Calciomercato Torino, il punto: Bonifazi riscattato dalla Spal. E ora…

Calciomercato Torino, il punto: Bonifazi riscattato dalla Spal. E ora…

Focus on / I granata aspettano la sentenza del TAS, ma nel frattempo già pensano ai nuovi innesti

di Redazione Toro News

Al momento il mercato del Toro risulta bloccato dalla pronuncia del TAS che tarda ad arrivare nei confronti del Milan. Il Torino infatti non sa ancora se effettivamente giocherà i preliminari di Europa League e pertanto deve attendere anche sul fronte del calciomercato. La decisione finale dovrebbe comunque arrivare nelle prossime ore dalla UEFA.

ENTRATE – Il Toro è ancora alla ricerca di un laterale sinistro e per il momento il nome che più circola affiancato ai granata è quello di Mario Rui, nonostante il cartellino decisamente molto elevato; anche il Milan di Giampaolo al momento è sulle tracce del portoghese. Altro innesto necessario sarà sicuramente una seconda puntata o un esterno, ma su questo punto sono ancora troppo poche le informazioni di mercato attendibili. Ciò che invece comincia a prendere forma e l’idea che, in caso di partenza del difensore Bonifazi, a Torino potrebbe arrivare il croato Luka Bogdan da Livorno.

Torino ripescato in Europa League? Gli aggiornamenti di giornata

USCITE – Proprio per quanto riguarda il 23enne Kevin Bonifazi oggi la Spal ha esercitato il diritto di riscatto a 10 milioni. La palla passa dunque al Toro, che può contare su alcuni giorni per controriscattare il difensore riconoscendo un milione ai ferraresi. Se invece c’è un giocatore che la dirigenza granata non è intenzionata a cedere, quel qualcuno è Lyanco, che di ritorno da Bologna rientra tra i nomi irrinunciabili della rosa di Mazzarri nella prossima stagione.

Sara Russo

26 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mimmo75 - 1 mese fa

    MadamaGranata, il ragionamento che fai ha un senso fino a un certo punto. Giusto chiedersi se anche gli altri vogliono giocare al Toro ma perdi il nocciolo della questione. La vera domanda è: perché vuole/non vuole giocare al Toro? Mi ricollego alla risposta al tuo post sull’altro articolo su Kevin. Lui sa di avere determinate caratteristiche che mal si sposano con i compiti della linea difensiva voluta da Mazzarri, così come è cosciente di quanto il mister sia esigente, meticoloso e conservativo sul reparto arretrato. Chiaro che Kevin si veda in panchina e che la cosa non gli aggradi. E non gki andrebbe neanche bene giocare titolare rischiando figuracce. Lui non eccelle nell’anticipo, né brilla in velocità. Se viene saltato in una difesa alta va in difficoltà e magari si prende gol…non un biglietto da visita ideale per un giovane in rampa di lancio. E allora, magari, preferisce giocare altrove. Gli altri difensori restano volentieri al Toro perché sanno di avere le caratteristiche per giocarsi le loro carte alla pari con gli altri. La difesa è un reparto a se. Deve muoversi all’unisono per applicare il fuorigioco e dunque le caratteristiche dei suoi componenti non possono differire molto. Negli altri reparti può servire ora un calciatore più tecnico, ota uno più veloce, ora uno più fisico etc. Quindi si hanno maggiori chances di giocare anche se si parte dalla panchina. Quante volte Mazzarri ha cambiato i titolari in difesa? Solo on caso di squalifica o infortunio, capisci? Chiudo: dimmi che scherzavi quando hai scritto che Lyanco non sapeva di essere in prestito e di dover tornare al Toro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 1 mese fa

      Mi avete chiarito le idee. Ho capito, ed ho già risposto anche a Granata.
      Caratteristiche diverse da quelle degli altri nostri difensori, in aggiunta ad una buona dose di presunzione.
      Se è così, giusto che cerchi fortuna altrove.
      In quanto a Lyanco, queste erano le sue “dichiarazioni virgolettate” su Toronews e su altri giornali.
      1 o 2 mesi prima di fine campionato dichiarò di stare molto bene a Bologna, e di voler rimanere in quella città e in quella squadra, agli ordini di Mihailovic.
      Aggiunse poi che gli spiaceva molto dover andare via e che non sapeva, essendo in prestito, di dover per forza tornare al Toro.
      Non so se si possono richiamare articoli cosí vecchi, ma se sì, lo trovi.
      Parimenti non so ovviamente se fossero “illazioni” di giornalisti “maligni”: io prendo per vero ciò che leggo, soprattutto se sono frasi riportate virgolettate, atte a riferire parole realmente pronunciate dai calciatori.
      Buona giornata!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. alrom4_8385196 - 1 mese fa

    Mio modestissimo parere : Bonifazi ha già 23 anni quindi non è più un ragazzino , per quel poco che ha giocato nel Toro non ha fatto sfracelli , ha fatto bene nella Spal (che non è il Real od il Bayern)quindi per ora è un buon giocatore ma niente di più .I veri banchi di prova per lui debbono ancora arrivare. Se è vero che avanza pretese da titolare ( cosa tutta da verificare )al Toro dovrebbero dirgli che in rosa c’è gente più valida ed esperta di lui e perciò ne tragga le conclusioni :se si sente il novello Sergio Ramos dica al suo procuratore di andare a Madrid . DI FENOMENI CHE ANELAVANO STADI IMPORTANTI NE ABBIAMO CONOSCIUTI PARECCHI A TORINO MA POI…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. SiculoGranataSempre - 1 mese fa

    Premesso che per me Bonifazi è il più “cedibile” della nostra difesa perché non mi piace molto. Con la Spagna ha fatto alcuni errori e infatti ieri ha giocato Bastoni. L’ho visto altre volte e mi sembra non eccelso in tecnica e nella prima costruzione. In area è bravo ma finisce lì. F
    Djidji e Lyanco sono superiori. Bremer ha piedi migliori anche se deve crescere tatticamente. Però anch’io penso che il riscatto a 10mil sia sospetto. Troppe squadre oggi hanno problemi di difensori centrali e noi ne abbiamo 6 di altissimo, alto e buon livello. Ergo, spendiamo quel milione. Diverso se può servire per accordi con i ferraresi per Fares o Lazzari…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. PrivilegioGranata - 1 mese fa

    Izzo N’koulou Djidji, questo è attualmente il terzetto difensivo rodato e garantito.
    Lyanco, dalle dichiarazioni di Cairo (su suggerimento di Mazzarri) è potenzialmente il nuovo titolare a sx, ma deve dimostrare in allenamento e in partita di essere superiore a Djidji.
    In tutto questo discorso Bonifazi rischia di essere considerato il 5°, sempre ammesso che Bremer non si sia ritagliato uno spazio maggiore nei pensieri di Mazzarri.
    Secondo me, la nostra società controriscatterà Bonifazi se è sicura di poterlo piazzare altrove a cifre superiori. In caso contrario si “accontenterà” dei 10 mln di plusvalenza netti e di un trattamento preferenziale per Fares o Lazzari.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. otto88 - 1 mese fa

    I difensori centrali sono merce rara…..koulibaly il Napoli lo sta vendendo a 100 milioni di euro….tutte le società lì cercano. Facciamoci furbi!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Granata - 1 mese fa

    @Madama, c’è modo e modo di chiedere una cosa. Io posso avere desiderio oppure posso pretendere. Poi c’è chi come NKoulou, Izzo, Belotti, Ansaldi, Sirigu, De Silvestri, Lukic,Zaza,Parigini,Berenguer,Meitè, Ichazo Rosati che non rompe le scatole, si allena senza dire nulla e gioca e chi , invece, ha fatto 20, 30 partite in serie A, si sente Sergio Ramos, sogna la Champions e magari pretende la prima fila garantita, no ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 1 mese fa

      D’accordo, se è così, sono d’accordo!
      Non sapevo che ci fosse così tanta presunzione nella sua richiesta, ma solo desiderio di giocare, unito a foga giovanile.
      Io sono sempre la prima a sostenere coloro che lavorano, ed ottengono, grazie ai loro meriti, senza alzare la voce.
      Solo nei giorni scorsi ho elogiato Belotti, Sirigu e De Silvestri proprio per questo motivo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. LeoJunior - 1 mese fa

    le polemiche incentrate su “ha chiesto di giocare” sono sterili. Nessun giocatore con un briciolo di intelligenza chiede di essere titolare fisso. Verrebbe preso a calci da qualsiasi allenatore. Quindi ci può essere una richiesta di spazio, considerazione, etc. Insomma, chiedere se rientra nei piani tattici. Ma nulla di più. E la squadra/allenatore decideranno proprio su considerazioni di questo tipo. Se non dovesse adattarsi perfettamente ai piani tattici o non avesse le caratteristiche tecniche ottimali, allora potrebbe essere sacrificato per fare mercato. Nulla di più. Mi sembra un ragionamento semplice che ogni squadra fa. Se viceversa facessimo le scelte sulla base di considerazioni diverse, sarebbe un grave errore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 1 mese fa

      Il ragionamento è sensato e non lo fanno tutte le squadre. Il Toro si.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. otto88 - 1 mese fa

    Mi sembra chiaro che dietro a questo riscatto della spal ci sia qualche altra squadra, visto che i ferraresi non credo abbiano mai speso 10 milioni per un calciatore. Potrebbe esserci la Rome del “ triste Petracchio “ o la Lazio…..ambedue le romane a caccia di difensori. Quindi perché far fare margini alla spal? Controriscattiamolo noi e decidiamo se venderlo a chi e a quanto A meno che la spal non metta sul piatto della bilancia Lazzari

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Nicola - 1 mese fa

      Per correttezza la Spal ha speso 15 mln (3+12) per Petagna

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Toro 8 Scudetti - 1 mese fa

    Ah Bonifazi vuole giocare?
    Sono sicuro che se lo chiama la Goba se la farebbe sotto dall’emozione e correrebbe a Venaria, carico di soldi.
    Può non piacere ma la verità è questa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Nicola - 1 mese fa

      Eh si, hai ragione….proprio come il 99,9999999999999% dei giocatori di calcio di qualsiasi campionato e nazionalità……

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. drino-san - 1 mese fa

    Secondo me é un premio di valorizzazione alla spal di 1 milione e basta. Se parte, parte dal Toro alle cifre che vuole il Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Madama_granata - 1 mese fa

    Granata, giustamente, chiede se qualcuno ha chiesto a Bonifazi se vuole restare al Toro.
    Scusate, ma quale è la differenza tra i nostri giovani che ambiscono al posto di Moretti?
    1) Bonifazi ha dichiarato che a lui interessa giocare, quindi vuole garanzie in questo senso.
    2) Lyanco voleva rimanere a Bologna (parole sue) e non sapeva che, essendo in prestito, doveva tornare al Torino.
    Ora è rientrato: facciamogli la stessa domanda.
    Qualcuno ha chiesto a Lyanco se vuole restare al Toro, anche per fare la riserva? O se, per rimanere, vuole garanzie di poter giocare con continuità?
    3) nei giorni scorsi io scrissi:
    Izzo, Nkoulou, Bonifazi, Lyanco = 4 titolari intercambiabili tra di loro +
    + Djidji come riserva.
    Un co-tifoso, irritato, mi ha risposto:
    “Hai per x caso chiesto tu a Djidji cosa ne pensa?
    Già, perché, secondo te, Djidji accetta di rimanere per fare la riserva? Sicuramente vuole giocare!”
    Bonifazi e Lyanco, essendo entrambi richiesti da grandi squadre, italiane ed estere, ed essendo entrambi “valutati” cifre piuttosto consistenti, evidentemente sono due validi giocatori, adatti a squadre medio- alte e di prestigio.
    Su Djidji non ho sentito voci di richieste ed alte valutazioni da parte di Milan e Inter, Roma e Napoli e Lazio(+squadre straniere) come x gli altri 2 , eppure, secondo il co-tifoso, anche lui vuole garanzie di giocare.
    Qual’è la differenza fra i 3?
    Ognuno di loro vuole restare al Toro o vuole semplicemente un posto “sicuro” in una squadra importante, e ben pagante?
    Ora, se mi dite che a Mazzarri non garba Bonifazi: ok, nulla da eccepire.
    Ma se si “boccia” Bonifazi xché ha chiesto di poter giocare con continuità, allora allo stesso modo sono da “bocciare” anche gli altri 2.
    E probabilmente buona parte del resto della squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Maurygranata - 1 mese fa

      Il voler giocare e’ un buon segno se e solo se però tradotto in impegno in allenamento così da mettere in difficoltà le scelte del mister. Nessuno mai garantirà il posto fisso soprattutto in squadre di classifica medio alta. Io la vedo così ciao e Forza Toro Sempre!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 1 mese fa

        Sono perfettamente d’accordo.
        Intendevo solo dire che la stessa regola deve valere x tutti, non solo x Bonifazi.
        Questo al di là delle scelte che farà l’allenatore.
        Buona giornata!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. bertu62 - 1 mese fa

    Innanzitutto, una considerazione: SE non avesse giocato bene la Spal NON avrebbe esercitato il diritto E SOTTOLINEO DIRITTO (e non obbligo) di riscatto, punto 1°! Dopodiché il Torino (che proprio scemo NON E’…) sperando che Bonifazi si sarebbe ripreso dall’operazione di Sport Ernia (pubalgia, la stessa che ha fatto Parigini per intenderci..) ha GIUSTAMENTE inserito l’opzione di controriscatto ad 1 Milione, punto 2°!
    Ora, essendo lampante che il campionato di Bonifazi è stato effettivamente un ottimo campionato è chiaro che la Sua valutazione E’ SUPERIORE ai 10 Milioni inseriti nell’opzione di riscatto da parte della Spal, così com’è altrettanto chiaro che il giocatore potrà essere “inserito” in qualche trattativa come “contropartita tecnica” dal momento che i centrali difensivi del Toro sono i noti (Izzo N’Koulou Djidji +Bremer + Lyanco e, all’occorrenza, Ferigra..) quindi Bonifazi è ALTAMENTE IMPROBABILE che venga contro-riscattato per essere tenuto!
    Sicuramente il Toro s’è già mosso sul mercato, Mazzarri già alla fine del campionato ha detto CHI serve e DOVE serve, e di Petrachi alla Roma se ne parlava già da Maggio (ed al Toro lo sapevano anche prima..) pertanto non è di sicuro “la vicenda Petrachi” che “blocca” il mercato, non appena ci sarà chiarezza sulla vicenda UEFA allora, a cascata, andranno a posto tutti i pezzi: nuovo DS e quei 3/4 giocatori in entrata che SICURAMENTE non saranno nessuno dei nomi apparsi finora sui giornali 🙂 !!
    FV♥G!!! SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. commercial_9666663 - 1 mese fa

    State scherzando tutti? Cioè secondo voi vale meno, ad esempio, di Lazzaro? Certo che è da riprendere, ormai l’ultimo brocco vale 10 milioni, figuratevi uno giovane come Bonifazi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Michele Nicastri - 1 mese fa

    Io userei i 10mln, congruamente incrementati con quelli dei riscatti di Niang e Ljiajc per un corposo investimento a centrocampo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Roland78 - 1 mese fa

    Sarò strano, ma io non lo controriscatterei a meno di non avere già pronta un’offerta maggiore. Per me non vale quei soldi. Poi magari è il nuovo Nesta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Rock y Toro - 1 mese fa

    Non ha posto da titolare, come condannarlo se vuole giocare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 1 mese fa

      Mi ricorda uno che è finito in Turchia che anziché dimostrare in campo giorno per giorno di meritare il posto, come fanno Izzo e NKoulou, lui, vuole il posto fisso garantito ? Zalone style ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Granata - 1 mese fa

    Tutti i tifosi o quasi ne chiedono il controriscatto. Io continuo a chiedere a chi sa rispondere, lui, Bonifazi, vuole restare al Toro ? Quando scrivevo di fare attenzione perché lui sogna, poi è venuto fuori con un intervista dove rimarcava che giocare bene l’Europeo avrebbe aumentato interesse nel mercato e contento di non essere a spasso. Come NKoulou, uguale uguale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Filadelfia - 1 mese fa

    Controriscatto senza se e senza ma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy