Calciomercato Torino, la Spal chiude per Fares: serve un’offerta importante

Calciomercato Torino, la Spal chiude per Fares: serve un’offerta importante

In entrata / Il giocatore non lo svenderà la squadra di Ferrara. I granata però possono giocare la carta Bonifazi

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino si sta muovendo per acquistare alcuni giocatori per rinforzare la rosa in vista di una stagione molto impegnativa con l’Europa League che sarà in aggiunta al campionato. La società granata è attenta soprattutto alla fascia destra, che va rinforzata: Fares è uno degli obiettivi del Toro, che però potrebbe avere qualche complicazione per riuscire ad arrivare al giocatore della Spal.

Europa League, no all’inversione di campo. Ipotesi debutto ad Alessandria?

DIFFICOLTÀ – La squadra di Ferrara non ha intenzione di svendere Fares. Non è nei programmi della società vendere il giocatore, e quindi lo potrebbe cedere soltanto per un’offerta irrinunciabile. Il Toro dovrà ragionare attentamente sul suo profilo per comprendere se Fares potrebbe seriamente interessare alla squadra.

Cairo punta ancora su Mazzarri: un rinnovo che significa fiducia

BONIFAZI – Per riuscire a raggiungere eventualmente il giocatore, il Torino potrebbe giocarsi la carta Bonifazi. La Spal non ha mi negato il gradimento per il difensore del Toro, anzi, ha sempre esternato il fatto che riuscire a trattenere il giocatore potrebbe essere una soluzione interessante per i ferraresi. I granata dovranno, quindi, valutare se sia conveniente cedere un difensore promettente come Bonifazi per assicurarsi il terzino Fares. C’è ancora molta distanza tra Torino e Spal, ma ci si potrebbe avvicinare nelle prossime settimane.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. granatadellabassa - 5 mesi fa

    Abbiamo bisogno di un terzino giovane che possa crescere dietro a De Silvestri, Ansaldi e Aina che sono tre titolari. I soldi spendiamoli per il trequartista.A meno che questo Fares possa giostrare anche da mezzala nei tre di centrocampo,allora sì che potrebbe avere senso l’investimento. Ma francamente questo Fares è alla prima stagione a certi livelli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Rock y Toro - 5 mesi fa

    afFARESfumato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. miele - 5 mesi fa

      Ottima!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. fiorentino - 5 mesi fa

    profilo alternativo e molto valido potrebbe essere andrei ivan , esterno sinistro delRapid Vienna e penso adatto al modulo fino ad ora adottato da WM; per il centrocampo uno come Duncan servirebbe per fisicità e intensità oppure cercando di inserire un elemento in casa come Kone della nostra primavera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. eurotoro - 5 mesi fa

    ma che chiudiamo a fares?…a parte gli scherzi..trovo conveniente lasciare di nuovo bonifazi in prestito alla spal riscatto e controriscatto…sempre se ne vale la pena prendere sto fares che non conosco..ignoranza mia..non ho la pay-tv

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. renato - 5 mesi fa

    Qui Fares vene definito “terzino”, a me è sempre sembrato più un centrocampista che un terzino, forse sono io che mi sbaglio, qualcuno mi delucidi.
    Se fosse veramente un terzino sinceramente non capisco perchè lo prendiamo, visto che non mi sembra che ci manchino i terzini buoni (ne abbiamo già 6 più quelli eventuali della Primavera!).
    Se invece fosse il centrocampista che va bene a noi va tutto bene. Se però lo diamo via (pura ipotesi) al posto di Bonifazi poi ci manca un terzino vero (alla Bonifazi, per intenderci) e quindi abbiamo risolto poco o nulla perchè abbiamo tappato un buco e ne abbiamo aperto un altro.
    Sarà che ho una deformazione personale che m’impone sempre di ragionare con un po’ di logica ma tutti questi (presunti) sommovimenti non riesco proprio a capirli. Qualcuno di voi ce la fa a darmi una spiegazione convincente sulla bontà di certe operazioni?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 5 mesi fa

      Renato perdonami ma mi sa che hai idee un po’ confuse. Fares é un fluidificante(uso un termine vecchiotto ma più consono). Cioé un terzino di spinta. Giocherebbe sulla linea dei centrocampisti con rincon e meité e desilvestri(o ola aina). Bonifazi é un centrale di difesa.sono cose diverse.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. renato - 5 mesi fa

        Ah, perfetto, ti ringrazio quando hai detto fluidificante che mi è più familiare, e quindi dici che Bonifazi è un’altra cosa. Assolutamente d’accordo con te, ma se mi dici che gioca sulla stessa linea di Rincon e Meitè non me lo puoi chiamare terzino. Io lo chiamerei (uso sempre la vecchia terminologia giusto per capirci) mediano di spinta con licenza di difendere, o qualcosa di simile, quindi i due non sono comunque intercambiabili, vero? Se così è ritorno alla mia prima domanda: mi serve un profilo come il suo? Se la risposta è sì lo prendo senza fare scambi con nessuno, se la risposta è no lo lascio dov’è

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. miele - 5 mesi fa

    Mario Rui, Laxalt, Fares, Lazzari. Il solo di tutti questi che sarebbe stato un acquisto importante, dopo un anno di chiacchiere col Toro, è finito alla Lazio in un batter d’occhio. Degli altri si può fare a meno, salvo che siano acquisibili a prezzi ragionevoli, altrimenti sarebbe meglio prendere senza troppi tentennamenti il giovane olandese.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 5 mesi fa

      miele…la lazio e’ piu’ concreta scaltra e svelta di noi x quanto riguarda il calciomercato..peccato che sarebbe proprio la lazio da scalzare costantemente ogni anno al 6° posto …la ns. avversaria numero 1 ..anche x quanto riguarda il tetto ingaggi…loro sesti e noi settimi…piccolo dettaglio che fa ancora la differenza …loro cercavano un profilo tipo lazzari e l’hanno chiuso…noi il ns.profilo di terzino (che credo non era lazzari) ancora non lo chiudiamo…abbiamo solo 2 terzini arruolabili ed i preliminari alle porte…mi da’ molta ansia sta cosa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. miele - 5 mesi fa

        In concreto, penso che non convenga incaponirsi su un nome (sempre che sia vero) perché non si fa altro che inseguire continui rialzi di prezzo. Penso che in giro, con un po’ di oculatezza, sempre che Petrachi non si sia portato a Roma l’archivio segreto, si possa reperire un laterale di buon livello senza sottostare a ricatti vari.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. GlennGould - 5 mesi fa

    Benissimo, resti alla spal. Lotti per non retrocedere, la storia del calcio e l’Europa continuerà a guardarle in tv.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy