Torino ripescato in Europa League? Gli aggiornamenti di giornata

Torino ripescato in Europa League? Gli aggiornamenti di giornata

Diretta TN / Tutte le novità verso il sorteggio di UEL in diretta

di Redazione Toro News

In questa diretta raccogliamo tutte le ultime novità riguardo la questione Milan e UEFA che interessa il Torino, con sullo sfondo il sorteggio del secondo turno di qualificazione all’ UEFA Europa League 2019/2020. Appuntamento alle 14 a Nyon.


19.57 – Ormai tra i tifosi del Toro non si parla d’altro che dell’attesa per la sentenza (PER APPROFONDIRE). Nel frattempo, però, dalla Uefa non arrivano novità e tutto dovrebbe slittare a domani. Salvo novità questo sarà dunque l’ultimo aggiornamento della giornata. Grazie per l’attenzione e nuovo appuntamento a domani per gli sviluppi della questione Milan-Uefa.

19.39 – In attesa di novità da UEFA e TAS, il Milan ha ufficializzato Marco Giampaolo come nuovo allenatore per la prossima stagione.

18.55 – Pubblicato un comunicato dell’UEFA, ma non riguarda ancora il Milan. Tra i club interessati c’è invece il Marsiglia, che ha firmato un accordo di Settlement Agreement fino al 2023 per rientrare nei limiti imposti dal Fair Play Finanziario

18:34 – Di Stefano, inviato a Casa Milan per Sky Sport, spiega che in caso di mancato comunicato entro le 19 bisognerà attendere domani

18:28 – Ancora nessun comunicato ufficiale da parte dell’UEFA e del TAS. Il Torino, così come Roma e Milan, continua a rimanere in attesa

17:24 – Gli inviati a Milano di Sky Sport, presenti a Casa Milan in attesa di novità, continuano a ribadire come i vertici rossoneri aspettino un verdetto già in giornata

15:00 – Ai microfoni di Tutti Convocati su Radio 24, Marco Bellinazzo ha provato a fare chiarezza sulla situazione del Milan: “La Uefa non si sta sedendo ad un tavolo con i rossoneri. Il Milan si prende l’esclusione per avere più tempo per raggiungere il pareggio di bilancio”.

14:22 – Terminato il sorteggio del secondo turno, è stato ricordato come le squadre presenti siano provvisorie in quanto sono presenti dei procedimenti. Al posto della Roma potrebbe infatti subentrare il Toro in caso di esclusione del Milan. (QUI IL SORTEGGIO)

14:09 – Estratti gli avversari della Roma: saranno i vincitori della sfida tra gli ungheresi del Debrecen e gli albanesi del Kukësi

14:01 – Iniziato il sorteggio: al momento compare – ovviamente – la Roma tra le squadre che saranno estratte

13:55 – Cinque minuti all’inizio dei sorteggi del secondo turno preliminare, il Toro è spettatore interessato (PER APPROFONDIRE).

13:30 – Per Sky sport gli avvocati del Milan sono probabilmente a lavoro con i legali del TAS; potrebbe dunque arrivare oggi un pronunciamento del TAS riguardo il procedimento del triennio 2014-2017 e poi l’adeguamento della UEFA per il procedimento 2015-2018.

13:15 – La Roma, in vista dei preliminari, si era vista costretta ad annullare la propria partecipazione all’International Champions Cup, in programma negli USA (PER APPROFONDIRE).

13:05 – Come funziona il sorteggio fra poco al via a Nyon. Aspettando una decisione dell’UEFA sul Milan, si procede come da programma. La Roma è stata inserita nella procedura preliminare del sorteggio. Per facilitare le operazioni, gli accoppiamenti dei preliminari avverranno ‘in serie’: le 74 squadre che partono dal secondo turno (27 qualificate di diritto più 47 in arrivo dal primo turno) sono ripartite in 5 gruppi (da 1 a 5) da 10 squadre e 2 gruppi (6 e 7) da 12 squadre, equamente distribuite tra teste di serie e non. Ad ogni squadra viene assegnato un numero (nel caso dei gruppi da 10 squadre, da 1 a 5 per le teste di serie, da 6 a 10 per le restanti). I due numeri estratti vanno a definire così uno degli accoppiamenti, che sarà comune a quello di tutti i gruppi. Ciò vuol dire che se a venire estratti saranno il 4 ed il 9, si scontreranno tra di loro tutte le squadre contrassegnate da questi numeri. Importante anche l’ordine d’estrazione: la prima squadra ad uscire dall’urna giocherà in casa la gara d’andata (in programma il 25 luglio, con ritorno il 1 agosto).

13:00 – Tra poco (ore 14) prenderanno il via i sorteggi del secondo turno preliminare (percorso delle squadre piazzate): ci sarà la Roma ad essere sorteggiata, ma questo non incide sul destino del Torino, che sarebbe anch’essa testa di serie e prenderebbe semplicemente il posto della Roma.

12:40 – Tra chi potrebbe partire in casa rossonera troviamo Suso e Donnarumma: entrambi hanno ricevuto contatti anche da club inglesi e francesi.

12:30 – Insieme ai legali dei rossoneri, a Nyon ci sarebbe anche Gazidis.

12:15 – In caso di ripescaggio, il calendario del precampionato potrebbe subire variazioni. Prima a saltare sarebbe l’amichevole con il Nantes, in programma il 31 luglio (IL RETROSCENA).

12:00 – Il Milan potrebbe sempre optare per una procedura d’urgenza, per velocizzare tutto l’iter ed avere un quadro più chiaro della situazione in tempi brevi. Il TAS, al momento, non ha in programma di discutere la situazione del Milan almeno fino al 14 agosto (PER APPROFONDIRE).

11:56 – Chi non vorrebbe partire è Laxalt, accostato peraltro al Toro. L’agente ha ribadito ultimamente che il giocatore vuole restare in rossonero (PER APPROFONDIRE).

11:55 – Il Milan potrebbe scegliere di privarsi di alcuni pezzi pregiati entro il 30 giugno, per risanare, almeno in parte, il bilancio, sfruttando le plusvalenze generate dalle operazioni (PER APPROFONDIRE).

11:50 – Stando a quanto riporta l’edizione odierna del Corriere della Sera, i legali del Milan sono da ieri a Nyon: starebbero trattando con il Club Financial Control Body (CFCB), organo indipendente dall’Uefa che si occupa delle violazioni del fair play finanziario. Sempre per il CorSera, è probabile che al Milan venga inflitta anche una sanzione pecuniaria aggiuntiva.

11:35 – Sono comparsi i nomi delle squadre componenti l’urna del sorteggio. Al momento, nel Gruppo 5, vi è la Roma, testa di serie. Le prime 5 squadre sono tutte teste di serie, ed affronterebbero una delle seconde 5. In caso di ripescaggio, il Torino sarebbe testa di serie, come la Roma.

IL GRUPPO 5

Osijek (CRO)
Prishtina (KOS)/St Joseph’s (GIB)/Rangers (SCO)
Roma (ITA)
Gzira United (MLT)/Hajduk Split (CRO)
Luzern (SUI)
CSKA-Sofia (BUL)/OFK Titograd (MNE)
Riteriai (LTU)/KÍ Klaksvík (FRO)/SP Tre Fiori (SMR)
Cork City (IRL)/Progrès Niederkorn (LUX)/Cardiff Met (WAL)
Debrecen (HUN)/Kukësi (ALB)
Ventspils (LVA)/Teuta (ALB)

11:30 – Il sito della UEFA, alla pagina dedicata al sorteggio dell’UEL 2019/2020, riporta la dicitura “L’esito del sorteggio è provvisorio e soggetto ai risultati delle indagini e/o dei procedimenti legali nonché alla conferma finale da parte della UEFA“. Ciò chiarisce che il risultato dei sorteggi è sempre soggetto a modifiche in base a risultanze di investigazioni o procedimenti legali.

11:00 – Cosa prevede il regolamento.  All’articolo 4, il regolamento della UEFA tratta l’accesso alle competizioni continentali, considerando in maniera diversa il caso di rinuncia di una squadra da quello di squalifica.

Articolo 4.04: Se una squadra si rifiuta o rinuncia di prendere parte a una competizione a cui si è qualificata per meriti sportivi e per cui ha ottenuto la licenza, nessun’altra squadra della stessa federazione prenderà il suo posto. In questo caso nulla da fare per il Torino.

Articolo 4.08: Se una squadra non è ammessa a una competizioni, sarà rimpiazzata dal club meglio piazzato nel campionato locale. In questo caso la Roma prendo il posto del Milan ai gironi ed il Torino disputa i preliminari.

10:35 – Tuttosport titola così sulla questione: “Sono ore decisive per il ripescaggio”. Andando ad approfondire all’interno delle pagine troviamo altri dettagli: “Il Toro ha i bilanci in regola, il Milan invece balla tra debiti e punizioni. E già oggi l’Uefa può escludere i rossoneri e promuovere il club granata in Europa League. Il nuovo Milan sta portando avanti un insieme di trattative complesse, ufficialmente “inconfessabili”, volte a sacrificare sull’altare del danno minore la partecipazione all’Europa League nella stagione che verrà, pur di unificare i vari procedimenti dell’Uefa per violazione ripetuta del Fair Play finanziario (quelli già avviati e quelli prossimi venturi) e procrastinare di un anno la data ultima entro la quale raggiungere il pareggio a bilancio (al momento fissata per il 2021)“.

10:30 – Su La Stampa il titolo è: “Milan-Uefa, l’accordo è vicino. Il Toro “vede” l’Europa League“. Nelle colonne all’interno si legge: “Il Milan vuole trovare una via d’uscita definitiva ad una situazione aperta e da chiudere perchè non si trascini nel tempo, andando ad inficiare la prossima Champions League, quando sarà. Il Milan aspetta. O, meglio, i suoi legali hanno terminato di spiegare le proprie ragioni sul tavolo di chi, una Camera giudicante indipendente dall’Uefa, dovrà decidere, magari invertendo la rotta presa e, quindi, senza aspettare la sentenza d’appello del Tas. Il Toro aspetta, e basta.

10:28 – Nell’apertura di Gozzini e Licari si tratteggiano tre scenari. “Scenario uno: Dall’ambiente rossonero filtra che il Milan starebbe tentando una trattativa con l’Uefa. L’idea sarebbe questa: Milan e Uefa trovano un’intesa e questo fa decadere il ricorso al Tas. Il Milan sconta così subito la pena e ricomincia pulito. Scenario due, giuridicamente più accettabile: il Milan va al Tas e ritira il suo ricorso avverso la prima sentenza. A questo punto si ripresenta ai giudici Uefa, ammette i suoi errori, accetta la sanzione in cambio dell’unificazione delle sentenze. Ma il Milan nega di aver pensato a ritirare il ricorso al Tas. Scenario tre: I giudici Uefa, pur avendo sospeso la decisione, preoccupati dei tempi lunghi del Tas, potrebbero ora ripensarci: invece di aspettare il Tas, potrebbero emettere la sentenza. Il rischio sarebbe altrimenti di ritrovarsi il Tas che,magari a ottobre, dice che il Milan doveva essere squalificato”.

10:28 – Nell’articolo di Catapano il titolo è : “Il Toro ci crede. Un posto in Europa, Belotti carica: Siamo Pronti”. All’interno: “Nelle prossime ore conosceremo l’esito della trattativa tra Uefa e rossoneri disposti a saltare un giro in Coppa pur di avere un anno in più per raggiungere il pareggio di bilancio–, ma già da giorni,con lungimiranza, la dirigenza granata ha approntato il piano B. Che prevede, innanzitutto, un rientro anticipato dalle vacanze. Il raduno, attualmente fissato per il 13 luglio, verrebbe spostato al 4;mentre la partenza per Bormio,ormai consueta sede del ritiro estivo, dal 13 sarebbe anticipata al 6.Le date sono state avallated allo staff di Mazzarri”.

10:28 – La Gazzetta dello Sport in prima pagina: “Milan, niente Europa? Ciao Europa League, con più tempo per il fair play”.

10:18 – Sul Corriere Torino si legge: “Uefa e Milan vogliono chiudere la partita del Financial Fair Play. Succederà oggi, così saranno regolari i sorteggi preliminari”. Nell’articolo a firma Giampiero Timossi, si legge: “Indiscrezioni, confermate da più parti, con il club rossonero che già avrebbe «accettato» la decisione, senza farne un dramma”. E ancora: “Il countdown è davvero iniziato, oggi arriverà la sentenza e la lunga corsa del Toro verso l’Europa potrà finalmente concludersi. C’è ottimismo, vero,e il sentimento sembra ben riposto“.

10:15 – Partiamo dalla lettura dei giornali. Il Corriere della Sera titola: “Il Milan rischia l’Europa ma non per un accordo. E il Torino è in preallarme: Oggi la sentenza che permetterà all’Italia di non perdere posti”. 

Buongiorno a tutti amici di Toro News. Giornata di attesa per il Torino: è oggi la giornata in cui è atteso il pronunciamento dell’Uefa (e di conseguenza del Tas di Losanna) sul possibile compromesso con il Milan per porre un punto alle sanzioni sul Fair Play Finanziario: possibile che i rossoneri accettino l’esclusione dall’Europa League 2018/2019. In tal caso, Torino ai preliminari e Roma direttamente ai gironi (QUI GLI APPROFONDIMENTI)

 

50 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. wendok - 1 mese fa

    ma sono stato bannato ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marchese del Grillo - 1 mese fa

    Ma va detto che se per venerdì non sapremo nulla, dovremo attendere la prossima settimana.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. luke68 - 1 mese fa

    Di Stefano, inviato a Casa Milan per Sky Sport, spiega che in caso di mancato comunicato entro le 19 bisognerà attendere domani. Ha avuto un’intuizione straordinaria e intanto il cielo e’ sempre piu’ blu….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rock y Toro - 1 mese fa

      Addirittura se non verrà dato domani dovremo attendere venerdì!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

        L’annuncio potrebbe essere dato domenica all’angelus da un tale di nome francesco

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Rock y Toro - 1 mese fa

          Totti?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. BACIGALUPO1967 - 4 settimane fa

            Su sky hanno detto che l’annciazione verrà data da un uomo chiamato Francesco di bianco vestito.
            Potrebbe essere Totti con la maglia da trasferta della sua ex squadra.

            Mi piace Non mi piace
  4. Torello_621 - 1 mese fa

    Anche a casa mia i miei figli mi comunicano che aspettano il verdetto in giornata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. luke68 - 1 mese fa

    Tempi biblici ed estenuanti ed un verdetto spalmato nel tempo come se si dovesse eleggere un papa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Toro 8 Scudetti - 1 mese fa

    Comunque il Debrecen è una buona squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Forzatoro - 1 mese fa

      Vero

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Marchese del Grillo - 1 mese fa

    …in sintesi tabellone estratto in attesa, parole dello speaker, di eventuali investigazioni e ammende. Il riferimento a fatti, cose e squadre non è puramente casuale.
    Attendere prego!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Marchese del Grillo - 1 mese fa

    …in diretta sul sito web dell’ UEFA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Mimmo75 - 1 mese fa

    Pikabu, ripeto, va cambiata la regola semmai. Ma esiste e la stanno sfruttando. Non fosse prevista la possibilità di negoziare un accordo avresti ragione piena. Ma così non è. Da vedere che tipo di accordo troveranno. Alla fine la vera questione è questa. Perché in linea di principio ci può stare la flessibilità purché poi non venga meno la sanzione. Escludere il Milan dall’EL e concedergli un anno in più per rientrare nei parametri mi sembra un compromesso onesto. Anche perché, indirettamente, lo costringi a mettere COMUNQUE in atto una forte riduzione dei costi e un aumento dei ricavi. E senza stadio di proprietà ed Europa l’unico modo per aumentare i ricavi è vendere i pezzi pregiati. Ne consegue che non potranno allestire una formazione da CL o da scudetto. Come vedi la sanzione sarebbe comunque efficace ma meno drastica (grazie a un anno in più).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

    INNAVVanni@ e Davidegranata intervistati da skysport hanno annunciato lo sciopero della fame e della sete in caso di ripescaggio del toro.
    Lo sciopero del tifo sono anni che già lo praticano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pikabu - 1 mese fa

      Chissà di chi sono i due pollici versi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Tifoso Obiettivo - 1 mese fa

      Sei un bulletto, poco più che una nullità, BACGALUPO.
      Sui forum sei ben famoso per la tua infantilitá e dislessia.
      Liberaci della tua presenza, gobbo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

        Ciao Davidegranata@

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. maxx72 - 1 mese fa

        Tu di “obiettivo ” non hai proprio niente…Tu sei un bulletto: cosa te ne importa a te di Vanni e Davide? A meno che tu non sia Davide…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

          Lascialo perdere non ha digerito l’arrivo di Sarri.
          Lui preferiva Guardiola infatti apostrofa il nostro allenatore con l’acronimo
          TDG.
          T ifoso
          D i
          G uardiola

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maxx72 - 1 mese fa

            Ahahah! Grande!

            Mi piace Non mi piace
  11. RobyRaby - 1 mese fa

    Quoto alla grande il “Marchese del Grillo” e rilancio: non ci dovrebbe essere discussione, ma solo una ratifica di una situazione? hai sforato nel bilancio di più del 10% nel triennio precedente (o quale che sia la regola)? Sei escluso, il giorno stesso della fine del campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Marchese del Grillo - 1 mese fa

    E’ tutto profondamente sbagliato. Sbagliato nei modi, sbagliato nei termini, sbagliato da qualunque visuale si guardi quest’ennesima storia di regole e leggi violate, di permissivismo, di approssimazione, di avvilente calpestamento di coloro che si impegnano a rigare dritti e a rispettarle, quelle regole. Perché è proprio il rispetto di queste che divide il mondo civile dal selvaggio west, a qualunque livello e non solo per il mondo pallonaro, e il ruolo di chi deve vegliare e farle rispettare, le regole, dovrebbe essere sempre puntuale, chiaro, fermo e perfino drastico. Non dovrebbero essere tollerati patti e accomodamenti, lassismi di varia natura e si dovrebbe, anzi, intervenire nel momento in cui l’illecito avviene spudoratamente davanti agli occhi di tutti, come il mariuolo che scippa la vecchietta davanti agli occhi del carabiniere.
    La triste sintesi di quest’ennesima brutta storia che riguarda il calcio è che questo mondo ha raggiunto livelli quasi insopportabili di sporcizia che rende davvero faticoso per l’anima delle persone perbene continuare a seguirlo, continuare ad appassionarsi e a tifare turandosi il naso e facendo finta che tutto sia bello e vero, pulito, come sempre lo sport a qualunque livello dovrebbe essere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mimmo75 - 1 mese fa

      La penso come te, in generale, sul tema del rispetto delle regole. Ma qui l’accordo è previsto proprio dalle regole. È una delle strade percorribili a norma di legge per la gestione del rientro nei parametri del FFP. Possiamo discutere sull’opportunità della norma o sulla qualità dell’accordo che troveranno, ma le regole le stanno rispettando.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 1 mese fa

        Mimmo, ma se hanno già violato le regole l’anno precedente, stanno sul filo di lana e a gennaio fanno l’ennesima campagna acquisti faraonica, secondo te le regole le stano rispettando? Chi deve vigilare cosa ha fatto per impedirlo? Hai falsato palesemente il campionato e poi vieni a chiedermi un accordo? Ma io ti getto al gabbio e getto le chiavi. Niente campagna acquisti e fuori dalle coppe finché non rientri! Punto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Mimmo75 - 1 mese fa

          È vero che hanno reiterato e questo è il motivo per cui accetteranno senza ricorrere l’esclusione dall’EL. Di pari passo cercano (visto che la norma glielo consente) di limitare i danni. Lo scandalo è che hanno violato e continuano a violare anche le norme FIGC in materia di bilanci senza che nessuno gli contesti nulla.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Pikabu - 1 mese fa

            E se grazie all’acquisto di Piantek a gennaio si fossero qualificati per la CL? A danno di squadre più serie e corrette avrebbero ripianato così parte dei debiti.Francamente fatico a condividere la possibilità di trovare accordi di fronte alla violazione di regole che, almeno in una competizione sportiva, dovrebbero essere semplici e chiare.Non stiamo parlando di un sistema giudiziario che valuta la vita ed il futuro delle persone.Condivido pertanto quanto detto dal Marchese, anche se a pensare e credere in certi principi siamo rimasti pochi (molti se guardiamo solo ai tifosi del Toro però e credo di poterlo dire a prescindere dal fatto che noi si partecipi o meno alla EL)

            Mi piace Non mi piace
          2. Marchese del Grillo - 1 mese fa

            Tra l’altro credo che accordi e trattative possano/debbano essere proposte dal solo organo vigilante, eventualmente. Chi viola non può essere in condizione di intavolare alcuna trattativa. e se le regole prevedono questa possibilità, per me sono da cambiare. Chi viola va sanzionato e basta, e se ti concedo un accordo e tu violi di nuovo, ti metto fuori a prescindere. Altra cosa per me fondamentale: se l’Uefa rimanda al Tas per un ricorso pendente, per me il Tas HA L?OBBLIGO di intervenire e giudicare IMMEDIATAMENTE, e non quando gli dice la testa! Non puoi imballare 3/4 squadre e falsare una competizione.
            Proprio tutto da rifare!!!!

            Mi piace Non mi piace
  13. granatissimo68 - 1 mese fa

    Ciao a tutti!
    Anche io non sarei preoccupatissimo della preparazione, soprattutto per il livello degli avversari che incontreremmo: invece di fare amichevoli col Nantes o squadre simili faremmo partite con più significato!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Torello_621 - 1 mese fa

    L’ultima volta abbiamo superato il preliminare con i gemelli del gol Barreto Larrondo, per cui non mi preoccuperei molto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 1 mese fa

      Toro-Brommapojkarna 4-0 | 3-0
      Me la sono andata a cercare!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ospunda - 1 mese fa

      Larrondo ha una media in carriera di 0,21 gol a partita, negli anni del Toro 0,17, una macchina da reti!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 1 mese fa

        Quelle per pescare!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

          Marchese in atesa del ripescaggio una rete potrebbe essere utile.E poi qualcuno dice che petrus non era un lungimirante

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Tifoso Obiettivo - 1 mese fa

        Colpaccio di Petrachi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. granatissimo68 - 1 mese fa

          Se tu fossi davvero obiettivo dovresti anche riconoscere a Petrachi: Peres, Quagliarella, Nkolou, Izzo, Sirigu, Djidji, Meite, Aina, Moretti e altri senza dimenticare il pacco rifilato al Chelsea di 30 milioni.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Tarzan - 1 mese fa

    A me i preliminari fanno un po paura. Per dire, iniziano che Aina potrebbe essere ancora impegnato in coppa d’Africa addirittura. Fiducia assoluta in Mazzarri e nel suo staff, ma non vorrei che pagassimo dazio alla lunga. Piuttosto preferirei una preparazione meno sprintosa e correre qualche rischio in più proprio nei preliminari.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mimmo75 - 1 mese fa

      Considera che ai preliminari bexchi squadre da “amichevole estiva”… L’anno con Ventura non fu un problema e normalmente non lo è mai anche per le altre. Sulla preparazione ti dico che Mazzarri non la cambierà radicalmente. È una sua caratteristica quella di impostarla sul lungo e i risultati lo hanno sempre premiato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. BACIGALUPO1967 - 4 settimane fa

      Tarzan@ a me i preliminari sono quelli che mi piacciono di più….. Ma forse parliamo di cose diverse. 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Mimmo75 - 1 mese fa

    Probabile che il comunicato ufficiale venga dato in sede di sorteggio, alle 14.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Granata - 1 mese fa

    Trovo che sia indecente una trattativa quando ci sono chiare violazioni di un regolamento. Si giustificano i club che sforano i parametri, è come dire, se sforate poi si tratta e ci accordiamo. Trovo anche incredibile come si presuma che il Milan oggi rinunci alla EL per essere sicuro di partecipare alla Champions prossima. Se non sbaglio la prossima Champions non è ad inviti e visto gli acquisti con l’allenatore che avranno, io la vedo molto molto dura per loro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mimmo75 - 1 mese fa

      Non si parla di “prossima” CL. C’è un “quando sarà”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 1 mese fa

        Sembra sia il Milan e non l’articolo a presumere la partecipazione alla prox Champions come sicura. D’altronde lo scrissero come fonte di possibili proventi e poi non si sono qualificati.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Maurygranata - 1 mese fa

      In effetti già a gennaio hanno tirato il colpo nella speranza di fare la Champion ma nn ce l’hanno fatta ed è tutto da vedere che ci riescano quest’anno, nel qual caso risanare il debito che hanno sarebbe ancora più difficile. Detto ciò son c…i loro. Forza Toro Sempre!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. ANNO1976 - 1 mese fa

    Eppure le leggi servono proprio per evitare certi scenari…
    Parliamo tanto del sistema italiano che non funziona, ma mi sembra che nel resto d’Europa stiano messi peggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. robert_879324 - 1 mese fa

      Tutto va bene, purché si chiuda definitivamente ‘sta storia. Nel bene o nel male

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Tifoso Obiettivo - 1 mese fa

    Addirittura una diretta live. Per un ripescaggio. Mamma mia se siamo diventati provinciali..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

      Dottor Daviduzzogranata stai bene? Sei tornato dal Trentino?. Come mai dopo ogni vacanza cambi nik?
      Dimentichi la password?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. bertu62 - 1 mese fa

    Vorrei però avere conferma del fatto che, supponendo che il pronunciamento UEFA-TAS sulla sanzione al Milan che lo tolga dalla EL arrivi DOPO il sorteggio di Nyon, a quel punto si tratterebbe SOLO di “sostituire” i nomi delle nostre squadre che parteciperanno alla competizione: la Roma prenderebbe il posto del Milan ed il Toro prenderebbe il posto della Roma…. Una sorta di “gioco di prestigio”, tanto dal punto di vista “puro” del sorteggio non è che il fatto che ci sia un nome (Roma) al posto di un altro (Torino) cambi poi sostanza o procedura, si tratterebbe SEMPRE e COMUNQUE di un sorteggio “nominale”…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. lagavulin - 1 mese fa

    bah vista la situazione io speravo che fosse confermato il risultato della classifica

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy