Torino, lutto nel mondo granata: è morto Guido Vandone

Torino, lutto nel mondo granata: è morto Guido Vandone

Mondo Granata / Il portiere che ereditò i guanti da Valerio Bacigalupo e difese la porta granata nelle ultime quattro partite dopo la Tragedia di Superga ci ha lasciato all’età di 89 anni

di Redazione Toro News

Lutto nel mondo granata: in mattinata è venuto a mancare Guido Vandone, ex portiere del Torino che ereditò i guanti da Valerio Bacigalupo e difese la porta granata nelle ultime quattro partite dopo la Tragedia di Superga. Il primo estremo difensore granata dell’era post-Invincibili ci ha lasciato all’età di 89 anni. Da parte di tutta la redazione di Toro News, un sentito cordoglio alla famiglia Vandone e ai suoi cari.

Anche il Torino ha voluto comunicare il suo cordoglio per la scomparsa di Guido Vandone:

“Il Presidente Urbano Cairo e tutto il Torino Football Club, profondamente commossi, partecipano sentitamente al dolore della famiglia Vandone per la scomparsa di Guido Vandone, ex portiere granata. Calciatore proveniente dal nostro settore giovanile, a lui e ai suoi giovani compagni toccò il grave compito di debuttare in serie A, assieme ai suoi giovani compagni, il 15 maggio 1949, subito dopo la tragedia di Superga.
Quei ragazzi vinsero le quattro partite che mancavano alla fine del campionato contro Genoa, Palermo, Sampdoria, Fiorentina e conquistarono anche sul campo uno scudetto comunque già assegnato al Torino. In carriera poi giocò con Savona, Prato e Lecce, prima di rientrare in Piemonte, nel Cuneo.
Con Vandone, 89 anni, ci lascia una figura di rilievo nella storia granata, uno degli ultimi calciatori della rosa del Grande Torino”.
6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ale_gran79 - 3 settimane fa

    Per chi ne ha la possibilità, cercate su YouTube la bellissima intervista-monologo fatta a Guido Vandone dal nipote, risalente a qualche anno fa (2013). Basta cercare “INTERVISTA GUIDO VANDONE PORTIERE DEL TORO” su YouTube (non riporto il link diretto perchè credo verrebbe rimosso in automatico).
    Dalle sue parole si capisce cosa e’ stato il Toro per chi ha vissuto quell’epoca, soprattutto per chi ha dovuto raccoglierne l’eredità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. spettro73 - 3 settimane fa

      Grazie al tuo commento ho visto l’intervista per me assolutamente inedita e in qualche modo ho potuto rendere così onore a Guido Vandone. Ho apprezzato moltissimo. Venti minuti di vecchio cuore granata. Sempre e solo Forza Toro!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. albgior_216 - 3 settimane fa

      Grazie per la segnalazione!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14003131 - 3 settimane fa

    RIP.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. lele - 3 settimane fa

    Vandone non è nella foto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. èquasifatta - 3 settimane fa

    Ciao Guido, riposa in pace e vai ad occupare il tuo posto in cielo accanto agli Invincibili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy