Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Olanda-Italia 0-1, decide Barella di testa: non impiegati Belotti e Sirigu

ROME, ITALY - OCTOBER 12:  Head Coach Italy Roberto Mancini reacts during the UEFA Euro 2020 qualifier between Italy and Greece on October 12, 2019 in Rome, Italy.  (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Nazionale / Niccolò Barella segna a fine primo tempo su assist di Immobile

Redazione Toro News

Grande vittoria dell'Italia ad Amsterdam. Ha vinto 1 a 0 la selezione azzurra grazie al gol di testa di Niccolò Barella. Si tratta del primo successo nella seconda edizione dell'Uefa Nations League per l'Italia, che sale a quota 4 punti. Nell'altra gara del girone la Polonia di Karol Linetty ha conquistato la Bosnia-Erzegovina 1 a 2. Nessun minuto giocato ad Amsterdam contro l'Olanda per i due granata italiani: Salvatore Sirigu e d Andrea Belotti.

CRONACA - Roberto Mancini, come annunciato, ha stravolto l'undici iniziale rispetto al pareggio per 1 a 1 contro la Bosnia. In panchina Belotti. Ciro Immobile al centro dell'attacco insieme a Lorenzo Insigne e a Niccolò Zaniolo. Tra i confermati della prima giornata di Uefa Nations League Gigio Donnarumma con Sirigu ancora costretto a guardare i propri compagni dalla panchina. Il primo tempo dell'Italia è ottimo. Gli azzurri giocano con personalità su un campo molto ostico contro una Nazionale ricca di talento. Nel recupero della prima frazione l'Italia passa in vantaggio, un vantaggio sacrosanto. L'azione è splendida. Insigne inventa, Immobile crossa e Barella si inserisce per lo 0 a 1. Prima del gol primo cambio obbligato per Mancini: fuori l'infortunato Zaniolo (problema al ginocchio), dentro Kean. Nella ripresa è proprio l'attaccante dell'Everton ad avere per due volte il colpo giusto per il raddoppio azzurro. Bravo, inoltre, Donnarumma in un paio di circostanze, ma in generale l'Italia fa meglio dell'Olanda anche nei secondi 45 minuti, nonostante gli assalti finali orange. Mancini pesca dalla panchina Cristante per Locatelli a 9 minuti dalla fine e al 90' Chiesa per Insigne. Sirigu e Belotti non possono far altro che applaudire i compagni dalla panchina.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso