Colombo andrà via… ma non sa dove

Riccardo Colombo è a Norcia da due giorni. E’ a stretto contatto con i compagni, con i quali non ha -nè ha mai avuto- alcun problema nonostante gli screzi scaturiti specialmente dopo Torino-Triestina dello scorso anno; con loro si trova bene e lavora serenamente, ci rivela il nostro Gianluca Sacchetto, anche perché sa che ben difficilmente resterà in granata. Fino alla settimana scorsa, il suo passaggio al Frosinone in coppia…

di Redazione Toro News

Riccardo Colombo è a Norcia da due giorni. E’ a stretto contatto con i compagni, con i quali non ha -nè ha mai avuto- alcun problema nonostante gli screzi scaturiti specialmente dopo Torino-Triestina dello scorso anno; con loro si trova bene e lavora serenamente, ci rivela il nostro Gianluca Sacchetto, anche perché sa che ben difficilmente resterà in granata. Fino alla settimana scorsa, il suo passaggio al Frosinone in coppia con Davide Bottone sembrava cosa fatta, ma in realtà il terzino ed i ciociari non sono mai stati vicini; addirittura, “non ne sapeva nulla, poiché si trovava in vacanza”, ci dicono dal suo éntourage; ed il suo procuratore ha sì preso contatti ma nulla di più.

Quale, dunque, il futuro di Colombo? Lontano da Torino, questo è certo; le offerte non gli mancano, diverse compagini di Serie B lo vogliono. Non il Brescia, nome emerso in un primo momento, ma altri club stanno bussando alla porta del suo agente. Lui, intanto, fa parte del gruppo degli “epurati”, insieme alla coppia di ex-rosanero Diana-Pisano e a quella di rientranti da Lecce, Loviso-Di Michele. Diverso il discorso per altri giocatori partiti a Gennaio, quali Pratali, Zanetti, e Saeumel, per i quali si valuta ogni ipotesi di mercato ma che comunque giocano insieme ai compagni e si possono esporre in pubblico senza “rischi”. Colombo se ne andrà nelle prossime settimane, senza fretta, ma sapendo di non fare parte del progetto-Toro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy