Toro, chi è Fausto Vera: il regista dell’Argentinos Juniors che si ispira a De Rossi

Toro, chi è Fausto Vera: il regista dell’Argentinos Juniors che si ispira a De Rossi

Focus on / Classe 2000, è uno dei talenti della nuova generazione dell’Argentinos Juniors

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Il Torino è a caccia di un regista per il rombo di Marco Giampaolo e Vagnati ha messo gli occhi su Fausto Mariano Vera, nazionale argentino classe 2000 dell’Argentinos Juniors. La richiesta del club di Buenos Aires sarebbe di 10 milioni a fronte di un’offerta da 6 milioni di euro dei granata. C’è da battere anche la concorrenza del CSKA Mosca, su questa promessa del calcio argentino già nel giro della nazionale albiceleste (8 presenze e 1 goal nell’U23 dopo la trafila nelle selezioni giovanili) e dalle caratteristiche tecniche ideali per ciò che cerca il Toro. D’altronde, per quanto riguarda i centrocampisti, il marchio dell’Argentinos Juniors è una garanzia di qualità: Riquelme, Redondo, Cambiasso, Biglia (tra l’altro accostato al Toro) e soprattutto Diego Armando Maradona – a cui è intitolato lo stadio del club – sono usciti dal vivaio del Semillero. Non male.

LEGGI ANCHE: Calciomercato, dall’Argentina: “Offerta dal Torino: sei milioni per Fausto Vera”

PLAYMAKER – Nato ad Hurlingham (provincia di Buenos Aires) il 26 marzo 2000, Vera è un mediano alto 1,80 per 72 kg a cui piace principalmente impostare l’azione con il pallone tra i piedi e dettare i tempi della manovra, ma che non disdegna la fase difensiva. In una recente intervista ha detto di ispirarsi a Daniele De Rossi, che tra l’altro ha incontrato da avversario nel dicembre del 2019 nella stracittadina di Buenos Aires. Un playmaker, il più classico dei ‘5’ argentini con ‘garra‘ e qualità.

LEGGI ANCHE: Calciomercato, il Toro sfida il CSKA per Vera: granata pronti al rilancio

LA CARRIERA – Vera ha esordito in prima squadra a 18 anni, il 12 novembre 2018 contro il Tigre e da lì in poi si è preso le chiavi del centrocampo dell’Argentinos Juniors, accumulando 26 presenze tra campionato e coppe con una squadra che, tra l’altro, ha chiuso il Torneo di Apertura al quinto posto (dietro a Boca, River, Velez e Racing) e prima della sosta causa Covid che non ha permesso lo svolgimento del Torneo di Clausura.

21 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 4 settimane fa

    Io aspetto sempre Torreira, Shick e Messi.
    Vagnati, Messi va via, sveglia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gatsu7_903 - 4 settimane fa

      Sei sempre il solito Vanni ahahahhaha

      Alberto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. christian85 - 4 settimane fa

    Bacigalupo,
    la Fiorentina puo’ anche offrire 2 o 3 mln rispetto noi, ma il discorso non cambia.

    Linetty e’ in scadenza e Ferrero chiaramente per non lasciarlo andare via a zero il prossimo anno ( a meno che rinnova ) cerca di venderlo guadagnandoci parecchio.
    Solo che tra Cairo e Ferrero che non scorre buon sangue.. raffredda la trattativa.

    Solo nel caso in cui Linetty decidesse di fare come N’Koulou lo scorso anno, allora la Samp lo vendera’ a 7 o 8 mln che comunque e’ il prezzo giusto per me.

    Buono, dinamico, regista con buona visione di gioco, ma anche con grossi limiti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 4 settimane fa

      Beh 9 o 10 milioni contro 7 cambia si x Ferrero.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Bacigalupo1967 - 4 settimane fa

    Iniziamo a prenderlo poi sommergiamo il sito di articoli sul calciatore.
    Intanto sembra che la fiorentina abbia offerto più di noi per Lynetti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gl65 - 4 settimane fa

      E noi ci riprendiamo Benassi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Granata - 4 settimane fa

    Questo è un bel prospetto ma non è emerso che, Vera, se messo sotto pressione sbaglia spesso sia la scelta di cosa fare che il passaggio. Non è veloce nei movimenti e predilige il fraseggio pulito ed organizzato. Gli amanti dei centometristi alla Bolt lo sommergerebbero di insulti e qui ce ne sono molti. Va fatto crescere con pazienza ma le basi ci sono tutte. Meitè è più veloce sia nei movimenti che di pensiero, chi afferma il contrario non sa cosa dice e lo sfido con dati alla mano. Questo ruolo, il volante, non deve essere molto veloce, deve sempre essere ben piazzato per dettare il passaggio e molto tecnico. In più deve resistere ai contrasti. Vera ha queste caratteristiche, deve imparare a giocare sotto forte pressione. Imparerà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 settimane fa

      Meite veloce nei movimenti di pensiero??? Allora ho visto un altro giocatore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 4 settimane fa

        @ddavide, se uno pensa ad una MotoGP al confronto in pista con una F1 potrebbe pensare che la moto svernici la macchina ma è vero il contrario. Una F1 mediamente in un circuito di 1 minuto e 30 gli da minimo 30 secondi a giro alla moto. Questo per dire che le impressioni possono confondere ed è ovvio che nello stretto un brevilineo vada via a Meitè che è un marcantonio di 1 e 90. Ma nel lungo le cose possono cambiare. Lui, Meitè, supera i 32km/h , Aina arriva a 35. Velocità di pensiero ? Onestamente dimmi chi gioca di prima a centrocampo nel Toro. Solo lui e non può farlo sempre perché i compagni non dettano passaggi o non si smarcano. Il problema di Meitè è la concentrazione, la determinazione. Se cresce lì diventa un centrocampista oltre la media.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Mimmo75 - 4 settimane fa

          Sottoscrivo con il sangue

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. ddavide69 - 4 settimane fa

          È più lento di pensiero che di gamba. E comunque se a centrocampo non recuperi perché parti sempre dopo facilmente becchi la griglia. A noi serve gente come khedira dei tempi migliori, serviva uno come ilicic , serviva gente come hector herrera. Questo a prescindere dal ruolo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. ddavide69 - 4 settimane fa

          Se cresce , sempre ad aspettare crescite… a 26 anni devi essere già cresciuto.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        4. Bischero - 4 settimane fa

          Non sono per nulla d’accordo. Tocca come minimo il pallone 3 volte e spessissimo ha il compagno vicino per lo scarico ma inspiegabilmente porta palla giocando con il fisico sul giocatore che lo pressa. Non sono le giocate di un regista. Poi dai se fosse una mezzala potremmo parlare di allunghi e progressioni ma per un play no. Neanche pirlo era un fulmine ma era cmq più veloce e meno macchinoso. Ma la cosa più importante non teneva mai la palla fra i piedi per più di 3 secondi.meité la porta a spasso per il campo. Manca di concentrazione? Sicuramente.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. come un pugno chiuso - 4 settimane fa

    Vera ? é veramente troppo caro… Cairo vira su Montolivo hahaha
    le trattative della cairese sono piú sfinenti della pubblicitá su La7 … poveri noi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. AndreaSilenzi - 4 settimane fa

    Scommettiamo che braccino non lo prenderà perché tirerà sul prezzo fino allo spasimo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Kieft - 4 settimane fa

    Preferisci rischiare con un giovane di 20 anni che puntare su un giocatore a fine carriera che arriva da problemi fisici …..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. grulp_420 - 4 settimane fa

      Biglia verrebbe preso per spiegare il ruolo al ragazzino…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 4 settimane fa

        Dove lo hai letto? Su Di Più?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. gl65 - 4 settimane fa

          L’uno è collegato all’altro, senza Vera niente Biglia, è matematico, basta usare il cervello…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. gatsu7_903 - 4 settimane fa

          Vanni ma no ti avevano bannato 🙂

          Alberto

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. bloodyhell - 4 settimane fa

    yes vera!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy