Serie A, la classifica aggiornata: l’Udinese batte la Juve e supera il Torino

Campionato / La Juventus si fa recuperare e posticipa la festa scudetto

di Redazione Toro News

Vittoria a sorpresa dell’Udinese di Gotti sulla Juventus per 2-1. I friulani ottengono tre punti pesantissimi in chiave salvezza: i friulani salgono a quota 39 punti superando il Torino e portandosi a 7 punti dal Lecce. Strepitosa vittoria dei padroni di casa, che dopo lo svantaggio targato De Ligt, reagiscono e con le reti di Nestorovski e Fofana (quest’ultimo nei minuti di recupero) ribaltano il risultato. Con la vittoria l’Udinese vede avvicinarsi la permanenza in Serie A e la prossima giornata a Cagliari potrebbe anche festeggiare la salvezza. La Juventus, invece, posticipa la possibilità di conquistare matematicamente lo scudetto. Al momento i punti di vantaggio sull’Atalanta sono 6 e la prossima giornata i bianconeri ospiteranno la Sampdoria di Claudio Ranieri.

LEGGI ANCHE: Da Fuser a Cravero, il ricordo dei ragazzi di Vatta: “Eravamo tutti suoi figli”

LEGGI ANCHE: Al Filadelfia l’assemblea degli ingegneri: “Nessun affitto pagato al Torino”

LEGGI ANCHE: De Silvestri, stagione finita: gli esami hanno evidenziato una lussazione alla spalla

 

79 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Roberto - 3 mesi fa

    Per il gioco espresso….. Tutti meritano di stare sopra di noi……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luigi-TR - 3 mesi fa

      concordo pienamente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Luigi-TR - 3 mesi fa

    complimenti all’Udinese, per il gioco espresso in tutto la stagione merita di stare sopra al Torino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Roberto - 3 mesi fa

    La maglia è la stessa…. Obiettivamente il risultato puzza un po’….
    Però è anche vero…. Che loro sono abituati a comprare…. e non a vendere…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luigi-TR - 3 mesi fa

      ma pensiamo a vincere noi le nostre gare senza guardare agli altri e a pensare sempe a complotti e a giochi di denaro e di potere…altrimenti smettiamo di seguirlo questo calcio che già con il VAR e con i rigori dati per i tocchi di mano involontari sembra già un altro sport

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

    Sinisa salvaci tu!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luigi-TR - 3 mesi fa

      ho sperato che la Lazio vincesse a Lecce e ha perso
      ho sperato che la Sampdoria vincesse il dervy e ha perso
      ho sperato che la Juventus vincesse a Udine e ha perso
      ora spero solo che il Torino vinca qualche partita perchè dei risultati altrui meglio non farci affidamento

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rb27 - 3 mesi fa

    Chissà quanti favori e quante complicità ci sono fra l’udinese e la vecchia ladrona… il risultato di questa sera lascia non poco perplessi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. geloofsgranaat - 3 mesi fa

      In effetti è proprio così, ma qui è pieno di “tifosi” che credono che il gioco del calcio in Italia sia pulito e trasparente come l’acqua di fonte. E non mi riferisco agli ultimi 30 anni ma dalla notte dei tempi:

      “Con l’espressione giornalistica Scudetto delle pistole si fa riferimento al titolo di “campione d’Italia” conquistato dal Bologna nella Prima Divisione 1924-1925, la 25ª edizione del massimo livello del campionato italiano di calcio maschile, nonché lato sensu all’intera stagione e all’insieme dei problematici accadimenti che ne influenzarono la conclusione.

      La competizione, vinta dal club petroniano nella finalissima nazionale contro l’Alba Roma, fu infatti caratterizzata da una battaglia sportiva, politica e giudiziaria avvenuta durante la finale di Lega Nord (la sezione del campionato riservata alle squadre dell’Italia settentrionale) fra i bolognesi e i campioni in carica del Genoa; tale sfida, durata per cinque partite svoltesi nell’arco di undici settimane, venne segnata da una serie di scandali: problemi di ordine pubblico, controversie arbitrali, scontri istituzionali e financo atti di violenza (questi ultimi ispiratori del nome con cui lo scudetto è popolarmente conosciuto).

      Nel 2008 il quotidiano britannico The Guardian ha incluso la manifestazione in una lista dei maggiori misfatti regolamentari della storia calcistica. La legittimità dell’esito del torneo è stata messa in discussione dal Genoa e dai propri sostenitori; il Bologna e la sua tifoseria, d’altro canto, hanno sempre difeso la validità del successo da loro conseguito.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. policano1967 - 3 mesi fa

    Ieri leggevo ancora tabelle.l udinese nn fara punti con la juve.l udinese batte la juve e ce il complotto.ma nn sara ke forse siamo noi troppo scarsi se nn battiamo il verona in casa?la classifica di ogni squadra e quella ke merita.ad oggi abbiamo 6 punti di vantaggio sulla terz ultima a tre giornate dalla fine ovvero un patrimonio.se nn bastano nn cerkiamo alibi.siate realisti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

      6 punti sulla terz’ultima a tre giornate dalla fine e la prossima partita sarà contro l’ultima in classifica che domenica ne ha prese 6.
      Se retrocederemo sarà solo colpa nostra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. policano1967 - 3 mesi fa

        Ecco amico bagica.la pensiamo uguale.questo e realismo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

          Grazie per l’amico, è un onore!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. TOROPERDUTO - 3 mesi fa

      Perché è tipico del tifoso del Toro cercare alibi e piangersi addosso, basti vedere le accuse all’arbitro dopo Toro Verona.
      Quando si gioca così di merda come noi bisognerebbe anche avere la decenza di tacere e stare con la testa bassa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Luigi-TR - 3 mesi fa

        abbiamo giocato malissimo ma l’arbitraggio è stato pessimo (il rigore contro era nettissimo però)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. lorenzo - 3 mesi fa

    Ho tanta paura ma obbiettivamente il Genoa con Inter Sassuolo e Verona e con gli scontri diretti a nostro favore un po di speranza ce l’ho. Le due prossime partite le giochiamo sapendo già i risultati di Lecce e Genoa puo’ essere un piccolo vantaggio o uno svantaggio visto come entrano in campo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. geloofsgranaat - 3 mesi fa

    L’equazione è semplice: a Torino ci deve essere una sola squadra, quella dei merdosi strisciati e l’altra deve scomparire. Cairo è servito a questo e adesso che ha ottenuto dal capo degli strisciati quello che voleva per la sua attività imprenditoriale, può tranquillamente portare a termine l’opera.

    La sconfitta degli zebrati a Udine è servita in primis a inguaiare ancor di più la cairese, in secundis a rimettere in gioco il Lecce il quale, nel panorama della serie A, è l’unica squadra che rappresenta la Puglia e il profondo sud in genere, dunque giocoforza deve restare nella massima serie.

    Ecco che la sconfitta delle merde zebrate, stasera, è l’ennesimo tassello che servirà a spedire la cairese in B e a farla sparire nei prossimi anni, magari anche con la retrocessione in serie C. Una sola squadra a Torino, le merde zebrate; l’altra estinta.

    L’unico granello che potrebbe far saltare questo ingranaggio diabolico si chiama Vagnati: se l’ex DS continua ad essere in buoni rapporti con la Spal e ha promesso al presidente spallino di portare a termine degli acquisti onerosi di giocatori attualmente in forza agli estensi, domenica la cairese vince.

    Complotto, fantascenza, follia diabolica ?

    Decidete voi, ma se date un’occhiata ai trascorsi campionati, sin dalla notte dei tempi, questi intrallazzi sporchi e squallidi sono sempre stati all’ordine del giorno.

    Domenica sapremo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. sigfabry - 3 mesi fa

      Si nota con chiarezza leggendo il messaggio sopra riportato che fra
      il gran caldo e il Toro il rischio di esplosione dell’embolo è un problema reale !!
      Favoloso questo commento !!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. geloofsgranaat - 3 mesi fa

        Contento che ti sia piaciuto. Adesso ti faccio un bell’esempio del passato:

        Accadde Oggi 16 aprile 1961

        È la stagione 1960/61 quella dell’Inter di Helenio Herrera che vola e piega la Juve a San Siro con un netto 3-1. Il campionato sembra essere nelle mani dei nerazzurri che però, inciampano in ben 4 sconfitte consecutive e si fanno scavalcare proprio dai rivali. Il derby d’Italia nella gara di ritorno a Torino sembra essere la sfida ideale per risollevare la squadra del patron Angelo Moratti. Il Comunale è pieno, o meglio stracolmo al punto che le tribune non bastano a contenere gli spettatori. Molti tifosi si accomodano lungo la pista di atletica ed un paio, secondo i racconti sulla panchina di Herrera. L’arbitro Gambarotta della sezione di Genova al 31′, dopo un palo dell’interista Morbello, decide di sospendere la partita vista la situazione. Il regolamento in tal caso è molto chiaro: partita vinta a tavolino dalla squadra ospite, ovvero 0-2 per l’Inter.

        Il ricorso

        La Juventus non ci sta e fa reclamo al Caf che il 3 giugno accoglie il ricorso e decreta di far rigiocare la partita. Proteste ed accuse si susseguono in quei giorni con Umberto Agnelli, presidente della Juve e della Federcalcio. Il patron Angelo Moratti è letteralmente una furia e dopo aver parlato con Herrera prende una clamorosa e storica decisione: per protesta la partita sarà giocata dalla squadra Primavera dei nerazzurri. Tra quei giovanissimi ragazzi c’era un certo Sandro Mazzola.

        L’epilogo storico

        Il 10 giugno 1961 la partita si rigioca e l’epilogo è quasi scritto: la Juventus di Boniperti e Sivori contro i ragazzi della Primavera dell’Inter. Alla fine il tabellino è impietoso Juventus-Inter 9-1: con ben 6 reti di Sivori ed il gol della bandiera dei nerazzurri di quel giovanissimo Mazzola si rigore. Quel giorno coincise con l’esordio in Serie A di Mazzola e l’addio di Boniperti. Quella gara resterà nella storia con un risultato tanto ampio quanto intriso di polemiche e la storica protesta dell’Inter di Moratti.

        Qui l’unico che ha probremi reali sei tu, che non hai ancora minimamente capito con chi abbiamo a che fare e che non conosci la storia.

        E di sesmpi te ne potri fare a iosa.

        Stammi bene, citrullo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Guevara2019 - 3 mesi fa

      Non ho idea su tutte le ipotesi che hai fatto,ma che a Torino da decenni.la nota famiglia,volesse farci sparire dal panorama calcistico.questa si che è una realtà.
      E chissà se prima o poi ce la faranno! Solo una luce deve brillare…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. geloofsgranaat - 3 mesi fa

        Lo stanno facendo: Cairo è il “braccino” esecutore.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Guevara2019 - 3 mesi fa

          Purtroppo è inutile fare l’elenco degli “illustri” presinienti dagli anni 80 sino ad ora,uno c’ha fatto sognare ma ci ha rovinati per almeno un decennio e più,se si deve vivere “calcisticamente” perennemente in agonia,meglio chiuderla qui,pur avendo un bacino d’utenza ragguardevole,veramente strana la cosa,vero?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. geloofsgranaat - 3 mesi fa

            Con l’ultimo scudetto il povero Pianelli si scavò la fossa.

            Pochi lo sanno ma, da qull’anno, la tolleranza dei merdosi zebrati nei confronti del Toro andò a zero.

            Mi piace Non mi piace
          2. Guevara2019 - 3 mesi fa

            Rispondo qui,mi riferivo al nano cammellato,per ciò che riguarda l’averci fatto sognare con una coppa Italia e la finale in coppa Uefa.
            Si,in effetti la società di Pianelli e Traversa dopo il 1976 iniziò ad avere grosse difficoltà,la tolleranza diventò zero,del resto comandano in Italia figuriamoci nel casato…

            Facciamocene una ragione,seppur profondamente amara!

            Mi piace Non mi piace
    3. Emilianozapata - 3 mesi fa

      Ieri mattina su questo forum qualcuno definiva un delirio (testuale) il pessimismo mio e di altri circa la permanenza del Toro in A. Ho scritto che non è possibile valutare il calcio con il metro della razionalità. Certo,non pensavo si sarebbe arrivati a risultati “imprevedibili” come quello tra Udinese e gobbi: evidentemente peccavo di ottimismo! Ora credo sua chiaro che si farà di tutto per spedirci in B. Nessuno si illuda sul Bologna o sulla remissivita’ della Spal. Il Toro di Cairo, ma temo soprattutto Cairo, deve essere punito dai poteri forti del calcio e dell’economia. Domenica per noi sarà durissima a Ferrara, anche per nostra palese debolezza. Finiremo a pari punti con il Lecce, con quel che ne consegue. Poi certo, come mi è stato fatto notare poche ore fa, chiunque “capisca di calcio” la vedrà diversamente spiegherà come e perché la salvezza del Toro è praticamente acquisita. Come se qui si parlasse solo di calcio. Colpa nostra, comunque. Non si sarebbe dovuto arrivare a questo punto. Arrivederci in B.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Fede Granata - 3 mesi fa

    Indipendentemente che non bisognava mai MAI arrivare a questo punto ..quindi le colpe son solo nostre;trovo risultati strani anche durante l’anno..mah mah… Posso pensare male anche stasera???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. maxx72 - 3 mesi fa

    Io mi chiedo quando NOI incominceremo a vincere due partite ca%^^. Dignità zero è incredibile. Detto questo mi sembra molto strano che i merdaioli abbiano perso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Guevara2019 - 3 mesi fa

      Con i giocatori che abbiamo due partite vinte di fila? Non vedo l’ora che finisca questa orribile stagione,aiutandomi con sostanze strane…per essere minimamente positivo per il prossimo campionato,qualsiasi sia!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

      E la spal non avrà bonifazi che è riuscito a farsi espellere stando in panchina.
      Tutto congiura contro di noi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 3 mesi fa

        Non male farsi espellere dalla panchina, che peccato che non sia più con noi. Comunque sti pippaioli dovrebbero avere il fuoco negli occhi con quello che potrebbe capitare e invece niente, postano solo minchiate sui social.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

          Dopo la vittoria contro il Genoa sembrava che avessero vinto la Champions…. A dir la verità qualche tifoso aveva anche eletto Longo ad un mix tra klopp e Guardiola.
          Speriamo che batta l’altro allenatore insieme a Zenga più scarso della serie A che risponde al nome di Di Biagio

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maxx72 - 3 mesi fa

            Non hanno nemmeno fatto il minimo sindacale e esultano per cosa?

            Mi piace Non mi piace
  11. sigfabry - 3 mesi fa

    Facciamoli noi i punti , i problemi sono tutti del Lecce , non possono sbagliare nulla e comunque se vinciamo tanti cari saluti .
    FORZA TORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luigi-TR - 3 mesi fa

      è quello che ho sempre pensato anche io ma non scordiamoci che abbiamo perso le ultime 8 trasferte di fila

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-14287754 - 3 mesi fa

    Juve merda!! sta a noi vincere a ferrara!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Roland78 - 3 mesi fa

      Mi domando chi ti abbia messo dei meno… Evidentemente è un sito popolato da gobbi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Paul67 - 3 mesi fa

    La salvezza va conquistata facendo punti, ma dove cazzo l’avete messa la dignità?
    15 anni di cairesefc hanno fatto danni irreparabili a molti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 3 mesi fa

      Ciao Paul, uno chiede poi solo 15 punti in tutto il girone di ritorno. Mica la luna. Invece per me sono terrorizzati dalla spal.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

        Dai che il mister conquisterà il primo punto fuori casa della sua carriera in serie A

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 3 mesi fa

          Se non ne conquista almeno tre siamo alla frutta.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maxx72 - 3 mesi fa

            Scusa: siamo già alla frutta e anche al dessert.

            Mi piace Non mi piace
          2. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

            Un passo alla volta povero mister. Tutti contro di lui.
            Ha ereditato una squadra non sua che l’anno prima era arrivata solo ai preliminari di EL. Mica come Ranieri che ha preso una squadra ultima in classifica o come quello dell’udinese che ha battuto la juve o come quello della fiorentina.
            Che vuoi pretendere poverini che vinca in trasferta?
            Io da alcolista mi scolo un amaro. Il caffè lo lascio a te

            Mi piace Non mi piace
  14. sigfabry - 3 mesi fa

    Il Lecce 9 punti ?
    Non scherziamo , ne farà almeno 11 !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Guevara2019 - 3 mesi fa

      Nove come ho già scritto dipenderà dal Bologna,ma con l’Udinese (squadra amica) e col Parma in casa sei li fa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. sigfabry - 3 mesi fa

        Ma se non vince a Bologna è retrocesso il Lecce ,quindi che pronostici inutili fai?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Guevara2019 - 3 mesi fa

          Se sei così sicuro che il Lecce perde o pareggia a Bologna,scommetto una bella cifra…mi fai da garante?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. sigfabry - 3 mesi fa

            Non sono sicuro assolutamente , ma una partita alla volta .
            Tanto non si scappa, dopo la prossima si rivaluta il tutto .

            Mi piace Non mi piace
      2. sigfabry - 3 mesi fa

        Ti rovini la salute e i tabellini sono inutili e saltano quasi sempre.
        Sarà una gara a chi fa meno cavolate,altro che vittorie, e non crediate che a Ferrara avremo vita facile , assolutamente no.
        Chi lotta per non retrocedere non vince facilmente, piuttosto é incline a perderle facilmente, ecco anche il motivo per cui se il Lecce vince le ultime 4 di campionato , qualcosa di molto strano deve essere successo !

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Guevara2019 - 3 mesi fa

          Io riassumo solo con una battuta “avendo una squadra con zombies e scarsi” tutto è possibile,guarda le rose del Lecce e del Genoa,è solo questione di fankazzismo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Guevara2019 - 3 mesi fa

            Altra precisazione,la salute ce l’ho buona e per quanto sia deluso da una buona parte di cialtroni compreso soprattutto il presiniente,sai com’è arrivo dall’aver visto il trionfo di quei mostri con il Presidente Orfeo Pianelli altro che la macchietta che abbiamo ora,tutto ciò salta all’occhio,ma dormo e vivo tranquillo ugualmente!

            Mi piace Non mi piace
          2. sigfabry - 3 mesi fa

            Gueva, con tutto il rispetto , ma non sei sereno , primo o non leggi bene quello che scrivo o non sarò stato chiaro .
            Ma non leggi bene nemmeno quello che scrivi tu :

            ” Nove come ho già scritto dipenderà dal Bologna,ma con l’Udinese (squadra amica) e col Parma in casa sei li fa.”

            Non Ti sembra di aver scritto qualcosa che non quadra?
            O fa 9 punti o se dipende dal Bologna è come dico io, decidi cosa pensi e poi lo scrivi
            Rileggi con attenzione, io cerco il dialogo morbido ma se mi rispondi su cose che io non dico , diventa complicato.
            Pure la precisazione sulla salute ,allucinante, ma che Dio te la conservi, ma cosa hai capito di quello che ho scritto ??
            Ti rovini la salute è un modo di dire , sta ad intendere di non preoccuparti prima del tempo di Lecce-Parma , per esempio. Chiaro ?
            Non era assolutamente un riferimento alla tua salute.
            Tutto il resto nemmeno ti rispondo ,hai ragione su tutto .
            Ciao

            Mi piace Non mi piace
  15. ddavide69 - 3 mesi fa

    Mai avrei immaginato che le merde potessero perdere ad Udine, ma a tutti quelli che dicevano che eravamo già salvi, eccoci servit. Ne ho visti troppi negli anni di risultati strani e inaspettati soprattutto alla fine dei campionati. Come dicevo BISOGNA VINCERE A FERRARA senza aspettare i regali o i risultati degli altri , la Vittoria dell Udinese non è per nulla una buona notizia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata76 - 3 mesi fa

      l’udinese avrebbe dovuto fermare il Lecce, adesso gli spalanchera’ la porta……visto i rapporti che hanno…..tra l’altro vanno a giocare a cagliari che ha battuto solo noi….quindi figurati…..serve un miracolo e basta!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Paul67 - 3 mesi fa

    Quando le merde perdono io sono sempre felice.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 3 mesi fa

      Questa volta sono felice a metà.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. granata76 - 3 mesi fa

    una vergogna…..adesso servono 4 punti….tre con la spal e uno tra roma e bologna……..con la roma che gioca per l’europa……e un mihailovich che forse ha voglia di fare un regalo a Cairo per il bel trattamento ricevuto…il lecce di punti ne fa 9…..il genoa sicuri 6…..se non ne facciamo 4 siamo sicuri in B….del resto stiamo lottando con genoa e lecce….e sperando nel bologna….tutte squadre che in passato ci hanno mandato giu’!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. sigfabry - 3 mesi fa

    La Juve è negativa sempre , é una iattura , li devi odiare per forza , riescono a farsi maledire anche quando nemmeno li pensi .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Guevara2019 - 3 mesi fa

    Il Lecce va a Bologna,difficile che porti a casa i tre punti,poi va a Udine e l’ultima col Parma,se fa nove punti e noi solo tre,tanto di cappello ai salentini,meritiamo d’andarci noi in B!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata76 - 3 mesi fa

      se vince a bologna credimi che l’udinese gli lascia i 3 Punti visto i rapporti che hanno……speriamo che l’udinese non vinca a cagliari, che almeno sarebbe costretto a fare punti anche con il lecce……del resto l’Udinese deve restituire a qualcuno il regalo che gli ha fatto la juve oggi….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Guevara2019 - 3 mesi fa

        Infatti se il Lecce vince con il Bologna,come si suol dire siamo fottuti,al netto dei tre punti con la Spal,senza quelli poi… giochiamo sempre di sabato la prossima stagione…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Guevara2019 - 3 mesi fa

    Dunque,c’è solo una partita che ci garantirà la serie A,la prossima con la Spal,se non dovessimo vincerla,non è detto,dipende dai risultati anche del Lecce,meriteremo la serie cadetta.

    Poichè con la Roma in casa e a Bologna non ho davvero idea quanti punti potrebbero uscire dalle due sfide,ma sono due squadre ultimamente parecchio in forma.

    In ogni caso,direi che calare un velo pietoso su questa stagione sta diventando un eufemismo,non voglio essere cattivo profeta,ma al di là della salvezza o meno il futuro del Toro rimarrà parecchio incerto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Toro 8 Scudetti - 3 mesi fa

    La domanda è: quanti punti farà il Lecce? Io credo che ci servano 4 punti. 3 potrebbero non bastare più

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. fabrizio - 3 mesi fa

    Tutti riescono a battere le merde almeno una volta, persino le quasi ultime in classfica. solo la cairese riesce a perderle quasi tutte da 15 anni….
    grazie presidente farlocco!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paolinux - 3 mesi fa

      Fabrizio, mi stavo chiedendo la stessa cosa! Ho l’impressione che abbiamo il recod piu’ negativo di tutti con le merde (a partire da 15 anni fa). Come se perdere ogni volta fosse in qualche contratto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 3 mesi fa

        È certo che abbiamo lo score più negativo della serie A contro le merde negli ultimi 15 anni.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. marione - 3 mesi fa

          E questo la dice lunga sui rapporti del mandrogno

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Roland78 - 3 mesi fa

    Gobbi infami

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. AppianoGranata - 3 mesi fa

    E comunque: gobbi di me*da fino al midollo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. GiaguaroGranata - 3 mesi fa

    Noi dalle merde ne abbiamo prese 4, ma eravamo “moderatamente soddisfatti”… che brutto avere le fette di salame davanti agli occhi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 3 mesi fa

      moderatamente soddisfatti. Qui per pravda news e la banda di gonzi filocairo era un trionfo….
      Pure l’udinese e’ riuscito a rifilare due pere alle merde…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Torello di Romagna - 3 mesi fa

    Rubentus da ufficio indagini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 3 mesi fa

      Che gentaglia. L’Udinese addiritturra gioca a calcio, invece di passare la palla al portiere; non c’è proprio più religione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Ryan - 3 mesi fa

    l’horror è servito.. come dicevo ieri se non battiamo la Spal siamo fottuti. l’Udinese ora si può permettere anche il lusso di pareggiare o perdere col Lecce

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata76 - 3 mesi fa

      se pareggiasse con il lecce sarebbe oro……ma perdera’ perche’ quei bianconeri amano il lecce…..sperare solo che il cagliari riesca a portare a casa un pari, allora l’udinese dovrebbe giocarsela!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. geloofsgranaat - 3 mesi fa

    E domenica, a parte i 3 soliti granata, tutti gli altri della cairese si cagheranno in mano, sapendo che esiste un solo risultato per raggiungere la salvezza e la Spal, ormai già retrocessa e senza più nulla da perdere, farà il resto.

    Fine dei giochi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

    La lotta è tra noi ed il lecce.
    A che punto siamo arrivati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata76 - 3 mesi fa

      che ci ha gia’mandato in b 3 volte……cosi’ per dire……

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marione - 3 mesi fa

        Si, ma mai in questo modo osceno. Le altre volte un minimo di dignità (non troppa eh, un minimo) c’era. E in panca c’era Vatta, senza voler fare paragoni. La squadra faceva ridere, ma rispetto a quella di oggi pareva il Real. E mai c’è stata l’impressione che giocassero contro

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. maxx72 - 3 mesi fa

      Robe da matti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy