Torino, Belotti tocca i 100 gol: il capitano meriterebbe di più dai compagni

Focus On / Traguardo storico per il Gallo, arrivato in un momento terribile per il Toro: il capitano sale a otto gol stagionali

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Non è una novità. Andrea Belotti è un grande attaccante, il migliore che il Torino abbia avuto negli ultimi 10 anni sotto ogni punto di vista, che sia realizzativo o di carattere. Il Gallo ha dimostrato inoltre di tenere alla maglia granata con fatti concreti, lottando sempre come un leone e molto spesso caricandosi la squadra sulle spalle. Come quando, all’inizio del secondo tempo di Torino-Udinese, ha chiamato a sè i compagni per un conciliabolo in campo. E oggi, Belotti, vive un momento senza dubbio agrodolce.

100 – Il traguardo è arrivato. Andrea Belotti ha segnato 100 gol con la maglia del Torino: un risultato incredibile, che gli consente di agganciare l’ottavo posto nella classifica cannonieri di tutti i tempi del Torino. Ma il gol arrivato contro l’Udinese, l’ottavo in questo campionato per il capitano granata, ha senza dubbio un gusto amaro. Belotti ha raggiunto quota 100 reti nella sconfitta contro i friulani in uno dei momenti peggiori per il Torino tutto: la sua rete è servita solo a fini statistici e non ha portato in dote punti per la squadra granata, che langue al terzultimo posto in classifica.


CONFRONTO
– Quello raggiunto dall’ariete bergamasco resta comunque un traguardo degno di nota e non è giusto togliergli importanza a causa del momento negativo della squadra. Per avere un termine di paragone che spieghi quanto sia significativo questo traguardo di Andrea Belotti, si può fare il facile confronto con Edin Dzeko, uno dei migliori “striker” della Serie A. Il bosniaco ha raggiunto proprio oggi, nel match contro il Bologna, quota 111 reti con la maglia giallorossa, pochi in più rispetto al Gallo, nello stesso periodo di tempo. Dzeko infatti arrivò nella capitale nel 2015 come Belotti. Non si può non evidenziare come i due abbiano intorno a sè squadre di spessore differente: la Roma ha sempre lottato per le prime posizioni in campionato, mentre Belotti ha dovuto quasi sempre prendersi la squadra sulle spalle e raggiungere questi obiettivi. I gol del Gallo col Torino, insomma, hanno un peso specifico molto importante. E trovarsi in zona retrocessione nonostante in squadra ci sia un attaccante che segna così tanto non depone certamente a favore dei compagni, dell’allenatore e della società, che in questi anni non ha saputo costruire una squadra all’altezza di Belotti.

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ardi - 1 mese fa

    Pensavo a quanti altri gol avrebbe potuto fare se avesse avuto una squadra in grado di fornirgli cross ed assist e se non dovesse tornare in difesa per aiutare il centrocampo. Un grande uomo, un grande calciatore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. olivia - 1 mese fa

    Certamente che se si scende in B difficilmente Belotti rimane e ovvio.Poi Cairo venderebbe qualche altro giocatore con mercato prenderebbeil paracadute e ci lascerebbe .Non si capisce perché insista con Giampaolo sapendo che in questo caso la B e’ sicura.Non sappiamo cosa ha in testa questo fenomeno. Vediamo il Milan che con difesa a quattro a addirittura in squadra 6 centrali.Romagnoli Kier Gabbia kululu Duarte e Musacchio.Noi abbiamo solo 2 centrali che sono Nkoulou e Alessandro Buongiorno.Come puo’ pensare Giampaolo di impostare una difesa a 4 senza giocatori.I vari Izzo Bremer Lyanco Rodriguez Vojvoda sono tutti esterni.Ogni tanto si passa a difesa a tre con giocatori fuori ruolo.Poi non c e’ filtro a centrocampo e quindi 27 goal presi sono matematici.GRAZIE CAIRO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. GRANATORO - 1 mese fa

    Quest’uomo è una delle pochissime soddisfazioni dell’era Cairo. Grazie Ventura

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. come un pugno chiuso - 1 mese fa

    in un anno di forma come questo, bastava affiancargli una seconda punta decente (e non quella schifezza di doppione che è zaza) e alzare finalmente il livello di qualità del centrocampo, impresa non impossibile vista l’attuale impresentabilità dei suoi interpreti

    invece, quel fenomeno del presiniente e i suoi zerbini riusciranno nell’impresa di farci tornare in b con il centravanti della nazionale, la ciliegina sulla torta di quella nauseabonda e ormai immangiabile torta al cioccolato che è la cairese fc

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 mese fa

      Non è cioccolato , solo il colore è lo stesso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. come un pugno chiuso - 1 mese fa

        esatto, ma ho il tasto ‘m’ sul pc che non funziona

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Guevara2019 - 1 mese fa

    Decida lui se rinnovare o meno,a me pare impossibile che rimanga con la retrocessione,e nel caso dovesse decidere d’andare via, gli auguro una realtà dove possa prendersi delle soddisfazioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bollinger - 1 mese fa

      Sono d’accordo come può rimanere in una società del genere? Penso che non gli mancheranno le offerte. Poi se rimanesse anche in B entrerebbe definitivamente nell’olimpo degli eroi Granata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. FVCG77 - 1 mese fa

    Però dai. Un conto criticare Cairo, la società, etc. Un altro conto invitare il Gallo ad andarsene, come vedo fare ogni giorno dai nostri tifosi. Io spero proprio che superi anche Pulici, va bene? Altro che andar via.
    Il Gallo merita un altra squadra? NOOOOO! Merita un altro Toro. E speriamo che arrivi, con qualunque presidente (possibilmente uno appassionato). Gallo resta con noi e batti tutti i record!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. prinzheugen - 1 mese fa

    A fine anno,quando saremo ufficialmente in b,il gallo cosa deciderà?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Nero77 - 1 mese fa

      Tranquillo,il ciarlatano vuole prolungargli il contratto..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Nero77 - 1 mese fa

    Peccato perdere Andrea ,simbolo di questo Toro e rappresentante dei colori della Nazionale.Ringraziamo la lungimiranza del nostro presidente che sta per cancellare 8 anni di sacrifici e piccole soddisfazioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. granata63 - 1 mese fa

    Io credo che Belotti supererà i 20 gol. Se questo dovesse accadere, ritengo che qualche squadra di premier farà una sostanziosa offerta alla società e proporrà un contratto di 4 o 5 milioni al giocatore. A quel punto, come si fa a non essere contenti per lui. Davvero un bravo ragazzo. Possiamo mettere tutti i dislikes che vogliamo, ma così stanno le cose.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Garnet Bull - 1 mese fa

    Il migliore degli ultimi 10 anni? Direi un po’ di più, per numeri, forza in generale e attaccamento alla maglia (uno dei pochi degli ultimi anni, li contiamo su una mano)…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Junior - 1 mese fa

    Per quanto voglio bene al Gallo e per come lo stanno trattando, meriterebbe un altra squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Sergio Sergio - 1 mese fa

    Meriterebbe di più da tutti….a partire dalla società

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. lucabenzoni7_8317634 - 1 mese fa

    Capitano ti ringrazio in anticipo prima che, dal 2021, la ns strada si divida : respect e vai in qualsiasi squadra vincente …… FT

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy