Torino, il retroscena: l’amichevole col Nantes era fissata per il 31 luglio, ma ora…

Torino, il retroscena: l’amichevole col Nantes era fissata per il 31 luglio, ma ora…

Il fatto / Il club granata ha comunicato ai francesi che l’appuntamento può saltare per il possibile ripescaggio

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Il Torino – lo spieghiamo in un articolo a parte – così come la Roma ha sollecitato la UEFA a prendere una decisione in tempi brevi riguardo al compromesso col Milan da far ratificare dinanzi al Tas: un anno di esclusione dalle coppe europee in cambio di almeno un anno in più per raggiungere il break-even, cosiddetto pareggio di bilancio. Anche perché il club granata deve pianificare l’estate tra preparazione della squadra e mercato. Oltre non si può più attendere.

In attesa di istruzioni resta la Us Bormiese, la società che dal 2013 ad oggi organizza il ritiro estivo del Toro. Fissato originariamente dal 13 al 27 luglio: un eventuale ripescaggio al preliminare di UEL del 25 luglio costringerebbe ad anticipare i tempi di una decina di giorni. E poi c’è la questione dell’amichevole contro il Nantes.

Già, perché il club granata aveva ormai organizzato un’amichevole in Francia con il club gialloverde (da cui ha appena riscattato Djidji per 3.5 milioni) per il 31 luglio. Consolidando così la tradizione che ha visto negli ultimi anni il Torino scegliere spesso un’avversaria francese da affrontare in estate (prima il Rennes, poi il Guingamp, infine il Nizza). È chiaro che in caso di preliminare di Europa League l’amichevole va spostata o cancellata. Il Torino ha comunicato al Rennes l’eventualità. Un altro segnale che anche il club granata si aspetta novità da Losanna, che potrebbero essere positive.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy