Intrigo internazionale per Gabionetta

Non è un mistero che Denilson Gabionetta interessi al Torino. Il giocatore brasiliano ha disputato un’ottima stagione al Crotone e Lerda ha avuto modo di allenarlo, comprendendo appieno le potenzialità di questo ragazzo nato quasi 25 anni fa a Campinas (Brasile). Il fantasista era di proprietà dell’Esportiva Vitoria, ma il Crotone ha esercitato il diritto l’opzione di riscatto del cartellino….

di Edoardo Blandino

Non è un mistero che Denilson Gabionetta interessi al Torino. Il giocatore brasiliano ha disputato un’ottima stagione al Crotone e Lerda ha avuto modo di allenarlo, comprendendo appieno le potenzialità di questo ragazzo nato quasi 25 anni fa a Campinas (Brasile). Il fantasista era di proprietà dell’Esportiva Vitoria, ma il Crotone ha esercitato il diritto l’opzione di riscatto del cartellino. O meglio, questo è quanto risulta alla società calabrese e alla Lega Calcio. Il contratto è stato regolarmente depositato e ratificato dagli organi italiani competenti, tuttavia sembra che la vecchia società brasiliana non sia della stessa idea. A confermarlo in esclusiva per TN è Pino Letterio, agente di Gabionetta. Ecco le sue parole:

«Il giocatore è del Crotone e appena tornerà dalle vacanze si metterà a disposizione del Crotone. Poi, si vedrà che cosa ne sarà del suo futuro. Al momento non ci sono offerte, ma la situazione è complicata. Le squadre stanno ancora andando a chiedere il giocatore alla vecchia società brasiliana che sostiene di avere ancora qualche diritto sul cartellino del giocatore».

Dunque Gabionetta non è un giocatore del Crotone? «Il Crotone ha depositato il contratto in Lega ed il documento è stato ratificato, quindi non so proprio che cosa vogliano dal Brasile. È come se una società volesse comprare Ibrahimovic e si rivolgesse all’Inter. Io non so le modalità di pagamento tra le due società, non so quali accordi ci fossero, né so quante rate siano già state pagate. Ma questo è un altro discorso. Al momento Gabionetta è un giocatore del Crotone».

Qual è il futuro del giocatore? Si rischia di ricorrere agli organi superiori della Fifa? «Se dal Brasile vogliono intraprendere questa strada, che facciano pure. Ci metteranno 10 mesi almeno a decidere. Intanto, però, è un giocatore del Crotone e si comporterà come giocatore del Crotone».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy