Baselli: “Ora posso fare più gol. Zaza? Vuol far vedere quanto vale”

Baselli: “Ora posso fare più gol. Zaza? Vuol far vedere quanto vale”

Le parole / Il centrocampista granata ha parlato: “Penso di essere cresciuto molto in difesa”

di Redazione Toro News
GettyImages-1135261997-min

Il giocatore del Torino Daniele Baselli ha parlato ai microfoni di Sky, dicendo qualche frase sul suo momento e su quello dei compagni, in vista della prossima partita contro il Cagliari di domenica Ecco le sue parole:

Belotti sta attraversando un buon periodo, mi spiace non averlo con noi contro il Cagliari ma penso che Zaza abbia voglia di far vedere quanto vale. Lo conosciamo tutti, sappiamo che è un gran giocatore, ha avuto delle difficoltà in questa stagione ma arriva anche da un altro campionato e non è facile ri-adattarsi. Poi non giocando tanto ha incontrato parecchie difficoltà. Dal punto di vista personale, penso di essere cresciuto molto anche durante la fase difensiva perché ormai non mi occupo solo della fase offensiva. E’ anche vero che essendo più vicino alla porta ho più possibilità di fare gol.

Ancora Baselli: “Abbiamo pareggiato un po’ troppo, otto volte, ma è comunque importante consolidare l’aspetto difensivo. In alcune partite in cui avremmo potuto fare di più siamo scivolati ma non abbiamo mai perso la consapevolezza di essere una buona squadra. Ora la classifica ci dice che nulla è precluso: dobbiamo giocare sette finali”.

Sulla Nazionale: “Mancini ha le carte in regola per ottenere risultati facendo crescere tutti i giovani che l’Italia ha. Dal punto di vista personale io continuo a credere di poter tornare nel giro. Sembra sempre che mi possa avvicinare e poi l’azzurro mi scivola via. Però lavoro sempre duro e continuo a sperarci. Izzo? Lui in azzurro ci è arrivato e se lo merita, bisogna dargliene atto, per il campionato che sta facendo. E’ uno dei leader di questa squadra, punta molto sull’entusiasmo e sul carattere, ci tiene molto”. 

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Bischero - 2 settimane fa

    Baselli 20 anni fa giocava in serie b. Non da sostanza, non da qualità, non da cattiveria. Gioca ad un livello decente per 60 minuti poi si eclissa. Fa 15 partite decenti all anno. Le altre é inutile. A 27 anni siamo ancora qui ad aspettare che esploda. L unica cosa che ha sopra la media é la conclusione a rete. Da cedere senza se e senza ma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Cecio - 2 settimane fa

    Nelle ultime partite è stato uno dei migliori, il nuovo assetto tattico gli sta facendo bene e spero che faccia un finale di campionato in crescendo, abbiamo bisogno delle sue giocate per risvegliare il nostro attacco.
    Chi lo critica perchè non è “cazzuto” secondo me si aspetta da Baselli un tipo di gioco che non è il suo.
    Per me lui è un centrocampista offensivo che deve dare fluidità al gioco e provare ad inserirsi o la conclusione da fuori, non è un mediano (anche se grazie a Sinisa ha giocato in quel ruolo per 2 campionati, migliorando difensivamente ma snaturandosi).
    Non sto dicendo che sia un fenomeno ma un buon giocatore che va valorizzato nel ruolo più congeniale (mezzala offensiva/trequartista).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Carlin - 2 settimane fa

    Zaza ha gia fatto vedere cosa vale. Basta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. patricio.hernandez - 2 settimane fa

    baselli:una cosa bene una male una bene una male…..e poi qugli stramazzi per terra appena lo sfiorano…basellina tira fuori i coglioni!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13967438 - 2 settimane fa

    Magari solo 8 pareggi… siamo a 13!
    Cinque se li è pescati quando era in letargo?

    Papillon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 settimane fa

      l’intervista sara’ di 6 mesi fa 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy