Sospensione Serie A, che fa il Torino? Oggi allenamento in attesa del Consiglio FIGC

Il punto / Il decreto legge del premier Conte autorizza gli allenamenti, ora la società granata aspetterà la decisione del Consiglio Federale e poi pianificherà il futuro

di Luca Sardo

Tutta l’Italia è diventata una zona protetta, la Serie A è sospesa almeno fino al 3 aprile e, di conseguenza, la normale conclusione del campionato è sicuramente a rischio. Quest’oggi si avranno maggiori dettagli dopo il Consiglio straordinario della FIGC che si terrà dalle 14, in cui si discuteranno i metodi da adottare per fronteggiare la diffusione del coronavirus. E il Torino? Sicuramente il club è concorde con la sospensione del campionato, come già espresso apertamente dal presidente Cairo. Per quanto riguarda l’attività della squadra, si naviga a vista come tutti gli altri club italiani (tranne quelli impegnati nelle coppe europee, il cui svolgimento è stato per ora salvaguardato) in attesa di novità sul destino del campionato. Con un punto fermo: gli allenamenti sono consentiti.

LA SITUAZIONE –  Il nuovo decreto emanato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, infatti, ferma le manifestazioni sportive ma consente il regolare svolgimento degli allenamenti: “Sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o provati – recita il testo normativo -. Gli impianti sportivi sono utilizzabili, a porte chiuse, soltanto per le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, riconosciuti dal CONI e dalle rispettive federazioni, in vista della loro partecipazione ai giochi olimpici o manifestazioni nazionali e internazionali”. Dunque il Torino potrà continuare ad allenarsi a porte chiuse. Resta in capo al club granata la responsabilità dell’evitare contagi di Covid-19 ai propri tesserati e a tutti gli accompagnatori: “Le società sportive, per mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori”. 

CONSIGLIO FEDERALE – Per quanto riguarda la giornata odierna (martedì 10 marzo), è previsto un allenamento al Filadelfia. Poi si aspetteranno indicazioni dal Consiglio Federale di oggi per capire come programmare le prossime settimane. Intanto anche i giocatori del Torino si uniscono all’appello lanciato sui social per invitare i cittadini a restare a casa e limitarsi agli spostamenti necessari (QUI i dettagli). Una cosa è certa: se il ritorno del campionato dovesse essere confermato dal 3 aprile in poi, lo staff tecnico dovrà programmare il lavoro per arrivarci nel migliore dei modi vista la situazione in classifica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy