Le pagelle di Inter-Torino 3-1: Izzo svagato, Verdi passo indietro. Ok Singo e Millico

I voti di TN / Non basta ai granata il solito Belotti, a rete per la sesta partita consecutiva

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

LE PAGELLE

MILAN, ITALY – JULY 13: Players of FC Internazionale and players of Torino FC line up prior to the Serie A match between FC Internazionale and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on July 13, 2020 in Milan, Italy. (Photo by Claudio Villa – Inter/Inter via Getty Images)

Termina Inter-Torino, è il momento delle pagelle. Diciottesima sconfitta in campionato per il Torino, che a San Siro si illude per un tempo grazie a un gol fortunoso di Belotti ma poi crolla in avvio di ripresa subendo tre gol. A quel punto la reazione granata non porta a riaprire la partita anche per sfortuna (traversa di Belotti e tiro di Millico fuori di un nulla). La salvezza deve essere ancora conquistata e moltissimo passerà dallo scontro diretto con il Genoa di giovedì.

QUI LA CRONACA DI INTER-TORINO 3-1

Per quanto riguarda i singoli, dietro la lavagna Izzo, che ha delle colpe in tutti e tre i gol nerazzurri. Passo indietro per Verdi, non basta il solito Belotti, a centro per la sesta partita consecutiva e vicino alla doppietta (traversa nella ripresa). Nota di merito per i giovani Millico e Singo, entrati con buona lena nella ripresa.

DI SEGUITO LE PAGELLE DI INTER-TORINO

60 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Simone - 3 mesi fa

    6 a Longo dopo gli ennesimi 3 pallini beccati grida allo scandalo.
    Insiste con la difesa a 3 e siamo a 60gol(!!!) incassati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. claudio sala 68 - 3 mesi fa

    È tutto l’anno che giochiamo un solo tempo il primo oppure il secondo. Chiaro che le partite spesso le perdi con questo atteggiamento. Il mister dovrebbe mangiarseli vivi, sono dei professionisti pagati per giocare 90 minuti non 45

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 3 mesi fa

      Visto che giocano solo 45 minuti bisognerebbe dimezzare lo stipendio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Roberto - 3 mesi fa

    La fase difensiva è qualcosa di mai visto…ma l’allenatore non lo vede…… . Sistematicamente sui calci d’angolo si mettono otto tutti in fila sulla linea dell’area piccola….qualsiasi respinta va sui piedi degli avversari che hanno un eternità per decidere se calciare in porta o altro…..
    Ma ca….. O, spostane uno o due per prendere questa respinta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. grammelot - 3 mesi fa

    Izzo, Rincon e De Silvestri, il trio delle meraviglie.

    Dovrebbero fare i degustatori e girare i vari ristoranti italiani, anzichè fare una kapzo durante gli allenamenti, distruggere lo spogliatoio, fottersene di Longo e rubare l’ingaggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 mesi fa

    Izzo e Rincon non dovrebbero giocare. Uno si è montato la testa e l’altro è in uno stato di forma pietosa.
    Gli altri poca roba eccetto i soliti due, Sirigu e Belotti: due giocatori in mezzo al nulla.
    Millico meglio di Verdi
    Singo acerbo ma con ottime prospettive di crescita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. grup_8223689 - 3 mesi fa

    Izzo sul terzo gol perde palla, perché nessuno fa un passo per aiutarlo…
    Sul primo, abbiamo de Silvestri che vaga per l’area di rigore senza sapere cosa fare…. Il secondo su calcio angolo…. Sarà il decimo gol che prendiamo…. Sugli angoli difendiamo tutti nella area piccola e gli avversari ci fregano o su le respinte o sulle imbucare in uscita.. Mah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Garnet Bull - 3 mesi fa

    perdere con l’inter ci sta ma non in questo modo, perchè l’inter nel primo tempo ha sparato a salve e noi siamo rientrati in modo ridicolo prendendo 2 gol uguali in modo ancora più ridicolo non essendo come sempre capaci di esprimere gioco… Menzione d’onore per Singo e Millico entrati entrambi molto bene e ovviamente per i 2 eroi Sirigu e Belotti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Emilianozapata - 3 mesi fa

    Izzo… Un altro che vuole andare “nel calcio che conta”… La lista è lunga, e parte da Ogbonna e Cerci… Mah! È sempre difficile essere coscienti dei propri limiti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Il Giaguaro - 3 mesi fa

    Che voto dare ad una difesa che, in serie A, lascia 5 uomini contro 0 l’attacco avversario come in occasione del secondo gol? Gol tra l’altro abbastanza simile al primo (palla sul secondo palo, rimessa indietro con conseguente rigore in movimento). Il tutto in due minuti! Escluso il primo gol (regalato dal buon Handanovic) abbiamo fatto un mezzo tiro in porta (e, con le assurde regole di oggi ci stava pure un tiro dal dischetto). In compenso abbiamo concesso almeno 10 nitide palle gol ed abbiamo giocato nella loro metà campo solo a partita ampiamente compromessa. Non ci illudiamo, con due o tre gol di vantaggio, giocando ogni tre giorni, anche Juve e Inter ti concedono qualcosa… Ma la tua vera forza la vedi sullo 0 a 0, il resto è pura illusione!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. grup_8223689 - 3 mesi fa

      Veramente Ansaldi si divora il 2-0, verdi si mangia un gol di testa e Belotti prende una traversa….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Il Giaguaro - 3 mesi fa

        Senza polemica. Io parlo della partita fino a quando il risultato era in discussione. Nel primo tempo il campo sarebbe potuto essere di soli 60 metri, nessuno guardando la partita in TV, se ne sarebbe accorto! Mi spiace scriverlo, ma è la triste verità di questa dannata stagione, in cui la nostra consolazione ormai è non sbracare come con Atalanta e Lecce, ma perdere dignitosamente 3 a 1 a S. Siro, 4 a 1 allo Stadium, 4 a 2 a Cagliari e via dicendo…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. grup_8223689 - 3 mesi fa

          Primo tempo giocato in maniera decente… L’Inter un solo tiro in porta regalato da meite… Chiusi e ripartenza… Un gol divorato da Ansaldi solo davanti al portiere e un possibile rigore… Il secondo tempo un disastro..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. eurotoro - 3 mesi fa

    siamo in piena lotta salvezza non è tempo di sentenze! compattarsi tutti x il bene comune! FVCG non molliamo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 3 mesi fa

      Non è mai il tempo. E’ da 15 anni che non è tempo. TENETEVELO

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. tric - 3 mesi fa

    Un po’ più di coraggio, Longo! I sostituti molto meglio dei sostituiti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. rza78 - 3 mesi fa

    Abbiamo il peggior allenatore del calcio italiano lega Pro inclusa. Ultimo colpo di genio di quella capra del presidente. Per salvarsi ci vuole esperienza a giocare per l’oboettivo e braccino va a chiamare un signor nessuno che in A ha allenato mezzo campionato con risultati disastrosi. Meritiamo la B

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pacman - 3 mesi fa

      E per amor di verità issato sulla panchina del Toro a furor di vero tifoso granata….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Luigi-TR - 3 mesi fa

      quando è stato sostituito Mazzarri non era certo per centrare l’obiettivo salvezza…è solo dopo che siamo precipitati…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. sigfabry - 3 mesi fa

    oggi sono molto deluso.
    Perdere a Milano non è un problema, ma ricadere nei soliti errori e soprattutto rientrare nel secondo tempo senza la ferocia di chi ha l’ennesima possibilità di fare un risultato che avrebbe potuto praticamente chiudere il discorso salvezza e ridare un pizzico di dignità a tutto il mondo granata è avvilente .
    Magari si perdeva ugualmente, probabilissimo , ma ci dovevamo provare .
    A partire da Longo, che oggi per la prima volta ha forse palesato che non è ancora pronto a guidare il Toro, spero davvero di sbagliare per il futuro, ma se io che non sono l’allenatore capisco che Verdi non è in giornata, che Izzo e De Silvestri stanno soffrendo terribilmente,e mi riferisco al primo tempo, perché lui non se ne avvede e non pone dei rimedi ??
    Perché non si fa espellere per proteste dopo il mani del difensore dell’Inter???
    Alleni il Torino non il Frosinone
    Vabbè lasciamo perdere che è meglio, altrimenti sembra che ce l’ho con Longo ,in realtà non è così, ma oggi l’ho odiato .
    SEMPRE FORZA TORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Madama_granata - 3 mesi fa

    Fino a poche ore prima della gara tutti a dire: non è questa la partita da dover per forza vincere, a S.Siro quasi impossibile fare gol.
    Sono quelle con il Genoa e le altre “piccole” le partite che dobbiamo fare nostre.
    Ora tutti imbufaliti perché abbiamo perso a S.Siro, contro l’Inter seconda in classifica.
    Certo,nel primo tempo ci siamo illusi, ma poi il divario tra le due squadre, la levatura dei cambi dell’Inter, la sfortuna (traversa Belotti) e l’arbitro (rigore negato senza neppure rivedere l’azione) hanno fatto il resto.
    In quanto ai voti, per me:
    – 6½ a Sirigu: se non fosse per la sua bravura, il passivo sarebbe superiore.
    – 5 a Bremer, poco brillante, e ricade pure nell’errore dell’autogol
    – 5½ a Nkoulou;non sbaglia nulla di eclatante, ma è parte di questa difesa che regge per un solo tempo
    – 4 pieno ad Izzo: le 3 reti subite nascono da suoi errori
    – 5½ a De Silvestri, che ha giocato tutte le partite ed è sfinito, ma si impegna come sempre e se la cava fino all’infortunio
    – 6 ad Aina: molto meglio del solito, specie nel primo tempo
    – 6 ad Ansaldi: la sua parte la fa sempre
    – 5½ a Meité: meriterebbe la sufficienza risicata, se non si fosse fatto ammonire per proteste
    – 6 a Rincon che è tornato a lottare e combattere
    – 5 a Verdi, che fa ben poco
    – 7 a Belotti: gol di rapina, traversa e poi si prodiga a correndo dovunque x aiutare compagni.

    – 6 a Singo: spinge molto, si fa vedere spesso in avanti e tenta il tiro.
    – 5– a Berenguer. Non si sente e non si vede, salvo vanificare con un passaggio errato un’ottima azione d’attacco. Deludente ed inesistente. Nominato 3, forse 4 volte, non di più, durante cronaca Sky!
    – 5½ a Lukic: anche lui si vede poco e incide poco
    – 6½ a Millico: entra con foga, è dinamico, va al tiro appena può (la sua palla esce di pochissimo), fa buoni passaggi ai compagni, tira bene punizione e calcio d’angolo.
    – 6 a Longo: il solito merito per aver insegnato alla squadra a lottare e reagire, mantenendo la dignità.
    Nulla può se la difesa gioca solo nel primo tempo, né se Izzo fa 3 errori consecutivi e Bremer devia in rete, spiazzando Sirigu.
    Sono errori individuali contro cui l’allenarore non può nulla.
    In più troppo enorme il divario tra il parco-giocatori a disposizione di Conte e quello di Longo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 3 mesi fa

      Certo signora questi sono errori individuali e Longo ovviamente non ne può nulla.
      Quando gli stessi errori li commettevano nell’era Mazzarri la colpa era tutta solo dell’allenatore.
      Diciamo che la coerenza non è il suo forte signora, o meglio lei è coerente nel difendere l’indifendibile, difendeva a spada tratta Parigini, difende a spada tratta Longo.
      La media punti ottenuta ad oggi dal nostro allenatore è imbarazzante, il numero di sconfitte pure.
      Gli si chiedevano 13 punti per arrivare a 40 sperando possano bastare.
      Ad oggi ne ha fatti 7, ne mancano 6 da fare in 6 partite.
      Putroppo la media punti attuale dice che ne faremo di meno.
      Di queste 6 partite 2 saranno contro formazioni che si trovano sotto di noi, vedremo se l’intelligenza calcistica che lei ieri ha attribuito a Longo sommata al fatto che guarda i calciatori neglio occhi sia sufficiente per fare 6 punti.
      Si ascolti la canzone dei Nomadi “la coerenza”
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Garnet Bull - 3 mesi fa

        non posso che darti ragione @Baci, quando arrivò longo scrissi del mio disappunto preferendogli un allenatore esperto, grintoso e da salvezza capace comunque di far giocare le sue squadre, Ballardini… Ancora adesso ricordo la valanga di dislike

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Leovigildo - 3 mesi fa

      Sono praticamente gli stessi voti che avrei dato io con la sola esclusione id Bremer; secondo me non ha fatto grandi errori e dalla sua parte ha fatto buona guardia. Sulla deviazione onestamente non ha colpe.
      Magari darei un 6,5 anche a Singo per la buona volontà e la sfrontatezza nell’affrontare la gara con la seconda in classifica.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 3 mesi fa

        Grazie,meno male!
        Sono stufa di sentirmi dare della visionaria, dell’incoerente, di quella che difenfe l’indifendibile, della vecchia rimbambita, della sproloquiante, e anche e di molto peggio che non voglio ripetere, solo perché non mi piego a dare ragione a certe persone che non si danno pace, e non la danno a me,

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 3 mesi fa

          Signora, io non voglio assolutamente che si pieghi alle mie idee ma se c’è il tasto rispondi vuol dire che si può accettare un sano dibattito. Anche con idee che non convergono. Basta non offendersi a vicenda, credo di non averlo mai fatto nei suoi confronti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Madama_granata - 3 mesi fa

          Non si danno pace, dicevo, del fatto che io non
          abbassi la testa, che non mi sottometta “al”, o “ai” sapienti (loro), e non dia loro ragione!
          Questa non è civiltà, né democrazia: è voler forzare il pensiero e la volontà altrui! Giusto o sbagliato che sia, ognuno deve avere il diritto e la libertá di dire ciò che pensa.
          E gli altri dovrebbero accettarlo di buon grado: dissentire, ma accettare senza permettersi di dare giudizi, o peggio di insultare!
          Il fatto che, a quanto pare, altre 42 persone, così come lei, la pensiate grossomodo come me, mi convince ad andare avanti per la mia strada, a dispetto di chi non mi stima.
          Alla fine si vedrà chi aveva ragione!
          E se avrò torto non mi (=a me) costerà proprio nulla ammetterlo!
          Altri non so se ne saranno capaci!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bacigalupo1967 - 3 mesi fa

            Signora dove ha letto un insulto? Me lo indichi grazie.
            La sua incoerenza è palese.
            Allenatore Mazzarri: tutte le colpe sono di Mazzarri.
            Allenatore Longo: tutti i gol subiti sono colpa dei giocatori e di errori individuali.
            Se questa è coerenza signora allora dovrebbero cambiare sul vocabolario zingarelli la definizione di questo termine.

            Mi piace Non mi piace
  15. maxx72 - 3 mesi fa

    Le mie pagelle sono tranne Sirigu e Belotti tutti zero: vergogna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 3 mesi fa

      Voto sotto lo zero per Berenguer!!!
      Voglio Parigini!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 3 mesi fa

        Allora nel campionato dei festaioli-lemonsoda saremmo primi per distacco.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bacigalupo1967 - 3 mesi fa

          Qualcuno a giudicare dai dislike mi ha preso sul serio!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maxx72 - 3 mesi fa

            E poi gli avvinazzati saremmo noi due.

            Mi piace Non mi piace
          2. Bacigalupo1967 - 3 mesi fa

            Almeno noi abbiamo la scusa della ciucca… altri non hanno neppure quella…

            Mi piace Non mi piace
  16. lucapecc_908 - 3 mesi fa

    Veramente tutto questo è colpa di Mazzarri, visto che la squadra è quella che ha voluto lui e in più è stato lui a gennaio a chiedere di mandare via Iago Falque.
    Ma ognuno può dire quello che vuole.
    Io voglio solo aggiungere, visto che non lo dice nessuno, che sull’1-0 c’è un fallo di mano di Bastoni in area di rigore che è ben peggio di molti dei mille rigori dati quest’anno, dato che abbassa la spalla per andare incontro al pallone e la prende col braccio, tanto che Marchegiani in telecronaca dopo il replay dice: spero che al Var abbiano visto bene.
    Detto questo, speriamo nella partita di giovedì per allontanare un po’ la sofferenza.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. LeoJunior - 3 mesi fa

    io temo che Longo sia in balia dei senatori. Izzo, Rincon e De Silvestri non partirebbero titolari nemmeno in B. Eppure lui persevera. Perchè?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianTORO - 3 mesi fa

      …forse perchè non ce ne sono altri almeno al loro livello seppur bassissimo quest’anno..?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Granataforever - 3 mesi fa

    C è chi se la prendeva con Mazzarri….
    Con lui in panca saremo sicuramente fuori dalla mischia salvezza…..
    Sempre FoRzA ToRo!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bloodyhell - 3 mesi fa

      rimpiangere mazzarri mostra ancora una volta come noi del toro a volte possiamo essere dei veri masochisti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. valex - 3 mesi fa

      Rimpiangi Mazzarri?
      7 dall’Atalanta e 4 dal Lecce. Ti basta?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bloodyhell - 3 mesi fa

        vallo a spiegare, valex. quando non si vuole capire nemmeno di fronte ai fatti…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Madama_granata - 3 mesi fa

      Con Longo non abbiamo mai perso la dignità, con Mazzarri non sapevamo più cosa fosse, la dignità!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Giaguaro 66 - 3 mesi fa

      fate furb!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. maxx72 - 3 mesi fa

      Ma chi se ne impipa di Mazzarri, caspita è andato via il 4 febbraio e avevamo 27 punti. Questi sono i fatti non le pugnette. Ora ne abbiamo 7 di più dopo altre 10 partite, altri fatti incontrovertibili.
      Che palle sto Mazzarri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 3 mesi fa

        Poi dignità ai massimi livelli con 7 punti in 10 partite. Certo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Madama_granata - 3 mesi fa

          Perché, perdere
          3-1 a S.Siro contro l’Inter seconda in classifica è piú umiliante che non prenderne 7 IN CASA dall’Atalanta o 4 contro il Lecce ultima in classifica??
          Io credo che, viste le condizioni in cui Longo ha trovato la squadra al suo arrivo, il Toro stia facendo buoni progressi!
          I risultati arriveranno, ma ci vuole tempo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bacigalupo1967 - 3 mesi fa

            È vero signora è stata una umiliazione tremenda vincere a Bergamo e contro il Milan li si abbiamo perso la dignità!!!
            Vergogna, vuoi mettere prendere 3 gol dall’inter in 10 minuti ed altrettanti dal Cagliari in 45 minuti?
            Tutta un’altra storia!!

            Mi piace Non mi piace
          2. maxx72 - 3 mesi fa

            Ribadisco: qui si vive di rendita con i punti fatti prima del 4 febbraio, tutto il resto è pippa mentale. E nonostante tutto si fa una fatica incredibile ad arrivare a 40 punti. Longo ha una media punti imbarazzante e qui bisogna leggere ancora di Mazzarri? Dopo 10 partite stiamo ancora aspettando i risultati. Vorrà dire che arriveranno il prossimo anno in…

            Mi piace Non mi piace
          3. marione - 3 mesi fa

            Mazzaarri il divo di questi avvinazzati come lui che vedevano gran gioco. Anche ieri abbiamo dominato, purtroppo l’arbitro, la iella, la pioggia. La vergogna è stata applaudire ad Empoli contro la prima squadra che ha giocato a pallone perchè aveva qualcosa per cui lottare. Poi è finito il culo e il vino..

            Mi piace Non mi piace
          4. maxx72 - 3 mesi fa

            Sentite cari grammelot (A quando un nuovo nickname) e mariolone se volete parlare di calcio io sono qui con le mie idee. Se volete offendere siete pregati di starmi lontano. È un dato di fatto che il toro vive di rendita e se devo dire la verità di ciò che pensate voi non mi importa una sega

            Mi piace Non mi piace
          5. grammelot - 3 mesi fa

            Appunto, si parlava di imparzialità e obiettività nei risultati, confronti, record (positivi e negativi)….!!!!

            CVD.

            Mi piace Non mi piace
    6. marione - 3 mesi fa

      In effetti 2 milioni all’anno per uno che forse ci poteva salvare (dice lui) erano un affare. Chissà come mai lo hanno mandato via dopo gli ottimi risultati ottenuti nella brillantissima carriera

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. maxx72 - 3 mesi fa

      Esattamente come ora.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. grammelot - 3 mesi fa

        Sbagliato: per ora ne siamo ancora fuori o, almeno, testa e spalle sono ancora fuori dalla melma.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bacigalupo1967 - 3 mesi fa

          Grazie ai 27 punti di Mazzarri.
          Non certo grazie ai 7 raccimolati in 10 partite da Longo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. torracofabi_13706409 - 3 mesi fa

    Io stasera ho rivisto (purtroppo)il Toro di Mazzarri.Abbiamo rischiato di far risultato con un tiro in porta, quello di Ansaldi ed un rigore netto da regolamento non concesso. Per il resto, tolta la volontà, schema di gioco orribile con la solita finta seconda punta. Verdi un passo indietro? e grazie è tornato nella solita posizione sbagliata nella quale, peraltro mai nessuno ha fatto bene però, si continua con questo schema tattico. Se si vuole giocare così, ci vuole una seconda punta (Zaza o Millico) e soprattutto ci vogliono due sulla fascia che corrano con qualità ed attualmente De Silvestri sta cotto e Aina sembra un pericolo pubblico, quando ha la palla non sai mai cosa può succedere. Sostituzioni fatte in ritardo, e dopo in campo sembravamo l’armata brancaleone con ad un certo punto Belotti e Millico a centrocampo. Millico, perchè non gli si da una possibilità, è vero che in allenamento lo vede solo il mister però, in campo dimostra carattere per quel poco che si è visto.. Sinisa a Milano a fatto segnare uno che poco tempo fa stava su un barcone…..Vabbè, speriamo che finisca presto quest’agonia e cerchiamo per l’anno prossimo di far tesoro di questo sfacelo. Per il resto Massa un delinquente a piede libero, il nostro centrocampo …storia vecchia, ed un solito grande Capitano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. BogaBoga - 3 mesi fa

    Resistiamo più sott’acqua che in vantaggio 1-0

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 3 mesi fa

      Ma no cara mia, abbiamo solo buttato nel cesso una ventina di punti a non riuscire a difendere il vantaggio…cosa vuoi che sia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BogaBoga - 3 mesi fa

        Mitico Max hai ragione.
        Qui è proprio questione di testa e cuore.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Ramiro - 3 mesi fa

    Aina 6??? Longo 6???

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy