Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

toro

Toro, è un Rincon leader della mediana: col Parma il test senza Meité

Focus on / Il venezuelano si sta rivelando un giocatore fondamentale per il centrocampo granata

Alberto Giulini

È sempre più fondamentale Tomas Rincon per il centrocampo granata e la gara di domenica contro la Sampdoria ha dato un'ulteriore prova della grande condizione del venezuelano. Un giocatore completamente rigenerato rispetto alla scorsa stagione, in cui avrebbe dovuto garantire il salto di qualità in mediana, ma ha reso al di sotto delle aspettative come il resto della squadra.

"SEMPRE IN CAMPO - Ora, però, è tutta un'altra storia: tanta corsa, tanti palloni recuperati e grande sostanza in mezzo al campo. Attualmente il venezuelano è un elemento fondamentale per Mazzarri, che vi ha rinunciato solamente contro l'Udinese per il tardivo rientro dagli impegni con la Nazionale. In tutte le altre gare Rincon è sempre stato impiegato dal primo minuto e, insieme a Meité, è andato a costituire una mediana che ha saputo abbinare qualità e quantità (e anche un gol importante, quello col Frosinone). "El General" sta senza dubbio vivendo il suo miglior periodo in granata per forma fisica e rendimento: questo è il centrocampista che nel mercato invernale del 2017 fu conteso da Roma e Juventus, con quest'ultimi che la spuntaron.

http://www.toronews.net/toro/cairo-sirigu-ha-qualcosa-in-piu-di-donnarumma-voto-al-toro-7/

"ESAME DI MATURITÀ - El General tampona e costruisce: il suo stile di gioco, non lo si scopre oggi, passa per l'interdizione come caratteristica principale (lo conferma il numero sempre elevato di falli e ammonizioni: entrato in diffida, sarà squalificato al prossimo cartellino giallo). Ma nonostante i numerosi chilometri percorsi ogni partita (è sempre lui il granata che corre di più), l'attuale forma fisica e la fiducia che deriva dal sentirsi importante gli permette di non perdere lucidità nel momento in cui è chiamato a gestire il possesso. Ora la gara contro il Parma sarà un importante esame di maturità per il venezuelano, chiamato a confermarsi sugli ottimi livelli delle ultime uscite. Contro i ducali non ci sarà infatti lo squalificato Meité, che è stata la sua affidabile spalla nella costruzione della diga di centrocampo granata: un'assenza importante per la mediana perchè il francese è un giocatore che si sobbarca tanto lavoro sporco. Anche per questo motivo, Rincon dovrà dimostrarsi sempre più un punto di riferimento del centrocampo granata.