Serie A: il “Lodo Cairo” contro l’algoritmo incassa l’appoggio dei club e irrita Gravina

Serie A: il “Lodo Cairo” contro l’algoritmo incassa l’appoggio dei club e irrita Gravina

Campionato / La linea del Presidente del Torino in caso di altro stop al campionato: niente Scudetto e retrocessioni

di Redazione Toro News

Le squadre di Serie A stanno già valutando tutte le opzioni possibili in caso di altri inconvenienti alla stagione corrente, che ripartirà il 20 giugno con Torino-Parma. Nello specifico, il dubbio più grande riguarda un ulteriore stop alle gare: il protocollo sanitario attuale, che impone la quarantena di squadra in caso di una positività riscontrata, impone di preparare piani alternativi per definire i verdetti del campionato. Il Consiglio Federale FIGC ha proposto come piano B la disputa di playoff e come piano C l’attribuzione delle posizioni di classifica mediante un algoritmo matematico.

Serie A, algoritmo accantonato: scudetto e retrocessioni solo su base aritmetica

L’ASSEMBLEA DI LEGA – Una strategia che non ha trovato il sostegno dell’Assemblea di Lega Serie A. Tra i presidenti dei club del nostro campionato ad aver preso quota, in caso di un secondo blocco del campionato, è l’idea del Presidente del Torino, Urbano Cairo: stop alle retrocessioni e niente assegnazione del titolo di Campione d’Italia per la stagione 2019/2020 se un’eventuale recrudescenza della pandemia imponesse un altro stop al campionato di Serie A. I verdetti sarebbero emessi solo se, al momento dello stop, fossero sanciti dalla matematica.

IL CONTRASTO CON LA FIGC – Il “lodo Cairo”, nell’Assemblea tenutasi durante la serata di venerdì, ha incassato l’appoggio della grande maggioranza dei club (16 voti a favore, 3 astenuti e 1 contrario). Ma la Figc rimane al momento contraria: dal punto di vista del presidente Gravina, una soluzione del genere sarebbe inapplicabile perché porterebbe con sé il rischio di una Serie A composta da 22 squadre. Lunedì si svolgerà il Consiglio Federale, che ospiterà le discussioni in merito e che si preannuncia molto acceso nei toni.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. marinelli70 - 4 mesi fa

    Mah… se in 16 hanno votato a favore, 3 astenuti e 1 contrario, a me pare un plebiscito, non vedo perché dovrebbe essere solo il Toro ad essere inviso al Palazzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gpmorano - 4 mesi fa

      16 va bene ma… “Lodo Cairo” è un modo di dire o prende il nome da chi si è assunto l’onere dell’iniziativa mettendoci la faccia? Vedete voi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gpmorano - 4 mesi fa

    Pienamente d’accordo nel farsi sentire ma…
    Se dovessero ricapitare certi errori grossolani a danneggiarci (arbitro o VAR) alzi la mani chi li imputerebbe ad uno sfortunato caso.
    Il “palazzo” non va fatto arrabbiare, ahimè.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Madama_granata - 4 mesi fa

    Bravo, bravo, bravo a “CUORE GRANATA 44”.
    Parole sante le sue: approvo e condivido!!
    Il Toro è stato retrocesso x la famosa fidejussione non arrivata in tempo a Cimminelli.
    Poche altre squadre, non “protette dal palazzo” esattamente come noi, hanno avuto la stessa triste sorte.
    Perché le cosiddette “nobili”, ad es.Milan e Lazio, e altre a seguire, non sono mai state toccate?
    Persino la Juve è finita in B, ma l’Inter, che suppergiù aveva fatto gli stessi pasticci, stranamente si è salvata…
    Perché le squadre di ROMA e MILANO IN B NON POSSONO ANDARE, MAI?
    Intanto continuano a spendere, a comprare e strapagare fior di giocatori, e a salire in classifica.
    Lotito, a forza di spalmare debiti, arriverà a pagare nel quarto millennio!!
    E lì i debiti pregressi saranno azzerati x “decadenza dei termini”.
    Alcuni co-tifosi mi dicono che difendo sempre Cairo, e non è vero. Ad es.addebito a lui gran parte dell’attuale pericolante situazione per aver assecondato Mazzarri e la sua folle pretesa della “panchina corta”, e per averlo allontanato troppo, troppo tardi dal Toro.
    Però ora sì, ora che Cairo sembra che “vada allo scontro” con Gravina, lo sostengo al 100℅, e rivolgo a lui tutta la mia ammirazione.
    Io sospetto che l’ algoritmo matematico sia uno dei tanti “escamotages” x “fregare” sempre le solite squadre, e per “graziare” sempre le solite altre.
    Finalmente un Presidente del Toro che ha la forza di dissentire, di dire la sua, e, spero, di farsi ascoltare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. altoro - 4 mesi fa

    Personalmente ho la sensazione che l’editore alessandrino ha una fottuta paura di replicare la retrocessione della squadra granata, accaduta nel Maggio 2009 ossia già durante la sua gestione societaria.
    Si tratta dell’ennesima controprova che i quasi quindici anni di gestione societaria del Presidente Urbano Cairo hanno prodotto il sostanziale nulla dei risultati sportivi della squadra granata. Comunque, aldilà di Cairo, sempre e soltanto Alè TORO !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. maxx72 - 4 mesi fa

    E adesso il Graby è arrabbiato con il toro, oh be ce ne faremo una ragione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 4 mesi fa

      Sicuramente…
      Anzi, il fatto che, x colpa del Toro e del suo Presidente, Gravina sia “irritato” mi dà una certa soddisfazione..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 4 mesi fa

        Mi permetta Signora, ma io spero che al Graby per l’irritazione gli venga un bello sfogo nelle parti intime.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. CUORE GRANATA 44 - 4 mesi fa

    A mio parere,ammesso ma non concesso,che la Seria A a Settembre(o giù di lì) possa ripartire , non necessariamente ai nastri di partenza potrebbero esserci 22 Squadre.Sarebbe sufficiente effettuare un SERIO screening sui Bilanci e le possibilità realistiche d’indebitamento….Sarebbe un’occasione,forse irripetibile,per conferire un seppur minimo indice di credibilità in un contesto fuori controllo:chi non supererà le “forche caudine”out a prescindere dai nomi.Questo “carrozzone” mi ha nauseato tant’è che ho disdetto l’abbonamento pay tv e prima di,eventualmente,ripristinarlo.. Sempre FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pik67 - 4 mesi fa

      Penso che chi si guadagna sul campo la promozione nella serie maggiore,deve necessariamente avere bilanci a posto,in regola.Non è che salendo in serie A,in automatico si hanno i conti a posto,ma spenderei piuttosto due paroline sui bilanci di certe squadre come Inter,Milan,Lazio,Roma,Napoli,piuttosto che prendersela con società che hanno piccoli problemi,ma che possono comunque garantire una gestione corretta dal punto di vista fiscale.Se potessimo fare luce su come sono gestite certe società di Calcio di cui tanto si parla,il nostro campionato di serie A,avrebbe 16 squadre…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy