Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Caso tamponi, Lotito cambia strategia: “scarica” i suoi e si difende da solo

ROME, ITALY - OCTOBER 10:  SS Lazio President Claudio Lotito SS Lazio press conference at the Olimpico Stadium on October 10, 2019 in Rome, Italy.  (Photo by Marco Rosi/Getty Images)

Tribunale / L'indiscrezione del quotidiano Domani sulla decisione del patron biancoceleste

Redazione Toro News

Claudio Lotito cambia strategia. Il caso tamponi ha visto il suo deferimento (insieme a con la società e i medici Fabio Rodia e Ivo Pulcini), ma il patron della Lazio, secondo quanto riportato dal quotidiano Domani, è intenzionato a difendersi "scaricando" i suoi. Cosa significa? La linea di Lotito sarebbe quella di ridurre il ruolo del presidente del club sulla base della Legge 231. Con l’obiettivo di allontanare lo spettro di una condanna per responsabilità diretta della società e la conseguente sanzione con punti di penalizzazione e derubricando invece il tutto alla responsabilità oggettiva. Lotito, scrive il Domani, ha dichiarato che «in virtù delle dimensioni e complessità della SS Lazio, io non posso seguire tutti i rami delle attività e funzioni aziendali». Per il presidente biancoceleste il suo ruolo nella vicenda tamponi è stato dunque marginale e si è occupato di questo tipo di problematiche soltanto in «situazioni eccezionali» perché «i miei organi mi hanno investito per assumere una posizione ufficiale della SS Lazio». Ricordiamo che il processo sportivo è fissato per il 16 marzo, ma potrebbe slittare al 23 marzo, come richiesto dalla Lazio per evitare che si tenga alla vigilia del ritorno di Champions League contro il Bayern Monaco.

Potresti esserti perso