Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

toro

Torino: Izzo torna e da terzino destro stavolta convince. Ma il futuro resta un rebus

Focus On / Il difensore granata contro il Bologna è tornato a giocare dal 1’: non era titolare in Serie A dalla prima giornata a Firenze

Luca Sardo

Armando Izzo può tornare ancora utile a questo Torino? La domanda è lecito porsela, vista la prestazione offerta dal napoletano contro il Bologna. Il numero 5 granata nella sfida di domenica è stato schierato titolare, piuttosto a sorpresa, nell'undici iniziale da Giampaolo nel ruolo di terzino destro. Per Izzo si è trattata della seconda gara da titolare in questo campionato a distanza di tre mesi: l'ultima volta che l'ex Genoa era sceso in campo dal 1' è stato in occasione del match d'esordio del Torino contro la Fiorentina al Franchi. Da lì in poi - complici sia problemi fisici che scelte tecniche - Izzo aveva giocato titolare contro la Virtus Entella in Coppa Italia ed era stato inserito a gara in corso da Giampaolo ad inizio del secondo tempo in occasione della sfida contro l'Udinese del 12 dicembre.

"BUONA PROVA - Nella gara contro il Bologna, Izzo - considerando la situazione generale della squadra e fatto che il ruolo in cui è stato schierato che non è certamente l'ideale per lui - è stato molto attento e ordinato durante tutto il corso della partita. Certo, non sono mancati alcuni errori: troppi gli 11 passaggi sbagliati su 32 e 18 palloni persi. Ma nel complesso, considerando il contesto, la prestazione del giocatore (terminata con una decina di minuti di anticipo causa crampi) in campo è stata positiva. Una prova che fa pensare che il giocatore potrebbe essere d'aiuto alla squadra di Giampaolo che sta attraversando un momento molto difficile: nel cerchio radunato da Belotti vicino alla panchina prima del match è stato al centro insieme al capitano granata per caricare tutta la squadra. Nel post-gara, Izzo ha poi esternato sui social la soddisfazione per aver ritrovato il campo.

"FUTURO - Il futuro però resta un punto interrogativo, per il difensore granata. "È un nazionale e gioca poco, vediamo se riusciamo a trovargli subito una squadra" aveva detto qualche settimana fa Mino Raiola, l'agente di Armando Izzo. Con la finestra del mercato di gennaio sempre più vicina e le intenzioni del procuratore che vorrebbero il giocatore lontano da Torino, le strade di Izzo e il Toro potrebbero separarsi. Ovviamente il giocatore con il suo entourage si incontreranno nei prossimi giorni con la dirigenza granata per parlare e discutere di un'eventuale cessione a gennaio. Ma vista la prestazione con il Bologna, Izzo potrebbe ancora un giocatore utile per questo Toro. E intanto il difensore di Scampia si candida per giocare anche nella prossima partita, che andrà in scena proprio nella sua città di origine, contro il Napoli di Gattuso.

Potresti esserti perso