Le pagelle di Torino-Udinese 2-3: la fase difensiva granata non esiste

I voti di TN / Improponibili Meitè e Zaza, delude per l’ennesima volta Linetty. Non basta la fiammata targata Belotti e Bonazzoli

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

PAGELLE

TURIN, ITALY – DECEMBER 12: The players observe a minutes silence in memory of Paolo Rossi who recently passed away prior to the Serie A match between Torino FC and Udinese Calcio at Stadio Olimpico di Torino on December 12, 2020 in Turin, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Termina Torino-Udinese, gara valida per l’undicesima giornata della Serie A, ed è il momento delle pagelle. Finisce 2-3, è la settima sconfitta in undici partite che certifica il disastroso campionato condotto fin qui dalla squadra di Giampaolo. Primo tempo del tutto abulico dei granata, che poi – una volta sotto 0-2 – trovano una fiammata che porta al 2-2 ma si spegne subito dopo, con Nestorovski che va a segnare la rete che castiga i granata.

QUI LA CRONACA DI TORINO-UDINESE 2-3

Per quanto riguarda i singoli, il miglior granata è Bonazzoli, che entra e trova assist e gol, quel che gli si chiedeva. Tanti i giocatori del Torino insufficienti ma l’emblema è Meité, che si fa scippare palla in occasione del vantaggio udinese.

DI SEGUITO LE PAGELLE DI TORINO-UDINESE 2-3

61 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ardi - 1 mese fa

    Quasi tutti a dire contro Giampaolo che a centrocampo mette meite rincon linetty, ma chi caxxo dovrebbe mettere? Le riserve sono peggio dei titolari. Ad ogni partita si sente dire dai telecronisti che il centrocampo non filtra, non palleggia e non crea, non ci vuole uno scienziato, abbiamo in assoluto il peggior centrocampo della serie a e non da oggi. Se aggiungi che ogni tiro è un gol…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ardi - 1 mese fa

    Andate a vedere sul canale YouTube della serie a il riassunto della partita del sassuolo e come le parate e le uscite di consigli abbiano salvato più volte il risultato. Poi pensate al Sirigu di quest’anno che non esce neanche su cross da trenta metri alto lento e nell’area piccola e che ogni tiro in porta è un gol. Poi pensatelo ridere a fine partita, mai avrei pensato che Sirigu fosse un mezzo uomo mercenario. Vero è che tutto parte dalla società che invece di puntellare come promesso la squadra di anno in anno per renderla competitiva, fa la pesca a strascico e qualche marchetta, ovvio che poi i migliori vogliano cambiare casacca, ma cairo vuole troppi soldi ed il risultato è che si sono accumulati giocatori scontenti. Detto questo, sono comunque ben pagati e non c’è giustificazione che tenga per il menefreghismo e le prestazioni che offrono i soliti noti. Non gli si dovrebbe più pagare lo stipendio per dolo manifesto. D’altronde è un cane che si morde la coda e si ritorna a cairo, che è il primo esempio di dolo manifesto. Cairo vattene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. rza78 - 1 mese fa

    Giampaolo ha le sue responsabilità però vorrei ricordare a tutti che le sue richieste di mercato erano altre. Mihailovic fu accontentato in tutto e fu giusto l’esonero. Vero è che pessimi sono stati i nuovi acquisti ma l’unico costato più di 10 euro è stato linetty (inguardabile). Mi chiedo chi sia stato il fenomeno a pescare vojvoda giocatori così li trovi in c a mazzi. Certo vedere pereyra chw era la prima scelta di mazzarri il cui girone di andata dello scorso anno oggi sembra oro fare 2 assist e giganteggiare fa pensare che al di quanto di ottimo riusci a fare WM il punto è sempre la stesso. Prende un sllenatore che fu di milan o inter perché quello è il suo livello di comprensionevdel calcio non gli prende i giocatori giusti (a parte mihailovic che riusci a cannare tutto nonostante un mercato che incredibilmebtr rispetto le sue indicazioni)e poi scarica sul medesimo le responsabilità del fallimento ovviamente dopo la fine del mercato di gennaio. Scommettete che caccia Giampaolo a gennaio a mercato chiuso. E il bello è che mentre il mondo del calcio gli dà 4 e noi 2 lui si da 7. Buffone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fradi69200_807 - 1 mese fa

    Complimenti al Gallo per i cento gol in granata anche se arriva in un momento brutto per la squadra. Adesso devono lottare e non mollare fino alla fine del campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Athletic - 1 mese fa

    Sirigu 6 ??? Ma per prendere 5 cosa doveva fare? Prendere la palla e buttarla dentro la sua porta?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aca Toro - 1 mese fa

      per me non è andato oltre il 4 da settembre. 27 gol presi … sarà per quello che gli viene da ridere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Granata69 - 1 mese fa

    Più che sui voti mi concentrerei sull’assetto tattico. Oggi ennesimo capolavoro. Dopo 10 partite schiera per l’ennesima volta i soliti tre centrocampisti, come non avessero già dato abbondante prova di carenza fisica, di personalità e fantasia. Non sarà mica la prima volta che Meite si fa rubare palla cosi? O che Linetty cammina per il campo?
    A sinistra schiera Voyvoda , uno che quando giocherà la miglior partita della sua carriera prenderà 6 in pagella. Il kosovaro, già timido a destra, a sinistra è imbarazzante per pochezza ,mi chiedo se siano andati a vederlo prima di comprarlo. Ricordo che con gli stessi soldi si poteva prendere Faraoni. Ma, lasciando stare le considerazioni su Voyvoda, in definitiva ha schierato un destro a sinistra perché spreca l’unico mancino( Rodriguez) per fare il marcatore( neanche fosse Karl Heinz Forster) lasciando in panchina da due settimane il nostro miglior difensore , Bremer ( pensate solo alla sua pericolosità sui calci d’angolo).
    Davanti vuole il doppio centravanti e insiste su Zaza, palesemente incapace di ricevere palla sul corpo e difenderla perché troppo grezzo tecnicamente. Avevo scritto due giorni fa che se voleva i due centravanti avrebbe dovuto giocare Bonazzoli, più tecnico e voglioso di emergere. In difesa cambia poco se la difesa è a 3 o a 4 , sono parole del maestro dopo le prime sconfitte, ormai 3 mesi fa,”i giocatori erano abituati a marcare l’avversario , ora devono difendere in altro modo”. Quindi non date colpe eccessive ai difensori , evitare i gol solo tenendo la linea e non il contatto con l’avversario è materialmente impossibile. Una follia.
    La squadra è quello che è, ma Giampaolo non sa assolutamente schierarla per quelle che sono le caratteristiche dei giocatori in rosa e ha a disposizione piu soluzioni tattiche. Se ti manca il regista è ovvio che uno dei due interni deve essere più tecnico e scendere a farsi dare palla dai difensori che salgono impostando. Puo farlo Lukic o può farlo Goyak, sicuramente non Meite e Linetty. Izzo deve giocare perché a destra sa salire fino alla trequarti avversaria palla al piede e con le difficoltà di manovra che abbiamo è fondamentale. E per piacere basta far battere le punizioni a Belotti.
    È evidente che Cairo non lo caccia , notizia peggiore della serata , quindi la mia previsione dopo la prima di campionato, ovvero esonero alla quindicesima con 10/12 punti fatti , è perfettamente realizzabile. Aggiorno solo i punti, al massimo saranno 9, ho una piccola speranza che la follia tattica di Mihailovic ci consenta di battere almeno il Bologna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. olivia - 1 mese fa

    Possiamo sintetizzare la pagella con un bel 10 al Grande Maestro svizzero abruzzese perla sua incompetenza calcistica.Oltretutto e’ il più sfigato allenatore in circolazione.Solo un fenomeno come Cairo poteva prenderlo.Ha riesumato uno che era già morto calcisticamente per fare morire il Toro.GRAZIE CAIRO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. joeyramone - 1 mese fa

    Società inesistente e pallonara, parco giocatori che, esclusi i pochissimi noti , consiste di brocchi, spaccaspogliatoio e anche di qualcuno che non vorrebbe essere qui. Lo sappiamo bene, lo sappiamo bene tutti. La scelta di cambiare allenatore e modulo, ammesso esista, in una situazione ove il tempo per provare ed assemblare la squadra non c’era dimostra una volta ancora come la società sia assente o incompetente. Scrivo queste righe forse inutili perchè sia chiaro non addosso a Gianpaolo tutte le colpe ma: pensare a Rincon regista è stupido, insistere è da minus habens visti i risultati. Linetty è un giocatore mediocre, con personalità vicina allo zero eppure “Il maestro di calcio” lo ha voluto fortemente. Mezzo centrocampo è opera sua, dove ci vorrebbero qualità che Rincon non ha e una leadership di cui Linetty è del tutto privo, oltre a essere tecnicamente e tatticamente men che mediocre. Io non credo che ci salveremo, oltre alla qualità, alla guida societaria e tecnica (ovviamente braccino esonerà il mister quando sarà troppo tardi ripetendo l’errore fatto a inizio stagione sul tempo necessario), manca la grinte, manca la cattiveria che oggi il Crotone ha messo in campo in una sfida decisiva. Quando si parte da una base pessima, non si ripulisce l’ambiente, non si coprono le lacune evidenti a tutti e si ripete che va tutto bene la discesa è certa e meritata. Spero davvero di no, ma ci vorrebbe un miracolo. Braccino e “il maestro” oggi sono come quel tipo che, precipitando dal 35 piano di un palazzo arriva al 5 e si dice “beh, fino a qui tutto bene”. Forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Oscar - 1 mese fa

    Giampaolo, non sa con quale sistema giocherà, se è 3-5-2 o 4-3-2-1, basta Sirigu, tutti i tiri che vanno in porta sono gol, non si sa quale sia la difesa titolare , inspiegabile per interpretare Rincon, Meite, Zaza.

    Giocatori fuori di testa e senza un’anima con cui giocare, Gojak e Bonazzolli hanno fatto di più dei disperati e spettrali Zaza e Meite, regressione in partita rispetto ai primi appuntamenti, giocatori morti in testa.

    Spero che tu abbia notato la maglietta che indossano sul petto.

    Forza toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Akatoro - 1 mese fa

    per mia fortuna oggi ho lavorato, e non mi è toccato assistere all’ennesimo scempio.
    Dò un solo voto collettivo alla squadra per la stagione: Vergogna, e non ho altro da aggiungere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Frenck - 1 mese fa

    Zaza non deve più scender in campo per giocare così. Si gioca con un uomo in meno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Frenck - 1 mese fa

    GP lianco linetti meite. Gli do 3 in pagella. Non sanno che cos’è il calcio non metton cuore orgoglio. E ora di cambiare timoniere e bon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. inf_693 - 1 mese fa

    vi giuro che vedere Meite giocare con sticapelli da rincoglionito mi fa prudere le mani…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. CiHannoRubatoIlToro - 1 mese fa

    Toglietevi la Sacra maglia, non ne siete degni. Meritate di giocare a torso nudo con i vostri tatuaggi. Il numero e il nome ve lo tatuiamo noi… Il Toro è materia seria per Noi Tifosi. Purtroppo però, saremo costretti a vedervi giocare fino a maggio, e a pagare sarà l’unico che in questa società (con la minuscola, naturalmente) capisce di calcio. Ho visto Edu Marangon, Franco Ramallo e Tamas Sandor. In vita mia ho già espiato, non merito tutto questo. Fora dale bale!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. renato (quello vero) - 1 mese fa

    Quest’anno non è la prima volta che non sono d’accordo con le pagelle.
    I tre difensori tutti con 5? Per me oggi Lyanco è stato di gran lunga il peggiore in campo. Si dice che come difensore non sia un fenomeno però propone la ripartenza della squadra…
    La ripartenza in attesa perenne del fischio del capotreno; oggi gli ho visto fare i soliti 150 passaggi indietro o in orizzontale conditi da un’interessante novità: lo spostamento della palla in avanti di circa 30 cm con la suola della scarpa! Sarà uno schema studiato in allenamento.
    Certo che le le nostre azioni vengono rilanciate con questa grinta mi riesce difficile pensare che quelli che stanno davanti vedano una palla decente senza binocolo.
    Per me sarebbe corretto un 4–.
    Nkoulou tutto sommato se l’è cavata, certo che quando gli arrivano addosso in 5 anche lui va “leggermente” in barca.
    Per me un 6– se lo è guadagnato.
    Rodriguez invece mi è piaciuto più del solito, l’ho visto preciso e propositivo, palle velenose non ne ha perse. Diciamo un 6+.
    Parlare male della nostra mediana è come sparare alla Croce Rossa. Perfino Singo, che per me è un vero fenomeno, oggi si è ritrovato più …solo del solito. In nessuna squadra un uomo da solo può fare tutto, qualcuno dovrebbe anche fargli un po’ di compagnia… Un 6+ anche per lui.
    Di Meitè e Rincon non parliamo, ormai è fiato sprecato.
    Per Vojvoda vale (in parte) lo stesso discorso fatto per Singo. Non mi è dispiaciuto ma sembra una flebile lucina in una notte senza luna. I suoi compagni sanno che è uno di loro?
    Zaza? Vedi Meitè e Rincon.
    Bonazzoli non ha fatto miracoli ma almeno si è dato da fare e il suo impegno è stato ripagato dal gol e dall’assist. Lo impiegherei molto di più dimenticando il pelato in panchina… Direi voto meritato.
    Il gallo? Non so più cosa dire di lui, sembra l’unico che gioca. Ne avessimo 5 o 6 come lui vinceremmo la Champions per 10 anni di fila. Incredibile la sua volontà e la voglia di non mollare mai.
    Non si può fare un trapianto di grinta a qualcuno dei suoi compagni? Ne bastano poche gocce, magari si rivitalizzerebbero.
    Gallo senza voto, non saprei cosa dargli! Se facessimo un paragone con tutti gli altri direi 12!
    Tutto sommato proporrei una variante allo stipendio legandolo non ai punti ottenuti ma alla velocità media tenuta in campo.
    Vediamo.
    1000 € al mese per velocità media inferiore ai 3 km/ora.
    10.000 €/mese per velocita comprese tra i 5 e i 12 km/ora
    100.000 €/mese per media compresa tra i 15 e i 25 km/ora
    150.000 €/mese e oltre per velocità media di 30 km/ora con punte oltre i 33 km/ora.
    Secondo me molti accelererebbero un po’, che ne dite?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. fandangogranata - 1 mese fa

    Sirigu come persona non mi è mai piaciuto (infatti ovunque è stato…), grazie per due anni splendidi, ma ora via e portati in valigia Cairo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Nero77 - 1 mese fa

    In merito alla difesa,tutta farina del sacco del maestro..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. donato - 1 mese fa

    Lyanco regge la difesa da solo, ma evidentemente siete prevenuti
    Sirigu 6 in base a cosa? Ogni tiro un gol da 11 giornate
    zaza 5, mi chiedo cosa bisogna fare per avere 1
    Belotti ha giocato da centravanti da difensore, centrocampista e sulla fascia e magari in porta farebbe meglio di un apatico Sirigu. Ha urlato e incoraggiato tutta la squadra. Ha fatto gol, ha fatto l’assist man. e voi 6,5?? Mah!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Gengranata - 1 mese fa

    ennesimma giornata triste. ogni commento è superfluo se non che: 1 Giampaolo deve andarsene perché ci porta diretti in B ( anche se chi lo sostituirà avra’ un compito molto arduo…ma bisogna almeno provarci). ma la colpa è tutta di Cairo che deve togliersi dai coglioni. 2 posso anche sopportare di ritornare in B, ma la botta di perdere Belotti minera’ seriamente la possibilità di riuscire a seguire questa società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. michelebrillada@gmail.com - 1 mese fa

    siamo alle solite con chi fa le pagelle che vede un’altra partita : sirigu 5 non para piu nulla guarda e basta rischia anche nel primo tempo di prendere un gol da pollo con i piedi sempre sistematicamente palla agli avversari lianko 6,5 l’unico difensore che gioca a calcio,singo 5 ( oggi è andata cosi),rodriguez 6,rincon 4,5 (non sa nemmeno dove è )’linetti 5 ,meitè 4 ,zaza 0 ( non giudicabile assurdo vederlo in campo)woiwoda 5 spaesato,nkulu 5 fuori da tutto,belotti 7 come al solito allenatore gianpaolo 2 deve andarsene al piu presto se no serie B assicurata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. sirtopau_2886340 - 1 mese fa

    Lyanco Belotti 7 sono tra i pochi degni della maglia. Singo do 6 1/2 almeno ci prova. Il resto tutti 2.. Per non dare zero. Giampaolo 4 nessuno capisce il suo gioco e ci sarà un motivo. Meite e Rincon sono lenti idem Rodriguez, linety e vojvoda. Il centrocampo non corre, non copre, non filtra e non attacca. Giampaolo sarà anche bravo ma speriamo da un altra parte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Madama_granata - 1 mese fa

    “A Giampaolo si darà tempo fino a Natale (perdiamo altre 3 partite, dico io: Roma, Bologna e Napoli) e poi il Toro cambierà allenatore”.
    Giampaolo arriverà fino a Natale, non andrà oltre.
    Così si stanno esprimendo i critici in TV.
    Io spero solo che non si facciano ancora gli stessi errori dello scorso anno!!
    O CONTINUA GIAMPAOLO, O LO SI CAMBIA SUBITO!
    Assurdo di nuovo arrivare con il vecchio allenatore fino a gennaio, fargli fare la “campagna acquisti”, come fatto con Mazzarri che lo scorso anno ha decimato la squadra, e poi sostituirlo!
    Il nuovo allenatore, se ci sarà, deve fare lui, secondo le sue esigenze, la campagna acquisti e chiedere, e tentare di avere, i giocatori che possono servirgli!

    Detto ciò: non buttiamo tutto nel bidone dell’immondizia!
    – L’ATTACCO (anche “SOLO” Belotti “DA SOLO”) segna, ha fatto molti gol, non va malissimo!
    – Il CENTROCAMPO zoppica e tentenna: Meité non va oltre se stesso, è il solito Meité! Linetty un pessimo acquisto, più che deludente! Rincon fa, fa quel che può, ma gli si chiede anche quello che non sa fare.
    Segre scalda la panchina a meraviglia: è così che valorizziamo i nostri giovani migliori!!
    Ultima e sola speranza:
    che Baselli diventi
    “San Baselli”, e che riesca a prendersi la “regia” della squadra sulle spalle!
    – La DIFESA..
    La difesa è uno strazio: incapace, insufficiente, inguardabile!
    Un colabrodo di disattenti svampiti che incassano di media 3 gol a partita!
    Togliamo, perché incolpevoli:
    – Buongiorno che, non per colpa sua, scalda solo la panchina (così fa compagnia a Buongiorno ed Edera)
    – Bremer, che anche lui è stato relegato in panchina, forse perché faceva troppo bene
    – Singo, che tra l’altro ormai gioca più da centrocampista che non in difesa

    Ma tutti gli altri??
    Nkoulou, Lyanco, Izzo, Rodriguez, Vojvoda e, putroppo, mi duole molto dirlo, ma anche Sirigu..
    Ma che fanno??
    I nostri “eroi” compongono la
    “peggior difesa del campionato”, peggio di quella del Crotone e di tutte le neo-promosse..
    Ma si rendono conto??
    Ma non hanno vergogna??
    Vorrei sapere l’ammontare dei loro ingaggi..
    Da devolvere in beneficenza fino all’ultimo euro, perché stanmo “rubando lo stipendio”!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

      Signora ma come fa a credere alla storia che è stato Mazzarri a “decimare” la squadra. Signora una volta per tutte è stato Cairo a vendere Bonifazi, cedere Laxalt, cedere Jago, e non rimpiazzare nessuno dei 3. Come quest’anno Giampaolo ha richiesto dei calciatori e non gli sono stati presi e la situazione è questa ed il responsabile è solo uno il signor Cairo e non certamente chi indica pedissequamente lei.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 1 mese fa

        È stato GP a dire che a centrocampo eravamo apposto così xké tanto c’era Rincon a fare il regista.
        O anche questo l’ha detto Cairo?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

          E cosa doveva dire a mercato chiuso?
          Ho Rincon che da regista fa schifo, ho Meite che non mi piace, ho Lukic che lo devo adattare, verdi che non so dove metterlo. Ogni allenatore magnififica i giocatori che ha per dar loro la massima fiducia.
          Ma dire che Giampaolo non ha chiesto regista e trequartista e che questi non sono arrivati mi pare mistificare la realtà

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Simone - 1 mese fa

            Il mercato non era ancora chiuso quando ha detto che a centrocampo eravamo apposto così.
            Questo è mistificare

            Mi piace Non mi piace
          2. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

            Simone il mercato non era chiuso ma secondo te Giampaolo ne sapeva quanto noi o forse ne sapeva un po’ di più e sapeva che il regista non sarebbe mai arrivato? Comunque se adesso vogliamo far credere che Cairo aveva già in mano il regista e Giampaolo non ha bocciato l’acquisto perché aveva già Rincon crediamoci pure, ma non è così.

            Mi piace Non mi piace
          3. Simone - 1 mese fa

            Prima sostieni che io abbia mistificato la realtà poi ammetti che il mercato fosse ancora aperto ma, a tua personalissima opinione, gp sapesse già che non sarebbe mai arrivato x cui ha sostenuto che si stava apposto così.
            Siccome a me premono solo i fatti (le opinioni le lasciamo al bar) quelli ci dicono che GP ha detto che Rincon poteva tranquillamente fare il regista.
            Questi sono i fatti INCONTESTABILI

            Mi piace Non mi piace
  23. CUORE GRANATA 44 - 1 mese fa

    Della partita non parlo.Dico solo,con orgoglio granata,un sentito GRAZIE al ns. Capitano per il prestigioso traguardo raggiunto con la ns. maglia.Quanto al resto prosegue il ns.”calvario calcistico.Il “maestro”ha una classe composta da alunni distratti(sopratutto in difesa)e non mancano taluni “Franti:difficile far recepire il Suo “sapere calcistico”in tali condizioni.Quale strada intenderà percorrere il ns.+\-“vigile”Urbano?Suol dirsi che mai la notte è così buia come prima dell’alba.Sempre,nonostante tutto,FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. joeyramone - 1 mese fa

      Franti a questa banda di eunuchi (un paio di eccezioni escluse) porterebbe via tutto quello che hanno nello spogliatoio a suon di ceffoni…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Pazko - 1 mese fa

    Aggiungo che, per fare meglio, basta un onesto organizzatore di gioco come l’allenatore dell’Udinese, Gotti, che faccia in modo che ognuno sappia dove stare in campo e, soprattutto, dove stanno i suoi compagni, non solo correre tutti dietro alla palla come dei forsennati e poi, se la ricevi, non sapere a chi darla. I nostri sembravano sempre tutti marcati e loro sempre tutti smarcati : ORGANIZZAZIONE DI SQUADRA. Giampaolo non l’ha saputa dare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 1 mese fa

      A parer mio con sta banda di minchioni (fatte poche eccezioni) potrebbe allenare chiunque che farebbe pressapoco schifo lo stesso.
      Alcuni stanno giocando contro l’allenatore (tipo i 3 sostituiti ad inizio secondo tempo)…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. joeyramone - 1 mese fa

        non hai tutti i torti, ma Rincon regista lo ha messo (e tenuto!)lui, Linetty lo ha fortemente voluto lui…un mestierante come tanti, mai una parola contro chi gli paga lo stipendio e via verso l’esonero nr.82, in attesa di una delle poche società che ancora non lo abbia cacciato in precedenza.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Roberto - 1 mese fa

    Non ci sono più commenti da fare…. Ho deciso di non vedere più le partite del toro…. Speriamo che tutto dipenda da questo anno di merda…
    Almeno lo spero……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 1 mese fa

      Non si lasci prendere dallo scoramento, o faremo anche noi tifosi come i nostri giocatori!
      NON DOBBIAMO MOLLARE MAI!!
      SOFFRIRE, MA NON MOLLARE!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Pazko - 1 mese fa

    Non riesco neanche più a pensare alle pagelle. Purtroppo siamo alla frutta e credo che, per non arrivare al “pussacaffè” (che sarebbe il baratro)si debba improrogabilmente sollevare dall’incarico Giampaolo, che non sa più che pesci pigliare, che nel primo tempo ha fatto giocare la squadra con un 3 5 2 che aveva come unico gioco i passaggetti tra i difensori ed i lanci da viva il parroco sperando in qualche miracolo o errore dei difensori, Secondo tempo leggermente meglio ma solito black-out per prendere il gol dopo 1 minuto dallo strano recupero di rabbia che avevamo fatto. Non ha in mano la squadra, è anche troppo evidente, oppure non sa come dare direttive per tutte le occasioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. joeyramone - 1 mese fa

      Almeno evitasse, prima della scarpata lunga verso la metacampo avversaria, quei pericolosi ed inuili fraseggi in orizzontale o verso Sirigu…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Simone - 1 mese fa

    Ma il 5 a Zaza a cosa è dovuto?
    Xké se quella di oggi non è da 4 secco nn vedo quando lo si possa dare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 1 mese fa

      Zaza è praticamente sempre da 4 (tranne con l’Entella, che chissà come mai è da 7… la serie C è la sua categoria)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. robinhood_67 - 1 mese fa

    Contava solo vincere.
    E invece, in questa partita, conta anche il come si è arrivati alla solita sconfitta. Il primo tempo peggiore della stagione: imbarazzante nel nulla prodotto in fase offensiva, nello zero alla casella tiri su azione, nel vuoto di orgoglio. Smascherato dopo pochi minuti il bluff granata, anche l’Udinese, come la Samp o il Crotone, ha preso il centrocampo, il pallino, la partita. Il Toro? Uno sparring partner.
    Nella ripresa Giampaolo si aggrappa a Izzo, Bonazzoli e Lukic. Belotti raduna tutti, Sirigu parla da capitano. Si vedono 8 minuti di nervosa confusione granata, poi di nuovo calcio: il goal di De Paul. Due goal, d’altronde, li prendiamo da tutti, sempre. Missione compiuta. È il 12 dicembre, e fatichiamo a trovare una partita più avvilente. L’anno era iniziato con il 7-0 in casa contro l’Atalanta a gennaio, proseguito con il 4-0 a Lecce, decollato con il record mondiale di rimonte subite senza nessuna reazione.
    Quando al 62esimo Giampaolo inserisce Gojak, il giocatore che non ha mai chiesto né voluto, non avendo il bosniaco mai giocato nella Samp, la disperata rassegnazione della panchina è evidente. E invece arrivano i goal di Belotti e Bonazzoli e pensi che c’è ancora speranza, grazie alla follia del calcio. Bastano un minuto e un’azione, all’Udinese, per tornare in vantaggio: e sono 3. È la fine. Della partita, della guida tecnica, di una rifondazione mai iniziata o tentata.
    Le responsabilità di Giampaolo: condizione atletica rivedibile, assetto mai trovato, mercato doriano vintage. Abbandonato presto il dogma del gioco da costruire in palleggio da dietro, riabbracciato il 3-5-2 mazzarriano con una girandola difensiva che ha confuso e destabilizzato, non ha mai dato una scossa, un’impronta. Alle sue spalle, con responsabilità maggiori del tecnico, una società che ha perseverato con ostinazione in errate valutazioni tecniche, sul valore dei giocatori in rosa e ignorato carenze in difesa e soprattutto a centrocampo evidenti da anni, non da giorni. La squadra era “difficile da migliorare”. Società che non ha capito che con la pandemia il tempo per una necessaria rifondazione era poco, i margini di errore ridotti, dopo la salvezza risicata della scorsa stagione. Non si è capito che era cambiato il mercato, che chiedere 25 milioni per Izzo o 15 per Zaza significavano restare con il cerino in mano e apparecchiavano la retrocessione con l’ottavo monte ingaggi della serie A. Il progetto tecnico è oscuro. Anzi, inesistente. La società non ha capito neppure che far perdere un paio d’anni a Millico o Edera, come prima a Parigini, non dà nulla alla prima squadra, avvilisce un patrimonio tecnico e non porta nulla alle casse sociali.
    Ora invocheremo gli dèi avversi, la traversa di Rodriguez, il ‘tradimento’ social di Segre, l’indisponibilità di Ansaldi e Verdi. Mezzi di distrazione di massa. Sette sconfitte su undici partite, peggiore difesa del campionato, approccio alla gara inaccettabile. Squadra diretta alla B, senza se e senza ma. La società, in B c’è già, purtroppo.
    Arriverà il solito film, cambio di allenatore dopo la sconfitta di Roma. Appello al granatismo con Nicola, così da anestetizzare i tifosi. Carta dell’esperienza con Donadoni. O trasformazione da Samp (mancata) a Spal da retrocessione con Semplici.
    Credo che ci ricorderemo di questa stagione, di questo anno. Purtroppo segnerà la storia di quel che resta del Toro. E non basterà, a lenire il dolore dei tifosi del vero Toro, qualche paginone della Gazzetta dello Sport. A Belotti, solo un grande grazie e un in bocca al lupo per il futuro che merita lontano da noi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il_Principe_della_Zolla - 1 mese fa

      Hai detto tutto. Bravo. Io piango, con il mio mio cuore vecchio e granata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. robinhood_67 - 1 mese fa

        Fratello granata, sono con te. Ho visto con il numero 8 Ferrini, con 7 Claudio Sala, con l’11 Pulici. A me serate come questa fanno stare male

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Rivarossi_19 - 1 mese fa

      Bravo, robinhood, hai descritto perfettamente lo stato d’ animo del Tifoso del Toro!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. mamaluk - 1 mese fa

      Ineccepibile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Opi - 1 mese fa

      Sta minchia che commento!
      …..vuoi aggiungere qualcosa?
      Bravo robin di locksville

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. bergen - 1 mese fa

      Tutto vero.

      Ma se molliamo chi rimarrà a rubare ai ricchi per dare I poveri?

      Il Toro è un’idea che sopravvive agli avversari ladri, ai direttori corrotti, ai presidenti indegni.

      Buona fede granata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. martin76 - 1 mese fa

    La fase difensiva di questa pseudo squadra non esiste ormai da un anno abbondante, Giampaolo avrà le sue colpe ma non sono neanche lontanamente paragonabili a colui che siam costretti a chiamare presidente, un incapace in campo sportivo di dimensioni bibliche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. abatta68 - 1 mese fa

    Cairo ha fallito in toto, ormai non ci piove… ma ragazzi… in questa squadra la maggior parte del calciatori guadagna da cairo più di un milione anno! Per cosa? Quale sarebbe il patrimonio che questi regalano alle persone? Questi dovrebbero essere pagati così in quanto eccellenza del calcio, altrimenti in categorie più basse si fornisce uno spettacolo migliore a molto molto meno! Questi che stavano con le mani conserte dietro le transenne qualche giorno fa, lo conoscono il valore dei soldi? Almeno questo lo conoscono? Un milione per fare che cosa? Penso a Paolo rossi e a i suoi compagni di nazionale, graziani per primo… gente che dava tutto a prescindere… perche questo è lo sport. Ma questi lo sanno quel che fanno? Non è solo questione di essere scarsi, è anche questione di amor proprio! Questi sono impresentabili!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. babofranco - 1 mese fa

      Prima di cominciare a vendere i calciatori non adatti al “gioco” di giampaolo, si venda giampaolo stesso e si convinca lo pseudo pres a togliersi di torno. Il rischio è quello di depauperare ulteriormente la squadra come già fatto in passato con la cessione di buoni giocatori per far cassa con la scusa di non tarpargli le ali.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. fabio.bianchi8_13816088 - 1 mese fa

    Cambiare l’allenatore, è la soluzione ad ogni male per farci credere che ci stanno provando, film già visto. Povero Belotti, idolo indiscusso e meraviglioso immerso in una informe masnada di Bidoni Clamorosi. (sisi c’è qualche eccezione..)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Cuore granata 69 - 1 mese fa

    Belotti 100… Il Resto non esiste..il toro non esiste più..esiste il torino fc dei record negativi battuti e da battere…grazie Cairo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. claudio sala 68 - 1 mese fa

    Bonazzoli ha dimostrato che se c’era un minimo di voglia la partita si poteva anche vincere. A centrocampo si cammina, neanche capaci a picchiare prerogativa delle squadre scarse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Bela Bartok - 1 mese fa

    Le pagelle lasciano il tempo che trovano, lo schifo è talmente generalizzato che non ha nemmeno senso parlare dei singoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. DNAbul - 1 mese fa

    A parte il Gallo e Bonazzoli per la sua grinta… darei un 4 generale a tutti tranne Meitè e Rincon 3 e un zero assoluto alla società. Non ha senso continuare così. Fate giocare la primavera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rivarossi_19 - 1 mese fa

      Mi associo: sufficienza solo al Gallo e a Bonazzoli, tutti gli altri da 4 e Meitè da 2

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Rivarossi_19 - 1 mese fa

      Una volta poteva aver senso far giocare la Primavera, ma adesso è molto scarsa pure quella (anche di questo grazie presiniente!)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. fabio.bianchi8_13816088 - 1 mese fa

      concordo, tanto vale far fare esperienza ai ragazzini, tenere in campo Belotti ed altri 2 o 3 ed agli altri far lavare i cessi. Almeno avremo dei ragazzi già con maggiore esperienza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Scott - 1 mese fa

    Ma quali fiammate,!!! 2 errori dell’udinese.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 1 mese fa

      I gol vengono al 99% da errori delle difese. Basta guardare il Toro questa sera…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 1 mese fa

    Meite, Rodriguez, Linetty, verdi, Zaza, Lukic e Gojac sono delle pippe cosmiche

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy