Torino: quel che ci si può aspettare dal mercato di gennaio

Il punto / Seconde linee a centrocampo e in attacco a prezzo contenuto, più le partenze degli “scontenti”

di Redazione Toro News

IL PUNTO DEL PRESIDENTE

 

“Per quel che riguarda i titolari la nostra rosa è molto forte, forse servirà potenziare qualche seconda linea e staremo attenti a farlo. Quando hai un giocatore come Belotti trovare un centravanti importante che gli faccia da riserva non è semplice”. La strada tracciata da Urbano Cairo per il mercato di gennaio è chiara. Nella seconda metà di novembre, si sa, si iniziano a porre le basi e a gettare gli obiettivi per quel che sarà il mercato invernale, sebbene in casa Torino la situazione sia ancora molto in divenire a tutti i livelli, con Petrachi che ha il contratto in scadenza nel 2018 e Sinisa Mihajlovic che traballava sino a poche settimane fa. Tuttavia, sembra si possa dire che non ci saranno grandi investimenti – il che è sempre stato ricorrente nei mercati di gennaio dell’era Cairo – e che gli sforzi saranno concentrati nel reperire due seconde linee per centrocampo e attacco, che siano i profili giusti in quanto a obiettivi personali e caratteristiche tecniche. Infine, certamente alcuni giorni saluteranno Torino, tra chi non è nei piani e chi cercherà maggiore spazio.

22 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. MPJoy - 3 anni fa

    A gennaio nn arriveranno rinforzi.pesanti perché la società guarda prima l’aspetto speculativo e poi quello tecnico. La.tendenza dei.mercati estivi è vendere bene senza sostituire tecnicamente le cessioni reinvestendo i forti ricavi. A gennaio solo operazioni low cost per coprire i buchi estivi, spesso scommesse perse. In difesa andrebbe ceduto in prestito Bonifazi.perché è bravo, giovane e deve giocare di piur. A centrocampo Donsha è ormai fuori portata per uno come cairo. Ricordiamo castro lo scorso anno. Valdifiori dovrebbe giocarr di.più centrale per come verticalizza ma miha nn lo vede e preferisce un onesto mediano di rottura alla rincon, pagato 9 milioni ai gobbi ma nn più importante del buon vecchio Gazzi. In attacco è una balla dire che un buon attaccante nn farebbe la riserva di Belotti. Basta vedere chi hanno in panca le concorrenti o amche squadre sotto di noi come la spal. Solo che occorre spendere.infine, x i giovani della.primavera, lasciamoli crescere e farsi le ossa. Assurdo pensare che un Edeea che nn ha mai giocato titolare in B possa giocare in A in una squadra che.ambisce ai primi sette posti. O Butic che segna a raffica in primavera come Sadiq due anni fa….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Maroso - 3 anni fa

    Non credo si possa fare molto a Gennaio, anche perchè la polica di Cairo la conosciamo e fenomeni, effettivamente, da assoldare non ce ne sono. Possibile piazzare un colpo con Donsah, tenere Edera e Bonifazi, lanciando De Luca come vice Belotti o mandandolo a farsi le ossa. Butic potrebbe essere promosso.
    Condivido che per prendere rincalzi sarebbe meglio promuovere quanche ragazzo della primavera.
    Ho sentito dire che i Tedeschi per risollevare la Nazionale, hanno reso obbligatorio l’ impiego di 3 primaveras per ogni squadra in campionato. Se è vero mi sembra una buona soluzione.
    In ultimo: occhio a Belotti……
    Saluti a tutti con un pò di amarezza. FVCG.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. claudio sala 68 - 3 anni fa

    In Italia non so quante squadre molleranno giocatori validi, tanto meno il Bologna con Donsah e Destro. Giusto dare minuti e quindi autostima ad Edera , Bonifazi e De Luca,per Niang il discorso è più complesso però un prestito all’ estero lo vedrei bene. Insomma vedo probabili più uscite che ingressi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Fabry - 3 anni fa

    Anche io non mi aspetto niente di particolare ma un Boriello se accetta la panchina ci può stare lo sbaglio di Cairo aver ascoltato troppo Mihailovic vedi Niang il giocatore più costoso dell’ era Cairo 15 milioni stavolta il pacco ce lo siamo preso noi,piuttosto che Berenguer facciamo giocare Edera e Boje quest’anno?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. miele - 3 anni fa

    Già in condizioni normali Cairo è particolarmente restio a spendere e nel mercato invernale non farà certo uno strappo alla regola. Inoltre, in questo caso, deve prima decidere cosa fare con l’allenatore e, visto che sostituire Mihajlovich vorrebbe dire pagare due stipendi, penso che ci terremo questi giocatori e questo allenatore. Speriamo di non sprofondare troppo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. FaustoGranata - 3 anni fa

    Io partirei da un nuovo allenatore… Poi penserai ai giocatori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio sala 68 - 3 anni fa

      L’allenatore si cambia a fine stagione, anche perché con questi giocatori non credo si possa ottenere molto di più.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Filadelfia - 3 anni fa

        Non sono d’accordo. Miha crede in questa rosa e ha detto pubblicamente che è stato mercato ottimo. Infatti si è sbilanciato a promettere la qualificazione in Europa League. Quindi l’eventuale mancata qualificazione sarà da addebitare al tecnico. Io vorrei vedere questa rosa in mano ad un altro allenatore prima di dire che non si può ottenere di più.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. claudio sala 68 - 3 anni fa

          Spero che tu abbia ragione…mi rimangono forti dubbi su giocatori che non riescono a fare due partite di filacon la stessa intensità. In serie A serve qualità e continuita’ , sulla prima la rosa non si discute sulla seconda invece c’è molto da ridire

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. drino-san - 3 anni fa

    Speriamo arrivi un terzino destro di ruolo, visto che in rosa non ne abbiamo. Ah già, c’é il titolarissimo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. brusbi - 3 anni fa

    Non credo che sia prioritario trovare una degna riserva di Belotti. Sempre di uno che non gioca si tratterebbe e poi credo si sia un po’ esagerato nel bistrattare Sadiq, quasi che fosse l’unico errore del mercato.
    Il miglior acquisto estivo è stato quello meno programmato di tutti, e cioè Ansaldi, il peggiore quello più ricercato di tutti: Niang.
    Spriamo di far meglio con le cessioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. fabrizio - 3 anni fa

    un bel nulla! come in tutti i precedenti mercati di riparazione. Tanto come tutti gli anni la rosa e’ “molto forte” tanto da competere alla pari con chievo, udinese, bologna….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. prawn - 3 anni fa

    Sadiq è facile da mandare via, non so quanto facile sia dar via Berenguer, Niang.
    Edera via sarebbe l’ennesima follia di società e mister.
    Non capisco come mai pazzini possa fare spesso la riserva a Verona mentre Destro e Falcinelli non la possono fare a Torino.
    Valdifiori può anche andare non mi pare abbia mai impressionato troppo.
    Ci tengo a sottolineare che ora piangiamo se si fa male il Gallo ma non abbiamo una riserva di ruolo per Ljacic, almeno un giovane da far crescere.
    Mi aspetto molto poco da Babbo Natale Cairo, ma soprattutto spero che non arrivino ulteriori bidoni dopo i vari Carlao, Sadiq, Ajeti, Berenguer, Niang, meglio stare con chi abbiamo promuovere qualche primavera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luke90 - 3 anni fa

      Beh Pazzini ha 33 anni e quel che poteva dare l’ha dato …tutto il di più è grasso che cola.
      gli altri due hanno 26 anni e per Destro venire al Toro (già rifiutato in passato) per fare il vice poi, non sarebbe il massimo.
      Il problema di fondo, a mio avviso, è che si giudica troppo in fretta e in modo pretestuoso.
      Capisco che si ha fame, voglia, ma il Toro fino a quando non ci sarà un proprietario o uno sponsor fa milioni di euro, dovrà essere costruito pezzo per pezzo …

      Aldilà delle opinioni, faccio un esempio con Berenguer: un ragazzo di 22 anni che non ha mai giocato in Italia e lo si è bocciato dopo 9 partite (neppure intere) eppure Miha si ostina, ad esempio, su Niang che conosce il campionato italiano, costa il triplo, ha giocato persino di più del nino, e non ha fatto vedere nulla di meglio.
      Non credo sia accettabile questo modo di fare… Non capisco perché qualcuno te lo devi coccolare e un altro lo devi prendere a pesci in faccia.. . Non capisco perché per alcuni bisogna stare attenti a non minargli la fiducia in se stesso e per altri .. chi se ne frega.
      L’unico che abbiamo preso che sarebbe dovuto essere pronto … fa pena …
      E anche Sadiq ha fatto quello che ha potuto in un modulo nel quale neppure Belotti ha fatto meglio (3-4 gol, di cui uno su rigore, in non ricordo quante partite dallo scorso campionato).
      E’ ovvio che Sadiq è acerbo altrimenti non sarebbe al Toro… la Roma fa con noi quello che noi facciamo con la Pro-Vercelli.
      Rimango della mia idea che con un altro allenatore questa squadra, i singoli giocatori, avrebbero reso molto di più.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. michelebrillada@gmail.com - 3 anni fa

    noi tifosi ci aspettiamo un nuovo mister per sperare ancora in qualche risultato poi fuori niang beerlinguer ecc provare i giovani come butic

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. CUORE GRANATA 44 - 3 anni fa

    Concordo sul fatto che a Gennaio in entrata, al massimo si registreranno alcuni aggiustamenti di contorno. I movimenti, a mio avviso, dovranno avvenire in uscita con lo sfoltimento della batteria di esterni in primo luogo Berenguer acquisto inutile ed incomprensibile. In mezzo via l’inadeguato Gustavo insieme all’incolpevole Sadiq. Come vice Belotti punterei sul Primavera Butic, bomber vero. L’eventuale uscita in prestito secco( almeno si spera) di Edera sarebbe, a mio parere, comunque un errore che certificherebbe la scarsa competenza del ns. staff. E’ un ragazzo nel giro delle Nazionali giovanili dove sta facendo bene: va tenuto dandogli maggiore spazio. Non capisco l’ottuso ostracismo che permane nei suoi confronti!FVCG!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giancarlo - 3 anni fa

      Concordo con te, “Cuore Granata 44”, ritengo meglio sfoltire gli esterni e dare maggiore spazio ad Edera, mentre a centrocampo punterei su Donsah. Il problema è che quello che se acquistiamo per tappare un buco temporaneo, poi ce lo dobbiamo tenere; paghiamo cartellini e ingaggi di mezze figure inadeguate ad un progetto (se esiste!) e l’elenco di questi errori è già lunghissimo. O prendiamo qualcuno di prospettiva e stiamo con ciò che abbiamo valorizzando (una volta tanto) la nostra Primavera.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Filadelfia - 3 anni fa

    Per raddrizzare la barca si parte sempre dal timoniere. Ma tra un mese il Torino di Sinisa (speriamo di no) potrebbe essere fuori dai giochi per la corsa all’Europa League e con igni probabilità il Presidente lascerà intendere che non ha senso spendere soldi a gennaio quando a Giugno arriverà un altro mister che cambierà assetto tattico e di conseguenza giocatori.
    COSA CHE SI POTEVA e SI DOVEVA FARE GIA’ NEL GIUGNO SCORSO. Felice di sbagliarmi perchè vorrebbe dire che ci siamo qualificati in Europa League. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Granat....iere di Sardegna - 3 anni fa

    Io dopo carlao non mi aspetto nulla di particolare dal mercato di gennaio…tuttavia per chi ritiene che cairo sia la rovina del Toro suggerisco di attivarsi subito per valide soluzioni alternative…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. attila - 3 anni fa

    Chi pensa che a gennaio arrivi qualcosa di importante è proprio
    un visionario,dopo 12 anni di cairo non abbiamo ancora capito
    di che pasta è fatto??Non arrivera’ nessuno,le solite mezze calzette
    sensa senso..poi parlano di Europa..ma x piacere.Societa’ senza ambizioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. BAVARO GRANATA - 3 anni fa

    OGNI volta cerca scuse per non spendere . E’ vero che la riserva del gallo nn può essere un giocatore affermato ma presentare sadiq come vice belotti è stata la ennesima buffonata che purtroppo ancora molti tifosi non proprio geniali si sono bevuti ……………tutti concordano nell’indicare in cairo il male del torino : è probabile ma gran parte di responsabilità secondo me è attribuibile invece proprio ai sedicenti tifosi del TORO che da 12 anni permettono questo scempio tipo amauri per cerci o aieti per glik o sadiq e così via senza mai protestare .La curva maratona è orami un fantasma che neanche nei fil dei pirati si rianimerebbe……… una tristezza e un osquallore infinito .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Orson - 3 anni fa

      Dovresti bere meno fiele la mattina. Non tutti vedono in Cairo il male assoluto. Io per esempio, pur non apprezzandone certe taccagnate, lo vedo come un discreto presidente stante i tempi che corrono in cui il presidente-tifoso-spendaccione ti fa fallire. Insomma: c’è di meglio, ma anche di molto peggio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy