Calciomercato Torino, Niang spera nella Francia: si dialoga con Nizza e Marsiglia

Calciomercato Torino, Niang spera nella Francia: si dialoga con Nizza e Marsiglia

In uscita / L’attaccante granata in cerca di una squadra vorrebbe una sistemazione francese: la società granata cerca di cederlo

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il calciomercato in Serie A è finito, nessuna squadra può acquistare altri giocatori. Però, a questo punto, ci sono ancora le cessioni a cui pensare, e il Torino deve riflettere attentamente sulle manovre da fare per ridurre il numero molto ampio della rosa a disposizione al momento. Sicuramente sarà necessaria almeno una cessione in attacco, reparto nel quale c’è un gran numero di giocatori, di cui almeno due in esubero. Il centravanti meno all’interno del progetto Toro targato Mazzarri è M’Baye Niang (non convocato per la partita contro la Roma), che sta cercando – appunto – un’altra sistemazione, per poter ripartire e rilanciarsi. Il Torino si trova di fronte anche ad una situazione non facile, con un giocatore acquistato a 15 milioni che non può essere svenduto: la società granata ha la volontà di trovare sì una sistemazione ideale per Niang, ma anche che soddisfi le richieste del Toro.

Japan v Senegal: Group H - 2018 FIFA World Cup Russia

FRANCIA – Il giocatore del Torino vorrebbe andare via dal’Italia, e potersi trasferire in una squadra in cui si trovi bene e dove possa essere al centro del progetto. La volontà, ancora più precisa, di Niang, è quella di andare in Francia: è il campionato transalpino quello scelto dal senegalese del Torino, per riuscire a risollevarsi: ma ovviamente non è facile riuscire a piazzare l’attaccante ex Milan, che non è stato protagonista di una stagione positiva, anzi, ricca di ombre e poche luci. Se l’esperienza ai Mondiali lo aveva rimesso sotto una luce diversa, grazie anche al gol realizzato nella fase ai gironi, adesso la situazione è più complessa.

Torino: Niang cerca squadra. E all’estero il mercato va avanti…

NIZZA E MARSIGLIA – Le due società che il Torino sta sentendo sono il Nizza e il Marsiglia. La società granata sta cercando di instaurare un dialogo con le due squadre francesi, per vedere se ci sia del margine per una eventuale trattativa. Bisognerà cercare di capire quale sia il reale interesse delle due società: nel corso dei prossimi giorni ci saranno altri colloqui tra le parti e la situazione potrebbe sbloccarsi.

29 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. iard68 - 1 anno fa

    Via anche in prestito secco. Non sei solo Niang, simao in tanti a sperare! E poi siamo a posto, Liaijc è prezioso, può fare sessanta minuti dietro le punte e rientrareo oppure trenta dapperutto e benissimo. Via Edera in prestito all’estero o in b, quest’anno deve giocare e al Toro non serve!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iard68 - 1 anno fa

      Ehm… scusate la grammatica, ho fatto un camposanto di errori!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Lemmy - 1 anno fa

    Niang in Francia forse Marsiglia un prestito a 1 milione con diritto di riscatto a 12.

    Ljiajc o trovi la squadra disposta a comprarlo (dubito ci siano squadre disposte a dare più di 10 milioni…che comunque sarebbe una plusvalenza), o lo tieni fino a scadenza (2020), lo fai giocare quando serve e lui aspettata che il contratto scada….il prossimo anno se non rinnova non lo vendi.

    Edera in B non ce lo vedo, a questo punto penso resti.

    Se va via Iago vuol dire che Belotti e Zaza sono i titolari inamovibili e gli altri 3 se restano aspettano il loro turno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. microbios - 1 anno fa

    Anche in prestito va bene, D’altronde, perchè svenderlo adesso, quando magari con una botta di culo, lo puoi rivalutare dopo una stagione positiva?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Prkrebel - 1 anno fa

    Andrò controcorrente, tra niang liajc e Iago io venderei il serbo.
    Per me Iago è da tenere per la resa e la qualità che ha dimostrato in questi anni.
    Deve giocarsi il posto da titolare con Gallo e Zaza. O fare il 3o in un 343 quando necessario.
    Niang può ancora essere utile a partita in corsa o per emergenze di sorta.
    Adem, grandi doti, ma troppo discontinuo, secondo me non affidabile sul lungo periodo. Io voglio 11 tori in campo, non ci si può permettere di avere uno che due su tre pascola.
    Edera lo vorrei in prima squadra, ma penso sia meglio mandarlo a farsi le ossa in prestito secco per poter giocare un anno titolare.
    Piccolo commento su Zaza: mai lo avrei preso per quel derby famoso. Però ora è uno dei nostri e sono contento che la società abbia puntato su un giocatore del suo calibro e non sull’ennesima scommessa.
    Ora sta a lui dimostrare di essere da Toro!
    Siamo una buona squadra, non so in che posizione ci piazzeremo, mi interessa solo che tutti daranno tutto per fare il meglio possibile!!
    Forza Toro fratelli!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 1 anno fa

      Spesso la differenza tra una squadra e l’altra è la classe del giocatori.
      Ljajic, con tutti i difetti che ha, è uno di quelli e privarsi dell’unico in grado di inventare la giocata sarebbe veramente da idioti.
      L’anno scorso, nonostante un mondiale alle porte, le ultime 5/6 giornate è stato sempre tra i migliori e quest’anno, con i giocatori che abbiamo, gli si potrebbe ritagliare il ruolo che vuole

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fefo - 1 anno fa

        concordo

        aggiungo che è l’unico che può essere utilizzato per cambiare lo schema di gioco

        e poi chi le tira le punizioni se va via lui?

        a volte le partite si risolvono anche con una punizione

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. microbios - 1 anno fa

      Numeri alla mano, se si considerano assist e gol rispetto alle partite giocate, Belotti, Iago e Ljajic sono quasi alla pari, mentre Zaza è nettamente più indietro.
      Io credo che WM cambiarà modulo, mettendo un trequartista dietro alle due punte, anche a costo di prendere qualche gol in più. Lo abbiamo visto l’anno scorso: Belotti ha ricominciato a segnare quando è stato rispolverato il tridente con Ljajic. Magari non con le squadre più forti, ma con quelle inferiori bisogna osare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 1 anno fa

        Lo penso anche io.
        Ljajic dietro la coppia gallo zaza/iago potrebbe fare sfaceli.
        Con le squadre “minori” si può giocare anche col tridente e li son caxxi x le avversarie

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Simone - 1 anno fa

    Balotelli ha dichiarato che rimarrà al nizza x cui la vedo difficile che possa andare lì

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 1 anno fa

      Si. Sarebbe più corretto dire che rimane al Nizza perché, per il contratto che ha e per quanto rende, non c’è stata una squadra in tutta Europa che lo voleva.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Madama_granata - 1 anno fa

    Anche noi speriamo nella Francia.. Tifiamo tutti x lui e x un suo brillante trasferimento, possibilmente economicamente redditizio x la nostra società!
    Perché il Toro non “apre un’asta al rialzo” tra Nizza e Marsiglia?
    Gli altri li terrei tutti: xché bisogna darne via almeno due? Come già ho scritto, verranno utili tutti, prima della fine del campionato, e sperando di avanzare a lungo in Colpa Italia. Con la nostra fortuna, dietro l’angolo ci sono sempre infortuni e squalifiche (queste ultime fanno parte dei numerosi, ricorrenti e gentili “cadeaux” che ci elargiscono settimanalmente i nostri amati arbitri!).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. bric - 1 anno fa

    ma quanti danni ci ha provocato il signor miha, con l’appoggio della dirigenza? mln buttati per giocatori inutili. vedi niang, lijajc, rincon….. chi ha i piedi non ha voglia di lottare, chi lotta non ha i piedi e chi non ha nessuna delle due caratteristiche.si farà molta fatica a piazzare giocatori così senza perdere qualche milione… io non li comprerei mai. comunque spero per tutti noi di sbagliarmi e che per qualche miracolo possano ritornare utili alla nostra compagine. F.V.C.G

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 1 anno fa

      ljajic inutile?
      Ecco, ci mancava la puttanata delle 22

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. microbios - 1 anno fa

      Ljajic inutile? Ha un coefficiente assist e gol/partite di 0,66, da top player.
      Tanto per fare paragoni, il coefficiente di Insigne è 0,48..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. renato - 1 anno fa

    L’articolista dice che il giocatore pagato 15 milioni “non può essere svenduto”.
    Sono di parere esattamente opposto: il giocatore “deve” essere svenduto altrimenti ce lo ritroviamo sulle croste per almeno un altro decennio! Tutti noi facciamo degli errori ma quando li facciamo dobbiamo rimediare anche con una svendita. Che cosa facciamo, ci teniamo questo “peccato originale” solo perchè nessuno vuole sborsare una cifra obiettivamente esagerata?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Mik - 1 anno fa

    Anche se ce lo auguriamo tutti credo che sia utopia pura sperare di venderlo in questa sessione di mercato alle cifre che vorrebbe Cairo. Tutti sanno che arriva da due flop consecutivi ed é comprensibile lo scetticismo. Allora per non restare con un pugno di mosche in mano cercherei un prestito oneroso con diritto di riscatto ad una cifra tra i 10 e i 15, meglio se in automatico dopo tot di presenze, ma forse è chiedere troppo. Intanto ti liberi di uno stipendio non da poco e poi preghi e speri che vada bene così con i soldi che ti arrivano a giugno ci riscatti parte dei giocatori che sono arrivati da noi con la stessa formula. Perché li di soldi, se saranno esplosi, se ne dovranno tirar fuori parecchi, e non vorrei che poi si pescasse altrove nella rosa, vendendo il buono, per trovarli. La coperta troppo corta qui la conosciamo troppo bene…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. tegmiles - 1 anno fa

    magari………………….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Granata in America - 1 anno fa

    Vendita, affitto, noleggio, prestito, usucapione, va bene tutto…….datelo via.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. granatadellabassa - 1 anno fa

    Va bene anche il prestito. Non capisco perché il Toro voglia a tutti i costi la cessione a titolo definitivo. Le altre squadre sanno che il giocatore viene da due flop consecutivi con Milan e Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 1 anno fa

      Appunto, proprio x questo lo si vuole dare “a titolo definitivo”! Se lo diamo in prestito, ce lo rimandano indietro appena possibile!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Toro71 - 1 anno fa

    Solo i russi possono dare 15 milioni di euro a Cairo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. prawn - 1 anno fa

    Manco Barreto o Larrondo furono piu’ superflui ed inutili di Niang

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 1 anno fa

      Vero. Ma sono stati pagati una infinità in meno e guadagnavano un terzo. Fai tu.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. user-13946570 - 1 anno fa

    Se lo vendono è un motivo in più per dare 10 alla società per il mercato

    Cristiano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. user-13950452 - 1 anno fa

    Fondamentale venderlo, anche per non creare dissidi e mugugni nello spogliatoio. Il problema è chi lo vuole e quanto vuole pagarlo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

    Speriamo tutti nella Francia!
    E che basti la sua cessione per accontentare società e allenatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Granatissimo - 1 anno fa

    Speriamo di venderlo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. byfolko - 1 anno fa

    Per carità datelo via !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy