calcio mercato

Calciomercato: la Salernitana vuol confermare Alfred Gomis, lui spera nel Toro

Alfred Gomis ai tempi del Torino

Calciomercato / Ai campani piacerebbe trattenere il giocatore un altro anno, ma Gomis spera di potersi giocare le carte nella massima serie, magari proprio nel Toro

Redazione Toro News

Per Alfred Gomis potrebbe concludersi già il 30 giugno la sua esperienza con la squadra campana della Salernitana. Il portiere cresciuto nel vivaio del Toro era arrivato al club dell'Arechi a gennaio con un prestito di sei mesi. Gomis deve ancora giocare una partita con i suoi compagni prima di terminare il campionato di Serie B, ma qualche pensiero sul futuro inizia già - come è ovvio che sia - ad esserci.

La Salernitana sembra propensa a trattenere il giocatore e a voler trovare un accordo con i granata per rinnovare il prestito, ma è lo stesso giocatore a non essere molto convinto. Dopo tante stagioni in Serie B, ora Gomis vorrebbe giocarsi le sue carte nella massima serie, fin qui soltanto sfiorata nella mezza stagione trascorsa a Bologna (senza mai esordire). E inoltre, l'attenzione del portiere non può non essere attratta dalla situazione dei portieri in casa Toro, con Hart che tornerà probabilmente in Inghilterra e Padelli che ha già trovato l’accordo con l’Inter. Anche perché, nonostante il Toro abbia già preso Milinkovic Savic, allenatore e società sembrano ritenere che il portiere serbo sia ancora un po’ “grezzo” per diventare il titolare della prossima stagione. Gomis spera quindi di poter rientrare a Torino, nella squadra che detiene il suo cartellino (contratto fino al 2018), per disputare il ritiro estivo e provare a convincere Mihajlovic a dargli un’occasione per la prossima stagione.

Un modo per riscattarsi dato che la scorsa estate alcune sue imprecisioni durante le amichevoli estive hanno fatto cambiare idea a Mihajlovic sul suo impiego come titolare. E visto che fino ad oggi il Torino non dispone di grandi alternative, potrebbe anche pensare di usufruire Gomis, in quanto è un giocatore di proprietà cresciuto nel vivaio ed un giovane classe ‘93. Sicuramente, essendo arrivati all'ultimo anno di contratto, per il portiere senegalese si è arrivati al punto di non ritorno: il Torino o punterà su di lui, dopo quattro stagioni in prestito in giro per l'Italia, o lo cederà definitivamente.

Potresti esserti perso