Torino-Udinese 0-1: male i granata, per ora decide Pussetto

Al 45′ / Si torna negli spogliatoi con il parziale di 0-1: per il Torino un primo tempo da zero tiri in porta. Decide fino a questo momento un gol di Pussetto al 24′

di Nicolò Muggianu

Finisce 0-1 il primo tempo dell’Olimpico Grande Torino tra il Torino di Marco Giampaolo e l’Udinese di Luca Gotti. Una prima frazione di gioco che ha visto i bianconeri passare in vantaggio al 24′ con un gol di Pussetto su assist di Deulofeu. Poco Toro invece in questi primi 45′, con i granata mai in grado di rendersi pericolosi dalle parti di Musso. In apertura di match da segnalare anche il minuto di silenzio in memoria di Paolo Rossi, scomparso il 9 dicembre scorso all’età di 64 anni.

TURIN, ITALY – DECEMBER 12: The players observe a minutes silence in memory of Paolo Rossi who recently passed away prior to the Serie A match between Torino FC and Udinese Calcio at Stadio Olimpico di Torino on December 12, 2020 in Turin, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

AVVIO – Tante le novità nel Torino, con Giampaolo che conferma a sorpresa il 3-5-2 nonostante l’assenza di Ansaldi. Riproposta dunque per dieci undicesimi la formazione che una settimana fa ha perso il derby contro la Juventus, con il solo innesto di Vojvoda – schierato nell’inedito ruolo di quinto di centrocampo a sinistra – al posto dell’infortunato argentino. Dall’altro lato del campo, Gotti si affida alla qualità di Deulofeu-Pussetto-De Paul per scardinare la retroguardia granata. E proprio il numero 10 argentino dell’Udinese costruisce la prima conclusione del match (al 7′): un tiro al volo dal limite dell’area su assist di Zeegelaar che termina alto sopra la traversa di Sirigu.

TURIN, ITALY – DECEMBER 12: Ignacio Pussetto of Udinese Calcio scores their team’s first goal during the Serie A match between Torino FC and Udinese Calcio at Stadio Olimpico di Torino on December 12, 2020 in Turin, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

AL 45′ – Le emozioni latitano e il Torino fatica a farsi vedere dalle parti di Musso: gli udinesi si limitano a presidiare gli spazi e ripartire per fare male a una squadra granata priva di nerbo e idee. A trarne vantaggio è allora l’Udinese, che al 24′ si porta meritatamente in vantaggio: break di Wallace che ruba palla a Meité (azione giudicata regolare sia dall’arbitro Massa che dal Var) e verticalizzazione improvvisa per Pussetto, che brucia in velocità Rodriguez e trafigge Sirigu sul palo lontano. Lo 0-1 non funge da sveglia però per la squadra di Giampaolo, che continua a produrre molto possesso palla sterile e poche azioni pericolose in fase offensiva. Fa riflettere, in questo senso, il dato fatto registrare dai granata al 45′: zero tiri in porta. Il primo tempo si conclude dunque con l’Udinese momentaneamente in vantaggio per una rete a zero. Decide fino a questo momento il gol di Pussetto al 24′: dopo tante rimonte subite, ora spetta ai granata fare qualcosa per ribaltare il risultato.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

26 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mauro69 - 1 mese fa

    Un altro gol preso per una virgola, vero Giampy?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. DNAbul - 1 mese fa

    Siamo alla frutta…se non gia al conto..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Nero77 - 1 mese fa

    Si vede sempre di più la mano del tecnico svizzero/abruzzese..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. MadMax - 1 mese fa

    Serve scossa: Cambio allenatore subito!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mav - 1 mese fa

    Troppo scarsi squadra di merda peggior squadra di A e B

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Boss Granata - 1 mese fa

      “Squadra difficilmente migliorabile”…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. fabrizio - 1 mese fa

    Mi raccomanda Cairetto. Adesso mettiti il turbante da sceicco e perculaci di nuovo. Ah grazie per aver comprato un regista come rincon! grazie !!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Boss Granata - 1 mese fa

      “Purtroppo Messi non è in vendita”…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. rza78 - 1 mese fa

    Adesso aspettiamoci Longo o qualche merda del genere..Giampaolo è chiaramente arrivato a fine corso. Doveva avere le palle di dare le dimissioni il giorno della chiusura del mercato. Ma così si tiene un milioncino di euro. In ogni caso quest’anno si retrocede

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 1 mese fa

      purtroppo chi lo has portato a torino non ha finito il suo di corso…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Pacman - 1 mese fa

    RIVOGLIO MAZZARRI O VENTURA, gli UNICI allenatori che hanno fatto qualcosa di buono a Torino, alla faccia dei tifosi incompetenti che li hanno insultati per anni per poi riscoprirli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rza78 - 1 mese fa

      Magari tornasse Walter…ma qui non piaceva perché non era spettacolare. Settimi ci ha fatti arrivare con ste merde! Io lo avevo detto…alla fine i numeri parlano e mihailovic Giampaolo e longo hanno fatto molto ma molto peggio di lui. A l Toro serve uno così…grinta e pochi fronzoli..poi chiaro se la società non paga i premi e non adegua gli stipendi di chi ha mercato neanche Batman

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Veyser - 1 mese fa

      Soprattutto il primo….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Dajeee - 1 mese fa

    Messi non è in vendita?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rivarossi_19 - 1 mese fa

      Tanto non ci serve: siamo a posto così!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. pingi - 1 mese fa

    uno scandalo fuori meite rinconn rodriguez zaza inkolou giampaolo e cairo squadra inguafrdabile si salvano solo singo e belotti che vergogna fuori le palle a gennnaio rivoluzione altrimenti non se ne esce forza toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. rza78 - 1 mese fa

    ERA COLPA DI MAZZARRI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Mix_1 - 1 mese fa

    meite e linetty vergognosi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. donato - 1 mese fa

      Solo?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Gian - 1 mese fa

    Serie B

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Vorarlberg - 1 mese fa

    Sono ottimista. Quando facciamo il goal per primi perdiamo sempre.
    Adesso si vince 3 a 1

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Cuore granata 69 - 1 mese fa

    Male??IMPRESENTABILI..non prendiamo per il culo i tifosi..Udinese ordinata nulla più..il Torino fc il nulla cosmico.e non dite più i giorni prima partita della svolta..sono 25 anni che devono svoltare..mi sto vergognando io per loro..fanculo va

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. gm - 1 mese fa

    Che pena

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Granata75 - 1 mese fa

    Mi ha colpito molto vedere la reazione d’orgoglio dopo la contestazione. E’ proprio servita!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Veyser - 1 mese fa

      Dillo ai 200 fenomeni che sono andati a contestare… io al posto del calciatori farei lo stesso…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. amoidoors69 - 1 mese fa

    Maledetti!!!!
    A
    L
    E
    D
    E
    T
    T
    I

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy