Toro, tanto da fare anche in uscita: da Ajeti a Maxi Lopez

Toro, tanto da fare anche in uscita: da Ajeti a Maxi Lopez

Calciomercato / Tanti gli esuberi che potrebbero prendere in mano la valigia a breve

7 commenti

Si sta concentrando sulle entrate il Torino nel calciomercato che in questi giorni prende forma, ma non c’è da dimenticare che anche le uscite comporranno un ruolo chiave all’interno dei due mesi di trattative che si presentano di fronte ai granata.

Già, perché ci sono molti esuberi che, per un motivo o per l’altro, non fanno più parte del progetto tecnico di Sinisa Mihajlovic e perciò potrebbero, quest’estate, trovarsi un’altra sistemazione lontano da Torino. Quello di cui più si è parlato in questi giorni è sicuramente Carlão, per il quale il Maccabi Tel Aviv aveva avanzato un’offerta rifiutata dal giocatore, non allettato dall’idea di un’avventura in Israele: il suo sogno, infatti, sarebbe quello di rientrare in Brasile, donde però non sono pervenute offerte concrete sinora, mentre c’è l’interessamento di Crotone, Benevento ed Hellas Verona.

TURIN, ITALY - APRIL 29: Karol Linetty (L) of UC Sampdoria is tackled by Carlao of FC Torino during the Serie A match between FC Torino and UC Sampdoria at Stadio Olimpico di Torino on April 29, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – APRIL 29: Karol Linetty (L) of UC Sampdoria is tackled by Carlao of FC Torino during the Serie A match between FC Torino and UC Sampdoria at Stadio Olimpico di Torino on April 29, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Tra gli altri difensori centrali, è con le valigie in mano anche Arlind Ajeti, reduce da una stagione a dir poco deludente e che con gli innesti di Lyanco e Bonifazi e la permanenza di Moretti e Rossettini vedrebbe ridotte al lumicino ogni possibilità di calcare il campo. Acquistato a parametro zero la scorsa estate, rappresenterebbe una pur esigua sicura plusvalenza.

TURIN, ITALY - FEBRUARY 12: Arlind Ajeti of FC Torino celebrates a goal during the Serie A match between FC Torino and Pescara Calcio at Stadio Olimpico di Torino on February 12, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – FEBRUARY 12: Arlind Ajeti of FC Torino celebrates a goal during the Serie A match between FC Torino and Pescara Calcio at Stadio Olimpico di Torino on February 12, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Come plusvalenza sembra poter garantire Gaston Silva, lo scorso anno in prestito al Granada e su cui Sinisa Mihajlovic non sembra puntare. Sembra puntarvi invece lo Sporting Lisbona, che – secondo i media portoghesi – avrebbe fatto pervenire al Toro un’offerta di ben 10 milioni – e c’è il benestare del giocatore.

Gaston Silva

Ma non solo, dalla difesa potrebbe partire anche Avelar, per il quale ad inizio mercato si era fatto avanti il Palmeiras, una pista che però non è mai decollata, così come non è decollata quella che può portare fuori da Torino Maxi Lopez dopo due anni e mezzo in granata: si era fatto il nome del Benevento, alla ricerca di una punta d’esperienza per l’esordio in Serie A, ma la destinazione non sembra esaltare il giocatore, che al momento non pare intenzionato a muoversi dalle rive del Po.

TURIN, ITALY - APRIL 29: Danilo Avelar (L) of FC Torino is challenged by Dennis Praet of UC Sampdoria during the Serie A match between FC Torino and UC Sampdoria at Stadio Olimpico di Torino on April 29, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – APRIL 29: Danilo Avelar (L) of FC Torino is challenged by Dennis Praet of UC Sampdoria during the Serie A match between FC Torino and UC Sampdoria at Stadio Olimpico di Torino on April 29, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Se a questi si aggiunge la situazione di Gustafson, sul quale il Torino ha intenzione di investire, anche se non nella stagione ventura, e per il quale dunque valuta l’ipotesi del prestito, si capisce come in casa granata ci sia tanto da lavorare per sfoltire la rosa e fornire a Mihajlovic un gruppo snello, motivato e al centro del progetto dal primo all’ultimo uomo.

7 commenti

7 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawn - 3 mesi fa

    Lista di scarsi, con Gusta che magari con un prestito puo’ dimostrare che vale qualcosa…

    A parte Maxi, che lo metterei sotto torchio dalla settimana prossima in poi.

    Serve a poco comprare qualcun’altro avendo uno con la sua tecnica in squadra.

    Basta farlo sudare/dimagrire/motivare come si deve…

    Dura cmq, sara’ sempre dietro al Gallo, irraggiungibile nelle gerarchie, forse ha bisogno di un’ennesima squadretta per giocare titolare e rilanciarsi..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 3 mesi fa

      Maxi prende un milione e mezzo a stagione e mette in campo prestazioni atletiche degne di un Gianni Morandi qualsiasi! bisogna avere una rosa allargata a 15-16 titolari se vuoi competere sul lungo per qualcosa, questo ultimo campionato ce l’ha insegnato, anche nelle singole partite come il derby di andata… i cambi al momento giusto (anche di modulo) sono fondamentali ed è quello che spesso abbiamo rimproverato a Sinisa… però devi anche avere gli uomini giusti per farli… solo cosi cresce la competitività di una squadra di medio livello come è attualmente la nostra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. torinodasognare - 3 mesi fa

    Bisogna vedere se Maxi riesce a passare dalla porta….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. GranataFinchèCampo - 3 mesi fa

    10 milioni per Gaston Silva?!?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Torogranata - 3 mesi fa

      Si e 20milioni per Carlao. 😀

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. FVCG-70 - 3 mesi fa

        E 30 per Ajeti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ospunda - 3 mesi fa

      La madre di tutte le plusvalenze.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy