Zaza, un passo indietro e la continuità è un problema: ora rischia il posto

Zaza, un passo indietro e la continuità è un problema: ora rischia il posto

Focus on / L’ammonizione rimediata gli farà saltare l’Udinese: vanificata la crescita delle ultime settimane?

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

In questo momento, Simone Zaza è il giocatore che meglio riflette l’umore e le costanti contraddizioni del Torino di questa stagione, capace di dominare in casa della Lazio, di vincere senza rischiare con l’Inter ma anche di rallentare solamente sette giorni dopo pareggiando contro la Spal. Un passo indietro per i granata e un passo indietro anche per Simone Zaza, a livello di prestazione individuale. L’attaccante di Policoro era parso in netta crescita nelle ultime settimane e infatti Mazzarri lo aveva preferito a Falque sia contro l’Inter che ieri a Ferrara. Proprio contro i biancoazzurri però, Zaza non è riuscito a dare la continuità che ci si aspettava, tornando ad offrire una prestazione scialba, sottotono.

Tanti duelli persi, praticamente tutti, pochi spunti, praticamente zero conclusioni oltre all’ammonizione che gli farà saltare la partita contro l’Udinese. Nonostante, per usare un eufemismo, la squadra non lo abbia proprio aiutato, il passo indietro è stato evidente e a tratti incomprensibile. Zaza è un enigma, lontano parente dell’attaccante che ha fatto innamorare i tifosi del Valencia, soprattutto per la mancanza di continuità nelle prestazioni oltre che per la mancanza di goal: solo uno. Proprio nel momento in cui sembra essere pronto per affermarsi e prendersi definitivamente la maglia da titolare, ricade in una prestazione negativa. Era successo dopo Verona, è successo dopo la Juventus e rischia di succedere ancora.

Perché Falque sta scaldando i motori e Zaza sarà assente per squalifica. Presumibilmente lo spagnolo si riprenderà il posto al fianco di Belotti e farà di tutto per tenerselo stretto. Certamente la mancanza di continuità nel minutaggio può condizionare l’ex Valencia, ma l’altalena delle sue prestazioni continua ad oscillare e il giocatore continua a sprecare chances. Che Zaza con questa prestazione e la squalifica abbia perso un altro treno?

31 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Junior - 3 mesi fa

    Io ero per prendere Duvan Zapata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Bischero - 3 mesi fa

    Mah… Con tutto il rispetto il discorso se uno aumenta di valore é merito di petrachi mentre se uno perde di valore é colpa di Mazzarri mi sembra un ragionamento infantile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. robertozanabon_821 - 3 mesi fa

    Caro Bischero, senza alcuna polemica vorrei solo rimarcare che i giocatori che si sono valorizzati lo hanno fatto non per merito di Mazzarri (Il nostro). Djidji verrà riscattato a 3,5 milioni e ne vale già ora molti di più. Giusto fare i complimenti a Petrachi, ottimo “colpo”. Per onestà, bene ha fatto Mazzarri a metterlo sotto l’ala esperta di Moretti, all’inizio, per poterlo aiutare nell’ inserimento. Izzo era un profilo conosciuto e ha confermato, migliorandole, le sue caratteristiche grazie anche alla vicinanza del tifo Granata che ha visto in lui, giustamente, un vero “spirito” Toro. ‘Nkoulou è impiegato nel suo ruolo ed erano note le sue qualità a parte qualche dubbio sollevato per precedenti infortuni, cosa che ha permesso al Torino di sottrarlo a importanti Club europei. Complimenti Petrachi. Sirigu non ha bisogno di presentazioni. Non si vede come possa “incidere” un allenatore sulla “tattica” di un portiere. Rincon è il “cagnaccio” di sempre, come veniva chiamato,senza offesa, De Ascentis. A dire il vero qualche volta potrebbe mordere un po’ meno. Su questi ruoli e caratteristiche, cosa dovrebbe fare Mazzarri ? Poco o nulla se non attribuire le marcature, abbastanza naturali viste le posizioni, e di solito far “seguire” il Play avversario da Rincon. Aina e De Silvestri fluidificanti. Fin qui siamo all’ABC del Calcio e Mazzarri è il nostro maestro Manzi. Come vedi la parte difensiva è OK. Ma finisce lì anche il gioco del Torino. Il resto è cronaca. Rimedi? Tocca alla Società intervenire, togliendo Mazzarri dallo “stallo” confermandogli, se lo ritiene, la fiducia nel suo operato tecnico. Lasciarlo nel limbo dell’incertezza, questo sì che è scorretto. La persona merita rispetto, sempre. Ciao.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. morassut.maur_9001655 - 3 mesi fa

    Meno male che domenica è squalificato!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bischero - 3 mesi fa

    Robertozanabon. Non ho mai detto che mi diverto(ma se é per questo quando mai lo abbiamo fatto se non 2 mesi con mihajlovic) ti ho semplicemente fatto notare che tu parli di deprezzamento di alcuni giocatori(giustamente) ma parte della rosa invece ha guadagnato valore. Il tutto semplicemente rapportato al tipo di gioco. A quale nostro ti riferisci scusa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Scott - 3 mesi fa

    Continua la ricerca del capro espiatorio. Intanto la rosa è rimasta corta, né il centrocampista, né il 3/4 ista sono arrivati. E il calcio giocato dal Toro è orrendo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. robertozanabon_821 - 3 mesi fa

    Gentile Bischero, i nomi che hai fatto erano bravi per conto loro. Anche se ha provato col Parma a “imbambolarli” con un’inspiegabile “inversione” ed esperimento, in negativo, riuscitissimo. Ti sei espresso dicendo che il “nostro” ama la fase difensiva. E si vede. Marcia indietro e difesa “blindata”. Ora capita che il calcio preveda anche altre “pratiche” di gioco nelle quali il “nostro” non pare essere particolarmente dotato. Difendi pure Mazzarri, ci mancherebbe, e ti auguro di divertirti con lui, ma dire che quello che ho detto è scorretto non lo accetto. Potrà non piacerti, ma é un problema tuo. Buona giornata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Luke69 - 3 mesi fa

    …è semplicemente scarso e gobbo, non vedo nessun altro motivo, chi si esaltava per il suo acquisto, oggi dovrebbe farsi un esame di coscienza, io non dimentico in quel derby cosa fece ad Ichazo, già solo per questo non andava comprato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Bischero - 3 mesi fa

    Roberto bonazon. Nkoulou izzo djidji meité e rincon con ola aina hanno una valutazione più alta di 6 mesi fa. Predilige la fase difensiva e valorizza chi fa fase difensiva. Non é corretto cosa hai scritto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Bischero - 3 mesi fa

    Zaza é un uomo d area. Più statico di Belotti ma pur sempre centroavanti é. Come si può giocare con 2 centroavanti? Impossibile. Al Valencia giocavano 4-4-2 e lo hanno mandato via perché non era funzionale al progetto tattico. Qua può fare la riserva di Belotti o come credo succederà sostituirlo il prossimo anno. Il Torino ad agosto doveva avere 4 punte. Iago ljaijc Belotti è Zaza. Con all occorrenza il serbo che giocava con Iago e Belotti subentrano alla mezzala di appoggio come succedeva lo scorso anno(o San Siro quest anno) o al posto di Iago. Dando quell imprevedibilità velocità e visione di gioco che manca quest anno. Zaza e Belotti insieme non combineranno mai nulla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Pimpa - 3 mesi fa

    Stiamo parlando di un giocatore impresentabile, letteralmente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Paolo71 - 3 mesi fa

    Sulla carta Zaza mi piaceva al Toro…la realta’ e’ che salta sempre ma sempre fuori tempo…mai visto una roba del genere…in panca diretto…ed il Gallo punta centrale…lui e’un vero giocatore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Toro71 - 3 mesi fa

    Menomale che Zaza con l’Udinese è squalificato almeno Mazzarri sarà costretto a schierare Belotti, Iago Falque e Millico!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SiculoGranataSempre - 3 mesi fa

      Magari!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. oliberto - 3 mesi fa

    zaza sempre zero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. SiculoGranataSempre - 3 mesi fa

    Ieri ho visto Roma-Milan. Piatek se ne sta tranquillo nella sua metà campo e non oltrepassa il cerchio, abbozza il contrasto sull’offensiva della Roma ma non segue il centrocampista sino all’area di rigore. Dzeko chi lo vede mai a difendere se non sui calci piazzati… Icardi meno che meno per non parlare di Ronaldo.
    I centravanti devono fare i centravanti e se non succede non è colpa loro ma di chi organizza la squadra. Mazzarri che (ho testimoni) non mi piaceva, sta rovinando la carriera a mezza squadra e aprendola ai difensori. Izzo, Djidji, N’Koulou, Rincon, tutti in crescita… Falque, Belotti, Zaza, Soriano, Berenguer, Edera: decrescita infelice. Giovani: in panchina a guardare e frustrarsi. Ma dai finiamola!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. FVCG-70 - 3 mesi fa

    Ieri obbiettivamente Zaza è stato inesistente; quando è arrivato io ero contento, ma putroppo un attaccante che ha giocato tanto, anche se non molto da titolare, e che dopo mezza stagione ha segnato un solo goal…

    Detto questo con il NON gioco d’attacco che abbiamo, quante occasioni da goal hanno i nostri attaccanti???
    Ieri Belotti due: una che si è costruito partendo da solo dalla ns metacampo e l’altra sparacchiata alta.
    Zaza: zero.
    Ma è solo colpa loro?????
    Piatek, Zapata, Quagliarella e compagnia cantante, segnano tanto, ma quante occasioni hanno a partita???

    E intanto abbiamo un punto in meno rispetto allo scorso anno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. user-14057417 - 3 mesi fa

    zaza e’impresentabile ,però la prima colpa c’è l’ha braccino e quel fenomeno di petracchio che hanno preso mister polemica ,il quale non solo non ha dato un minimo di gioco alla squadra ma ha anche disorientato tanti giocatori facendoli giocare con un modulo non adatto alle loro caratteristiche. e finendo dico che senso ha convocare milico x lasciarlo in panchina e indebolire la primavera? mazzarri sei impresentabile e imbarazzante.insieme a braccino e petracchio.vergognateviiiiiiiiiiiiiiiiiavete rotto la m……a

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. robertozanabon_821 - 3 mesi fa

    Ditemi il nome di un giocatore che non abbia fatto passi indietro nel Torino. Falque, Belotti, Edera o Soriano ? O forse Parigini, Berenguer, Baselli o Meite’ ? Tutti “manipolati” dal Mago che prosegue nell’annientamento sistematico della “personalità” e dell’identità. Per correttezza, facciamo allora il nome di qualcuno “valorizzato” dal trattamento imposto. ZERO. Forse Bremer e Bonifazi, o forse Lyanco? Macché, tutti bocciati. Qualcuno ieri ha affermato, con ironia ma con avvedutezza, che Mazzarri è un Re Mida al contrario. Trasforma l’Oro in ferro. Ecco, credo che questo interesserà a Cairo. Il ferro vale molto meno dell’Oro. Chissà che non cambi “gioielliere”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. user-13814870 - 3 mesi fa

    la penso esattamente come Granata. Do’ poche colpe ai giocatori. Sono in confusione. Li ha mandati in tilt.. Anziché migliorare peggiorano tutti. Come mai??? Eppure la volontà la mettono. Jago ormai in panchina…Toglie Millico dalla Primavera x non usarlo mai e creando un bel danno a Coppitelli. Sarebbe un elenco lungo di cosa non va. Anche Zaza mi sembra spaesato o è proprio così? ?? Lo credevo più forte. Mancano due punti mancano tre punti..a noi manca sempre qualcosa. Grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. granata - 3 mesi fa

    Zaza non sarà un fenomeno, ma anche a Valencia il suo l’ ha fatto. E allora come mai al Toro non rende? E come mai non rende nemmeno Belotti? E come mai Iago Falque è finito in panchina? E come mai Soriano, che pure ha giocato in modo soddisfacente ieri nel Bologna che ha sconfitto l’ Inter, da noi è sembrato un brocco? E come mai Ljajic non serviva al progetto tattico di Mazzarri? E come mai Edera, giovane di buon talento, non è stato più ritenuto utile alla causa? E come mai Baselli rende ancora meno di quanto aveva reso negli anni scorsi? Forse invece di guardare il dito bisognerebbe guardare la luna, come dice un proverbio. Le prestazioni dei singoli dipendendono in buona misura dai compiti che vengono loro affidati in campo. E se il Toro non riesce praticamente mai a lanciare le sue punte in modo che non debbano sempre giocare spalle qualche problema ci sarà. E se alle suddette punte si chiede di fare i mediani, forse pretendere che siano anche lucide in fase offensiva è un pochino troppo. Ieri ho visto Roma -Milan, Piatek è un terminale d’ attacco fisso e, infatti, ha segnato. Ma punte a parte, Mazzarri si sta dimostrando troppo rigido tatticamente: ha in testa un sol oschema difensivisitico e das quello non deroga. E così la possibilità di far giocare Belotti, Zaza e Iago Falque l’ ha sprecata facendo fare allo spagnolo il centrale di centrocampo, quando invece è un bel giocatorec di fascia, rapido, capace di saltare l’ uomo, di fare i cross er di convergere per tirare in porta dal limite.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. SiculoGranataSempre - 3 mesi fa

    Tridente secco Millico Belotti Falque

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Turin2.0 - 3 mesi fa

    Se Millico viene promosso in prima squadra deve vedere il campo altrimenti non ha senso sottrarre il giocatore più forte alla primavera indebolendola inutilmente!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. user-13814870 - 3 mesi fa

    Però Jago si può lasciare in panchina una volta per farlo rilassare..ma ora basta..basta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. user-14171856 - 3 mesi fa

    Non volete impegnarvi col toro allora via basta stanno solo a rubare soldi questa è la verità falsi ipocriti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. wally - 3 mesi fa

    circa 30 milioni (alla faccia di “Braccino”)spesi negli ultimi due anni per Niang e Zaza (voluti dai due ultimi allenatori)e forse avrebbe fatto meglio Meggiorini..
    in ogni caso,una volta o l’altre mi piacerebbe vedere un attacco con Millico, Belotti e Iago Falque..chissà…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. prawn - 3 mesi fa

    Ora?
    Ma che ha mai fatto per metitarselo.
    Cairo: Telefona allo scemo in panchina e digli di giocare con un 343 puro e basta cazzate, Parigini o Berenguer Gallo centrale e Iago largo a destra.
    Ci vuole molto poco per sistemare questo obbrobrio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. avvopal_14171626 - 3 mesi fa

      Ho sempre pensato di avere una squadra da 343 e non da 352…una seconda punta vera non c’è…Zaza inesistente anche ieri…sicuramente inconciliabile con Belotti….del resto abbiamo un centrocampo muscolare che reggerebbe due ali d’attacco….Meite e Rincon in mezzo, Ansaldi a dx Ola Aina a sx…e in attacco Parigini o Berenguer a sx….Ma Mazzarri non lo farà mai….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SiculoGranataSempre - 3 mesi fa

        Io sono d’accordo ma preferisco provare Millico a sx

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. prawn - 3 mesi fa

          Si uno di quei tre, qualsiasi cosa meglio dello schifo attuale

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. prawn - 3 mesi fa

        Esatto

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy