Serie A, trattative autorizzate da giugno: così anche il mercato diventa un fattore

Serie A, trattative autorizzate da giugno: così anche il mercato diventa un fattore

La situazione / Da giugno ad agosto si potranno concludere trattative valide a partire da settembre: voci e tentazioni diventano un ulteriore aspetto con cui anche il Torino dovrà fare i conti

di Alberto Giulini, @albigiulini

Portare a termine il campionato con il calciomercato aperto. Quella che per molti allenatori è sempre stata una grande preoccupazione rischia di trasformarsi in realtà. Perché lo scenario più probabile, dopo le novità introdotte dal Consiglio Federale, è proprio un campionato fortemente condizionato dalle voci di mercato.

IN CONTEMPORANEA – Sia chiaro, ogni squadra dovrà concludere la stagione con le rose attuali, ma nel frattempo si potranno portare avanti le operazioni per il campionato successivo. La novità introdotta dal Consiglio Federale della Figc prevede infatti che, dall’1 giugno al 31 agosto, saranno consentiti accordi preliminari tra club e calciatori. Che cosa significhi in concreto? Che i club di Serie A potranno concludere ufficialmente trattative e queste diventeranno effettive a partire dall’1 settembre, giorno in cui inizierà la stagione 2020/2021. Campionato e calciomercato verrebbero sostanzialmente a coincidere, pur restando fermo che i trasferimenti diventerebbero effettivi solamente con la nuova stagione.

Il comunicato della Lega Serie A dopo il consiglio: “Giovedì la decisione sulle date della ripresa”

VOCI DI MERCATO – Uno scenario che non sarà sicuramente di facile gestione per gli allenatori, chiamati a lavorare con un mercato che – di fatto – sarà aperto per tutto il resto della stagione in corso. Non bisognerà avere a che fare con nuovi acquisti o cessioni importanti, ma le voci di mercato rischiano di essere un fattore destabilizzante per diversi giocatori. Non mancherà la possibilità di continuare a giocare con un club pur sapendo di essere già stato ufficialmente ceduto ad un altro, magari ancora da incontrare in campionato. E sarà impensabile, pur non mettendo in discussione la professionalità dei giocatori, concludere il campionato senza che i calciatori siano frastornati da voci di mercato e trattative. Un problema, questo, che potrebbe interessare da vicino anche il Toro. Dopo una stagione di tanti bassi e pochi alti non mancano infatti le voci e le tentazioni di mercato. Longo, in caso di ripresa, potrebbe quindi fare i conti anche con questa importante variabile.

 

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Roland78 - 4 mesi fa

    Che assurdità… Il tutto diventa ogni giorno più falso e inquinato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bertu62 - 4 mesi fa

    RIDICOLI & VERGOGNOSI, ecco cosa sono!
    Quando si vuole l’uovo e la gallina, quando si vuole la botte piena e la moglie ubriaca, ecco cosa si ottiene: UNA SITUAZIONE ASSURDA CHE RASENTA LA FOLLIA!
    I Sigg. che “governano il calcio”, la LEGA CALCIO e la FIGC, evidentemente non si rendono ancora conto del DANNO che stanno arrecando alle squadra e, di rimbalzo, a quei pochi tifosi che ancora credono ad un calcio ormai morto e sepolto: già concludere il campionato in estate (con il pericolo che le alte temperature comporterà..), dopo quasi 3 mesi di INATTIVITÀ AGONISTICA (aver fatto ginnastica a casa NON E’ sinonimo di “preparazione atletica”) ed i rischi che comporta riprendere “a freddo” , oltre a praticare uno sport “di contatto” mentre si predica ancora il “distanziamento Sociale” , oltre a tutto questo adesso arriva anche “la ciliegina sulla torta” dell’avere il calciomercato APERTO durante queste maledette partite, UNA VERA GENIALATA!!!!
    Io auguro solo una cosa a questi “Sigg.”: che Vi si possa ritorcere TUTTO CONTRO, che possiate rimetterci carriere e poltrone dirigenziali, che possiate ridurvi sul lastrico, senza soldi né amici né conforto, soli con i Vostri rimorsi ed i fantasmi di tutti quelli che avete ROVINATO!
    ————-
    FV♥G!!! SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-14272643 - 4 mesi fa

    Situazione grottesca

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy