Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

toro

Toro, in casa serve un cambio di marcia: nemmeno una vittoria nelle prime sette

TURIN, ITALY - DECEMBER 20: Andrea Belotti of Torino reacts during the Serie A match between Torino FC and Bologna FC at Stadio Olimpico di Torino on December 20, 2020 in Turin, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

L'approfondimento / Il successo al "Grande Torino" manca addirittura dal 16 luglio: battuti due record negativi. Contro il Verona l'occasione per cambiare marcia

Alberto Giulini

Nemmeno una vittoria nelle prime sette gare casalinghe in Serie A: il Toro non aveva mai fatto peggio di questa stagione in tutta la sua storia. Per avvicinarci ad un simile risultato negativo bisogna tornare indietro di oltre trent'anni, fino al campionato 1988/89. In quell'occasione i granata conquistarono un solo successo nelle prime sette in casa. Numeri che certificano un trend che andrà necessariamente invertito, a partire dalla gara di domani contro il Verona.

 TURIN, ITALY - NOVEMBER 08: Andrea Belotti (R) of Torino FC is tackled by Lisandro Magallan of FC Crotone during the Serie A match between Torino FC and FC Crotone at Stadio Olimpico di Torino on November 8, 2020 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

IL TREND - La vittoria di Parma sicuramente ha dato una boccata d'ossigeno e soprattutto un'iniezione di fiducia alla squadra, che ora dovrà dare continuità al successo del Tardini. A partire proprio dalla gara contro il Verona, occasione per migliorare la classifica e sfatare il tabù stagionale del "Grande Torino". Fin qui, prendendo in considerazione solamente le gare del campionato in corso, i granata hanno collezionato quattro sconfitte (Atalanta, Cagliari, Lazio, Udinese) e tre pareggi (Crotone, Sampdoria e Bologna). Appena tre punti sui ventuno in palio: un bottino ampiamente insufficiente, con inevitabili ripercussioni negative sulla classifica.

ULTIMO SUCCESSO - Tralasciando i due successi casalinghi in Coppa Italia contro Lecce ed Entella, per trovare una vittoria in campionato bisogna tornare addirittura al 3-0 rifilato al Genoa lo scorso 16 luglio. Le nove partite seguenti (cinque sconfitte e quattro pareggi) rappresentano un ulteriore record negativo della storia granata: non si era mai registrata una serie così lunga senza vittorie. Ma è anche giusto sottolineare, pur trattandosi di numeri impietosi, che le porte chiuse hanno pressoché azzerato il fattore campo ed anche il concetto di gara casalinga ha un peso diverso. Il trend andrà in ogni caso invertito, a partire dalla sfida al Verona. Proprio da un pareggio con gli scaligeri (1-1 con reti di Borini e Zaza) ha preso il via la serie negativa senza vittorie, ora il Toro dovrà necessariamente chiudere il ciclo e lasciarsi per sempre alle spalle un 2020 da horror.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso