Le pagelle di Spal-Torino 1-1: Verdi, meglio tardi che mai. Zaza e Belotti a secco

I voti di TN / Buona partita di Izzo e Bremer, Nkoulou rischia di causare un altro rigore

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

LE PAGELLE

FERRARA, ITALY – JULY 26: Federico Di Francesco of SPAL battles for the ball with Alejandro Bereguer of Torino FC during the Serie A match between SPAL and Torino FC at Stadio Paolo Mazza on July 26, 2020 in Ferrara, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Termina Spal-Torino, è il momento delle pagelle. I granata di Moreno Longo mettono finalmente un punto a questa stagione conquistando l’aritmetica salvezza pareggiando 1-1 contro la Spal. C’è poco da festeggiare in casa Toro, anche per la mancata vittoria contro una squadra che aveva perso le ultime sei, ma a questo punto probabilmente è maggiore il sollievo piuttosto dei rimpianti.

LEGGI: La cronaca di Spal-Torino 1-1

Per quanto riguarda i singoli, il migliore in campo tra i granata è Simone Verdi, autore di un bellissimo gol che però non basta per portare a casa la salvezza. Dietro la lavagna Soualiho Meité, che perde come a Firenze un pallone sanguinoso che porta al gol avversario. Per il resto, i voti alti non abbondano: la squadra di Longo ha ottenuto il minimo indispensabile da questa partita e da questa annata.

DI SEGUITO LE PAGELLE DI SPAL-TORINO 1-1

45 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. old grenade heart - 3 mesi fa

    Siamo salvi! Se si arriva a gioire di queste cose siamo proprio ridotti male.
    Purtroppo. Non voglio pensare all’anno prossimo. FVCG, almeno quello non si è scolorito a tinta ravanello.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luigi-TR - 3 mesi fa

      certo che si arriva a gioire di questo…eravamo ridotti proprio male e ce la siamo fatta TUTTI sotto…obiettivo raggiunto con due giornate di anticipo…bravi ragazzi e bravo mr. !!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Dr Bobetti - 3 mesi fa

    Sirigu 6; Izzo 6,5, N’Koulou 5,5, Bremer 6; Berenguer 6,5, Meitè 5,5, Rincon 6, Ansaldi 6; Verdi 6,5, Belotti 6,5, Zaza 5,5. Lukic 6. Longo 6,5 perchè non era per nulla semplice prendere i pezzi di questa squadra lasciati da Mazzarri e tenerli insieme in qualche modo per rimanere a galla.
    A Moreno auguro ogni bene possibile per la sua carriera, merita e merita di poter lavorare in un progetto dove emergano le sue qualità (che per me ci sono) e dove lui stesso possa crescere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. renzo1940 - 3 mesi fa

    Sono vecchio 80 anni ho visto giocare il “TORO” e questi, tranne forse Belotti non sanno assolutamente cosa significa giocare nel TORO. Il compito di Belotti non è quello di farel’ala e i cross al centro ma deve essere lui a ricevere i cross. Anche Longo non mi sembra all’altezza come allenatore. Tutti gli altri sono mezze calzette che guadagnano un mucchio di soldi ma non valgono niente. Siamo la squadra più lenta e pensiamo solo a passare la palla indietro, ma poichè non abbiamo i piedi buoni sbagliamo e la frittata è fatta. Non c’è gioco di squdra ma ognuno va da solo. Comumque FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. renatoponzzo - 3 mesi fa

    Vedremo contro la Roma un Toro arrembante e faremo tre punti pesanti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Madama_granata - 3 mesi fa

    Leggo con piacere che i commenti di “Leggendagranata”, senz’altro maldigeriti dai più caldi sostenitori mazzarriani, sono stati accettati di buon grado.
    Solo qualche breve risposta.
    Contraddittorio espresso in modo democratico, senza chilometrici e antipatici attacchi personali, senza derisioni, senza battutine ironiche, senza aggressive prese per in giro, senza indignazione, senza scherno.
    Speriamo che questo insolito e corretto comportamento sia d’ora in poi riservato a tutti gli utenti del sito, senza antipatiche discriminazioni.
    Bravi!

    P.S. – Noto infine con piacere che sono in molti a condividere, in tanti ad approvare(+74/-18) – (+12/-1).
    Morale: non sono l’unica a pernsarla in “quel” certo modo.
    Forse non sono uma “mosca bianca”, e forse non ho sbagliato sempre tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 3 mesi fa

      Grazie per l’incoraggiamento.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. lucapecc_908 - 3 mesi fa

    Non credo possa essere una partita da commentare e a cui dare voti, l’interesse comune era ovvio e così è stato, il resto è nulla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. FuriaGRANATA - 3 mesi fa

    Cairo vattene presidente incompetente 15 anni per non fare niente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Forvecuor87 - 3 mesi fa

    Un presidente con gli attributi seppure contestato questa sera 2 parole le avrebbe spesa per il suo club

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Ramiro - 3 mesi fa

    Ora che l’obbiettivo è raggiunto il ns. beneamato presiniente darà il via ad una sontuosa campagna acquisti anche se sarà difficile rinforzare una delle squadre più forti di sempre. Vi prego se volete fare l’abbonamento allo stadio o alle tv aspettate la fine del calciomercato e meditate gente meditate…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

    Non ho le conoscenze tecniche per dare dei voti ed infatti raramente l’ho fatto.
    Oggi permettetemi di dare un bel 10 all’allenatore che ci ha permesso di salvarci alka faccia di Mazzarri.
    GRAZIE SINISA!!! e non solo per la vittoria di oggi, ma per l’esempio che hai dato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 3 mesi fa

      Ciao Baci, ti ricordi quanti insulti Sinisa si è beccato su questo sito? Gli stessi personaggi, con nickname diverso, oggi tutti a slecchinare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

        Ricordo ricordo… Ed erano gli stessi che quando girava il nome di Gasperini avevano iniziato ad insultarlo chiamandolo Gaspagobbo ed insultando chi sosteneva la candidatura dell’allora ex Genoa

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 3 mesi fa

          E sono gli stessi, naturalmente multinick, che ora piangono perché il mister non è Gasperini. Comodo così.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. cianino66 - 3 mesi fa

    A Meitè 4 secco, non corre, non partecipa a un’azione, non fa un tiro da fuori e perde l’ennesimo pallone a metà campo favorendo gol pareggio

    A Belotti minimo sempre 6 per i diversi ruoli che riveste , è l’unico che ha sempre onorato la maglia

    A Zaza 5 secco: è veramente un brocco, il gol contro il Verona è stato un miracolo, le decine di occasioni fallite e gli altrettanti falli inutili sono la quotidianità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 mesi fa

      Il centrocampista più inutile della storia granata.
      100% fuffa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. christian85 - 3 mesi fa

    E’ vergognoso non aver ononorato il ricordo di Vatta.
    Ma anche aver vinto 5-0 non avrebbe cambiato giudizio su questa squadra.

    Tutti porci e schifosi e quanto a Sirigu e Belotti, come gia’ detto 1000 volte, ok hanno tirato su la barca che stava affondando, ma ora esigo che diano spiegazioni in merito a cio’ che e’ successo. E ce lo devono, perche’ DEVONO.

    Noi tifosi abbiamo pagato con la vergogna e lo schifo. Indecenza mai vista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 3 mesi fa

      Ahahahah questo è il problema, se chiedi loro chi fosse Vatta ti avrebbero risposto un tipo di lacca per i capelli.
      Ma la colpa sta nella società che di Granata ha più poco o nulla, gli input sempre da lì dovrebbero arrivare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. christian85 - 3 mesi fa

        Hai ragione TOROPERDUTO,
        pero’ vorrei ricordare che in societa’ e piu’ precisamente in rosa, ci sono ben 2 elementi da Toro che sicuramente possono insegnare a loro cosa voglia dire TORO e soprattutto a fare un po’ di lezione di storia.

        E questi due, oltre a Longo ovviamente, sono Moretti e Tonino Asta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. MASSIMO64 - 3 mesi fa

    Ovviamente il 7 a Longo e’ ironico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. valex - 3 mesi fa

      Era ovvio. In ogni caso, io non ho mai criticato Longo perché non è colpa sua se la cairese era già in disarmo totale per colpa di Superciuk, ma rimane che la sua media punti è da retrocessione: ha diretto 14 partite facendo 12 punti (0,85 a partita). Per fare un confronto, nello stesso periodo le due genovesi hanno fatto una ventina di punti a testa. Non mettiamolo in croce, ma realisticamente non ha fatto nulla di importante e non è neppure riuscito a dare una minima svolta psicologica ai giocatori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 3 mesi fa

        Verissimo.
        Ma tralasciando l’aspetto tecnico di Longo mi soffermo sulla svolta psicologica, non voglio sollevare Longo ma con questi elementi era dura davvero.
        Non lo dico per difendere l’allenatore ma perché mi sembra un dato di fatto oggettivo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. MASSIMO64 - 3 mesi fa

    Ovviamente il a Longo e’ ironico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. maxx72 - 3 mesi fa

    Io l’ho già scritto e riscritto: sono una squadra di pippari. Per come è andato il campionato tutti si beccano un bello zero. Naturalmente meno Sirigu e Belotti che hanno tenuto su la baracca. Ognuno ha le sue opinioni e Longo per me è vissuto di rendita con i suoi 12 punti conquistati e quindi per me ci vuole qualcun’altro come mister. Mi spiace così non va e la partita di oggi lo ha dimostrato. Io in 40 anni di tifo non ero mai arrivato a detestare il toro e questo anno sono riusciti nell’impresa. Grazie a tutti in tutto il girone di ritorno avete fatto proprio pena.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. valex - 3 mesi fa

      Se sei arrivato a detestare il Toro non è colpa tua, è tutta colpa del faccendiere di Masio, che tra tutte le cose brutte che ha fatto, la più brutta è proprio averci fatto disinnamorare della squadra, e questo non glielo perdonerò mai.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. GiaguaroGranata - 3 mesi fa

    Elenco di cose che non vogliamo mai più vedere (continuate la lista)
    – Meite e i suoi capelli del caxxo
    – La faccina antipatica di Verdi
    – Izzo che simula falli a go- go
    – la camicetta bianca di Pongo
    – la linguetta senza pace di Cairetto

    1,2,3 tirare lo sciacquone e buona fortuna a tutti, lontano dal Tori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 3 mesi fa

      Ahahah bella questa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. valex - 3 mesi fa

      Continuo la lista:
      – i retropassaggi di De Silvestri.
      – Rincon che si avvita su se stesso e perde il pallone.
      – Meité che si appisola.
      – Berenguer che si inciampa nel pallone.
      – Le smorfie di Zaza.

      Comunque siamo salvi e possiamo tirare una scoreggia di sollievo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. GiaguaroGranata - 3 mesi fa

      Dimenticavo: i capelli scolpiti di Edera che non vanno scompigliati dai colpi di testa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 3 mesi fa

        La camicetta bianca di pongo….Ahahah Ahahah. Meno male che si riesce a ridere lo stesso

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

        Non parlare male dei capelli di Edera o le Groupie insorgono.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

      Non voglio più vedere il Filadelfia affittato per qualcosa che non riguardi il TORO. E non voglio più vedere Cairo a Superga il 4 maggio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Ramiro - 3 mesi fa

    Certo che dare lo stesso voto al Gallo e a Zaza…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. leggendagranata - 3 mesi fa

    Credo che il Torino dovrebbe intentare causa a Mazzarri per risarcimento danni, come si fa con i manager nelle aziende Questa è una squadra impoverita nell’ organico e nel gioco. Manca qualità soprattutto a centrocampo, dopo che il genio livornese ha fatto fuori Ljajic, Iago Falque e Soriano. Ha distrutto un trio (Belotti-Ljajic-Iago Falque) che in due stagioni aveva fatto 83 gol e decine di assist, ha gettato nella pattumiera da subito i due principali rinforzi della sua prima campagna acquisti, Zaza e Soriano, ha chiesto Verdi, Laxalt, Edera, Bonifazi, poi li ha emarginati e a gennaio due su quattro sono stati ceduti. Inevitabileche poi gli spettacol i siano quelli di questa sera. La Spal veniva da sei sconfitte consecutive e abbiamo rischiato di perdere. Or a bisogna voltare pagina, da Longo in giù. Spero in Vagnati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata227 - 3 mesi fa

      “Ha chiesto laxalt, edera, bonifazi”. Cioè va bene avere il proprio parere, ma a questo punto vale tutto…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Pau - 3 mesi fa

      solo per precisare, Soriano è stato scaricato dalla reazione dei tifosi ad un suo like a dybala dopo un derby. Si è scaricato da solo, direi.E sempre per la precisione, il trio d’attacco aveva cominciato a disfarlo Miha, in modo da far giocare Lijaic nella posizione a lui più congeniale, fatto a cui è seguita la riconvocazione di lijaic in nazionale dopo anni (mondiale 2018). Passando dal 433 al 352 il gallo smise di fare caterve di goal quando ancora c’era Miha.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 3 mesi fa

        Verissimo Pau, qui si ha la memoria molto corta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. maxx72 - 3 mesi fa

      No caro leggendagranata qui bisognerebbe fare causa a Cairo. E su Mazzarri hai scritto una serie di inesattezze, comodo dare tutte le colpe a chi si è dimesso il 4 febbraio ma guarda che 12 punti in 14 partite non li ha mica fatti Mazzarri. E per il resto leggiti il commento di Pau che scrive solo la verità.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. leggendagranata - 3 mesi fa

        Rispondo a tutti:1) l’ allenatore è responsabile della campagna acquisti e cessioni o perchè l’ ha determinata o perchè l’ ha avallata passivamente. Se non gli andava bene poteva sbattere la porta e andarsene. 2) Se una società è un balia delle frange più estreme (e ottuse) dei tifosi è un bel guaio. Era già accaduto con Quagliarella, che abbiamo ceduto ala Samp per 3,5 milioni di euro (sì, avete letto bene, 3,5 milioni di euro) e con Gasperini, che non era gradito perchè “un gobbo” (idiozie). 3) Le responsabilità di Cairo sono talmente evidenti che le davo per scontate. Non ho mai scritto “Cairo vattene”, per mancanza di alternative, ma ciò non vuol dire che il mio giudizio sui 15 anni di sua presidenza del Toro non sia fortemente critico. Mi aggrappo a Vagnati, dopo l’ infelice parentesi di Bava.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

          Solo una domanda, se Ljaic è cosi forte, come mai nessuna squadra di media levatura europea l’ha voluto?
          Tutti gli allenatori e i direttori sportivi europei sono degli incompetenti o forse forse Mancini, Spalletti, Sinisa, Mazzarri che lo hanno sempre alla fine relegato in panchina tutti i torti non avevano

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Granata227 - 3 mesi fa

          Si certo come no, tutti gli allenatori fanno esatramente così: non mi hai comprato/ceduto chi pare a me, e io me ne vado!
          Bilanci, agenti, volontà dei giocatori… Tutto in briciole, decide mazzarri.
          Ma nemmeno guardiola ha i poteri che dici tu dai.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maxx72 - 3 mesi fa

            Perché poi tutti rinunciano ai soldi. Si certo.

            Mi piace Non mi piace
  19. MASSIMO64 - 3 mesi fa

    Perche’ non un bel 7 per Longo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Forza Toro - 3 mesi fa

      Perché ha perso 8 partite, ha buttato Lyanco al massacro centrale nel derby, ha sacrificato Belotti sull’ala per mettere Zaza in mezzo, ha fatto giocare Verdi trequartista invece che sull’ala: un disastro

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy