La probabile formazione del Torino: torna la difesa a 4. C’è Lukic sulla trequarti

Verso il match / L’allenatore dei granata vuole tornare alle origini e rimettere lo schieramento difensivo a quattro giocatori

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino torna in campo per il campionato di Serie A, dopo la sconfitta nel derby contro la Juventus. L’avversario di turno sarà l’Udinese, e i granata hanno la grande necessità di tornare a fare punti per riuscire a muoversi da quelle torbide acque della zona retrocessione. Per questo il mister Marco Giampaolo sta valutando la migliore formazione da schierare contro i friulani, per riuscire a trovare quei punti che sono mancati in queste prime partite.

Per cominciare, in porta viene confermato ancora una volta Salvatore Sirigu, nonostante le sue opache prestazioni delle ultime settimane. Davanti a lui, Giampaolo dovrebbe riproporre la difesa a 4 vista nelle prime giornate di campionato. Dubbi per quanto riguarda i due centrali, ma Bremer e Lyanco sono coloro che hanno giocato più spesso con questo sistema di gioco e pertanto sono favoriti, anche se non va esclusa a priori la candidatura di Nkoulou. A destra Singo va verso la conferma nonostante il ritorno di Vojvoda, a sinistra pronto Rodriguez (Murru è tornato in gruppo solo per la rifinitura).

LEGGI ANCHE: Giampaolo pre Torino-Udinese: “L’insoddisfazione dei tifosi è anche la nostra. Segre? Imparerà”

A centrocampo i tre componenti dovrebbero rimanere invariati rispetto a tutte le altre partite. Giampaolo continua ad affidarsi a Rincon davanti alla difesa, con Meité e Linetty che fungono da mezzali. Gojak e Segre si accomoderanno in panchina, salvo sorprese.

Per quanto riguarda l’attacco, si dovrebbe rivedere Lukic in proiezione offensiva, nuovamente in posizione di trequartista. La coppia d’attacco dovrebbe rimanere sempre la stessa, composta da Zaza e da Belotti.

DI SEGUITO LA PROBABILE FORMAZIONE DEL TORINO:

Torino (4-3-1-2): Sirigu; Singo, Bremer, Lyanco, Rodriguez; Meite, Rincon, Linetty; Lukic; Belotti, Zaza. All. Giampaolo

LEGGI ANCHE: La probabile formazione dell’Udinese: Deulofeu si candida in attacco

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Faustoro - 1 mese fa

    La cosa più difficile da allenare è il cervello, abbiamo una rosa da 10/12 posto.
    Se andiamo in B, la colpa è metà del mister e metà del presidente che,per un motivo misterioso,NON VUOLE VINCERE NIENTE,O PERLOMENO LOTTARE X ENTRARE IN EUROPA!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pota - 1 mese fa

    Ma Baselli a che punto è?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. olivia - 1 mese fa

    Ci ritroviamo con un nuovo cambio di moduli in difesa.Tanto per fare impazzire Sirigu.Abbiamo già ‘ visto cosa e’ successo con la Samp con Bremer e Lianco centrali .Sono tutti e due esterni da difesa a 3.I nostri centrali sono Nkoulou e Alessandro Buongiorno.In attacco sappiamo da sempre che Zaza e Belotti non si compensano .Zazapuo’ solo fare il centravanti puro al posto di Belotti.Abbiamo visto il Benevento avrà si perso con il Sassuolo ma Jago ci servirebbe tantissimo.GRAZIE CAIRO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. cuoretoro - 1 mese fa

    Io non vorrei vedere Sirigu domani. Io spero che giochi Milinkovic, con Sirigu continueremo ad avere una difesa impacciata e insicura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rolandinho9 - 1 mese fa

    Risposta per PRINCIPE DELLA ZOLLA
    Scusi se il mio correttore automatico non conosce il Signor Marco Giampaolo. Detto ciò i risultati ottenuti parlano per le persone, io sono per la meritocrazia, e in generale io sono della filosofia, seguita anche da Eraldo Pecci tra gli altri, che il ruolo dell allenatore sia abbondantemente sopravvalutato. Per concludere se guarda quella rosa della Samp con Andersen ( anno scorso semi di Champions ) Torreira ( anno scorso fa cup all arsenal ) Praet ( a Leicester sempre in zona Champions ) Schick ( semi di Champions a Lipsia ) mi dica lei se sulla carta non sarebbe dovuto arrivare sesto o settimo, facendo una grande stagione quarto, una mediocre a metà classifica. Ma magari mi sbaglio. Un saluto. E si ricordi che la meritocrazia deve muovere il mondo, non si vive di rendita, domani parlerà il campo e poi martedì riparlerà è così via. Magari Giampaolo costruirà la squadra dei suoi sogni proprio con questo toro ma fin ora ha sempre sempre sempre deluso abbondantemente ovunque sia andato e quindi si può solo definire un ottima persona poco competente nel suo lavoro, o sbaglio? Fino a parola/ risultato contrario é così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

      Ti ho risposto io anche di là… 🙂

      Certo… ma avevano tutti 20/22 anni, cioè meno di quanti ne ha ora Segre, mica giocatori esperti, e forse, dico forse, qualcosa lo devono anche al mister che li ha formati se oggi sono dove sono.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. fabio.tesei6_13657766 - 1 mese fa

    Domani o si vince o si vince. Il modulo è solo quello dei 3 punti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. PaCo68 - 1 mese fa

    Davanti purtroppo non vedo alternative ma per piacere sul rombo cambiamo !!!
    Io metterei sia Segre che Gojak … e completerei il quadrilatero con uno tra Meite e Linetty più ovviamente Lukic.
    O in alternativa Nkoulou con Bremer centrali e Lyanco di fronte alla difesa a fare l’angolo basso del quadrilatero con Segre e Gojak mezzale e Lukic trequartista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

    Solo Zaza non mi convince (ci manca la seconda punta tecnica). Belotti e Zaza non mi convincono. Paradossalmente pure Zaza gioca meglio da prima punta quando ha a fianco una seconda punta più tecnica.
    Il problema è che questo abbiamo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bordeauxgranata - 1 mese fa

      Vero, Bonazzoli per il momento é improponibile in serie A, come i vari Larrondo e Bjelanovic…urbano e’ maestro nel comprare gabinetti con le gambe

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. lake - 1 mese fa

        Io proverei Lukic falso nueve con Segre al suo posto numericamente a centrocampo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy