Torino, il ritiro a Biella scatterà il 22 agosto. Raduno al Fila dopo Ferragosto

Torino, il ritiro a Biella scatterà il 22 agosto. Raduno al Fila dopo Ferragosto

La preparazione / L’era Giampaolo inizierà al Filadelfia, poi il ritiro nella città piemontese

di Redazione Toro News

La data d’inizio della Serie A 2020/2021 è stata stabilita (il weekend del 19-20 settembre), dunque il Torino sta definendo le date della preparazione estiva che scatterà in questo mese di agosto dopo un paio di settimane di vacanza. L’era di Marco Giampaolo al Torino inizierà con un raduno al Filadelfia nella settimana immediatamente successiva a Ferragosto (il giorno esatto, in attesa di conferme ufficiali, dovrebbe essere il 17 o il 18). Ci sarà qualche giorno di lavoro a Torino che servirà anche ad adempiere alle procedure sanitarie anti-coronavirus (tamponi in primis). Dopodichè, scatterà il ritiro di Biella: tutto confermato, il club granata sta definendo tutti i dettagli del periodo di preparazione di quindici giorni (fino al 5 settembre) che avrà come base lo stadio Lamarmora-Pozzo, già visitato diverse volte dai dirigenti del Torino negli scorsi giorni. Sarà nel capoluogo piemontese che Marco Giampaolo inizierà a gettare le basi della sua nuova squadra.

SEI SODDISFATTO DI GIAMPAOLO COME NUOVO ALLENATORE? VOTA IL SONDAGGIO

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. nonnogranata - 2 mesi fa

    Non si riesce a commentare in modo decente!
    Comunque vedo che qui tutti sono scettici ancora prima di cominciare… e se aspettassimo a vedere ???
    Chi mastica un po’ di calcio dovrà convenire che l’andamento di una stagione è del tutto imprevedibile, sono troppi i fattori, anche casuali, che condizionano risultati e rendimento di una squadra (si intende allenatore+giocatori)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      Caro nonno, siamo scafati, sono 15 anni che ci alleniamo, oramai non ci batte più. Ho perso gran parte dei capelli, ad aspettare, e quelli rimasti sono diventati bianchi. Chiamalo Mazzarri, chiamalo Ventura, chiamalo Giampaolo, chiamalo De Biasi, chiamalo come vuoi tu che lui resta solo al comendo e sotto nulla cambia, risultati inclusi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

    Amici della Redazione, mi associo anche io a quello che sta diventando un coro con l’ intento di richiamare la vostra attenzione sul fatto che navigare, commentare e leggere in questo sito sta diventando una missione da slalom gigantisti dello sci. State esagerando con pulg in pubblicitari innestati su una struttura wordpress già ridicola di suo per un portale con tante visite ed utenti, e ve lo dico da addetto ai lavori. Prendete provvedimenti, per cortesia, o perderete una bella fetta di utenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gelofsgranat - 2 mesi fa

      Hai delle belle pretese, Marchese: vorrai mica che il mandrgono limiti i plug pubblicitari per far spazio ai nostri commenti….!!!!

      Vuoi forse vederlo andare in rovina. 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

        Se riempi i siti di pubblicità perdi utenti, se fai programmi del cazzo perdi spettatori, se fai squadre di merda perdi tifosi. Fino ad ora gli è andata ancora ancora bene, ma stesse attento perché non dura.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. gelofsgranat - 2 mesi fa

          Quello per cui è venuto a Torino l’ha fatto e ottenuto: adess deve solo più spremere al massimo e poi vendere per realizzare una plusvalenza mastodontica.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. fedeltoro49 - 2 mesi fa

      Io mi sono già scocciato e credo che d’ora in poi visiterò raramente questo sito che ormai è diventato un altro mezzo per far introitare denaro al venditore di pubblicità Cairo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. MASSIMO64 - 2 mesi fa

    E’ diventato quasi impossibile postare un commento su questo sito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bastone e Carota - 2 mesi fa

    Riassumendo, abbiamo l’allenatore; abbiamo la sede e la data del ritiro; manca solo la squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gelofsgranat - 2 mesi fa

      Un giretto nei vari oratori della provincia e avremo anche quella.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. gelofsgranat - 2 mesi fa

    Ottimo.

    A pochi chilometri c’è il Santuario di Oropa almeno così, tra un allenamento e l’altro, possono andare a farsi benedire.

    E se non bastasse c’è anche il Santuario di Graglia, e poi il Santuario di S. Anna del Mazzucco a Camandona, il Santuario della Novareia a Fraz. Castagnea, il Santuario della Brughiera a Trivero…tutti a una ventina di km da fare di corsa…possibilmente a calci nel deretano.

    Melius abundare quam deficere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. suoladicane - 2 mesi fa

    al raschio, e comi si portasse i tramezzini…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gelofsgranat - 2 mesi fa

      le bottigliette d’acqua le porti tu, io porto la frutta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy