Torino, Verdi va di fretta: può tornare tra i convocati contro il Cagliari

Torino, Verdi va di fretta: può tornare tra i convocati contro il Cagliari

Toro News / Procede spedito il recupero di Verdi: l’ex Napoli potrebbe tornare tra i convocati già per il prossimo match in programma contro il Cagliari

di Nicolò Muggianu

Verdi mette nel mirino il Cagliari. Prosegue il lavoro differenziato del numero 24 del Torino (LEGGI QUI), che è sempre più vicino al pieno recupero dopo la lesione di primo grado al retto femorale sinistro che lo aveva costretto a fermarsi l’8 giugno scorso (LEGGI QUI). Meno grave del previsto l’infortunio subito dall’ex Napoli, che potrebbe dunque tornare tra i convocati in vista del prossimo match del Torino in programma sabato prossimo (27 giugno) in casa del Cagliari.

Verdi, infortunio meno grave del previsto: può tornare per il derby

RECUPERO – Una buona notizia per Longo, che dopo Ansaldi spera di recuperare al più presto anche Simone Verdi. Le impressioni avute dallo staff medico del Torino dopo gli ultimi allenamenti del fantasista ex Bologna sono state positive, anche se resta molto difficile l’ipotesi di vederlo in campo già nel match della Sardegna Arena. Il Toro, infatti, non ha alcuna intenzione di accelerare i tempi con Longo che starebbe pensando per lui un percorso di reinserimento simile a quello attuato con Ansaldi: dapprima una semplice convocazione – per permettergli di riassaporare il clima partita – e soltanto in seguito un graduale reinserimento tra le rotazioni della squadra. Per questo motivo, la sensazione è che Verdi potrà tornare a scendere in campo con la maglia del Torino soltanto a partire da martedì prossimo contro la Lazio o – ancora più probabile- nel derby della Mole contro la Juventus in programma il prossimo 4 luglio.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. GlennGould - 3 mesi fa

    Il gruppo pare di sia ritrovato, quanto meno nello spirito. Chissà che non si ritrovi anche lui. D’altronde, dargli una chance levando Zaza, non mi pare questo gran rischio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Dr Bobetti - 3 mesi fa

    Ben venga e presto anche lui. Serve. Son convinto che voglia riscattarsi e nel tridente con Edera e Belotti lui servirebbe molto se al suo meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. InvincibiliGranata - 3 mesi fa

      Basta soltanto che non giochi come ha quasi sempre giocato prima dell’interruzione del Covid 19, altrimenti può seguire tranquillamente Zaza e cambiare mestiere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy