Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

IL TEMA

Udinese, centrocampo in emergenza: possibile esordio dal 1′ per Samardzic

LA SPEZIA, ITALY - SEPTEMBER 12: Lazar Vujadin Samardzic of Udinese Calcio celebrates after scoring a goal during the Serie A match between Spezia Calcio and Udinese Calcio at Stadio Alberto Picco on September 12, 2021 in La Spezia, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Dopo aver analizzato la difesa dei friulani, ora passiamo in rassegna il centrocampo della squadra di Luca Gotti

Cecilia Mercatore

Sosta Nazionali archiviata, ecco che riprende la Serie A con la tredicesima partita di campionato. L'Udinese al momento occupa la quattordicesima posizione della classifica con 14 punti, pari con Sassuolo (tredicesimo) e Torino (dodicesimo), quest'ultimo prossimo avversario della formazione a strisce. Dopo aver analizzato la difesa (LEGGI QUI) della formazione di Luca Gotti, passiamo ora al centrocampo.

 UDINE, ITALY - APRIL 10: Luca Gotti, Head coach of Udinese Calcio looks on during the Serie A match between Udinese Calcio and Torino FC at Dacia Arena on April 10, 2021 in Udine, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

CENTROCAMPO - Il tecnico Luca Gotti in dodici partite di campionato disputate finora, ha utilizzato quattro moduli diversi, alternando il 3-5-2 adottato nelle prime sei gare, al 4-4-1 (contro l'Atalanta), 3-4-2-1 (contro Verona e Inter) e per finire al 4-2-3-1 nell'ultimo match contro il Sassuolo. Vista l'assenza di Makengo - squalificato - e un possibile forfait in arrivo da parte di Arslan - quest'ultimo uscito anzitempo contro gli emiliani per un problema muscolare - , sarà difficile vedere il tecnico bianconero nuovamente alle prese con un 4-2-3-1, in quanto due dei suoi centrocampisti schierati davanti alla difesa nell'ultimo match non saranno a disposizione (uno sicuro, l'altro da valutare ma i tempi di recupero potrebbero non essere brevi).

 BENEVENTO, ITALY - APRIL 25: Jens Stryger Larsen of Udinese Calcio during the Serie A match between Benevento Calcio and Udinese Calcio at Stadio Ciro Vigorito on April 25, 2021 in Benevento, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

INTERPRETI - Dunque qualora il tedesco non dovesse recuperare in tempo per la sfida contro i granata (come si presume), l'Udinese all'Olimpico Grande Torino potrebbe fare ritorno al 3-5-2 di inizio campionato, modulo utilizzato contro Spezia, Napoli, Roma, Fiorentina, Sampdoria e Bologna. In questo caso Luca Gotti può fare affidamento su Udogie sulla corsia di sinistra - al posto di Stryger Larsen che potrebbe andare incontro a un'altra esclusione per problematiche relative al rinnovo del contratto - , Pereyra - con due reti e un assist realizzati finora - Walace - Samardzic - al posto dell'infortunato Arslan - e Molina sulla corsia di destra. Avendo difatti la coperta corta in centrocampo, l'Udinese potrebbe quindi andare incontro a una novità dal 1' di gioco: Lazar Samardzic. Il giocatore classe 2002 nei pochi spezzoni di partita in cui è stato chiamato in causa è sempre stato decisivo: un gol contro lo Spezia e un assist a Bergamo. Dunque il Torino potrebbe essere per lui un'occasione per mettersi in mostra e acquisire valore agli occhi del tecnico bianconero.

tutte le notizie di