Calciomercato Toro: continuano le trattative tra Torino e Fiorentina, si scalda il fronte cessioni

Calciomercato Toro: continuano le trattative tra Torino e Fiorentina, si scalda il fronte cessioni

Calciomercato / Per Ilicic e Kurtic i contatti sono continui. Arrivano le prime novità sul fronte uscite: Nocerino è pronto per il Parma

di Marco De Rito, @marcoderito

Il calciomercato da oggi ha aperto i battenti. Entriamo in uno dei periodi più intensi dell’anno dato che la sessione di mercato dovrà convivere con il calcio giocato e ce ne saranno da vedere delle belle. Il Torino sta cercando di muovere dei passi concreti per acquistare e cedere dei calciatori ma non è così semplice dato che ci sono mille complicazioni per il club di Via dell’Arcivescovado.

ENTRATA – In entrata le priorità restano Kurtic e Ilicic, se per il secondo la strada sembra incominciare ad essere leggermente in discesa per il primo la trattativa è più complicata. La Fiorentina non ha alcuna intenzione di privarsi del centrocampista sloveno che, probabilmente, giocherà da titolare nella partita contro il Parma, segnale inequivocabile che la cessione del giocatore è ancora lontana. Per Kurtic, Cairo ha raccolto il si da parte del Sassuolo, società detentrice del cartellino ma la Fiorentina sta facendo ostruzione in quanto le mancano le alternative, la situazione cambierebbe radicalmente in caso dell’arrivo di Diamanti nella squadra gigliata. La pista che porta all’attaccante è leggermente più semplice, ieri è intercorso un colloquio tra la dirigenza viola e l’entourage di Ilicic e Kurtic, Pradé ha ribadito che per l’ex Maribor le porte per una eventuale cessione sono aperte. Ilicic ha una valutazione elevata, sei milioni ma trattabili e le trattative stanno intercorrendo in queste ore, si attendono aggiornamenti dopo la partita di domani.  In entrata ci sono anche altri interessi che però, in questo momento, sono sullo sfondo in attesa che si risolvano gli affari con la viola. La Sampdoria ad oggi è in netto vantaggio per Muriel, interessa molto anche il vecchio obbiettivo Duvan Zapata la cui operazione appare difficile ma non impossibile.

USCITA – In data odierna sono da registrare importanti aggiornamenti sul fronte delle uscite, soprattutto riguardo al centrocampo. La prima operazione per i granata sembra proprio essere la cessione di Nocerino, i granata si erano assicurati il centrocampista quest’estate con la formula del prestito con l’opzione di rinnovamento per un altro anno. Il giocatore ex Juventus, però ha deluso le aspettative della società granata e sembra così dover chiudere la propria avventura sotto la Mole anzitempo a favore di un  trasferimento al Parma con la stessa formula che lo legava al Torino, di conseguenza verrà interrotto il prestito del Milan verso il Torino e il calciatore verrà girato alla società emiliana. Dopo Nocerino si aprono le porte anche ad un’altra cessione ovvero quella di Sanchez Mino, Petrachi non vorrebbe cedere il giocatore a titolo definitivo dato il cospicuo investimento effettuato in estate ma l’argentino ha bisogno di giocare, alla corte di Ventura il ragazzo non sta trovando lo spazio necessario e la cessione, per la crescita del giocatore, sta diventando necessaria. Dopo l’interesse della Fiorentina alla porta del Torino ha bussato l’Hellas Verona. La società granata e scaligera starebbero ragionando su un’operazione con la formula del prestito con il diritto di riscatto e contro-riscatto a favore dei piemontesi. In stand-by sono gli altri giocatori in esubero. Per Barreto non ci sono offerte e con ogni probabilità resterà sotto la Mole sino a giugno, mentre per Larrondo appare meno complicato trovare un’altra sistemazione e in caso di cessione all’estero libererebbe la casella per il calciatore extracomunitario nell’organico granata, da sfruttare però in estate, come da regolamento. Ruben Perez è con le valige in mano ma gli incontri per lui sono stati rimandati dato che non è una priorità la sua cessione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy