Laxalt al Toro, Cairo: “Cercavamo uno come lui, felice di accoglierlo in granata”

Le parole del Presidente Cairo sull’acquisto di Diego Laxalt

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Adesso è anche ufficiale: Diego Laxalt è il primo acquisto del mercato estivo del Torino. Anche il Presidente Urbano Cairo ha commentato l’arrivo in granata dell’uruguaiano, dicendosi soddisfatto e felice di accoglierlo al Toro: “Per implementare e rafforzare ulteriormente il nostro reparto di esterni cercavamo un profilo come Diego Laxalt. Uno specialista del ruolo, intanto, capace di coniugare efficacemente entrambe le fasi di gioco. Un calciatore esperto ma al tempo stesso nel pieno della sua carriera, un rinforzo che già conoscesse le insidie della Serie A e dunque fosse in grado di ambientarsi subito nel nostro campionato.  Un’altra priorità assoluta, per noi, era aggiungere al nostro spogliatoio un elemento di spessore anche dal punto di vista umano e caratteriale. Chi conosce bene Laxalt ha speso solo giudizi lusinghieri su di lui, esaltandone la cultura del lavoro, la professionalità, l’ambizione. Per questi motivi, a nome di tutto il Torino Football Club, sono felice di accogliere Diego Laxalt con il più cordiale benvenuto. Buon lavoro e Sempre Forza Toro!”

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sergiovatta - 1 anno fa

    Anche io non pretendo il magnate russo o cinese. Vorrei un presidente tifoso, con ambizioni credibili e concrete. Un presidente che vuole andare ai gironi di EL e fa il massimo delle sue possibilità per centrare l’obiettivo. Un presidente che dopo Petrachi ingaggia un DS esperto e capace, dandogli carta bianca per far crescere la società. Invece il nostro che fa? Toglie un grande professionista esperto di settore giovanile, e lo mette a fare il signorsì in un settore non suo. Così facendo ha impoverito il settore giovanile e ha messo in un ruolo delicatissimo un personaggio al momento non pronto per il ruolo. E questo perchè? Perchè il mercato lo vuole fare lui, non vuole dare carta bianca ad altri, lui vuole dei consiglieri, ma a decidere vuole essere lui, cosa che non sempre (soprattutto negli ultimi anni), riusciva a fare con Petrachi. Le ambizioni e gli obiettivi di Cairo li potevamo capire perfettamente con il NON INGAGGIO di un DS scafato e navigato. Da li parte tutto, da lì si capisce tutto. Non vuole personaggi che per storia, capacità e ambizione gli facciano ombra. La rottura con Petrachi parte da li’. La presenza in società di un DG come Comi che non si capisce bene cosa faccia e di cosa si occupi, conferma la tesi. Un DG non serve ad andare alle cene con i club, ma deve essere l’uomo che comanda, che programma, che decide, che fa crescere la società. E questo a noi manca da sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Karmagranata - 1 anno fa

    Laxalt un giocatore di livello? Allora il calcio è davvero cambiato. SSFT.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. IlGrandePolicano - 1 anno fa

    Cairo, fai la cosa giusta: vai via..…e visto che non arrivi alla maniglia, lascia pure la porta aperta che la chiudiamo noi.
    Grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. eurotoro - 1 anno fa

    Presidente era da prendere al 1 luglio!!!..magari lo pagavi un paio di milioni in più e magari non si faceva asfaltare in velocita da traore..magari andavamo ai gironi e quel paio di milioni rientravano con gli interessi?…ma va fa Nkoulu…e vediamo di recuperarlo che la difesa già scricchiola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Paul67 - 1 anno fa

    Va benissimo Laxalt, avrebbe fatto comodo ad inizio ritiro, come tutti i nuovi ma conoscendo già il campionato va bene anche a fine mercato.
    Quello che nn va bene a fine mercato é un giocatore come Kamano, giovane straniero proveniente da un campionato estero. A fine mercato si devono prendere giocatori pronti che ti diano la garanzia di un inserimento veloce. Si è perso una grande occasione per migliorare il livello della squadra, in generale mancano piedi buoni dal centrocampo in su Cairo é sempre il solito nn cambia mai vende solo aria fritta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Baveno granata - 1 anno fa

    Buon acquisto, credo che a Torino possa tornare sui livelli del Genoa.
    Resta il fatto che questo innesto andava fatto 2 mesi fa, contro il Volverhampton sarebbe stato utile, ma noi in Europa non vogliamo andarci.
    Il fatto che sia stato preso il giorno dopo l’eliminazione dai playoff fa capire le reali intenzioni della società…
    Il fine è sempre lo stesso:
    Prendere un giocatore infortunato, dato per bollito,per poi rilanciarlo e venderlo al miglior offerente per ricavare una bella plusvalenza che puntualmente non verrà reinvestita.
    Insomma, un film già visto tante volte da Rosina-Dzemaili in poi.
    Purtroppo non cambierà mai niente fino a quando lo psico-nano non si toglierà dai coglioni.
    Io non chiedo il magnate, ma vorrei un presidente tifoso con entourage serio come l’Atalanta.
    Serietà,Programmazione e competenza.
    Loro sono la testimonianza che si può essere ambiziosi senza spendere decine di milioni.
    Detto ciò,Bienvenido Laxalt.
    SALUTI GRANATA A TUTTI
    CAIRO VATTENE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mazz - 1 anno fa

      a dire il vero mi sembra che l’Atalanta sia la regina delle plusvalenze. Ogni anno vende i migliori giocatori e ne compra altri sconosciuti ai più. Immagini che accadrebbe al Toro? Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Baveno granata - 1 anno fa

        Hai ragione,l’Atalanta è la regina delle plusvalenze.
        La differenza tra loro e noi sta nel fatto che loro programmano e reinvestono e noi no.
        I giocatori forti li vendono ad inizio e non fine mercato.Negli ultimi 2 anni hanno acquistato giocatori dal calibro di De Roon,Ilicic,Papu,Zapata,Muriel ecc. non si riducono a fare acquisti negli ultimi giorni di mercato.
        Sono in Champions league,hanno uno stadio di proprietà,un centro sportivo che che per noi è utopia.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Tifoso Obiettivo - 1 anno fa

        Accadrebbe che venderemmo i migliori a 3 volte il valore di quanto li vendono loro e li sostituiremmo con scarponi o scommesse alla meglio.

        L’atalanta per zapata e muriel ha speso i soldi veri; Percassi tiene alla sua società.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ddavide69 - 1 anno fa

    Un acquisto di livello che andava fatto prima

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RFgranata - 1 anno fa

      Esatto Davide spero solo ne arrivino altri x puntare all’Europa dalla porta principale FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 1 anno fa

        Malox fratelli….malox!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 1 anno fa

          Maxx fratellone Il liquore di Cirese funziona meglio del vetusto malox

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Madama_granata - 1 anno fa

          Al Malox sono allergica, come a tutti gli antiacidi..
          Che faccio?
          Mi tengo il bruciore di stomaco..
          Saluti

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. BACIGALUPO1967 - 1 anno fa

            Cara madama@ il liquore fi Cirese inventato dal Vanni@ potrebbe fare al caso tuo…
            Anche un paio di gol di Bonifazi potrebbero essere taumaturgici per tutti noi e soprattutto per te.
            🙂

            Mi piace Non mi piace
        3. Tifoso Obiettivo - 1 anno fa

          Vi rispondete da soli come scimmiette ammaestrate. Siete ormai al ridicolo più assoluto.
          La cosa peggiore è che probabilmente avete pure 100 anni in due. Andate a lavorare imbecilli

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maxx72 - 1 anno fa

            Ahahah Ahahah! Mi fai morire tifoso obiettivo…e poi lo sai che io sono il figlio di Ciucciariello…Non ho bisogno di lavorare!

            Mi piace Non mi piace
          2. BACIGALUPO1967 - 1 anno fa

            Purtroppo devo lavorare per mantenere gli imboscati come lei caro dottore insultante.

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy