Toro, le ultime dal Fila: sessione tecnico-tattica sotto gli occhi di Cairo

Toro, le ultime dal Fila: sessione tecnico-tattica sotto gli occhi di Cairo

Il report / Granata in campo nel pomeriggio in vista della gara di domenica

di Redazione Toro News

Continua a lavorare il Toro: domenica arriva la gara secca contro la Fiorentina che mette in palio i quarti di finale di Coppa Italia. Una partita che i granata non vogliono sbagliare, perché fare bene in Coppa Italia è uno degli obiettivi della squadra di Mazzarri. E così oggi pomeriggio il Toro ha svolto un allenamento pomeridiano al Filadelfia, per preparare la gara di domenica contro i viola. Walter Mazzarri ha fatto eseguire alcune esercitazioni a tema ed ha diretto una sessione tecnico-tattica. All’allenamento ha assistito anche il Presidente granata Urbano Cairo, giunto al Filadelfia per fare visita alla squadra.

Torino-Fiorentina, arbitra Abisso. Nasca e Vuoto al VAR

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sarino - 2 mesi fa

    Caro presidente ha dato dignità a questi colori valorizzi di più i giovani italiani e non venda mai i pezzi pregiati….buon lavoro e sempre forza toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Immer - 2 mesi fa

    È sempre presente perché è un egocentrico vuole mettersi in mostra e non vuol dire niente essere un buon pesedrnte. Per me rimane il peggior di tutti perché ci sta facendo scomparire piano piano così fa più male a noi del toro e tanto bene ai nostri nemici

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 2 mesi fa

      Scusa Immer, ma.. Cairo è l’imprenditore più competitivo italiano ad oggi. Non c’è nessuno che, dati alla mano, possa competere oggi. E secondo te oggi era al fila perché è EGOCENTRICO? Poi, che tu lo giudichi peggiore di Cimminelli Goveani Vidulich etc, siamo in democrazia ed epoca dei social e, Come ben sottolineato da Umberto Eco, ogniuno può dire ciò che vuole..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

    Mammai mia, Comi ha fatto na panza che fa provincia!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BIRILLO - 2 mesi fa

      Ma che panza e panza, colpa del camiciaio che non ha previsto il marsupio per le merendine :))

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13721612 - 2 mesi fa

    dopo Borsano il nulla adesso con cairo va meglio rispetto a prima considerando che volevano far sparire il Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

      “Il povero Cimminelli” !?’
      La morte non gli toglie la responsabilità di averci fatto fallire …e penso pure lo abbia fatto sotto la guida dei gobbi. Povero una mazza…piuttosto povero Toro di Cimminelli.
      Cairo non mi piace e con lui non vinceremo mai, ma tra lui e Cimminelli al confronto Cairo diventa Pianelli

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawda - 2 mesi fa

        Daniele lungi da me difendere Cimminelli ma il paragone e’ sbagliato. L’errore e’ di paragonare un periodo in cui i conti erano in rosso per tutti, con un periodo in cui i conti sono invece ampiamente in attivo e non solo per Cairo. Tutti i precedenti presidenti da Cimminelli in poi, se la potevano solamente sognare una entrata che da sola copre quasi tutti i costi e che rappresenta oggi oltre il 70% dei ricavi. Se confrontiamo il primo periodo di Cairo, quello in cui le entrate erano simili a quelle di chi lo aveva preceduto, i risultati sportivi sono ancora peggiori a quelli disastrosi di Cimminelli. In futuro non so, ma oggi accostare il nome di Cairo a quello di Pianelli e’ un affronto ad un presidente che e’ stato tifoso del Toro e che nel Toro ha davvero investito di tasca propria, al contrario dell’attuale.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-14010470 - 2 mesi fa

    ROBY.
    concordo Madama teniamocelo bello stretto visto quello che c’è in giro ,ricordiamoci chi c’era prima di lui Goveani, i tre zingari VI.DU.LI,il povero Ciminelli,Romero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. GlennGould - 2 mesi fa

    Cairo è presente perché sa benissimo che in ogni azienda la presenza fisica del capo è importante. Azienda toro compresa. Tutto lì.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Madama_granata - 2 mesi fa

    Tanti tifosi dicono che Cairo non è un buon Presidente perché non è uno sfegatato tifoso granata.
    Prendiamo però atto del suo comportamento.
    CAIRO È SEMPRE PRESENTE: a tutte le partite, spesso agli allenamenti, nelle occasioni più importanti per la squadra.
    Certi presidenti saranno anche più “tifosi” delle loro compagini, ma molto meno assidui e presenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy