Le pagelle di Torino-Sampdoria 1-3: la fase difensiva è la croce dei granata

I voti di TN / I granata vengono sopraffatti dai blucerchiati alla distanza e con merito

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

DIFENSORI

IZZO 5: presidia la sua zona con attenzione fino a quando Quagliarella gli va via in profondità e serve a Ramirez un assist: Sirigu salva il Toro. Nella ripresa il fattaccio: si fa sfuggire ancora il capitano blucerchiato, c’è un contatto che Valeri punisce severamente: rigore e rosso.

NKOULOU 5: preciso nel cuore dell’area, è lui a dover mettere carattere e personalità in un momento in cui la squadra è sicuramente poco serena. Pericolo a inizio ripresa: Ramirez lo sorpassa e si invola davanti alla porta, alla disperata lui riesce a toccare la palla in scivolata agevolando la parata di Sirigu. E’ pesante però la distrazione che porta Ramirez a battere indisturbato Sirigu. La difesa granata imbarca troppo (e non è sicuramente una novità).

LYANCO 5: non ci pensa su e spazza: il primo tempo del brasiliano, preferito a Bremer e Djidji, si può riassumere così. Era meglio rilanciare, allora, piuttosto che sbagliare il passaggio per Aina che dà il via all’azione con la quale la Sampdoria si procura la punizione trasformata da Ramirez. Da lì perde completamente la bussola. Sfiora pure un autogol.

DI SEGUITO LE PAGELLE DI TORINO-SAMPDORIA 1-3

74 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Velo - 10 mesi fa

    Buonasera a tutti gli amici granata, secondo il mio punto di vista la difesa non c’entra niente è evidente che giochiamo senza centrocampo per colpa di scelte sbagliate da parte della società ( Bonifazi non andava assolutamente ceduto tanto per citare l’errore più recente )vi ricordate il Toro quando era veramente Toro chi aveva a centrocampo: P.Sala, Pecci,Zaccarelli, Beppe Dossena, Leo Junior, Domenico Caso ecc. ecc.Adesso io dico che con i 25 milioni di Verdi non importava comprare Modric, a noi sarebbe bastato Saponara e Naingolan che l’Inter ci aveva proposto, sicuramente non eravamo in queste condizioni.Spero di raggiungere in fretta la quota salvezza per archiviare qest’annata maledetta, sempre forza TORO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. eurotoro - 10 mesi fa

    Error : Community Id Not Found

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Aca Toro - 10 mesi fa

    Togliete lo stipendio a tutti … TUTTI!!!!Voglio vedere se muovono il culo. Nessuno sufficiente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. carlitomarinell_369 - 10 mesi fa

    Non mi capacito, ancora tra di noi c’è chi difende “Lollo” e lo premia per il suo grande impegno. Oh, ma mica siamo in terza medi dove basta l’impegno !!!!!!!
    sul campo contano SOLO I RISULTATI. E i risultati di “Lollo” sono SEMPRE nefasti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Sanguegranata - 10 mesi fa

    Io la penso così la colpa maggiore ce l’abbiamo i giocatori….,perché sono loro in campo e sono loro che devono tirare fuori gli attributi…..,Cairo sicuramente avrà le Sue colpe ,ma se sei pagato per difendere i colori devi lottare con tutte le tue forze a testa alta, poi penso che il mister Longo abbia dato tanta serietà al gruppo quindi deduco che ce nei giocatori qualche sindrome che lì impedisca di essere lucidi nel affrontare la partita sicuramente ci vorrà del tempo….spero molto breve sempre e solo forza toroooooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. leggendagranata - 10 mesi fa

    Quando il migliore in campo è Berenguer, è tutto detto. Per carità si è dato da fare, ha discreta tecnica, ma è fragile, non vede la porta (il suo colpo di testa è stata un’ occasione sprecata) e, in coppia con Verdi (chissà perchè quel 6 in pagella, un golletto favorito dall’ erroraccio di Colley non può salvare una prestazione per il resto totalmente negativa), rende il nostro centrocampo di cartavelina. E poi 5 a Rincon e 6 a Lukic, ma per favore! La verità, e spiace dirlo, è che Longo ha commesso l’ errore di riproporre pari pari il modulo mazzariano e i risultati non potevano essere che quelli. Fra l’ altro non si è accorto che De Silvestri già a inizio secondo tempo aveva finito al benzina e che sulla sua fascia arrivavano i pericoli maggiori. Longo abbia coraggio, scelga una sua strada e rischi, giochi con due punte vere, quattro in difesa e quattro a centrocampo. Tanto peggio di così…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Lux67 - 10 mesi fa

    Io allo stadio ho probabilmente visto un’altra partita …. 6 a Verdi ? Sul gol ha “ciccato” il pallone e niente altro. Centrocampo inesistente, difesa timida ed in attacco non arriva un pallone. Primo tempo per lo meno attento poi dopo che si prende un gol ci si scioglie.
    Complimenti anche all’escremento in giallo che nel dubbio annullava qualsiasi ripartenza fischiando contro, però poi Nicchi si indigna se gli offendono i gobbi …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Thor - 10 mesi fa

    Ma almeno la serie B la vogliamo evitare? Un po’ di dignità, siamo tori o vitelli impauriti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Conta7 - 10 mesi fa

    Ci lamentavano tanto di Mazzarri… Dico solo che praticamente non abbiamo mai tirato mai in porta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. leggendagranata - 10 mesi fa

      E’ vero, ma Longo ha scelto di giocare “alla Mazzarri” e i risultati non potevano che essere quelli. Spero che adesso cambi, dia una sua impronta alla squadra, altrimenti saranno guai seri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. carlitomarinell_369 - 10 mesi fa

      Mazzarri andava cambiato perchè era l’unica strada percorribile visto che i disgraziati che vanno in campo non si possono cambiare. Quello che non capisco di Cairo è perchè ha tagliato la rosa su indicazioni di Mazzarri, se così è stato, quando pensava di esonerarlo. Ormai con questi 4 mercenari Longo non ha tante opzioni. Maledetto il napoletano e il camerunense , veri colpevoli di questa annata tragica

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Ardi2 - 10 mesi fa

        Erano semplicemente d’accordo, cairo e mazzarri, altrimenti lo avrebbe mandato via a fine dicembre per poter fare mercato con Longo, che non credo sarebbe stato d’accordo a dar via quattro giocatori senza sostituirli e di non rinforzare il centrocampo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Rimbaud - 10 mesi fa

    Male tutti. Proverei zaza anche per portare energie mentali fresche in coppia con Belotti. Un 352 con un berenguer che gioca alla El kaddouri potrebbe non essere male. Di questo verdi so momento ne facciamo a meno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. ALESSANDRO FIENAURI - 10 mesi fa

    qui non si salva nessuno e’ gli ultimi risultati sono sconcertanti come e’ sconcertante il modo come e’ maturata la sconfitta questa sera. Io devo essere sincero a me fino a quando non hanno pareggiato la squadra mi era piaciuta, certo non si puo’ pretendere di vedere all’improvviso cosa, comunque anche se avevamo tirato poco in porta come anche la samp, il campo lo avevamo tenuto bene giocando meglio dell’avversario poi…Booo….neanche un film thriller. Comunque qui a livello di squadra non si salva nessuno neanche chi viene giudicato intoccabile perche’ di gol ne abbiamo fatti pochi e presi troppi e in mezzo al campo abbiamo il buco dell’ozono..che dire grazie Cairo per il tuo amore per la squadra per aver sistemato il centrocampo/attacco (il problema per me sta qui no la difesa) con il mercato di gennaio…ma il grazie piu grande…. mezzo presidente te lo faro’ quando ti levi dai …..i perche’ quello che e’ successo al mercato di gennaio non ha precedenti../\. o sei ceco o ci stai cojonando

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. digeppe - 10 mesi fa

    Dopo la disfatta di questa sera, sono dell’avviso che il responsabile di questo fallimento sportivo della squadra e della società abbia un unico responsabile: Cairo! Presidente, si dimetta e venda Il Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. ddavide69 - 10 mesi fa

    Ma scusate, se non c era la forza o la volontà di affrontare i preliminari, bastava non parteciparvi. E comunque se proponi si voleva rinunciare per evitare potenziali sanzioni uefa, si poteva fare una preparazione solo per il campionato e maga6si usciva con il debrecen. Ma la verità è un altra. E cioè che siamo una società di dilettanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. AndreaSilenzi - 10 mesi fa

    Cairo vattene. Forza Toro, firza Moreno. Cairo vattene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Andreamax - 10 mesi fa

    Aina 2

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. sigfabry - 10 mesi fa

    Facciamo una lettera seria da indirizzare alla società,una tregua della contestazione vincolata ad alcune azioni immediate della proprietà, acquisto di 2-3 giocatori entro subito, ovviamente fra gli svincolati purtroppo, terzino , centrocampista come minimo e prima di mercoledì.Riduzione dei prezzi dei biglietti ,implementare team dei preparatori . Le mie sono idee ,ma se ne avete altre uniamole modifichiamole,ma soprattutto serve chi è in contatto con i gruppi di tifosi organizzati.
    Siamo ancora fuori dalla zona calda ,ma il Toro non lo aiuta nessuno anzi ,quindi aiutiamoci da soli e facciamo il possibile anche noi .Voglio anche mettere in evidenza che non mi fido di nessuno quindi occhio ai giocatori che potrebbero avere interesse ad un crollo della squadra
    Esempio “Nkoulou etc etc ,magari mi sbaglio ,ma occhio lo stesso “

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. r.ponzon_13686323 - 10 mesi fa

    Oggi un ottimo berenguer, come quasi sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. giancasortor - 10 mesi fa

    FORZA VECCHIO CUORE GRANATAAAA!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. fgbomp - 10 mesi fa

    Ho appena visto il Verona battere la Juve attaccando continuamente… squadra con i coglioni, mai doma.. se penso ai nostri mi vin da piangere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft - 10 mesi fa

      Si…..a maggio però amrabat e compagni andranno a bussare alla porta per avere un aumento per andare via …….e saranno ceduti oppure capiterà quello che sta capitando a noi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. GiaguaroGranata - 10 mesi fa

    Dirigenza vergognosa, squadra rammollita, tifosi masochisti e ingenui. Risultato netto: si va dritti in B facendosi le pippe a guardare il Verona

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Alelux77 - 10 mesi fa

    Obiettivo 13 punti. Obiettivo salvezza. Obiettivo 13 punti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. fgbomp - 10 mesi fa

    Certo la scossa che speravo non c’è stata. Delusione anche nelle sostituzioni alla “Mazzarri”, perso per perso almeno tentare qualcosa di diverso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Joker - 10 mesi fa

      Longo vattene

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. rb27 - 10 mesi fa

    Voto alla proprietá narcisista, menefreghista ed impossibilmente migliorabile: a voler essere generosi… 2!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. user-14241286 - 10 mesi fa

    è una mia impressione o dopo un’ora non hanno piú fiato?
    So oggi salverei solo lukic e berenguer. ma sarà dura, vanno tutti a mille

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Daniele abbiamo perso l'anima - 10 mesi fa

    Concordo con chi pensa che Longo dovrebbe cambiare (fra le altre cose ) qualcuno degli 11 in campo, ma come poteva farlo già oggi ? Non puoi arrivare in una squadra allo sbando e stravolgerla in tre giorni. Ha provato a dare un po’ di serenità e dato indicazioni semplici, il resto oggi dovevano darlo i giocatori. E non ci sono riusciti. Sono sicuro che in settimana lavorerà sugli schemi e pian piano cambierà almeno due o tre elementi fra i titolari. Sperando le azzecchi tutte, perché oggi lo scrivo senza delirio, siamo una squadra da retrocessione. Ma proprio da ultimo posto. Brescia, Spal, Lecce “, Genoa, sono tutte più vive.
    Non so cosa sia capitato per arrivare a questo punto ma serve un cambio di marcia e dovrà partire da tutti.
    A settembre avevo qualche perplessità (sul centrocampo ) ma mai avrei immaginato questo crollo.

    Sulle pagelle: personalmente darei la sufficienza solo a Berenguer.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 10 mesi fa

      “Daniele abbiamo perso l’anima”: sono totalmente d’accordo su ogni sua osservazione.
      Purtroppo credo che il lavoro, soprattutto mentale, di Longo x ridare fiducia a questi uomini, x convincerli a credere ancora in se stessi, sarà più che arduo.
      Oggi, e mi spiace doverlo ammettere, ho avuto l’impressione che anche Belotti abbia mollato: occhi spenti, sconforto, e non la solita grinta..
      Spero che sia solo una mia impressione!!
      Per i voti: unica sufficienza piena a Berenguer.
      6- a Verdi, di incoraggiamento, e per aver finalmente segnato il suo primo gol.
      Non condivido 5½ ad Aina e 5 a De Silvestri: specie nel primo tempo ogni 20 azioni portate avanti da De Silvestri a destra, forse Aina faceva una, e non più di una, corsetta a sinistra.
      Impreciso spesso il primo, ma almeno ha corso tanto e ce l’ha messa tutta; assente e spesso avulso dal gioco il secondo.
      Io invertirei i voti dei due.
      Concordo con la sufficienza a Longo: non poteva fare miracoli in 4/5 giorni.

      Personalmente, anche se molti mi diranno che “sono fissata”, ringrazio ancora Mazzarri che, con questa scalcagnata difesa, ha fatto vendere Bonifazi, e Laxalt l’ha rispedito al mittente, perché i difensori erano troppi!!!
      Almeno Longo avesse qualche giocatore in più, per poter effettuare qualche cambio..
      Prossimo turno senza Izzo: mi sconforta dover rivedere Bremer o Djidji in campo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 10 mesi fa

        Chi ha venduto è il presidente non Mazzarri.
        Ps cosa avrebbe scritto su Mazzarri a proposito della sostituzione verdi/Meite?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Ardi2 - 10 mesi fa

          Direi fossero d’accordo, cairo e mazzarri, altrimenti quest’ultimo si sarebbe messo di traverso, chiedendo rinforzi a centrocampo e se proprio gli facevano schifo bonifazi Laxalt e falque, avrebbe dovuto pretendere sostituti migliori. Invece è stato zitto

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Daniele abbiamo perso l'anima - 10 mesi fa

      @Madama
      Purtroppo su Belotti ho provato le sue stesse sensazioni, fin dal tunnel prima che iniziasse la partita: speriamo di sbagliarci. Magari era solo concentrato. Magari
      Che stagione sciagurata !
      I tifosi granata soffrono soltanto mentre a turno tutto gli altri godono

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. renato (quello vero) - 10 mesi fa

    Ma che razza di partita ha visto Gianluca Sartori? Questa volta mi sembra che queste pagelle siano tutte sballate!
    Cominciamo dalla difesa e da Lyanco che ho visto (praticamente per la prima volta…) in una partita intera di serie A. Il suo compito lo ha svolto abbastanza bene, certo,ha fatto qualche errore (uno grosso sul finire dalla partita) ma sinceramente la sufficienza se l’è presa.
    Analogo discorso per Rincon, che ha salvato molte situazioni ed è stato anche propositivo. Uno che l’impegno e la grinta ce la mette sempre. D’altra parte senza veri centrocampisti di ruolo si deve inventare anche quello.Per me sufficienza piena.
    Lollo ha fatto 200 cross uno più sbagliato dell’altro ma almeno si è dannato e ci ha provato. Averne di gente che s’impegna come lui.
    Lukic 6? Perchè, c’era anche lui in campo? Noi dai distinti non ce ne siamo accorti… Probabilmente dal terzo anello non si distinguono bene i giocatori…
    Qui poi arriviamo all’assurdo: Aina 5,5!!!
    Nel primo tempo un morto che cammina, penso che Abdom Pamich (spero che qualcuno si ricordi di lui) alle Olimpiadi andava decisamente più veloce. Per me si merita non più di 3 che, unito al 5 del secondo tempo (ha accelerato, andava forse ai 15 km/h…) fa non più di 4. Il primo della lista da cambiare.
    Verdi 6? Se si vota per chi fa confusione e non conclude un accidente diamogli pure 7, ma non basta un gol (peraltro abbastanza casuale) per dire che in campo c’è un giocatore che in teoria dovrebbe fare la differenza in questa squadra.
    Ectoplasma, come sempre da quando è al Toro. 5 mi pare già generoso.
    Belotti 5,5? Certo, quando gli tirano dei missili terra-aria non arriva a prenderli, è proprio scarso!
    Se magari qualcuno gli passasse quell’aggeggio rotondo chiamato pallone con un minimo di precisione e magari anche entro 10 metri da lui forse qualche volta lo metterebbe anche dentro questo benedetto pallone.
    Infine l’arbitro.
    Ha fischiato tutto e il contrario di tutto; falli mai visti o visti sono da lui, cartellini gialli (anche conto la Doria, non solo contro di noi) come se piovesse, azioni spezzate quando non c’era niente oppure lascia correre quando qualcuno viene rullato da un carro armato, ecc. ecc.
    La punizione del 2 a 1 a me è sembrato non ci fosse, magari guardando la ripresa televisiva cambierò idea, dal campo non l’ho vista.
    Idem per il rigore, secondo me molto, molto generoso.
    Diamo un voto anche a lui? Non più di 2 per favore, la prossima volta ad arbitrare mandiamo un arbitro vero, che magari ci veda anche un po’ meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 10 mesi fa

      Sia la punizione che il rigore non era netti, erano SACROSANTI.
      Dallo stadio nn li avrai visti ma purtroppo questa è l’amara verità.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. r.ponzon_13686323 - 10 mesi fa

        Rigore no, iniziato fuori area e davvero modesto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 10 mesi fa

          È iniziato prima, l’ha lasciato e ripreso ed poi ripreso in area.
          Rigore ed espulsione ineccepibili.
          Se almeno l’avesse sdraiato subito avrebbe preso solo il rosso.
          Izzo assolutamente inguardabile

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. marione - 10 mesi fa

            Arbitro molto ma molto discutibile. Ciò non toglie che la squadra abbia giocato (si fa per dire) da cani

            Mi piace Non mi piace
  27. Mazede70 - 10 mesi fa

    se Longo vuole darsi anche solo una speranza di combinare qualcosa, deve evincere quelli che secondo me ormai remano contro e nemmeno velatamente, come izzo, nkulu, laina , meite e de silvestri ! Menomalechecairocé

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Toronelcuore - 10 mesi fa

    Longo non può essere preso di mira ma direi 6 neanche per sogno. Perché anche lui si ostina a non far giocare Millico? E perché fare il primo cambio al minuto 75 quando è evidente che abbiamo una condizione fisica imbarazzante. Vabbè dai forza. Ti sei preso una bella gatta da pelare. Visto cosa rischieremo da qui alla fine. Però continuerò con CAIRO SPARISCI E VATTENE ALL’INFINITO. CHE DIO CE NE LIBERI AL PIÙ PRESTO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SIMOLINCE - 10 mesi fa

      Perché chiedere a dei primavera di salvare la prima squadra? È giusto far partecipare millico a uno schifo così? Lha fatto mazzarri per rovinarlo nello 0-7.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. lucapecc_908 - 10 mesi fa

    Siamo una squadra allo sbando fisicamente e psicologicamente.
    Dopo il gol del pareggio ci siamo sciolti, ma l’azione che ha portato alla punizione di Ramirez è stata ridicola, un nostro regalo assurdo.
    L’abbiamo buttata via noi, perchè la Samp ha fatto ben poco per vincerla, a parte la fantastica punizione di Ramirez.
    Purtroppo paghiamo una stagione assurda, iniziata in modo allucinante perchè l’Uefa poteva e doveva decidere molto prima che il Milan non doveva partecipare alle coppe. Con una preparazione fisica raffazzonata che è servita solo per un paio di mesi. Eliminati dalla squadra più forte che c’era nel sorteggio come dimostra il campionato che sta facendo. Con un mercato di cui Cairo ha colpe ma che in realtà è stato chiesto da Mazzarri, perchè ricordo bene le sue interviste in cui voleva confermare la rosa del girone di ritorno della stagione appena conclusa.
    E con alcune cose sconcertanti: dal 3-0 3-3 di Verona all’ 1-0 1-2 con la Spal, alla sconfitta di oggi.
    Baselli, criticato da tanti, è fondamentale come è stato dimostrato dalla sua assenza. Ansaldi prima dell’infortunio era il nostro miglior giocatore. Verdi è vomitevole. Rincon non riesce mai a finire una partita intera. Izzo è l’ombra del giocatore dell’anno scorso e, infatti, sono sicuro che non andrà agli Europei. Così come Aina.
    C’è da sottolineare che Aina e Rincon stanno praticamente giocando senza interruzione perchè durante l’estate hanno disputato Copa America con il Venezuela e Coppa d’Africa con la Nigeria e sono rientrati subito per giocare Europa League. In più durante le soste per le nazionali prendono e volano avanti e indietro.
    Il paradosso totale è che le migliori partite del campionato per intensità e concentrazione (Genoa, Fiorentina e per 70 minuti Verona) sono state giocate con Zaza e senza il Gallo. Non so cosa voglia dire ma entra nel calderone.
    Era difficile mandare a casa Mazzarri dopo la Spal perchè avevamo fatto 7 punti (quasi 9) nelle tre precedenti partite e prima dell’Inter vinto netto a Brescia. In più dopo la sosta abbiamo vinto a Roma e battuto il Bologna.
    Non so proprio cosa dire.
    L’unica cosa che spero è di non andare in B perchè la possibilità è quanto mai concreta. Da stasera bisogna tenere ogni partita contro Brescia, Spal e Genoa, e anche il Lecce, oltre a sperare che Longo riporti i giocatori in una condizione fisica decente, che Lyanco, Ansaldi e Baselli possano giocare con continuità fino alla fine, che Verdi ritorni un calciatore e che Millico possa avere un’occasione e rappresentare una svolta positiva.
    Troppe cose, sarà dura, altro che balle e lamentarsi perchè non andavamo in Europa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. old grenade heart - 10 mesi fa

    In una settimana non si cambia pelle certo, però un po’ di delusione per il non vedere almeno una scintilla di spirito di rivalsa l’ho avuta. Calma piatta.
    Non mi scoraggio, il materiale è questo, ma perché non provare con qualcuno dimenticato in panchina, a questo punto non si rischia niente perché peggio di così!
    Forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Ciccio Graziani - 10 mesi fa

    Ora qualcuno paragona Longo a Mazzarri, 20 anni di carriera contro 3 mesi di Serie A. E fatti anche male. Almeno il Fila è aperto….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. m.novarino - 10 mesi fa

    Moreno Longo eredita una squadra provatissima, fragile sotto tutti gli aspetti che quando inizia a cedere lo fa in modo totale: tutti i settori crollano quasi simultaneamente, scatenando nell’avversario un appetito insaziabile di reti.
    Il nostro sembra più un disturbo del comportamento che un problema tecnico e questo è un bel problema considerando che in panchina ora c’è un professionista del calcio e non lo staff della neuro..che però potrebbe essere il prossimo luogo dove portare la squadra per una esperienza sensoriale potente.
    #forzamorenoportacifuoridallimbuto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Simone - 10 mesi fa

    Il rigore è colpa di un irriconoscibile izzo (un po’ panca nn gli farebbe male) ed il secondo gol più che di Nkoulou è colpa di Lyanco che ha una marcatura a dir poco allegra di Quagliarella consentendogli l’assist in tutta tranquillità.
    Longo, con tutte le giustificazioni del caso, ha sbagliato ad insistere con un modulo che questa squadra mediocre (nonostante questo incompetente presidente abbia dichiarato che fosse difficilmente migliorabile sia a giugno che a gennaio).
    È ripartito dallo stesso modulo e dagli stessi interpreti (in panca c’è poca scelta) e i risultati NON POTEVANO essere differenti.
    Mi spiace ma il 6 non se l’è meritato.
    Se poi ci spiega, sotto di 2 gol, il cambio Meite x Verdi gliene saremmo grati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 10 mesi fa

      Si è coperto per evitare di prenderne 7 anche con la Samp in casa, cosa che per l’umore non sarebbe stata proprio il massimo. Abbiamo salvato il salvabile.Mettere Izzo in panca andrebbe anche bene, ma sai bene quali siano i suoi sostituti. Come la giri la giri, la musica è sempre la stessa. E’ semplicemente un’annata disgraziata!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 10 mesi fa

        Spero non l’abbia fatto x difendere i gol di scarto con cui perdevamo xké se così fosse allora non siamo nelle mani giuste

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. fabrizio - 10 mesi fa

      se lo avesse fatto mazzarri quel cambio…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 10 mesi fa

        Esatto, non faccio sconti a nessuno x cui non lo accetto neanche da Longo.
        Sempre che l’abbia fatto x coprirsi ma tanto nessuno glielo domanderà

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. valex - 10 mesi fa

    In quanto a Longo non gli si può dire niente se ha messo in campo la stessa formazione che avrebbe messo testadighisa e la “squadra” ha “giocato” nello stesso modo. Con tre giorni di tempo e senza alternative non puoi fare nulla di diverso che confermare quanto c’è già, ma da domenica prossima mi aspetto qualche cambio significativo di modulo e di giocatori. Il mio sogno sarebbe non vedere mai e poi mai più in campo gente come Aina, Meité e De Silvestri, che sono un’offesa al gioco del calcio. Speriamo in bene…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. valex - 10 mesi fa

      Quelli che hanno messo “non mi piace” sono tifosi di Aina, Meité e De Silvestri?
      🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Kieft - 10 mesi fa

      Non sono tifosi ….sono proprio loro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. mirkog201_5555439 - 10 mesi fa

    Cairo che tu sia stramaledetto..tu e chi ti segue!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. carlitomarinell_369 - 10 mesi fa

    Izzo e Nkulu andatevene affanculo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. prawn - 10 mesi fa

    Parasafrando Cairo, squadra difficilmente peggiorabile.
    Ho l’impressione che con WM i voti erano più alti anche con imbarcate più consistenti.
    Longo ha bisogno di tempo e coraggio, il secondo non gli manca di sicuro.
    Speravo che Meite finisse in tribuna ma magari gli da una chance per capire se può aiutare.
    Non credo che potesse stravolgere gli schemi in 3 giorni, avrei preferito Ansaldi prima e magari Millico e Edera dentro…

    Si dovrà attingere dalla primavera perché fondamentalmente non abbiamo laterali, per cui tanto vale giocare un 442 o un 433.
    Mi preoccupa il Gallo, l’unico che ho visto peggio rispetto alla settimana scorsa e mi pare che Sirigu abbia le palle piene.
    Izzo forse è da tribuna, ripeto ci vuole coraggio,Bremer Lyanco e Djidji.
    Devono parlarsi con onestà fuori dal campo, chi non rema per il toro ora è meglio che stia a casa.
    Spero molto anche in Zaza, perché ormai ci si attacca a tutto.
    E coraggio sarebbe anche sostituire un gallo che pare spento e che non salta mai l’uomo con un zaza che magari ha motivazioni personali e voglia di rivincita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. ALESSANDRO 69 - 10 mesi fa

    Longo non ha la bacchetta magica, i problemi che avevamo era impensabile risolverli in 4 giorni, magari così fosse stato. I problemi nascono da una società completamente impreparata, una stagione programmata male , in ritardo e senza criterio. Mercato di gennaio sconcertante. Un dilettantismo da società amatoriale. Spiace doverlo dire ma è così . Cerchiamo di sostenere Longo senza se e senza ma , noi solo questo possiamo fare ma non è poco ,è importante che Moreno senta il sostegno e la fiducia dell’ambiente e importante è che lo sentano anche i giocatori, che poi sono quelli che scendono in campo, d’altra parte questi sono e con questi dobbiamo terminare la stagione ,perciò contestare adesso è solamente inutile e dannoso..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. Kieft - 10 mesi fa

    Lyanco tecnicamente rimane il migliore dei tre che si contendono il posto ….comunque ha sbagliato anche contro il norvegese quando gli ha dato spazio verso la porta ….ma belotti merita 3 non 5,5 ….basta difenderlo sempre nell uno contro uno è una schiappa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. spiritolibero - 10 mesi fa

      Difatti Mazzarri lo aveva capito e lo faceva giocare a tutto campo Lasciato là davanti in mezzo non combina niente e tecnicamente è poca cosa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Pesce - 10 mesi fa

    Facciamo molta attenzione con due delle dirette concorrenti (Lecce e Doria), 0 punti in 4 partite. In caso di arrivo a pari merito, valgono gli scontri diretti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. granatadellabassa - 10 mesi fa

    Squadra morta nella testa e nel cuore.
    Rischio serie B molto concreto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. ToroNelCuore - 10 mesi fa

    Dobbiamo iniziare a ragionare da squadra che deve strappare con i denti la salvezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. spiritolibero - 10 mesi fa

      Siamo scollati in tutto Società giocatori tifosi La vedo molto male Le altre che stanno dietro a noi sono compatte e sanno di lottare per la salvezza Noi siamo colmi di critiche e non pensavamo di ritrovarci in una condizione simile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. magnetic00 - 10 mesi fa

    Il fallo di rincon che vale il pareggio nasce da una mega dormita di aina, e voi gli date 5,5?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 10 mesi fa

      perchènel fare pagelle si giudica la prestazione complessiva,sarebbe stato un 6/6,5 fino a quel punto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. spiritolibero - 10 mesi fa

      Longo ha aspettato troppo il cambio con Ansaldi Era da un pò che aina non aveva più benzina

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ElettoreReazionario - 10 mesi fa

        Quanti ne hai bastonati oggi allo stadio?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. spiritolibero - 10 mesi fa

          Elettore guarda che la mia era una battuta per cercare di riunire quel poco che resta del Toro in quanto a società tifosi allenatore Non lo avevi capito Guarda che la serie b ormai è all’angolo se non ci compattiamo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Fabio19 - 10 mesi fa

      Concordo pienamente Aina non può esser titolare; le squadre avversarie giocano costantemente sui suoi errori. Dargli persino mezzo voto in più rispetto ad alcuni compagni è per me cosa incomprensibile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Ardi2 - 10 mesi fa

        Ma lo sai che non c’è possibilità di cambio, ansaldi a parte che è ancora mezzo zoppo. Già eravamo con pochi terzini e piuttosto scarsi prima, ora manca pure Laxalt. Non credo Moreno goda a metterlo in campo, ma grazie al duo sciagura, quello c’è

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. pinco pallino - 10 mesi fa

    ma certo che è la croce.. nokoulou se ne voleva andre prima, immaginarsi adesso
    izzo che ha già cambiato procuratore , si è messo nelle mani di mino raiola, se ne vuole andare e con queste prestazioni non protesteremo nemmeno lui vuole solo i soldi, altro che attaccamento alla maglia
    questi sono professionisti che si vendono al miglior postore
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. robinhood_67 - 10 mesi fa

    Le pagelle non contano più. Da tempo, purtroppo.
    Lo avevo detto un mese fa. Arrivare a 40 non è scontato. Squadra annientata, azzerata, inconsistente; lunedì a San Siro rischia un’altra imbarcata. Contro Samp e Lecce classifica avulsa negativa: 0-6, con Spal 0-3 (per ora).
    Non ci basta neppure un goal di vantaggio (stasera regalato, casuale). Non ce ne sono bastati 3 a Verona con il miglior Toro dell’anno, figuriamoci ora.
    Ricetta per Longo: subito difesa a 4, e 4-4-1-1 con Izzo finalmente in panca e Nkoulou Lyanco centrali, Bremer e Dijdji ai lati.
    Centrocampo con Ansaldi Baselli Rincon Aina. Berenguer in appoggio a Belotti, sperando torni presto il vero Belotti e non una sbiadita ombra.
    Se Longo vuole mantenere l’architettura mazzarriana, passi al 5-3-1-1 abbassando i due laterali costantemente sulla linea dei 3 centrali.
    Se serve, metta anche il pullmann davanti alla porta, perché prendendo 3-4 goal a partita non solo si retrocede ma si distrugge la storia di un club. E non di uno qualunque. Stiamo parlando del Toro. Vedere non partite come queste ci fa star male. Questo è il punto di quasi non ritorno. È bene che sia chiaro ora.
    Giocando così – o meglio: non giocando così, questa non squadra può precipitare a velocità siderale, battendo il record della Fiorentina di Montella. L’avversario è quasi irrilevante. Se prendi 3 goal dalla Samp in casa e 4 dal Lecce, con Inter Lazio Juve rischi l’umiliazione.
    Longo abbia il coraggio di cambiare, di mettere fuori qualche nome, se serve a ritrovare compattezza, e inizi a giocare da provinciale, come col Frosinone, anche con palle in tribuna, perché fare punti più passa il tempo più diventerà difficile.
    La società appoggi il tecnico fino in fondo e preghi di non pagare tutti in una volta gli errori (troppi, fino all’ultimo mercato di gennaio) accumulati dallo scorso maggio in poi.
    Forza Toro sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ramiro - 10 mesi fa

      È vero Longo deve avere il coraggio di cambiare qualcosa. Per ora ha avuto solo 4 giorni ma dalla prossima settimana non può riproporre gli stessi 11 di Mazzarri

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy