Torino-Milan 2-1, Donnarumma: “Avremmo dovuto chiuderla prima. Critiche? Ho le spalle larghe”

Torino-Milan 2-1, Donnarumma: “Avremmo dovuto chiuderla prima. Critiche? Ho le spalle larghe”

Campionato / Ai microfoni di Sky Sport il portiere rossonero ha analizzato il match del “Grande Torino”. “Se fossimo rimasti compatti, avremmo vinto la partita”

di Andrea Calderoni

Il Milan ha perso contro il Torino, Gianluigi Donnarumma ha perso la sfida personale contro Salvatore Sirigu. Il duello è stato letteralmente dominato dal granata, che è secondo del rossonero nella Nazionale azzurra di Roberto Mancini. Ai microfoni di Sky Sport Donnarumma ha parlato nel day after della sfida del “Grande Torino”. “E’ una sconfitta che brucia dopo una partita del genere, è una giornata buia, ho faticato a dormire – ha detto –. Ieri ho visto la squadra dare tutto, mi dispiace per tutti, anche per i tifosi. Dobbiamo seguire il mister perché stiamo lavorando bene, abbiamo grandi idee di gioco.  E poi ha continuato:Dopo il primo gol subito ci siamo disuniti, dobbiamo migliorare in questo. Se fossimo rimasti compatti saremmo riusciti a portarla a casa. Dobbiamo continuare a lavorare e non mollare di una virgola, si è visto un gran bel Milan fino al gol del Torino. Avremmo dovuto chiuderla prima”.

CRITICHE Il primo gol di Belotti è stato sicuramente viziato da un intervento errato di Donnarumma. Il classe 1999 non ha protetto il suo palo ed è stato bucato dal bolide del “Gallo”. Proprio per questo ha ricevuto un po’ di critiche, alle quali l’estremo difensore ha risposto con le seguenti parole. E’ giusto che si aspettano tanto da me, è giusto ci siano le critiche quando ci devono essere – ha affermato –. Ho le spalle larghe per continuare a lavorare come ho sempre fatto, non è una partita che fa cambiare la mia stagione. Dopo annate difficili devo ringraziare i tifosi che mi sono sempre stati vicini e continuano a farlo, questo mi aiuta davvero tanto anche nelle prestazioni. Dico loro di starci vicino in questi periodi, so che è difficile, ma gli chiedo di supportarci perché stiamo facendo un gran lavoro”.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. drino-san - 3 settimane fa

    Noi non saremo messi benissimo in difesa, ma con te romagnoli e musacchio direi che il milan é in mezzo a una strada

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Toro Forever - 3 settimane fa

    È grottesco che uno che sbaglia la sua partita, dica ai propri compagni quello che avrebbero dovuto fare per vincerla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Karmagranata - 3 settimane fa

    Sei la speranza di tutti i ragazzi che giocano al calcio. Se sei riuscito tu a fare il calciatore allora chiunque può farlo. Sei la speranza di tutti i ragazzi che sognano un giorno di fare soldi a palate. Se sei diventato milionario tu che di buono, buonissimo, hai solo il procuratore, allora tutti i giovani possono ambire a diventare miliardari. Tu sei la speranza di tutti i mediocri. Quando, invece parliamo di bravura, di serietà, di classe, allora i giovani sanno che l’esempio si chiama Salvatore Sirigu!! SSFT!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. granata68 - 3 settimane fa

    Ieri il confronto è stato impietoso.
    Impara da Sirigu. E non solo sul piano tecnico ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mimmo75 - 3 settimane fa

    Hai le spalle coperte, non larghe. Hai la strada spianata, la nazionale garantita, il procuratore più potente…fai schifo da 2 anni a questa parte eppure sei titolare in nazionale. Belotti, appena si appanna un po viene lasciato a casa… Non è colpa tua, sei solo un ragazzo fortunato (dipende dai punti di vista), è il calcio a fare schifo. Sono sicuro che tra 20 anni ti vergognerai un po ripensando a questo periodo. Ora puoi solo godertelo con la spensieratezza dei tuoi 20 anni. In ogni caso….chicchirichiiiiiiiiiiiiii…..chicchirichiiiiiiiiiii

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy