Toro, contro la Spal è decisiva: gli estensi non hanno nulla da perdere

Toro, contro la Spal è decisiva: gli estensi non hanno nulla da perdere

Lavagna tattica / Torna l’appuntamento con Lello Vernacchia: “Dopo i 6 gol presi in casa contro la Roma, la Spal dovrebbe affrontare i granata con maggiore cattiveria e quindi è una partita che andrà presa con le molle”

di Lello Vernacchia

Domani alle 19.30 allo stadio Paolo Mazza di Ferrara si sfideranno il Torino di Moreno Longo e la Spal di Gigi Di Biagio, già matematicamente retrocessa in Serie B. I granata attualmente sono a +6 dal Lecce terzultimo, quando rimangono tre partite al termine di questa stagione. Quart’ultimo – a meno 2 dai granata – c’è il Genoa che questa sera sfiderà l’Inter.

LEGGI ANCHEBelotti perseguitato dai pali: il Torino gli chiede un ultimo sforzo a Ferrara

LA PARTITA – Quella di domani contro la Spal sarà una partita decisiva per il Toro. Dopo i 6 gol presi in casa contro la Roma, la Spal dovrebbe affrontare i granata con maggiore cattiveria e quindi è una partita che andrà presa con le molle. la squadra di Longo dovrà essere molto brava e attenta: fondamentale sarà trovare i tre punti che consentirebbero ai granata di essere molto vicini alla salvezza. Importante sarà trovare fin da subito il gol: Belotti e Zaza dovranno essere determinati e trascinare la squadra verso la vittoria. Con l’assenza di De Silvestri, sulle fasce toccherà ad Ansaldi e Ola Aina: come sempre il loro lavoro sulle corsie esterne sarà fondamentale sia in fase offensiva che in quella difensiva. La difesa granata dovrà stare attenta alla fisicità di Petagna, leader offensivo della Spal.

LEGGI ANCHE: Torino, chi gioca a Ferrara? Ballottaggio Izzo-Lyanco, verso la conferma del tridente

L’AVVERSARIA – La Spal essendo già matematicamente retrocessa arriverà a questa sfida senza nulla da perdere. Ecco perchè la squadra di Longo non dovrà avere fretta e giocare con tranquillità: non dimentichiamo che la gara di andata al Grande Torino terminò con la vittoria degli estensi per 2-1. Il cambio di allenatore tra le fila della Spal non ha dato una scossa all’ambiente: Di Biagio (dopo aver preso il posto di Semplici) non è riuscito a salvare la squadra. Semplici l’anno scorso era riuscito a fare qualcosa di straordinario: quest’anno non è riuscito nuovamente nell’impresa. I granata non dovranno lasciare niente al caso, sarà la prova del nove per Belotti e compagni.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. scifo66 - 2 mesi fa

    Viviamo partita per partita, non conviene fare calcoli ora: prima di Lecce Lazio eravamo quasi tutti convinti che la salvezza si potesse raggiungere a 36 37 punti. Ora si pensa che 41 non saranno sufficienti. È sempre difficile fare calcoli e tabelle, ciò che è indiscutibile sono i 6 punti di vantaggio sul Lecce con gli scontri diretti a sfavore. Pensiamo solo alla SPAL, secondo me. Il resto lo valuteremo al termine del turno di campionato. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. danilotognarin_306 - 2 mesi fa

    L’UDINESE gioca a CAGLIARI e deve vincere. Poi in casa con il LECCE. Il Genoa questa sera con l’INTER poi va a SASSUOLO. Ma gli altri vincono sempre? Il Genoa mi sembra più scarso di noi. Abbiamo anche il vantaggio di giocare conoscendo il risultato sia del LECCE che del Genoa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. AppianoGranata - 2 mesi fa

    Rispetto a chi mi ha preceduto nei commenti, reputo che il Lecce farà eccome 9 punti.

    Detto ciò domani occorre vincere punto e basta.

    E iniziamo a capire come portare casa un altro punticino nelle ultime due.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mamaluk - 2 mesi fa

      Il lecce farà 9 punti? E che è? Improvvisamente il Lecce diventa il Liverpool e ne vince tre di seguito?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

        4 di fila se consideriamo la vittoria sul Brescia

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Andrea63 - 2 mesi fa

    Per come la vedo io anche se non vincessimo a Ferrara sono ultra convinto che il Lecce non farà mai nove punti in queste ultime tre gare, purtroppo la nostra più grande disgrazia sarà affrontare un’altro campionato con a capo questa nullità insieme a sti quattro sbandati che stanno in questa mal gestita società!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 2 mesi fa

      Insomma se tutto va bene possiamo replicare il campionato di questo anno. Sono soddisfazioni…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. iugen - 2 mesi fa

    Lo ammetto, ma purtroppo non ho buone sensazioni. I risultati di Genoa e Udinese dell’ultima giornata sono i classici risultati di quando ti gira tutto male, e con le nostre prestazioni recenti la vittoria con la Spal non è scontata (e cmq non basterebbe se il Lecce le vincesse tutte e tre).
    Spero proprio di sbagliarmi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy