Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

Focus

Toro in numeri: paradosso Pjaca, è capocannoniere ma il minutaggio…

Toro in numeri: paradosso Pjaca, è capocannoniere ma il minutaggio…

Il croato ha la media gol più alta della squadra, lo stop per infortunio nel momento migliore non ci voleva

Silvio Luciani

Quando si parla degli attaccanti del Torino, sembra di ripetere sempre la stessa formula. Benché le prestazioni siano state positive, gli infortuni hanno fortemente limitato la continuità del reparto avanzato dei granata. E nessuno, meglio di Marko Pjaca, rappresenta la categoria: il croato aveva dato forti segnali a inizio campionato realizzando due gol consecutivi per la prima volta in carriera (contro Sassuolo e Lazio) prima di restare ai box per più di un mese e rientrare soltanto nell'ultima gara pre-sosta. Insomma, il talento c'è e Pjaca lo ha dimostrato sin da subito entrando in campo e spaccando le partite. Ora serve continuità.

 LA SPEZIA, ITALY - NOVEMBER 06: Marko Pjaca of Torino FC shows his dejection during the Serie A match between Spezia Calcio v Torino FC at Stadio Alberto Picco on November 6, 2021 in La Spezia, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

MEDIA GOL - Con i due gol citati in precedenza, Pjaca è entrato nel gruppo di giocatori in testa nella classifica marcatori dei granata. Va rimarcato, però, come l'esterno croato abbia la media gol (0,76 ogni 90') migliore di tutti: Belotti è fermo a 0,56, Brekalo a 0,31 e via discorrendo. Non potrebbe essere altrimenti, vista la media di tiri in porta a partita, anch'essa notevole: Pjaca centra lo specchio con le sue conclusioni 1,53 volte ogni 90'.

MINUTAGGIO - L'alternanza con Brekalo è durata poco, giusto il tempo di mettere a segno due gol che hanno portato 4 punti, poi l'infortunio ha tolto a Juric la possibilità di avere due frecce importanti nel proprio arco. È l'infortunio al polpaccio ad aver penalizzato il minutaggio di Marko Pjaca, in campo per 236 minuti: solo Zima, Rincon, Baselli, Kone, Verdi, Zaza e Warming hanno giocato meno. È questo, senza alcun dubbio, il dato da migliorare per Pjaca che dopo un lungo calvario ha trovato continuità con il Genoa nello scorso campionato e ha dimostrato in poco tempo di poter decidere le sorti del Torino.

tutte le notizie di