“Capitan” Nkoulou sempre più al centro del Toro: Giampaolo lo ha responsabilizzato

“Capitan” Nkoulou sempre più al centro del Toro: Giampaolo lo ha responsabilizzato

Focus on / Buoni segnali contro la Pro Patria: è Nkoulou “l’allenatore in campo” che Giampaolo ha scelto per la sua difesa

di Nicolò Muggianu

Nicolas Nkoulou è sempre più al centro del progetto tecnico targato Marco Giampaolo. L’ex tecnico del Milan ha portato a Torino una ventata di positività che ha ringalluzzito le ambizioni e la voglia di granata di tanti senatori. Partendo da Belotti, passando da Sirigu e arrivando fino a Nkoulou, che poco più di un anno fa scuoteva l’ambiente Toro con un vero e proprio caso deflagrato in seguito alla mancata cessione. Ma, nonostante il difficile precedente dello scorso anno, il Torino e soprattutto Giampaolo vorrebbero continuare a contare su di lui.

IN CAMPO – Nell’amichevole di ieri contro la Pro Patria, tra le tante assenze (sette, soltanto per quanto riguarda i giocatori convocati dalle rispettive nazionali), è stato proprio l’ex Lione a vestire la fascia di capitano momentaneamente lasciata libera da Belotti. Un onere che Nkoulou aveva già portato anche in campionato: più precisamente il 29 luglio scorso, nel penultimo appuntamento di Serie A contro la Roma. Ma al di là della fascia, a colpire ancor di più nel silenzio dell’Olimpico Grande Torino sono state le urla con le quali il numero 33 guidava la difesa. “Sali! Sali! Sali! Stop!” gli ordini impartiti da Nkoulou ai compagni di reparto, quasi a pilotare i giusti movimenti sotto gli occhi di un Giampaolo soddisfatto. Che si giochi a tre o a quattro, Nkoulou ha sempre le caratteristiche per essere il leader della difesa.

FUTURO – Ed è proprio questo uno dei motivi della ritrovata voglia di Toro di Nkoulou, che con Giampaolo è tornato a sentirsi uomo-chiave della squadra e giocatore di riferimento per l’allenatore. Aumentano dunque le possibilità che l’ex Lione possa proseguire la sua avventura in granata, anche se per farlo sarà necessario un rinnovo di contratto. L’accordo sottoscritto attualmente dal camerunese con il Torino scadrà infatti nel 2021 ed il club granata ha l’impellenza di provvedere a un prolungamento. Proprio per questo le parti parleranno nel corso delle prossime settimane, con il direttore Vagnati che pochi giorni fa rispondeva così a chi gli chiedeva quale fosse il futuro del numero 33: “Per me Nkoulou è un giocatore veramente importante. È un giocatore forte ma soprattutto è un leader. Mi auguro che possa rimanere a lungo”. Intanto Nkoulou è tornato a sentirsi importante per il Torino.

LEGGI ANCHE: Torino, Vagnati accelera per Nkoulou: prove di rinnovo entro la fine del mercato

44 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Paul67 - 4 settimane fa

    Tutti sbagliano, ma quelli buoni vanno tenuti, sempre che lo vogliaono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tifoso da Malta - 4 settimane fa

    Nkoulou e un giocatore di esperienza.
    Maturo, serio e professionale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. magnetic00 - 4 settimane fa

      Professionale…. si si certo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ardi - 4 settimane fa

    A parere mio si è comportato molto peggio izzo, che oltre a non aver avuto nessuna promessa di vendita, ha giocato tutto l’anno svogliato, senza nessuna garra, con superficialità e senza concentrazione, in una parola si è montato la testa e non ha più dato nulla alla squadra . Ed infatti il suo prezzo è sicuramente sceso molto, mentre il Leicester, ad esempio ha richiesto n’koulou

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ardi - 4 settimane fa

    Guardi Madama, che è stato cairo stesso in intervista, poche settimane fa, a rilevare che n’koulou non ha giocato il ritorno coi wolves per scelta tecnica e societaria

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. marikus - 4 settimane fa

    C’è grande differenza tra l’avere una teoria ed il conoscere la verità. Lo scorso anno molte cose son state quantomeno strane e di teorie ne ho lette molte.. chissà quale sia la Verità nascosta tra le pieghe di ogni dichiarazione puntualmente riportata; ma forse l’unica verità è che l’Amore per il Toro è rimasto soltanto più ai tifosi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. eurotoro - 4 settimane fa

    Nicola Nkoulu tanta roba! forza Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. pupi - 4 settimane fa

    Beh, preferisco N’Koulou ad Edera che con il suo cuore Toro manco ci mette il capello per buttarla dentro da 2 metri. Vorrai mica spettinarti per così poco. E si che sarebbe pure un discreto calciatore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 4 settimane fa

      Attento che ti becchi dell’antivivaio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. bertu62 - 4 settimane fa

    Beh, anche qui si è toccato un argomento (N’Koulou..) che da solo porterebbe via pagine e pagine, oltre al nuovo Mister (Giampaolo) ed alle prestazioni della squadra in queste prime 2 amichevoli ma, sempre per evitare i “pippotti” che sennò gli amanti di tale pratica onaninstica mi vanno tutti in iperorgasmo, evito..
    Sinteticamente: N’Koulou è stato “raggirato” da uno squallido personaggio che era solito girare “a fari spenti” ed a combinare affari con i Suoi amici della GEA, tant’è che pure a Roma s’è beccato un benservito da un ex-Presidente perché di fatto aveva già venduto il club, tanto per inquadrare l’elemento….Per contro il Toro, come Società, nella persona del presidente cairo ha commesso ALMENO 2 errori: il primo, più evidente, è stato fidarsi completamente di costui che puntualmente ha tradito fiducia e giocatori e tifosi comportandosi da bandito, trafugando anche tutto il lavoro svolto negli anni mentre era pagato (e non poco e mai in ritardo…) dal Torino, e l’altro è stato commesso dallo stesso cairo nel NON dare alla società una struttura adeguata ANCHE per gestire eventuali problematiche interne ma soprattutto che fungesse da collegamento fra giocatori e dirigenti…Insomma, non può NE DEVE fare tutto Lui, non ne ha le capacità (in primis…) né le competenze né il tempo, deve IMPARARE a “delegare”…
    Per quanto riguarda il Mister, le parole del Gallo vanno in una direzione precisa (anche se magari si potrebbe obiettare che non potrebbe “dare contro” al nuovo Mister, però avrebbe anche potuto dire cose diverse e se invece non l’ha fatto beh, vorrà pur dire qualcosa no?): c’è bisogno di dare sia dei segnali all’esterno (a noi tifosi ed agli avversari) sia di chiarezza di ruoli in campo: i leader, quelli che dovranno farsi carico di portare ordine nello spogliatoio ed in campo, quelli che dovranno “caricarsi sulle spalle” il peso di far crescere i giovani e di mostrare Loro come si comportano dei professionisti sono stati individuati: Sirigu Belotti certamente,ma anche N’Koulou e Ansaldi, capitani TUTTI allo stesso modo ma solo uno che porta la fascia come da regolamento, però per professionalità, capacità, tecnica, esperienza e spirito di sacrificio SONO LORO quelli a cui si affida Giampaolo, e mi trova completamente d’accordo…
    FV♥G!! SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. gianTORO - 4 settimane fa

    …portare la fascia del TORO un’onere…??? sig Muggianu….per favore….!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Madama_granata - 4 settimane fa

    Un’ingiustizia, un’offesa ad Ansaldi prima di tutto e a Rincon!
    Premiato l’indisciplinato, l’ammutinato, quello che si è addirittura rifiutato di giocare, quello che non ha mai dimostrato di amare il Toro e mortificati, anzi puniti, due giocatori esemplari, che per il Toro hanno sempre dato tutto!
    Speriamo solo che al suo rientro Baselli non si trovi qualche brutta sorpresa!
    In questo cado proprio non capisco e non condivido la scelta della Società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. spiritolibero - 4 settimane fa

      Per me NKolou è riabilitato al 100% Non è stata tutta sua la colpa Anzi Gli era stata fatta una promessa che la società con le parole di petracchio non è stata rispettata Difatti Cairo ha chiesto scusa al giocatore ed è tornato ad avere buoni rapporti con il suo procuratore Anche Vagnati gli ha tessuto le lodi di gran giocatore e leader Se lo perdessimo ci rimarrebbe poco in difesa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. spiritolibero - 4 settimane fa

        Non ha rispettato

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Madama_granata - 4 settimane fa

        – Sarà, ma, ribadisco, per me Cairo ha sbagliato alla grande a chiedergli scusa.
        – Nkoulou, se voleva rimanere x un solo anno, doveva firmare un contratto solo annuale.
        Troppo comodo, troppo facile:
        – non ho mercato, resto e il Toro mi paga per 4 anni.
        – ho mercato e, dopo un solo anno, pretendo di poter scegliere di andarmene nel “calcio che conta” a mio piacimento.
        Ciao Toro, arrivederci e grazie.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bischero - 4 settimane fa

      Allora. Secondo me si deve fare chiarezza una volta per tutte.nkoulou non si é mai rifiutato di giocare. Nkoulou visto che aveva avuto rassicurazioni di cessione poi disilluse e con trattative personali in corso andó da Mazzarri dicendogli che non se la sentiva di giocare il ritorno con il wolwes visto che mentalmente non era al top. Lo ha fatto perché conscio di essere più un danno per la squadra che altro se fosse sceso in campo. La cosa é ben diversa che rifiutarsi. Mazzarri che é uomo di calcio ha capito la situazione e non lo ha portato in Inghilterra. Capisco che per molti sia la stessa cosa ma non lo é. È stato molto più professionale lui con questo atteggiamento che non molti altri giocatori in passato. Perché signora deve capire che per giocare a grandi livelli(perché di questo stiamo parlando) anche i minimi particolari fanno la differenza. L aspetto mentale é importante tanto quanto l aspetto tecnico e fisico. Quindi secondo il suo ragionamento ilicic per farle un esempio sarebbe un cattivo professionista solo perché è scappato in Slovenia per i suoi noti problemi mentre l Atalanta giocava la Champions?vede. Questo é professionismo. Non é dopolavoro di seconda categoria. A certi livelli visto che le differenze sono minime come le dicevo prima se non gioca uno cé un ricambio. Ricambio che magari tecnicamente é inferiore ma può rendere di più se mentalmente sul pezzo rispetto ad un altro più bravo ma in quel momento con pensieri. Perché in fondo sono esseri umani. Non macchine. Non hanno l interruttore reset. Come poi avrà visto dopo quei famosi 15 giorni é tornato in campo come sempre ed é stato con Sirigu il migliore in difesa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 4 settimane fa

        Bischero,
        Le sue motivazioni le comprendo e mi sembrano accettabili.
        Speriamo che rispondano a realtà.
        Quello che non capisco è come sia possibile che i tifosi, tutti o quasi, dopo averlo insultato e bocciato per un’intera stagione, dopo averne chiesto a gran voce l’allontanamento, ora siano tutti disponibili a riabbracciarlo.
        Speriamo bene..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ALESSANDRO 69 - 4 settimane fa

          Madama granata, perché gli stessi tifosi si sono resi conto che Nicolas è l’unico che sa interpretare e comandare la difesa come nessun’ altro… Se lo vendiamo chi prendiamo al suo posto di pari valore???? Perciò se mentalmente è convinto di rimanere io me lo tengo stretto e vaffanculo a quello che è successo in passato, tenendo conto che quella vicenda ha molti autori……

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. marione - 4 settimane fa

            A me non convince per nulla. Lui era furente perchè ciro si è rimangiato la parola (indipendentemente da cosa abbia promesso Petrachi) Con tutta la stima per Nkolou e Sirigu che sono tra i pochissimi elementi validi che ci sono in squadra, non li sta cercando nessuno, per varie ragioni. Mi sa che rimangano per obligo e non per scelta. Tra l’altro gli stipendi qui sono più alti che altrove.

            Mi piace Non mi piace
    3. abatta68 - 4 settimane fa

      Guardi che ai tempi i giocatori si sono dichiarati solidali al giocatore e dispiaciuti per lui. Cairo ha chiesto scusa al giocatore nell ultima conferenza stampa, dicendo che col senno di poi ha ritenuto un grosso sbaglio punirlo sospendendolo dal suo impiego. Più di così cosa avrebbe dovuto dire un presidente? Cosa non vi è chiaro ancora? Non vi chiedete nemmeno il motivo per il quale oggi nkoulou vuole rimanere?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 4 settimane fa

        – Infatti x me Cairo ha sbagliato alla grande a chiedergli scusa.
        Scusa di cosa?
        Se voleva essere libero di andarsene il buon Nkoulou doveva firmare un contratto per un solo anno. Punto.
        – Che i compagni fossero con lui solidali, almeno ufficialmente, mi sembra una cosa dovuta e scontata. Ma dopo il “caso Nkoulou, però e guarda caso, iniziò a disunirsi lo spogliatoio.
        – Perché oggi Nkoulou vuole rimanere?
        Per me perché il suo amico Petrachi non può più prenderlo alla Roma, visto che è stato cacciato anche lui, e perché nessuna squadra “del calcio che conta”, italiana, francese o comunque straniera lo ha cercato o voluto.
        Con lo “scherzetto” fatto al Toro, e con in più una stagione opaca e giocata sottotono, chi si fida ancora di Nkoulou?
        – facciamocelo andar bene per forza, e incrociamo le dita..

        Ossequiosamente, la serva-portinaia

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Bacigalupo1967 - 4 settimane fa

      Signora le sfugge che normalmente il capitano e soprattutto il vice capitano è scelto dallo spogliatoio.
      Se ne faccia una ragione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 4 settimane fa

        Non ho bisogno di “farmene una ragione”:
        per ora non mi fido del comportamento di Nkoulou, poi..
        Chi vivrà, vedrà!
        Come già detto meglio x il Toro se avete ragione voi!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bacigalupo1967 - 4 settimane fa

          Signora il mondo non si divide in buoni o cattivi, in anti o in pro, in chi ha ragione e in chi ha torto.
          Si confrontano le idee sulla base di cose oggettive e non soggettive.
          La fascia data a N’kolou è un chiaro ed inequivocabile segnale dato dallo spogliatoio alla società. E la società bene ha fatto a recepirlo.
          Si può essere d’accordo o meno ma i fatti inequivocabili sono questi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. granatasky - 4 settimane fa

    La coppia Cairo/Mazzarri è gravemente colpevole di quanto accaduto lo scorso anno, tanto ai giocatori che allo spogliatoio.

    Mentre il primo è un asino incompetente di calcio e di giocatori come ce ne sono pochi, avvezzo solo alla massimizzazione del profitto e ai quattrini, il secondo è un fallito, con un gioco orripilante, fermo a 10 anni fa, e un CV da paura (con l’unica eccezione della Coppa Italia vinta con il Napoli, ma i tempi erano diversi).

    In quanto a Nkoulou, sarà meglio per lui che ritorni quello di un paio d’anni fa, altrimenti a gennaio fuori dai coglioni e di corsa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Cuore granata 69 - 4 settimane fa

    Nicolas se motivato e si sente nel progetto è un gran difensore e con Bremer formano una coppia centrale affidabile..visto il nuovo progetto di Giampaolo partire da giocatori che danno garanzie come Nkoulou Bremer Sirigu Belotti è già un buon partire..poi ok i nuovi acquisti ma me mancano ancora..spero che almeno il regista basso davanti alla difesa venga preso il prima possibile..in questo momento è il primo rinforzo da dare..più si aspetta e più co vorrà tempo per assimilare il tutto da parte di tutto i calciatori..e quest’anno il tempo è poco e partire von qualche buon ridultato dopo un anno orribile come lo scorso sarebbe fondamentale per dare etusiasmo a squadra e tifoseria.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 4 settimane fa

      Sicuro che Nkoulou dia garanzie come Belotti, Sirigu e Bremer?
      Non parlo come abilità di gioco, ma come attaccamento al Toro.
      Vi siete già dimenticati tutti che l’anno scoeso era un coro unico di tifosi, tutti, che ne chiedevano l’allontanamento immediato dalla squadra e poi la vendita senza appello?!
      Vorrei, voglio essere io a sbagliarmi, per il bene del Toro, ma questo al primo richiamo di una “sirena” che giunga da una “grande” temo che ci molli di nuovo, non se la senta più di giocare e
      ri-pesti i piedi x essere ceduto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Cuore granata 69 - 4 settimane fa

        Sicuro no..di sicuro vi è solo una cosa..ci spero quello si..e su tutti volevano via Nicolas..mah io debbo dire che quando ho capito che non sarebbe andato lo avrei riintegrato subito e fatto guocare..meglio di Lyanco Izzo lui anche lo scorso anno ha fatto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. avvopal_14171626 - 4 settimane fa

    Dopo la stagione scorsa, non avrei scommesso un centesimo sulla permanenza del trittico Sirigu-Nkoulou-Belotti, senza dubbio la spina dorsale della squadra. Quindi se restassero tutti e tre, sarebbe un miracolo. Quanto a Nkoulou, il fatto che Cairo si sia addirittura scusato con lui, la dice lunghissima sul fatto che il giocatore è l’ultimo dei responsabili di quella “cosa” ancora poco chiara. Io credo che Petrachi gli avesse promesso di portarlo a Roma, senza però fare i conti con l’oste. Dopodichè il giocatore, dopo qualche settimana di sballottamento, ha ricominicato a giocare come sa pur senza toccare i livelli di eccellenza dell’anno prima.In ogni caso, se restassero, molto sarà dovuto al fato che credono nella svolta di Giampaolo. E questo è un ottimo punto di partenza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pau - 4 settimane fa

      Penso anche io sia andata così. petrachi è stato il problema principale di questa annata maledetta, il suo addio con strascichi ha creato diversi problemi da nk alla mancata campagna acquisti alla nomina di Bava come tappabuchi.
      Ma un minimo di giustizia esiste, perchè alla Roma lo hanno fatto fuori in quattro e quattr’otto e con Vagnati (che arriva dalla Spal, mica dal liverpool) la differenza è notevole! in meglio, si intende.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 4 settimane fa

        Mhhhh il responsabile numero uno petrachi?
        Sostituirlo no eh? Come dici tu hai preso vagnati non ci voleva molto.
        Secondo te quando l ha saputo Cairo?
        Quando è che verrà data la colpa a chi gestisce?
        È tipico della mentalità italiana individuare i colpevoli dal basso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Pau - 4 settimane fa

          La colpa della situazione toro è chiaramente di cairo, come ho sempre scritto in diversi post che tu evidentemente non leggi
          Commentavo una situazione specifica in questo caso, non lo so quando lo ha saputo cairo, certezze sulla vicenda non ne ho, probabilmente non si aspettava una addio in quel momento e si è fatto trovare col cerino in mano colpevolmente.

          Stai pure tanquillino “mentalità italiana”.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. TOROPERDUTO - 4 settimane fa

            Io sono tranquillissimo, ti sto solo dicendo che Cairo fa la verginella e la vittima laddove sapeva tutto ed ha deciso di non metterlo il DS pensando di poter fare tutto in casa lui.
            Questo sto dicendo.
            Sto dicendo che dare la colpa a Mazzarri e alla partenza di petrachi di questa stagione come leggo da più parti a me sembra follia.

            Mi piace Non mi piace
  14. fabio.tesei6_13657766 - 4 settimane fa

    Mazzarri è l’unico responsabile, anzi no il vero responsabile è Cairo che l’ha ingaggiato,anzi no è petrachi che ha convinto Cairo ha licenziare miailovic e prendere Mazzarri,anzi no è Mazzarri perché ha accettato di allenare il Toro sapendo benissimo che è un INCOMPETENTE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. abatta68 - 4 settimane fa

    Con nkoulou la società si è comportata in maniera vergognosa, ignorando le premesse avanzate dal giocatore e non più trattate da un ds, che si è venduto alla Roma posto del calciatore! Una roba imbarazzante avvenuta sotto gli occhi di cairo che, invece di garantire la sua cessione o proporgli di rimanere con un prolungamento del contratto, ha preferito non fare nulla. Prova a trattare così belotti o sirigu e vedi come ti mandano acagare in prima pagina su tuttosport! Se adesso cairo ha chiesto scusa farà bene a blindare il giocatore, visto che sia mazzarri che GP hanno capito subito l importanza di un giocatore del genere, al pari degli altri due. Ogni anno che passa la loro permanenza rimarrà sempre un grande acquisto per il toro… sarebbe bello ne arrivassero altri, visto che si gioca in 11

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 4 settimane fa

      Ma no dai perché dici così, Cairo è la vittima poverino non sapeva nulla della losca trama ordita alle sue spalle.
      Poverino…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. LeoJunior - 4 settimane fa

    Non sappiamo e non sapremo mai cosa sia accaduto. Io temo che molti dei problemi nascono con WM. Un anno lo hanno sopportato poi temo che molti abbiano detto: o va via lui o ce ne andiamo noi. WM a quel punto si è impuntato e ha chiesto che “restassero tutti”. Situazione anomala nel calcio d’oggi, tanto anomala che forse si spiega con la presa di posizione di WM. Da qui la rottura di Petrachi che forse aveva letto la cosa, promesso di accontentare e che si è trovato di fronte a questa follia. Il Presidente aveva messo la faccia su WM e quindi gli ha dato credito, litigano a sua volta con Petrachi e molti dei giocatori che volevano scappare da WM.
    Pensateci bene: WM è di un’antipatia unica e lo si capisce a sensazione. Pratica un calcio orrendo. Ma chi può resistere?
    Poi si può discutere sul fatto che siano i giocatori a scegliersi l’allenatore e quindi la squadra, ma questo è il calcio di oggi.
    Ovvio che adesso la musica sia cambiata.
    NK è un giocatore di livello assoluto e cercarsi un sostituto se lui è convinto di restare sarebbe una follia.
    Idem con Sirigu

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 4 settimane fa

      Suvvia, stiamo parlando di un tecnico che allena da 20anni in serie A, mica del lupo mannaro….Poi scusa non capisco la logica del tuo discorso: i giocatori un anno lo hanno sopportato poi stufi del suo modo di fare avrebbero intimato alla società ” o noi o lui ” e lui cosa fa??? Chiede la conferma di tutta la squadra compresi i giocatori che vogliono la sua testa,??” Ho capito bene??? Se ho capito male non considerare quello che ho scritto ma se ho capito bene ci sarebbe un che di perverso nella logica di Mazzarri…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. LeoJunior - 4 settimane fa

        credo sottovalutate l’importanza dei rapporti umani all’interno di uno spogliatoio. Vero che WM allena da 20 anni ma il calcio è cambiato e non mi risulta che gli ultimi anni di WM siano contraddistinti da successi. All’Inter lo hanno fatto fuori. Al Watford non mi risulta abbia fatto sfraceli.
        Io non lo so, era solo un’ipotesi.
        Ma verifico che rispetto allo scorso anno Cairo è ancora lì e non c’è più WM e alcuni di quelli che volevano andarsene non chiedono più di andare via. Se il problema era Cairo non capisco …. Se il problema era WM capisco di più.
        Iago? Credete smaniasse di restare con WM? e adesso il Toro è tornato ad essere la sua casa?
        Io qualche domanda me la faccio
        Se poi Cairo deve essere per forza la causa di tutto, bene.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. TOROPERDUTO - 4 settimane fa

          Quindi anche con Giampaolo andrà male visto che è stato mandato via anche lui da mille posti.
          Nessun allenatore può fare molto se lasciato solo e Mazzarri è stato lasciato completamente solo e lo dico da non amante di Mazzarri, ma attribuire tutte le colpe a lui perdonami vuol dire o essere in malafede o essere accecati da antipatia verso Mazzarri.
          Poi se non è colpa di un presidente non sostituire un DS boh io non so probabilmente non sei molto a conoscenza di come devono funzionare le competenze in una società.
          Se poi sei anche così gentile da spiegarmi in questa società che cosa ci faccia Comi te ne sarei grato.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. TOROPERDUTO - 4 settimane fa

      No questo non si può dire e lo dimostrano i calciatori dopo che è andato via Mazzarri.
      C’è un solo ed unico responsabile che si chiama Cairo perché tutto quello che succede lo sa e lo conosce, per cui in questa vicenda non ci sono se e ma, tutto è nato dalla deliberata volontà di Cairo di non sostituire petrachi, non è un caso quello che è successo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. sergiovatta - 4 settimane fa

    Sul valore del giocatore nessun dubbio. Sul valore dell’uomo ci sarebbe tanto da dire. Dal suo comportamento irresponsabile, dai suoi capricci, iniziarono i guai e le spaccature nello spogliatoio. Io non ho dimenticato.
    E allora per me potrebbe anche essere sacrificato per fare cassa. Abbiamo sempre detto di guardare prima all’uomo, e poi al giocatore. E allora che si faccia quando deve essere fatto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 settimane fa

      Sarei d’accordo con te ma evidentemente hanno trovato un accordo o semplicemente N’Koulou si è pentito e vuole riscattare ciò che ha combinato lo scorso anno. Di sicuro non fu il suo ammutinamento a farci arrivare sedicesimi in classifica ma l’innesco lo diede lui.
      Lo perdonerò ( eventualmente ) alla fine del prossimo campionato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. granata-veneto - 4 settimane fa

      o sono dell’idea che se mi trovo bene su un posto e le promesse fattemi sono mantenute non ho nessun problema a rimanere anzi.., ma se una delle due viene a mancare…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy