Spal-Torino 1-1, Verdi: “Deluso dalle mie prestazioni. L’anno prossimo servirà altro”

Le voci / Al termine della gara è intervenuto il 24 granata autore della rete del provvisorio vantaggio

di Redazione Toro News
verdi

Al termine di Spal-Torino è intervenuto ai microfoni di Torino Channel Simone Verdi, autore del gol del provvisorio vantaggio: “Credo sia uno dei gol più belli che abbia fatto in Serie A, se non il più bello. La prima volta che mi esce una parabola così, sono stato bravo e meno male è andata bene perché sono riuscito a portare in vantaggio la squadra. Peccato per il risultato perché volevamo vincere a tutti i costi. Negli spogliatoi ci siamo detti poco e niente, eravamo tutti in silenzio. Sapevamo quanto vale questa squadra e il potenziale che abbiamo. Volevamo vincere e non ci siamo riusciti. Ci teniamo la salvezza, ma sappiamo che possiamo e dobbiamo fare di più. La partita ce l’aspettavamo così. Vero che le motivazioni erano diverse, ma loro arrivavano da un risultato brutto con la Roma e non avrebbero voluto farne un altro. Poi nessuno ti regala niente. Questa è una stagione storta. L’anno prossimo dobbiamo avere non una, non due, ma tre marce in più. Questa società merita di più. Io per primo posso devo fare di più“.

LEGGI: Le pagelle di Spal-Torino 1-1: Verdi, meglio tardi che mai

Mauro Berruto chiede a Verdi un commento sulla sua stagione: “Nella prima parte della stagione sono stato al di sotto delle aspettative di tutti e io ero il primo ad essere insoddisfatto. Sono un ragazzo molto introverso ma anche molto autocritico. So di non aver rispettato le aspettative di tutti e anche le mie. Il lockdown mi ha fatto bene mentalmente, perché mi ha fatto recuperare energie nervose. Ogni volta provavo in ogni modo a ribaltare la stagione brutta. Vero che si gioca ogni tre giorni, ma da un certo punto di vista mi piace perché quando si lavora tanto in settimana per prepararsi alla partita c’è molto tempo per sprecare energie nervose. Così invece si prepara la partita e si gioca, senza tempo per pensare“.

Sulle prossime partite che rimangono di questo campionato, contro Roma e Bologna: “Saranno due partite difficili, perché affronteremo due squadre forti. Noi ora dobbiamo cercare di fare punti per superare qualche squadra che ci sta sopra. L’obiettivo minimo è raggiunto, ora cerchiamo di recuperare qualche posizione“.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. christian85 - 3 mesi fa

    Filadelfia,
    sono d’accordo che bisogna tenere quelli che sanno dare del tu al pallone, ma uno che è stato pagato 25 mln e in 35 partite ha fatto solo schifo non è accettabile.

    E poi, parla dopo il suo primo gol stagionale su azione : i gol contro Samp e Genoa non contano infatti.

    E poi ancora, era stato preso perchè tutta Italia lo conosceva come grande esperto in punizioni e calci piazzati, cose che però non sono MAI arrivate e vorrei sapere il perchè.

    Non ha nemmeno preso traverse o pali dalle punizioni, dove tra l’altro dovevano essere il nostro punto di forza con lui.

    Insomma, rimane perchè per forza dopo 25 milioni spesi se lo vendi ora è una super svalutazione, ma rimane soprattutto perchè adesso basta scuse; si allenasse come si deve soprattutto in ritiro estivo e facesse vedere a tutti il vero Verdi di Bologna, a suon di gol su calci piazzati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pupi - 3 mesi fa

      Non per difendere Verdi che è indifendibile, ma i calci piazzati bisogna tirarli. Quante punizioni dal limite a favore abbiamo avuto quest’anno!? Tre, quattro? Lo stupratore seriale ne ha tirati 50 ed ha segnato al 51esimo (ovviamente a noi). Le punizioni bisogna tirarle, poi puoi pure far gol.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Filadelfia - 3 mesi fa

    Sei uno dei pochi che sa dare del tu al pallone. Pertanto è meglio teneri chi ha i piedi “educati” e mandare via chi con il pallone nei piedi NON sa che fare. E ce ne sono parecchi. Verdi punto fermo per la prossima stagione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. renatoponzzo - 3 mesi fa

    Sono contento di aver provato Longo, poteva essere il nostro nuovo Sarri… invece andrà bene chiunque altro al posto suo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Steu68 - 3 mesi fa

      Chi vorresti? Giampaolo? O uno dei tanti altri “disoccupati”? Guardiola è impegnato, Klopp pure. Potremmo ingaggiare Maran…Semplici (un Mazzarri con qualche anno in meno)…magari qualche slavo tuttepalle alla Juric. Mi sbaglierò, ma terrei Longo, almeno per una questione di riconoscenza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. renatoponzzo - 3 mesi fa

    Verdi dice che ci vuole altro?
    Ad esempio uno bravo al posto suo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mik - 3 mesi fa

    Zaza fa finalmente quello per cui è pagato, con il Verona che non è il Barcellona, dopo un campionato passato a ronfare e ora uno dovrebbe dimenticare tutto e farla finire a tarallucci e vino?! Idem con Verdi che si è svegliato dal coma in cui era piombato da settembre scorso e ne imbrocca una contro chi ha collezionato 26 sconfitte ad oggi in campionato?! No mi spiace ma se volete riscattarvi agli occhi dei più ci vuole ben altro. Innanzitutto continuità e secondo fare la differenza contro avversari di sostanza. Altrimenti per me restate dei giocatori mediocri con buon per voi un lauto stipendio. Stop! Nell’azienda in cui lavoro ho degli obbiettivi da inseguire durante l’anno e il loro raggiungimento, se avvenuto, serve a confermare la mia professionalità e le mie capacità acquisite sul campo, e ad aumentare lo stipendio. Ma il culo me lo devo fare per tutto l’anno non solo per un paio di giorni.
    Al contrario?…zitti e pedalare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Bischero - 3 mesi fa

    A me piacerebbe vederti utilizzato in un ruolo più congeniale dove non hai obblighi di costruzione ma di finalizzazione in appoggio alla punta centrale. Posizionato sul centrodestra con dall altra parte un centrocampista di personalità che giochi la palla creando. Ma credo che non sarà così. Non puoi fare il rifinitore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Ardi - 3 mesi fa

    Se gli si da fiducia, messo nel suo ruolo e soprattutto se lui stesso crede in se stesso delle ottime doti le avrebbe. Purtroppo ci sono troppi se, ma vorrei credere in lui

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Cuore granata 69 - 3 mesi fa

    Verdi ha ina buona tecnica, deve migliorae in temperamento e continuita’.poi per me va fatto giocare esterno d’attacco come faceva Sinisa con Lijac o Iago con Belotti al centro.essendo ambidestro può sia crossare sia accenttarsi e andare al tiro( vedi il gran gol di oggi)..co deve mettere più grinta ma bisogna anche metterlo dove rende di più.per me è uno dei pochi in squadra ad avere una tecnica superiore alla media!!! Poi diciamo che il nostro problema da anni sta a centrocampo..a volte ho rimpianto Gazzi e Vives(grandissimi professionisti)..si acquisti giocatori di qualità e non solo dediti a spaccare il gioco, se lo ha fatto il verona con ambarabat e veloso perché noi non riusciamo proprio a beccare qualcuno di simile!!! Perché poi verdi o gli attaccanti non possono sempre fare 40 metri all insietro per prendere palla.se aspettiamo rincon e miete’ campacavallo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. noolit - 3 mesi fa

    Abbiamo pochissimi giocatori di serie A….e di certo,checché se ne dica, Simone lo è!!!
    Come lo sono Il Gallo, Ansaldi, Sirigu e Bremer ..
    Gli altri? Beh Potrebbe esserlo anche Nkoulou ma è evidente che il ragazzo non vuol giocare col Toro…
    Secondo me potrebbe esserlo anche Lyanco, poco apprezzato qui, ma l’ho visto diverse volte a Bologna lo scorso anno ed ha fatto grandi partite…tranquilli non vi scagliate contro di me credo che al 90% se lo prenderà Miha al Bologna la prossima stagione…credo sia un grave errore come quando abbiamo cacciato Soriano in questo momento nettamente il miglior giocatore del Bologna!!!
    Per il resto auguri Vagnati ti aspetta un duro lavoro..chi porterai dalla Spal??? Se dovessi scegliere qualcuno??? Non mi sembra ci sia un granché…forse Stefrezza?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata-veneto - 3 mesi fa

      Secondo me o i giocatori sono bravi di natura o è un bravo allenatore che fa diventare bravo un giocatore…è come sui motori se un motore ne ha tanti poco da fare, ma se un motore ne ha pochi deve essere il meccanico che li deve tirare fuori da quel motore….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Salentogranata - 3 mesi fa

      Il portiere..come secondo non è male..
      Fares..bah..un esterno che ha già avuto un bruttissimo infortunio non so quanto sia un buon acquisto..poi oh..
      Strefezza non saprei..oltre alle due partite contro di noi non posso giudicare..di certo è..se giri..cerchi..guardi e soprattutto non aspetti di giocatori buoni con bella prospettiva ne stanno!
      Atalanta docet

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. granata-veneto - 3 mesi fa

    …non solo tu! anche se non ci ho mai creduto nelle tue prestazioni, come quelle di zaza, ècco come buttare via i soldi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. geloofsgranaat - 3 mesi fa

    Quindi compriamo Morandi, Tozzi e Ruggeri ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy