Mihajlovic presenta Napoli-Torino: “Vi spiego i cambi nel derby. Intervenire sul mercato”

Mihajlovic presenta Napoli-Torino: “Vi spiego i cambi nel derby. Intervenire sul mercato”

Conferenza stampa / Il tecnico granata introduce insieme ai giornalisti la sfida del San Paolo

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

IN CONFERENZA

Mihajlovic

Dalla Sala Conferenze dello Stadio Olimpico-Grande Torino, da dove a breve prenderà la parola Sinisa Mihajlovic, tecnico del Torino, in sede di presentazione della partita tra Napoli e Torino, valevole per la 17° giornata della Serie A 2016-2017.

Tanti e diversi i temi su cui il tecnico si è soffermato con i giornalisti. Dal post derby ai temi verso la partita di Napoli, e in particolare sul calciomercato, il tecnico come al solito non le manda a dire. Ecco il report integrale del dialogo con i giornalisti.

La partita di Napoli viene al momento sbagliato, dopo due sconfitte?

Veniamo da due sconfitte in cui per quello che abbiamo fatto avremmo potuto anche vincere. Il calcio è così e va accettato. Sapevamo che il calendario proponeva tre partite difficili. Domani giochiamo contro quella che è forse la squadra più in forma del campionato. Ci vorrà il miglior Toro. Ma andremo lì come sempre per vincere, anche se il Napoli è una di quelle squadre che ti costringe a giocare di conseguenza. Dovremo essere bravi a leggere ogni situazione, a essere incudine quando serve e martello quando bisogna esserlo.Noi sappiamo quali sono i nostri principi, come abbiamo preparato la partita e andremo lì a fare la nostra partita”.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. policano1967 - 3 anni fa

    sinisa ha detto le cose come stanno.siamo leggeri in e perdiamo in cm.ha aggiunto poi che i rincalzi nn sono all altezza.pure e santa verita.sara presuntuoso negli atteggiamenti e sia in campo ma e un sanguigno.ma la rosa e questa.il toro e una buona squadra al ridosso delle grandi ma per puntare in alto serono buoni giocatori.nn fate passare jansoon come il salvatore della patria.anche lui a svarioni quando giocava era messo bene.piedi migliori di rossettini per carita ma nn sarebbe cambiato tanto.nn comparere rossettini e tenerci jansoon sono daccordo ma cmq ci serviva sempre un tonelli per esempio.magari tornera con l esperienza in inghilterra piu forte e vedremo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. The Mtrxx - 3 anni fa

      vero sta facendo bene, ma in serie b inglese..

      credo che dopo un anno in inghitterra, giocando con costanza sia piu’ i meno al livello di rossettini

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Yuri - 3 anni fa

      Policano…il mio era un appunto riguardante la fisicità, come ho scritto…e lui il “fisique du role” ce l’ha eccome. Tutto qui, inutile negare che di testa sarebbe praticamente irraggiungibile, se ben “addestrato”…
      Ciao.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Yuri - 3 anni fa

    …Solo un appunto, riguardante la fisicità dei giocatori, abbiam dato in prestito Jansson, un gigante di quasi 2 mt. con piedi discreti e grandi potenzialità..ed era sicuramente meglio del primo Glik.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. fabrizio - 3 anni fa

    ed infatti da noi entrano acquah e obi (che esce subito dopo). tutta qua la differenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. The Mtrxx - 3 anni fa

    6 1 grande miha, pane al pane, ora teniamo botta e speriamo nei rinforzi giusti..

    via i pesi morti

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy