Branchini: “Sirigu via dal Torino? Irrispettoso parlare ora del suo futuro”

Calciomercato / Il noto procuratore dice la sua riguardo il portiere granata e le due esclusioni consecutive in campionato

di Redazione Toro News

Il noto procuratore Giovanni Branchini è intervenuto ai microfoni di TMW Radio rispondendo anche ad una domanda su un possibile trasferimento di del suo assistito Salvatore Sirigu nel prossimo mercato di gennaio. Il portiere sardo è infatti stato escluso per due volte da Marco Giampaolo e la cosa non può passare inosservata. Queste sono state le sue parole: “Dobbiamo avere rispetto degli interessi della collettività e del gruppo, della squadra del Torino. Il momento loro è delicato, il Torino sta lottando per uscire da una crisi, sta faticando, sarebbe poco opportuno parlare del futuro di Sirigu. Mi ha fatto piacere leggere le parole dell’allenatore, che ha riconosciuto l’impegno e la professionalità di Salvatore. Ogni società, ogni allenatore, ricorre alle proprie risorse e conoscenze per invertire il trend. Ora dobbiamo avere la freddezza di rispettare le scelte di Giampaolo, quando sarà il momento parleremo di altre cose”. 

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Granata69 - 1 mese fa

    Sicuramente i malumori di Sirigu si trascinano da diversi mesi, vedi la polemica per il manto erboso dello scorso fine campionato. Purtroppo, cambiato il manto erboso, le sconfitte sono continuate. Manco più quella scusa. Ora credo non apprezzi molto il gioco di palleggio che gli chiede Giampaolo e non so dargli torto. Per uno scarso come lui con i piedi è un rischio continuo di fare una figuraccia. E infatti Giampaolo lo ha cambiato a favore di Savic che invece con i piedi se la cava bene. Certo quel palleggio dalla linea di porta è incomprensibile, una spacconata inutile che non dàalcun beneficio ,e che sicuramente anche i difensori, e non solo il portiere, non gradiscono.
    Io comunque Savic non lo vedo così male, contro il Bologna ha preso un gol come se ne vedono parecchi ogni domenica. Soriano ha chiuso gli occhi e ha calciato forte. Tempo di reazione non ce n’era. Gli è andata dritta. Non è il portiere il problema del toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 1 mese fa

      Si. Ma non lo era nemmeno prima

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. stanislaobozzi - 1 mese fa

    era da vendere a giugno… questo errore (insieme a tanti altri di cairo & vagnati) ci porterà alla retrocessione.
    io a gennaio un portiere lo prenderei a prescindere per vari motivi di quattro non ne fa faano uno presentabile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 mese fa

    L’agente di Edera impari da Brachini.
    Bravo. Dichiarazioni corrette in un momento difficile.

    Sirigu si è capito che è fatto così: ha perso gli stimoli. Anche al Paris accadde la stessa cosa, sennò non lo avrebbero certo regalato. Un grande portiere con un carattere particolare che gli ha impedito una carriera ancora più folgorante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. malva - 1 mese fa

    In poche parole è grande portiere ma con un pessimo carattere. Poi sicuramente la società ci ha messo del suo per arrivare a questo punto. Anche perché alla sua età non penso aspiri a giocare titolare in qualche top club

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granatadellabassa - 1 mese fa

    Se Sirigu recupera il dovuto entusiasmo, la maglia da titolare è sua.
    Il punto è tutto qui. Capisco che dopo un anno e mezzo che ogni domenica lo prendono a pallate, si sia un po’ demoralizzato. Può essere che questa pausa lo ricarichi. Non dimentico che negli ultimi 3 anni è stato eccezionale.
    Però è anche lautamente pagato: che si ripigli!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. come un pugno chiuso - 1 mese fa

    “ora dobbiamo avere la freddezza di rispettare le scelte di Giampaolo, quando sarà il momento parleremo di altre cose”

    non vedo l’ora di ascoltarle queste altre cose, anche se ho il più che fondato sospetto che abbiano a che fare con l’assenza, l’incompetenza e l’inconsistenza della cairese fc, l’unica che dopo un po’ riesce a togliere la voglia di dare qualcosa in più a tutti i giocatori che transitano dalle sue parti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Cuore Granata - 1 mese fa

    Quando sarà il momento parleremo di altre cose…. Voleranno gli stracci mentre noi ci mangiamo il fegato ogni settimana. Magari ci spiegherà anche perché ha preso gol che il Sirigu di un anno fa non avrebbe mai preso (vedi quello di Quagliarella, la punizione di Milinkovic, i gol contro gli innominabili). Attendiamo con ansia di sapere di cosa si parlerà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Paul67 - 1 mese fa

    Ci sono dinamiche e realtà nello spogliatoio che nn si conoscono, però c’è il campo che parla, e dice che Sirigu nn sta giocando al max delle proprie possibilità e quindi ci sta che resti fuori. Però il sostituto nn può essere Savic, che nn é un portiere, nn è mai stato confermato in campionati minori dove è stato mandato per fare presenze che vuol dire aumentare valore. Ora che giochi titolare in A nn esiste, abbiamo 4 portieri e Savic é il più scarso ma gioca, questo nn è calcio è speculazione e pura, Savic nn é un portiere e se qualcuno nn lo ha ancora capito lo capirà nelle prossime partite se continuerà a giocare. Nn conosco il Kossovaro ma Rosati è sicuramente meglio di Savic.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granatadellabassa - 1 mese fa

      Rosati fa spogliatoio. Non scherziamo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ilpalodiBeruatto - 1 mese fa

    Dopo che non mi permetteva di entrare nel sito riesco finalmente a scrivere. Un saluto a tutti i fratelli granata. E’ chiaro che Sirigu andrà via. Con mio personale dispiacere. Forse non aveva la testa, forse vuole giocare la sua ultima parte di carriera per vincere qualcosa. So solo un paio di cose: per me è il miglior portiere d’Europa, non d’Italia e che un portiere così non lo vedremo più per molti anni. Se facciamo un giro su youtube si trova un video “Papere di Donnarumma”. Lì si può capire che cosa significa fare errori ma non contestare. Nessuno mette in discussione Donnarumma nel Milan e in nazionale. Noi, per molto meno si. Chiaramente è un’opinione personale ma se ricordo il regalo che Handanovic fece a Belotti l’anno scorso mi convinco sempre di più che Sirigu dovremmo tenercelo stretto. Un saluto a tutti voi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toroperduto - 1 mese fa

      Bellissime parole.
      Hai dimenticato un piccolo particolare è lui che non vuole tenere stretto noi.
      Poi Donnarumma è stato aspramente criticato eccome.
      Ma perché dobbiamo sempre venerare le altre tifoserie anche quando non è vero?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Tarzan - 1 mese fa

    Parole corrette. Io sono e sarò sempre grato a Sirigu per quello che ha dato (tanto) in questi anni ad una società certamente non alla sua altezza. Spero che tutto si ricomponga e resti con noi. Anzi, spero che cambi la società e resti Sirigu!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Mimmo75 - 1 mese fa

    Ma no, fai come il procuratore del pallone d’oro Edera: smerda il Toro che fa figo! Branchini, grazie per il rispetto, non era scontato e non è da tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

    Praticamente: va via ma non possiamo dirlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toroperduto - 1 mese fa

      Infatti non vedo tutte ste differenze con il procuratore di edera uno ha detto le cose come stanno l’altro l’ha fatto capire.
      Invece di concentrarci sulla forma mi concentrerei sulla sostanza e non farei passare sirigu per il Santo che non è perché ha un carattere di merda ed è stato messo fuori dal psg non dalla longobarda.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Junior - 1 mese fa

    Ritengo giuste le parole di branchini. Meglio silenzio, umiltà e lavorare. Poi a gennaio si vedrà. Cmq sia Salvatore uno dei migliori portieri di sempre insieme al Giaguaro, Marchegiani e Sereni. Questo ultimo periodo difficile per tutti e soprattutto per un portiere, venir preso a pallonate da più di un anno….non facile. E non dimentico quanto fatto fino ad ora.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il Giaguaro - 1 mese fa

      E’ stato il migliore per due anni. Solo Castellini meglio (se non altro per il numero di anni ad alto livello) e Marchegiani paragonabili a lui. Però adesso è ora che vada ( e sarà di nuovo il migliore), al Toro come in altri clubs prima ha fatto il suo tempo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy