gazzanet

Calciomercato: il Torino e i dubbi su Valdifiori

In entrata / Tecnica e visione di gioco non si discutono, ma nella mediana granata serve anche una prestanza fisica invidiabile

Redazione Toro News

"Sistemato l'attacco, con Ljajic e Iago Falque che arriveranno a breve a Bormio, ora il Torino si concentra sul mercato in uscita e sul centrocampo. Serve un centrale che possa dare maggiori garanzie nella mediana a tre di Mihajlovic: Vives avrà un anno in più sulle spalle, Gazzi potrebbe partire. Serve quindi un innesto che sappia abbinare tecnica e visione di gioco, ad una solidità invidiabile.

"Ed è proprio qui che nascono i primi - e principali - dubbi del club granata: Mirko Valdifiori è senza ombra di dubbio un ragazzo d'oro, dotato di una visione di gioco fuori dal comune e di una tecnica individuale di tutto rispetto. Probabilmente con Paredes, profilo fuori portata dal punto di vista economico, uno dei pochi registi puri rimasti in circolazione, se si osserva il panorama italiano.

"Allo stesso tempo, però, Valdifiori non è più giovanissimo e il costo del cartellino è piuttosto alto, o meglio: difficilmente potrebbe garantire una futura plusvalenza. In più, fattore molto probabilmente più importante, il centrocampista del Napoli non ha quella fisicità necessaria per dare equilibrio ad il 4-3-3 molto aggressivo che ha in mente Sinisa Mihajlovic.

"Proviamo ad immaginare un centrocampo composto da Benassi, Valdifiori, Baselli: duecentoventi chili (mal contati) in tre. Per fare un paragone, un Milan(uccio) qualunque, schierando Bertolacci, Kucka e Montolivo, peserebbe 6 chili in più e inserendo  il giovane Locatelli - un ragazzo fisicamente ancora da formare completamente - al posto dell'ultimo della succitata lista, i rossoneri vanterebbero ben 236 chili in mediana. Sedici in più rispetto ai granata. Ma attenzione, perché quello del Milan - pur con quei 16 chili in più - resta ancora oggi uno dei centrocampi più leggerini della Serie A.

"Ma facciamo così: al posto di Baselli, mettiamo Acquah  e spostiamo Benassi sul centrosinistra - mossa già effettuata nella scorsa stagione dal tecnico Ventura, peraltro -. Risultato: stesso peso - per il ghanese l'ago della bilancia ufficiale del Torino Fc segna 70 kg come per il bresciano -, due piedi fini in meno.

"Il Torino, il nodo a centrocampo e i dubbi su Valdifiori:  Mihajlovic vuole qualità, ma anche quantità. Un intreccio che dovrà sbrogliare il diesse Petrachi in un modo o nell'altro...

Potresti esserti perso