Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

toro

Milan-Torino, Meité dall’esclusione alla titolarità? Si candida anche come regista

Focus / Il centrocampista granata potrebbe trovare spazio nella partita di Coppa Italia e sostituire Rincon nella prossima gara di campionato

Cecilia Mercatore

Dall'esclusione per motivi di mercato alla possibilità di partire titolare, nel giro di tre giorni e sempre contro lo stesso avversario. E' uno scenario possibile per Soualiho Meité, che - al centro di una trattativa tra Torino e Milan - è finito in tribuna sabato scorso per il match di campionato. Ma in questi giorni si è allenato regolarmente e negli ultimi giorni è stato nuovamente provato da Giampaolo come regista di centrocampo del 3-5-2. C'è dunque curiosità di capire che tipo di serata vivrà oggi il centrocampista francese.

 TURIN, ITALY - NOVEMBER 08: Soualiho Meite (L) of Torino FC is challenged by Luca Cigarini of FC Crotone during the Serie A match between Torino FC and FC Crotone at Stadio Olimpico di Torino on November 8, 2020 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

OCCASIONE - Le trattative tra la società granata e quella rossonera continuano, ma Meité al momento è ancora un giocatore del Torino. In questi giorni il francese, come detto, si è allenato regolarmente insieme ai compagni agli ordini di Marco Giampaolo e nulla esclude una sua possibile partenza dal 1' nella partita di Coppa Italia in programma stasera alle 20:45 a San Siro contro il Milan di Stefano Pioli. Le ragioni sono due: il tecnico ha già anticipato che ricorrerà al turnover, così da alternare le forze in vista della prossima partita di campionato contro lo Spezia (match importante per la classifica); ma vorrebbe inoltre provare il numero 23 granata come regista, vista l'assenza di Tomas Rincon nella prossima giornata di campionato per somma di ammonizioni. Non sarebbe la prima volta in questo ruolo per Meité, Giampaolo lo aveva provato precedentemente nella partita a Roma dello scorso dicembre.

 MILAN, ITALY - NOVEMBER 22: Soualiho Meïté of Torino looks to break past Roberto Gagliardini of Inter Milan during the Serie A match between FC Internazionale and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on November 22, 2020 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

MERCATO - Parallelamente rimane in piedi l'idea di mercato per un possibile trasferimento di Meité al Milan, proprio la squadra che i granata affronteranno stasera. La formula più probabile, quella che accontenterebbe sia i granata che i rossoneri, sembra essere il prestito con diritto di riscatto. Si parla di un’operazione da circa dieci milioni, più o meno il valore con cui Meité raggiunse la città di Torino nel 2018. Questa situazione di mercato sembra essere il motivo per il quale il giocatore granata sia stato escluso dalla lista dei convocati nella scorsa giornata di campionato proprio per la gara contro il Milan a San Siro. Sull'accaduto, prima del fischio d'inizio, si è pronunciato anche il direttore tecnico del Torino Davide Vagnati. Ma oggi le cose potrebbero cambiare.

 FLORENCE, ITALY - SEPTEMBER 19: Cristiano Birgahi of ACF Fiorentina and Soualiho Meite of Torino FC during the Serie A match between ACF Fiorentina and Torino FC at Stadio Artemio Franchi on September 19, 2020 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Potresti esserti perso