Alfred Gomis salva l’Avellino, Parodi match-winner dell’Ancona

Alfred Gomis salva l’Avellino, Parodi match-winner dell’Ancona

Italia Granata / Il portiere salva l’Avellino capolista, la mezzala regala i tre punti all’Ancona. Torna titolare Chiosa, bene Stevanovic

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

I protagonisti della puntata odierna di Italia Granata sono Alfred Gomis, che permette all’Avellino di conquistare il primato in Serie B con parate da campione, e Luca Parodi, decisivo in Forlì-Ancona con la rete del sorpasso marchigiano. Non prendono parte alle disfatte di Crotone e Trapani Suciu e Aramu, mentre c’è una partita sfortunata per Comentale, uscito dopo quaranta minuti in Como – Pro Patria. Da segnalare che non hanno giocato rispettivamente con Perugia e Trapani Vittorio Parigini e Lys Gomis, impegnati uno con l’Italia Under 19, l’altro col Senegal. Turno di riposo anche per l’empolese Simone Verdi. In attesa di scoprire come se la caveranno Barreca e Scaglia col Cittadella impegnato oggi a Varese e Abou Diop domani con la Terana che andrà a far visita all’Entella, vediamo tutto nel dettaglio.

SERIE B

SUCIU (Crotone) – Il Crotone affonda in casa col Pescara (1-4 il risultato per gli abruzzesi). Sergiu Suciu non prende parte alla partita per un’indisposizione.

ARAMU (Trapani) – Risultato disastroso anche per il Trapani, che escecon le ossa rotte dalla trasferta di Livorno. I toscani, lasciati in 10 dal rosso diretto a Lo Bue dopo il primo quarto d’ora, vincono addirittura per 6-0; è la seconda “imbarcata” che subiscono i siciliani nell’arco di 15 giorni (a fine settembre erano caduti per 2-5 contro il Varese). Mattia Aramu non partecipa alla disfatta: novanta minuti in panchina per lui.

ALFRED GOMIS, CHIOSA (Avellino) – L’Avellino vince 1-0 col Carpi grazie ad una rete di Gianmario Comi e si issa al primo posto in classifica, in coabitazione con il Frosinone, approfittanda dello scivolone casalingo del Perugia (0-1 proprio contro i ciociari). L’attaccante, ora tutto di proprietà del Milan, approfitta di uno svarione del portiere Gabriel. Il co-protagonista della partita per i campani è Alfred Gomis, miracoloso almeno per tre volte su Letizia, Mbakogu e Lasagna. Il portierone classe 1993 si riscatta dopo l’ultima prova opaca con la Ternana e si conferma uno dei migliori portieri della categoria cadetta (Voto: 7,5). Marco Chiosa è rilanciato titolare da Rastelli dopo le ultime panchine e gioca una bella partita, reggendo bene in una ripresa difficile (Voto: 6,5)

STEVANOVIC (Bari) – Colpo del Bari: vittoria per 2-3 a Catania, sono inutili per i siciliani, ora addirittura penultimi, le due reti su rigore di Alessandro Rosina. De Luca e Caputo danno ossigeno a Mangia. Alen Stevanovic gioca novanta minuti come attaccante esterno destro del 4-3-3 e fa piuttosto bene. Dai suoi piedi nasce una rete biancorossa (Voto: 6,5)

LEGA PRO

COMENTALE (Como) – Partita incredibile a Como, dove i lariani vanno sotto per 0-3 già nel primo tempo per poi reagire in modo clamoroso e vincere la partita per 4-3. Partita sfortunata per Alessandro Comentale, partito titolare ma uscito al 41′ per fare spazio a Ganz. La mossa del tecnico Colella è volta a dare una scossa alla squadra e funziona, perché proprio sul finire del primo tempo il Como accorcia le distanze e poi nella ripresa riesce a far sua la partita. (Voto: 5,5)

IENTILE (Sudtirol) – Un Sudtirol sprecone perde in casa col Renate, che vince a Bolzano in 10 contro 11 in rimonta. Ientile non prende parte al match e resta novanta minuti in panchina.

GYASI (Pisa) – Bella partita al “Del Duca” di Ascoli, dove i marchigiani pareggiano 1-1 col Pisa. Non basta ai toscani di Braglia, ora terzi in cassifica, il gran bel gol di Rachid Arma perché poi arriva il pari di Perez. Non figura nemmeno in panchina Emmanuel Gyasi, l’attaccante classe 1994 di proprietà del Torino.

PARODI (Ancona) – Belle notizie dalla mezzala classe 1994 in prestito all’Ancona. Luca infatti segna la rete decisiva che permette all’Ancona di espugnare Forlì con un bel destro sotto la traversa su assist di Tulli al 24′ della ripresa. Subentrato tre minuti prima a Tavares, Parodi diventa l’uomo che decide la partita (Voto: 7)

SPEROTTO (Cosenza), CAPELLO (Lumezzane) – Le partite del Cosenza (1-1 con la Paganese) e del Lumezzane (1-2 col Real Vicenza) non vedono in campo i due giovani granata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy