Le pagelle di Napoli-Torino 1-1: Izzo è tornato, a Belotti manca solo il gol

I voti di TN / Verdi: manca l’ultimo passaggio. La difesa paga carissimo l’unica distrazione

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

PAGELLE

NAPLES, ITALY – DECEMBER 23: Both sets of teams line up ahead of the Serie A match between SSC Napoli and Torino FC at Stadio Diego Armando Maradona on December 23, 2020 in Naples, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Termina Napoli-Torino, 14° giornata della Serie A e ultima gara del 2020, ed è il momento delle pagelle. Altra beffa per il Torino, che chiude il 2020 all’ultimo posto. Al “Diego Armando Maradona” di Napoli finisce 1-1 con i granata che subiscono il gol del pari di Insigne al 92′ dopo il vantaggio firmato Izzo. Ennesima rimonta subita da parte del Torino di Giampaolo.

QUI LA CRONACA DI NAPOLI-TORINO 1-1

Per quanto riguarda i singoli, il miglior granata è Izzo: torna titolare nel suo ruolo, non sbaglia una palla e segna la rete del vantaggio. Il peggiore tra i giocatori del Torino è invece Verdi, che si impegna ma troppo spesso fa latitare la qualità quando serve.

DI SEGUITO LE PAGELLE DI NAPOLI-TORINO

70 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ardi - 4 settimane fa

    Proporrei Olivia come prossimo allenatore del Torino. Smerxa Giampaolo in ogni commento e ha sempre la soluzione giusta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Kaimano - 4 settimane fa

    Possiamo dare tutti i voti del mondo ma ormai è evidente che giocare con Verdi è come giocare in 10. Tocca 100 palloni e ne sbaglia 99. Quando fa lo sforzo di rincorrere l’avversario, nn avendo fisicità, causa sempre un fallo al limite dell’area di rigore…fortunatamente ieri la punizione è stata calciata male.
    Capitolo Rodriguez: giocatore lento con buona tecnica ma la sua lentezza lo rende nullo in fase offensiva. Non un affondo sulla fascia e neanche un cross.
    Singo potenzialmente buono ma da sgrezzare sia a livello tecnico, sia a livello tattico, cmq un buon prospetto.
    Meitè: porta sfiga…con lui prendiamo gol. Ieri nn ha avuto colpe sul gol perchè non era lui a dover seguire Insigne, ma in generale è poco concreto ed è un peccato perchè tecnicamente è buono.
    Linetty è l’unico che ha l’attitudine per entrare in area avversaria e macina KM. Sbaglia parecchio ma corre per 2. Il problema non è lui ma la squadra che nn sale mai e nn aggrediamo l’area avversaria, cosa che fanno tante altre squadre come il Verona, Udinese, squadre che in teoria dovrebbero avere minori ambizioni rispetto a noi(sigh).
    Lukic: Gli viene richiesto un super lavoro ma così nn lo sfrutterai mai totalmente.
    Rincon: Grande grinta, ma non è un regista e i compagni lo sanno infatti nn è mai lui ad iniziare l’azione.
    Izzo: solo chi nn capisce di calcio può considerarlo un brocco. L’unico suo difetto è avere Raiola come manager.
    Bremer: ha potenziale.
    Buongiorno: cuore Toro ma non mi se sembra un fenomeno.
    Segre: ha gamba ma non può fare il regista…per me dovrebbe avere un minutaggio maggiore perchè ha la gamba utile per aggredire l’area. Ieri è entrato bene.
    Sirigu: andrà probabilmente via, ma è un numero 1. Le colpe nn sono sue e questo penso lo abbiano capito anche i pali.
    Belotti: Encomiabile, fantastico e migliorato anche in quello che era il suo tallone di achille e cioè la tecnica di base. Si carica la squadra sulle spalle, ma esiste un però: non deve essere lui a portare palla e non deve partire largo. Lui deve essere servito in area e deve essere sempre dentro l’area. Ieri, soprattutto nel primo tempo, palla in fascia sx quasi sul fondo e lui vicino a Rodriguez…no no…tu stai in area pronto a prendere l’eventuale cross.
    Se nn ci sono giocatori in area di rigore chi la sbatte dentro ?

    Cmq i nostri mali sono iniziati con l’acquisto di Verdi…troppi soldi investiti per un emerito nessuno e la cosa l’hai pagata nella campagna acquisti di quest’anno dove non hai potuto fare un minimo d’investimento serio in attacco. Ormai lo dico da anni…manca velocità e manca chi salta l’uomo. Verdi nn ha nessuna di queste qualità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fandangogranata - 4 settimane fa

      Meite’ sul gol ha colpe, all ‘inizio dell’ azione su gira di schiena.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ardi - 4 settimane fa

    Ricordo a tutti quelli che dicono che con edera avremmo vinto o comunque sarebbe stato giusto farlo entrare, due cose, la prima non è certo un fenomeno, la seconda, più importante, è che pochissimi giorni fa il suo procuratore ha dichiarato di non vedere l’ora che apra il mercato per andare in un altra squadra. La prima considerazioni è; come ti puoi fidare di metterlo in campo?! La seconda è che probabilmente il procuratore, per non rischiare che si facesse male, non lo voleva in campo e probabilmente neanche la società per lo stesso motivo. Invece, anche se a pochi minuti dalla fine, togliere il Gallo per zaza è incomprensibile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. sigfabry - 4 settimane fa

    Io ci riprovo a spiegare l’azione del gol subito , però facciamo attenzione che questa volta è l’ultima !
    Primo , noi non marchiamo a uomo
    Secondo , il pallone viene calciato non per Insigne , che parte verso l’interno , essendo noi schierati Meite’ sale verso la palla Singo copre fascia e dovrebbero scivolare Rincon e Izzo su quella zona , ma sono entrambi posizionati non perfettamente .
    Insigne parte a razzo ma alla cieca perché la palla non è per lui , Singo non lo prende mai su quel tipo di movimento a difesa schierata e Rincon che è in linea e non dovrebbe essere lì non prende nessun avversario lo guarda passare e dietro anche Izzo stringe troppo , anche perché è lui che ha quella zona , è già un paio di metri fuori posizione e si fa attrarre dal pallone , dettagli non veri e propri sbagli , ma vista la bravura dei due del Napoli sufficienti per subire un gol .
    Dovete per forza trovare un colpevole , ma Giampaolo difende a zona, quindi dovreste vedere dove è la palla e da dove calcia Fabian le posizioni sono quelle che vi dico , infatti se guardate quando Insigne la passa dietro a Fabian noterete che sono tutti piazzati come vi ho spiegato e l’unico sbagliato è Rincon perché dovrebbe essere più alto , poi sbaglia di nuovo perché invece di prendere Insigne chiaramente il suo Uomo sale quando non serviva e se lo fa sfilare , poi c’è il discorso su Izzo che vi ho già esposto . Ora che avete letto queste cose andate a rivederlo con calma e noterete tutto , compreso il Torello che subisce Meite’ perché Rincon non sale sull’uomo in più ,Zaza anche ne copre uno.
    Ora se qualcuno mi risponde che non è così perdo la calma , a me non importa di favorire uno rispetto ad un altro , tatticamente il gol si è subito per i motivi che vi ho pazientemente e il più chiaramente possibile spiegato , ma non è secondo me, è così e basta .
    Apprezzate il fatto che fra voi ci sia uno che vi sa dare la lettura che a voi manca, io sarei contento al vostro posto ! 🙂
    Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toro_felix - 4 settimane fa

      Bravo, io non l’ho capito, sembri convincente, però ti suggerisco di prenderla con più tranquillità, siamo a Natale. Non è un forum di allenatori. Solo di tifosi anche ignoranti (come me). Buon Natale.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata69 - 4 settimane fa

        Uno che sa dare la lettura e soprattutto una persona umile, ahahah

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 settimane fa

    Madama@
    Rispetto la sua opinione ma non sono d’accordo.
    Se avesse messo in campo gli inesperti Segre ed Edera secondo me non avrebbero aiutato molto.
    Quanto a Meite, ha fatto già danni giocando 10 minuti, non immagino cosa avrebbe combinato entrando prima ..
    Concordo sull inutilità del cambio di Belotti.
    Credo che gli ultimi li abbia fatti solo per guadagnare tempo e non per migliorare la squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. rossogranata - 4 settimane fa

    I cambi sbagliati da parte di Giampaolo la dice lunga. Purtroppo stiamo a che fare con un giovane allenatore, e allora l’inesperienza a sopportare emotivamente una partita di calcio blocca anche la lucidità mentale, e subentra la paura di perdere. A questo punto per rimediare e tenerlo in panchina consiglierei una persona di esperienza, che lo affianchi come Rampanti. La Società valuti con saggezza una scelta adeguata per “sbloccare ” definitivamente questa situazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Steu68 - 4 settimane fa

    Forse ho sbagliato a giudicare negativamente Izzo nelle scorse settimane ? A giudicare dall’atteggiamento in campo e l’abbraccio generoso e sincero con Giampaolo, forse sì.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. FORZA TORO - 4 settimane fa

    ho visto ora il gol loro,Singo dorme e non segue l’uomo e non è la prima volta,senza per questo volergli buttare la croce addosso,ma la colpa è sua

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. michelebrillada@gmail.com - 4 settimane fa

      e del recidivo e brutto meitè

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. FORZA TORO - 4 settimane fa

        nel video non trovo pecche particola ri per Meitè,piuttosto specie a fine partita ci vuole più cattiveria nel marcare stretto,Bremer deve stare attaccato a fabian ruiz

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. sigfabry - 4 settimane fa

          Al polacco volevi dire ? Fabian è quello che fa il cross

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. FORZA TORO - 4 settimane fa

            si ho sbagliato

            Mi piace Non mi piace
  9. Kieft - 4 settimane fa

    Le parole di insigne la dicono lunga sulla considerazione che ha oggi il Torino …..ieri il Napoli non ha giocato perché non aveva benzina ma anche per i giocatori di qualità assenti ….petagna non è un giocatore da Napoli infatti più volte è stato accostato al toro .
    Il toro non è migliorato ma è regredito a fare quello che faceva con Mazzarri….difendersi e sfruttare le palle inattive.
    Non abbiamo le qualità tecniche e neppure quelle fisiche per imporre il nostro gioco.. tante critiche a Linetty ci stanno per gli errori ma senza palla e’ quello che entra più pericolosamente in area

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toroperduto - 4 settimane fa

      Il Toro è la squadra peggio assortita della serie A guidata dal peggior presidente della serie A.
      Scommettiamo che Giampaolo non finisce la stagione?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. stanislaobozzi - 4 settimane fa

        ti piace vincere facile 🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 settimane fa

    6,5 a Belotti è una bestemmia.
    Oltre alla solita voglia ha giocato benissimo e con lucidità. Se non ha segnato è perché non gli sono state concesse palle gol. Le forniva lui. Praticamente ha fatto il trequartista e l’attaccante. E in un paio di occasioni anche il difensore. Per me 7,5 almeno

    7 a Izzo. Gol, due gol sfiorati e ottime chiusure. Non l’unico colpevole sul gol.

    Bremer 6,5
    Bongiorno 7 nel primo tempo. 5 nel secondo. Credo sia calato vistosamente. È inesperto, giocando di più potrà diventare un ottimo difensore

    Linetty, 5. Credo il peggiore dei nostri. Tante palle perse sia in mezzo al campo che in attacco. Il problema è che se entra Meite va ancora peggio
    Rincon 6 poco regista e solito incontrista di un tempo, nel bene e nel male
    Lukic 6- lavoro oscuro fatto discretamente
    Rodriguez 6 giocatore da ..sei
    Singo 6. Begli spunti ma un po’ confusionario e secondo me anche colpevole in parte sul gol subito. Se lo rivedete vi accorgerete che non è rientrato

    Verdi 5 gioca tanti palloni ma li sbaglia quasi tutti

    Gianpaolo: primi cambi al 88 esimo. Deve leggere meglio le partite, anche se in panchina non c’era nessuno di affidabile. Voto… boh
    Per me come mister resta un enigma.
    Come persona forse è meglio di quel che credevo prima che arrivasse. Ma noi vogliamo un bel campionato non santoni in panchina ..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft - 4 settimane fa

      Linetty si butta in area avversaria molto spesso …ma non gli arrivano mai grandi palle ….e poi è quello che ha giocato più di tutti …non si è preso il Covid …. e il più bravo tecnicamente dei nostri centrocampisti….lukic ha corso meno del solito e non ha giocato meglio ….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata69 - 4 settimane fa

        Lukic ha giocato da interno di centrocampo, quindi le sgroppate che faceva da trequartista non ci sono state e può sembrare abbia corso di meno,ma non è affatto così. Presente per tutta la partita con raddoppi , falli presi e fatti, appoggi in avanti. Una sciocchezza togliere lui e il gallo. Specialmente se al suo posto entrano Meite e Zaza.
        Linetty ha bisogno di alcune partite in panca proprio perché ha giocato tanto. Tra stagione scorsa, nazionale e pausa breve praticamente non ha mai staccato. Un allenatore queste cose dovrebbe capirle. Un linetty così sono più i danni che fa ,che le cose buone.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 settimane fa

      Sono d’accordo con @Granata69: a mio parere Lukic meglio di Linetty ieri. Solo che faceva un lavoro più oscuro. Linetty sembra stanco e poco lucido.
      Togliere Belotti e Lukic forse uno sbaglio ma capisco anche che se non faceva cambi e subivamo il gol lo avrebbero incolpato.
      Le attenuanti di Gianpaolo si chiamano Meite Zaza e company. In panchina non ha giocatori in grado di non indebolire la squadra.
      Le nozze coi fichi secchi tanto care a Cairo …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 4 settimane fa

        Secondo me 4 cambi si fanno con mezz’ora da giocare, dando tempo ai giocatori di “entrare in partita”, e non all’89°!
        Uno, sì, x rallentare e spezzare il gioco, ma 4 creano solo scompiglio, sbilanciano e confondono la squadra.
        Fare cambi fuori tempo e fuori luogo solo perché, come afferma lei, “se non cambia, e poi si perde, lo accusano di aver sbagliato” mi sembra veramente una follia!
        Condivido: meglio Lukic, anche se in giornata un poco opaca, che Linetty.
        Ma Giampaolo a centrocampo poteva (x me avrebbe dovuto) inserire molto prima Segre; ed Edera, se e quando lo ha fatto giocare, non ha affatto deluso. A disposizione anche Gojak, e a Vojvoda si danno 20-30 minuti, non 2 o 3!
        Inventarsi di fare uscire Belotti all’88°, mentre sta guidando la squadra finalmente ad una vittoria, mi sembra pura follia e totale confusione mentale!!!
        Belotti dovrebbe uscire “solo” se sta male. Inoltre, se lo scopo è “farlo riposare”, gli si concede mezz’ora di tregua: 3-5 minuti a cosa servono? Solo a mandare in confusione, se non addirittura nel panico, la squadta intera!!
        Per me Giampaolo ieri sera era totalmente nel panico x paura di soccombere (come poi è puntualmente accaduto), non lucido, incapace di utilizzare i cambi (che ci sono) giusti e nei tempi giusti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 settimane fa

      Madama@
      Rispetto la sua opinione ma non sono d’accordo. E forse non mi sono spiegato nemmeno bene quando ho scritto che se non cambiava lo avremmo criticato per non averlo fatto. La intendevo solo come in ipotesi di ulteriore critica per il pareggio subito.
      Secondo me gli inesperti Edera e Segre non avrebbero aiutato molto.
      Quanto a Meite, se entrava prima avrebbe solo combinato più guai di quelli che ha già fatto giocando 10 minuti. ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. microbios - 4 settimane fa

    Gianpaolo si conferma allenatore incapace di leggere le partite: ancora una rimonta per cambi sbagliati e tardivi. Questa volta almeno inizia la partita senza giocatori fuori ruolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Bucci-ole-ole - 4 settimane fa

    Top Belotti 9: alla fine è uscito perché ha dato anche una rassettata allo stadio. Flop meite 2: non ha 90 minuti nelle gambe, nemmeno 90 secondi e probabilmente perde palloni anche quando non gioca. C’è un una bella montagna da scalare e a gennaio sarebbe bello ricevere, se non uno skilift, almeno un paio di scarponi chiodati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Madama_granata - 4 settimane fa

    Molti i voti condivisibili ed equi, ma su alcuni dissento totalmente.
    – Parto con Belotti che, a mio avviso, non dovrebbe mai avere voti al di sotto dell’8, oggi compreso!
    – a Linetty, il peggiore in campo tra quelli partiti dall’inizio, darei un punto in meno: non più di 4-4½!
    Giusto il commento, ma troppo generoso il voto:
    “Giampaolo a lui non rinuncia proprio mai”, e infatti ne vediamo i risultati… Sbaglio, o era lui quello che doveva migliorare il nostro centrocampo?
    – giusto il “non giudicabile” per Vojvoda, Zaza e Segre, ma a Meité bastano (2+6) minuti in campo x distinguersi in negativo. Anche oggi il suo bel 4 non glielo farei mancare!
    – Una nota di merito ad Izzo.
    Ho letto tante offese e insulti contro di lui che voleva andarsene, e per ciò addirittura che danneggiava di proposito il Toro!
    Le solite malelingue malpensanti!
    Oggi (e la scorsa partita) Izzo ha dato un grande esempio: il suo comportamento esemplare è stato quello di un uomo che ci tiene alla squadra e alla maglia. Certo è che, se Giampaolo non lo fa mai giocare, come può dare una mano alla disastrosa difesa granata?
    Non confondiamo Izzo con Nkoulou: è lui che si è rifiutato di giocare, lui che ha fomentato il malcontento, lui che ha fatto e fa prestazioni pietose, al di sotto delle sue possibilità.
    – A Rincon aggiungerei un mezzo punto in più: 6½ per essere stato il migliore del centrocampo.

    Il problema sorge con Giampaolo, che merita un discorso a sé: voto 3.
    Mette in campo una discreta formazione, e le cose, come quasi sempre, vanno bene fino al quarto d’ora della ripresa.
    Poi, pure qui come sempre, il tecnico avversario attua i giusti cambi e mette dentro forze fresche.
    Giampaolo, invece di prendere le giuste contromisure, e rispondere colpo su colpo, non fa nulla.
    Attende senza fare nulla..
    I nostri, non certo tra i più veloci, e ormai stanchi, non riescono a tenere testa ai nuovi arrivati, entrano nel panico, perdono la testa, non ragionano più, e si fanno pareggiare, se non addirittuta sconfiggere da qualsiasi avversario.
    Poi oggi l’errore ancor più madornale: all’88° o al 90° si fa “un cambio-uno” per spezzare il gioco e perdere tempo, non 3+1 cambi x confondere la propria squadra!
    Prima che i granata, entrati a freddo, nella concitazione dei minuti finali, possano sistemarsi in campo e prendere le giuste contromisure, gli avversari hanno già pareggiato. Altre volte hanno ribaltato completamente il risultato.
    Poi: fare uscire Belotti, il Capitano, l’unico che infonde sicurezza ai compagni, che dà loro certezze e punti fermi, è stata una follia!
    Così come puntare ancor una volta su Meité, uno già di per sé lento comunque!!
    Cambi: tempi sbagliati e uomini sbagliati, in uscita come in entrata.
    Errori che non fa nemmeno un tecnico del dilettanti, e qui siamo in serie A!!
    Giampaolo denota insicurezza lui più dei suoi calciatori: non ci crede, teme di perdere, si fa prendere dal panico, ha paura di vincere, e “cade” sempre più rovinosamente, trascinando con sé tutta la squadra.
    Ripeto: a malincuore, ma giudizio largamente insufficiente!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mimmo75 - 4 settimane fa

      Se lei usasse lo stesso metro di giudizio sia con Giampaolo che con Cairo, leggeremmo quotidianamente pagine e pagine di suoi commenti contro il presidente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Kieft - 4 settimane fa

      Linetty è l’unico dei nostri centrocampisti ( assieme a lukic) che sanno inserirsi senza palla

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. stanislaobozzi - 4 settimane fa

        Linetty è uno dei tanti centrocampisti scarsi del toro… mi piace lo sforzo di vedere qualcosa di buono nei nostri giocatori ma è un continuo arrampicarsi sugli specchi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Granata69 - 4 settimane fa

    I tre centrali di ieri sono il trio migliore che possiamo schierare. Buongiorno è ordinato. Bremer centrale ci da meno in impostazione, ma può sprigionare tutta la sua reattività di recupero in ogni direzione , a dx o sx è limitato. Quello che manca in impostazione ce lo dà Izzo a destra, perché sa portare palla fino ad oltre metà campo. A destra ok Singo, a sinistra Rodriguez è troppo bloccato, aspetto Murru, niente di ché, ma sicuramente più propositivo.
    A centrocampo bene Lukic e ieri anche Rincon visto che facendo una partita di contenimento non gli era richiesto di impostare. La sua migliore partita da inizio campionato. Purtroppo Giampaolo non è obiettivo su Linetty, era l’unico da sostituire, ovviamente con Segre e non con Meite. Il polacco pasticcia, non è costante nei recuperi, cala moltissimo nel secondo tempo, eppure Giampaolo lo tiene sempre dentro. Penso voglia vedere il giocatore che ha avuto a Genova, ma quel giocatore qui non si è ancora visto. Serve inserire Goyak come mezzala , ricordiamoci che fra nazionale e coppe europee ha più presenze di tutto il resto della rosa messa insieme, escluso Sirigu. Non si può utilizzarlo con il contagocce. E più spazio a Segre , aspettando Baselli.
    Gallo sempre bene, Verdi sbaglia praticamente tutto,ma almeno tiene palla e prende falli facendo respirare la squadra. Ormai lo abbiamo e tocca tenerselo perché fra infortuni e altro i vari Bonazzoli, Edera e Millico sono poco affidabili.
    Zaza è un discorso a sé, deve giocare solo se si fa male il Gallo.
    In definitiva, se Giampaolo insiste su questo modulo ,con questo terzetto difensivo, senza stravolgere tutto ogni volta, e da un po di riposo a Linetty inserendo Goyak per alcune partite, allora tanto vale resti lui. Io lo avrei esonerato dopo la prima di campionato e le prime follie tattiche che ci ha fatto vedere, ma ora è troppo tardi, specialmente considerando le alternative come allenatore. Avevo detto, dopo la fiorentina, che ci saremmo trovati alla quindicesima giornata con 10/12 punti fatti, costretti a doverlo esonerare. Manco 12 punti siamo riusciti a fare. Sono stato troppo ottimista.
    Buon Natale da ultimi in classifica, anche questo non ci siamo fatti mancare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Rimbaud - 4 settimane fa

    Per me Bremer izzo sono quelli che danno le maggiori garanzie e devono sempre giocare nella difesa a 3. Il terzo posto se lo giocano Ljanco, Buongiorno(ottimo anche stasera) e nkolou

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. olivia - 4 settimane fa

    Avete visto Pippo Inzaghi con il suo piccolo Benevento .Lui deve essere orgoglioso.Il nostro grande Maestro di pulisci cessi deve solo essere orgoglioso di essere ilpeggiorecallenatore del pianeta.Una cosa schifosa anzi schifosissima.GRAZIE CAIRO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. lucapecc_908 - 4 settimane fa

    Pagelle non coerenti con il resto della stagione, sennò tante altre gare dovevamo essere tutte da 3.
    I ragazzi meritano una sufficienza piena, escluso Verdi che ha sbagliato un paio di ripartenze gravi per quello che dovrebbe darci. Mezzo voto in meno anche a Singo, che comunque resta sufficiente, perchè non ha seguito Insigne addormentandosi sul gol.
    Per il resto, a parte i primi dieci minuti, hanno giocato un buon incontro che è stato preparato bene contro una squadra in cui il l’ultimo uomo che sta in panchina giocherebbe titolare da noi.
    Partita bene impostata come quelle con Sassuolo, Lazio, Inter e Juve,e come prometteva di essere quella con la Roma (anche se alla fine in maniera assurda abbiamo raccolto solo due punti), a dimostrazione che Giampaolo, come ha detto lui, è “Credibile”.
    Il problema è quando dobbiamo giocare con squadre contro cui dobbiamo vincere e restiamo schiacciati dalla responsabilità.
    Spero che l’allenatore comprenda che alcuni elemementi giovani come Buongiorno, Segre e Singo (io avrei dato qualche chance in più anche ad Edera come seconda punta) possono contribuire alla causa in maniera maggiore di persone ormai lontane dall’ambiente.
    Ora sta alla società aiutarlo impostando subito un aggressivo mercato invernale liberandosi di qualcuno che ha dimostrato di non essere utile (Nkoulou, Zaza, Meitè…) e sostituendoli con qualche giocatore più solido.
    Prima della fine del girone d’andata incontriamo Spezia, Parma, Benevento, Verona e Milan…ci sono tanti punti che si possono fare se giochiamo con l’abnegazione di stasera, è da qui che deve rinascere la speranza ma tutti, in primis la società immettendo in squadra forze fresche, devono mettersi una mano sulla coscienza e remare dalla stessa parte.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maccabee - 4 settimane fa

      IN: torreira e nainggolan
      OUT: nkoulou, edera, verdi, zaza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. lucapecc_908 - 4 settimane fa

        Magari….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. olivia - 4 settimane fa

    Il problema e’ che Zaza e Meite sono solo portatori di sciagure come quello iettatore di Giampaolo.Bastava far entrare Voivoda per Verdi che era sfinito e rinforzare il lato destro raddoppiando su Insigne.Bene Segre per Linetty.Poi basta mancavano 3 minuti e si era in vantaggio.Giampaolo di calcio non capisce un cazzo di niente..zNonpuo’ dire quel coglione che e’ orgoglioso di se stesso. E’ un coglione che ci sta rovinando la vita.Purtroppo abbiamo una rosa non omogenea.Abbiamo giocatori di livello europeo e dei brocchi.Finche sono in campo i buoni si può vincere altrimenti vediamo cosa succede.Abbiamo già l esempio di due anni fa .Quando giocavano Sirigu Izzo Nkoulou e MORETTI si vinceva senza prendere goal.Quando entravano Djidji Bremer Meite’ Zaza Aina prendevano goal A grappoli.Graxie CAIRO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. come un pugno chiuso - 4 settimane fa

    a Urbanetto voto 8,
    a Crotone dicono di aver preso 9 ma sono solo degli invidiosi

    una sola domanda presiniente: dopo aver toccato il fondo, a gennaio pensa di continuare a scavare cercando altre plusvalenze o ritiene che dopo 15 anni sia il caso di porsi qualche obiettivo serio, diverso dal proprio tornaconto ?

    come dice ? dal 2021 il mese di gennaio è stato abolito ? rincon, meité e linetty è un centrocampo che ci invidia tutta Europa ? zaza e verdi esploderanno ? la società è un modello, è tutto sotto controllo e la piazza
    la adora ?

    ok, come non detto, scusi per la domanda e ancora mille grazie per tutto, presiniente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. 27766fvcg - 4 settimane fa

    Belotti 6,5??????
    Redazione anche se il ns mitico capitano nn segna, il voto bisogna darglielo giusto!!!!
    Oggi, secondo me, ha fatto la più bella partita stagionale. Nn ha sbagliato niente!!!!
    Quindi almeno un voto in più rispetto a tt gli altri.
    7,5 senza se e senza ma!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. sigfabry - 4 settimane fa

      Hai ragione , ma oltre al capitano da 7 pieno per me manca mezzo voto in più a molti ,scommetti che se non prendevamo il gol al 92′ le pagelle sarebbero state altre , ma non è giusto perché questa sera la prestazione è stata di livello e il gol è stato più merito loro che demerito dei nostri .
      Nel recupero hanno fatto uno scambio e un gol con coefficiente di difficoltà pari a mille , ovviamente noi rosichiamo e avendo subito diverse rimonte lo mettiamo nel mucchio , ma questo è un bel gol e basta non cambia nulla sulla partita dei nostri .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. FORZA TORO - 4 settimane fa

        ho visto solo il primo tempo,ma questa è la maniera giusta di ragionare,anche se a parer mio Singo ha grossi demeriti,ma il loro gol è bello,niente da dire

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. sigfabry - 4 settimane fa

    Scusate ma il gol oltre al fatto che sia stato un capolavoro sia del polacco che soprattutto di Insigne se proprio lo volete imputare a qualcuno va condiviso tra Izzo Bremer e Rincon .
    Riguardate l’azione , Meite non c’entra nulla Singo poco, Rincon non segue insigne e Izzo stringe invece di tenere la posizione Bremer non contrasta ne anticipa e poi entra in ballo la qualità dei due del Napoli .
    Si può parlare di tutto ma non è possibile leggere che il gol sia colpa di Zaza e Meite’, e su non ci facciamo condizionare da simpatie o antipatie .
    Piuttosto parliamo degli articoli e commenti che affermavano la presenza di un gruppo di mele avariate, fra cui Izzo e Sirigu, perché nessuno fa mea culpa almeno fra i tifosi qui del sito ??
    Non me lo aspetto dai giornalisti di Tuttosport chiaramente in malafede , ma da voi tifosi invece si .
    Almeno spero vi sia finalmente servito per capire chi realmente rema contro il nostro Toro.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SIMOLINCE - 4 settimane fa

      E chi sarebbero, quindi? Cairo a parte, ovvio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. sigfabry - 4 settimane fa

        Giocatori nessuno( a parte Cairo per motivi di sua convenienza) , è la stampa che fa di tutto per destabilizzare , poi nella crisi che è reale, tutto attecchisce alla grande .
        Ti ho messo like perché chiedi educatamente e questo dovrebbe essere il nostro modo di condividere e parlare .
        Tuttosport è ormai una vergogna assoluta , poi che la nostra società e squadra siano criticabili nessuno lo può negare , ma tra la critica e le infamie ce ne corre (basta rileggere tutto quello che hanno scritto su Izzo e Sirigu, ma su tutto ciò che ci riguarda )
        Forza Toro

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. lucapecc_908 - 4 settimane fa

      Il gol è sulla coscienza di Singo: lui è su Insigne prima che dia la palla indietro, ma si ferma e non lo segue quando taglia dentro. Peccato perchè ha giocato una gran partita.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata69 - 4 settimane fa

        Singo ha il suo uomo da marcare , Mario Rui. Se accorcia su Insigne, Insigne la gioca su Mario Rui che ha la fascia spalancata. In posizione statica, a difesa piazzata, l’attaccante che esce dalla linea per ricevere palla lo deve prendere la mezzala , che sarebbe meite , in questo caso con il supporto di zaza,ma entrambi camminano invece di aggredire i palleggiatori avversari e quindi …

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. leggendagranata - 4 settimane fa

    Napoli modesto, Toro volenteroso, un punticino che serve poco, ma fa morale. Questo in sintesi il giudizio sulla partita. Giampaolo continua a sbagliare a centrocampo, troppi portatori di palla e nessuno che sappia fare una giocata vincente. L’ ostracismo a Segre è demenziale, oltretutto per insistere sul modesto Lynetti. Appena messo in campo ha avuto uno spunto buono e fatto ammonire l’ avversario (era già accaduto con la Juventus), perchè non prova a dargli fiducia? Comunque, subissato dalle critiche ha tolto finalmente Meitè e ripescato Sirigu. Izzo dimostra che il Toro non può rinunciare a certi elementi e che anche ‘Nkoulou dovrebbe ritrovare un posto (secondo me è meglio del disciplinato Bongiorno).Belotti, che è in gran forma, avrebbe bisogno di una spalla vera. Insisto nel dire che Verdi in questa squadra ci può stare, ma a patto che non lo si consideri una seconda punta. E’ un esterno di fascia dai piedi discreti, che dovrebbe essere al servizio di due arieti d’ area. Giampaolo non ha ancora le idee molto chiare e la classifica è sempre più preoccupante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. sigfabry - 4 settimane fa

      Il Napoli in cosa sarebbe modesto ?
      Nella prestazione intendi ?
      Perché tutto è tranne che modesto .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. leggendagranata - 4 settimane fa

        Certo, nella prestazione. E’ in un momento opaco, gli manca per infortunio gente valida e arranca, come era già successo contro la Lazio. Era una ghiotta opportunità per fare risultato pieno, un po’ come contro la peggior Juventus degli ultimi 10 anni (e si è visto cosa ha combinato con la Fiorentina) si poteva portare via almeno il pari. Lasciamo punti per strada molto pesanti e molta responsabilità va attribuita a Giampaolo che non sa attuare le contromosse quando l’ avversario fa i cambi. I nostri sono molto ritardati e spesso sbagliati (che senso ha mandare in campo Meitè e tenerci Lynetti, quando in panchina hai un Segre da sfruttare?). E poi si è visto chi aveva ragione a richiedere il rientro di quelli che io chiamo le “prime linee”, Sirigu, Izzo, lo stesso ‘Nkoulou. Come si dice: poche idee, ma confuse.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. inf_693 - 4 settimane fa

    e no!! Gp avrà pure le sue colpe nei cambi ,ma andate a rivedere gli 8 minuti giocati dai i due fenomeni Meite e zaza non saprei che è peggio, zaza ha letteralmente passeggiato sul campo senza recuperare neanche una palla e senza fare pressione, l’altro ha corso senza senso riuscendo pure a perdere 2 palloni e non capendo dove andare ,ma non scherziamo questi vanno Regalati!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. leggendagranata - 4 settimane fa

      Zaza è come il prezzemolo, lo si mette dappertutto. Ha giocato 8 minuti in una squadra tutta ripiegata in difesa. Qualcuno ha il coraggio di attribuirgli qualche responsabilità sul gol? Se ci fosse stato Belotti (fra l’ altro ormai esausto), sarebbe stato lì a marcare Insigne o Zielinsky? Per favore, siamo seri, abbiamo già detto e scritto cretinate su Sirigu, Izzo, ‘Nkoulou, tutta gente che ci viene ancora utile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Sergio Sergio - 4 settimane fa

    Belotti un monumento e Verdi il suo piccione….Si continua a buttare via punti. Non capisco perché gli ultimi 10 minuti ci si rinchiude dentro la nostra area, ma lo fanno tutti ormai di pressare a tutto campo per mantenere il pallone lontano dalla propria porta! Sostituzioni molto discutibili, scende Belotti e gli altri capiscono che possono andare tutti in attacco (Verdi in campo fino alla fine che neanche ha sudato). Meite non ha toccato un pallone e nemmeno un avversario, totalmente inutile anzi dannoso.
    Izzo e Sirigu devono essere recuperati e poi devono prendere una punta da affiancare a Belotti e almeno 2 CENTROCAMPISTI VERI
    FORZA TORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Cuore granata 69 - 4 settimane fa

    Izzo oggi veramente bene…partita di livello di come quelle di 2 anni fa..ti ho criticato..chiedo scusa se gioca così nella difesa a 3 è il nostro miglior giocatore..bello l’abbraccio al mister..se deve andare non a gennaio perché nel 352 lui deve giocare..Sirigu mi è parso ok ..abbiamo bisogno di loro non ce ne..se giocano ai loro livelli sono giocatori che noi non possiamo perdere ora..Savic non vale una stringa di Sirigu…mi è piaciuto Lukic mezzala.linetty no troppo cofusonario..poi la gestione cambi non lo capita..avrei fatto cambi diversi..e non 3 insieme ma divisi per spezzare il ritmo bel recupero…però non sono il mister qui ne vedo fin troppi..siamo ultimi ma a 3 punti dalla salvezza con 24 partite da giocare..detto che è triste vedere il toro li non era ip campionato che il popolo granata si aspettava..ma purtroppo si lotta per la salvezza..dico meglio alla essere li alla 14 giornata che alla 38..3 punti e dibbiamo giocare con parma verona milan spezia 3 benevento per finire girone d’andata..vediamo quando le abbiamo incontrate tutte dove saremo e dove saranno le altre..voglio avere un. Minimo di speranza che dopo sto pareggio magari la squadra possa prendere più consapevilezza e lottare per uscire fa li sotto..se poi il nano magari prende un regista e qualcosa che serve sarebbe utile..fvcg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Pazko - 4 settimane fa

    Il gol, da solo in area, senza che nessuno lo seguisse, era inevitabile, poi Insigne lo fa con il tiro a giro, ma poteva anche tirare dritto per dritto ed entrava òlo stesso. Detto questo, l’ho stigmatizzato perché non si può lasciare un uomo sempre solo in area a tirare al piccione (idem con Soriano nella partita scorsa). Io invece di Meitè avrei inserito Segre, almeno corre. Comunque peccato, non avevamo giocato male, ma manca sempre qualcosa. Adesso diventa quella con il Parma la partita delle partite. Avremo sempre Giampaolo, che mi sembra l’emblema dell’incompiuto….. speriamo che giri!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. robinhood_67 - 4 settimane fa

    Peccato, perché ormai quando arriva il 90esimo vorresti spegnere la tv e anche questa volta la punizione, puntuale, è arrivata. È difficile da accettare.
    Ora, visto il passato,la “squadra difficile da migliorare” e la “squadra rafforzata”, l’errore che rischia di fare di nuovo la società è credere che sì, tutto sommato questa è una squadra che se lotta si può salvare.
    Non è vero.
    Non c’è nulla di casuale nell’ultimo posto. È meritato.
    L’ultima vittoria del Toro è targata Mazzarri, all’Olimpico, contro una Roma rimasta in vacanza, a gennaio. Poi più nulla, se non contro squadre già retrocesse, il Brescia, o in crisi profonda, il Genoa. Altro non c’è.
    5 gennaio Roma – Torino 0-2
    23 giugno, Torino – Udinese 1-0
    8 luglio, Torino – Brescia 3-1
    16 luglio Torino – Genoa 3-0
    4 novembre Genoa – Torino 1-2
    Queste sono le partite vinte in campionato nell’intero 2020 con tre allenatori diversi.
    Questi sono i fatti.
    Con l’aggravante che questi risultati sono arrivati con l’ottavo monte ingaggi della serie A.
    Per salvarsi serve altro, e prima possibile, perché a gennaio contro Parma Spezia Benevento ci giochiamo questa e le prossime stagioni e il futuro del club.
    Non si è mai salvato nessuno vincendo 5 partite in un campionato. E questa è una squadra da 5 vittorie in un anno (in realtà 4, perché Roma è l’ultima eco del Toro precedente).
    Forza (quel che resta del) Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. robinhood_67 - 4 settimane fa

      PS. Da notare, sotto il profilo tecnico, che alla fine anche con Giampaolo, stante questa rosa, le prestazioni più convincenti sono quelle con il vecchio 3-5-2 rivisitato in chiave più difensiva, perché Rodriguez quinto difensore a sx è certo meno offensivo di quanto lo fosse a so tempo Ansaldi. Così come Buongiorno non fa rimpiangere compagni più titolati, lo scarso impiego di Segre, fin qui, alla luce dei risultati, è incomprensibile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. oscarfc - 4 settimane fa

    Capisco che Linetty è stato espressamente richiesto da Giampaolo ma perchè schierarlo in tutte le partite? In fin dei conti gioca anche nella Nazionale polacca ma Linetty è sempre in campo e si gioca 90 minuti. Magari cambiarlo a metà del secondo tempo, non a metà del recupero, probabilmente se fosse più fresco giocherebbe meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Simone - 4 settimane fa

    Lukic (che a me piace) oggi non è da 6.
    Rincon se impiegato nel suo ruolo come oggi vale più del 6 che gli è stato dato.
    Meite 4.5, entra e perde subito un pallone che uno col suo fisico non può farsi rubare. Trotterella in campo risultando inutile come sempre.
    Gp 5, cambi tardivi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Olly - 4 settimane fa

    Secondo me gp nuovamente sbagliato i cambi. Zaza per verdi o segre per linetti ma molto prima. Edera per singo che era abbastanza stanco. E poi diciamo la verità il mago e tornato con la difesa a tre. Prima la smontata e disgregata e ora. Il problema sarà con lianco e suo passo d’oca contro il Parma. Promosso buongiorno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pinga - 4 settimane fa

      Edera per singo??? Premesso ruoli diversi…ma dopo quello che ha detto il procuratore edera direi che per qualche mese meglio non indossi più la gloriosa e unica maglia granata. Fvcg

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. neleserra - 4 settimane fa

    Stasera il Toro non mi è dispiaciuto. La squadra ha disputato una gara attenta e molto ordinata. La difesa mi è sembrata più attenta e decisa. Certo non abbiamo una rosa adeguata per durare ogni partita 95 minuti. I limiti tecnici e secondo me in particolare quelli fisici, in termini di velocità, alla fine si evidenziano con grande affanno. Insigne ha fatto una giocata di grande classe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Torissimo - 4 settimane fa

    Singo 4. Fermo al 92o, improponibile per un professionista dormire in quel momento della partita i queste condizioni di classifica. Basta buonismi, perché è soprattutto per queste cose che si va in B. 2 punti – un quarto del totale fatti dopi 14 giornate – buttati al vento per una dormita. Come di fa a dargli 6???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. neleserra - 4 settimane fa

      Torinissimo, personalmente non mi sento di dare la colpa al goal del Napoli a Singo. Se rivedi l’azione ti accorgi che la velocità di esecuzione è stata rapidissima. Insigne dopo aver dato palla è stato velocissimo a verticalizzare. Molto bello il passaggio di ritorno di Zielinski.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Torissimo - 4 settimane fa

        No, per niente, riveditela bene, prevedibilissima: dormita colossale. Solo chi non ha mai giocato non può capire

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata69 - 4 settimane fa

          E tu non devi aver mai giocato perché se rivedessi l’azione ti accorgeresti che largo c’è uno del Napoli (Mario Rui)che può ricevere palla da insigne. Singo giustamente resta su di lui. È Izzo che è rimasto troppo centrale dopo l’azione precedente e lascia spazio ad Insigne per inserirsi. Singo è preso in mezzo, se accorcia su Insigne lascia il buco in fascia. C’è anche da dire che Giampaolo vuole densità in mezzo all’area e Izzo rimane lì. Insigne in arretramento poteva prenderlo la mezzala ,non al momento dell’inserimento, ma prima che ricevesse palla. Ma la mezzala era Meite che come al solito è in ritardo e Zaza pure. Amen.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Mario66 - 4 settimane fa

    Mimmo mitico. Hai ragione in pieno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. ToroNelCuore - 4 settimane fa

    Non sono d’accordo su Meitè NG. Meitè 5 perchè non fa nulla e trotterella come se avesse giocato 95′ e si perde, assieme a Singo, Insigne. Singo però aveva 92′ nella gambe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 4 settimane fa

      Infatti: che ci faceva Meité in campo??
      Ancora Meité, sempre Meité??
      Forse non aveva ancora capito qual’era la porta verso la quale tirare e quella da difendere, e Insigne gentilmente, gliel’ha mostrata!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Mimmo75 - 4 settimane fa

    Lyanco: 10! Gioca da fermo e domina la difesa, segue i compagni, non perde di vista gli avversari e il Toro non rischia praticamente nulla. Finalmente! Che sia la prima di una lunghissima serie di partite così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy