Torino Primavera, verso il Mamma Cairo: attesa per il “battesimo” di Sesia

Torino Primavera, verso il Mamma Cairo: attesa per il “battesimo” di Sesia

Giovanili / I giovani granata sono pronti a cominciare la settima edizione del trofeo: il tecnico prova ad entrare nella storia

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino Primavera si proietta verso la nuova stagione, e il vernissage è ormai quello tradizionale. È arrivato il momento, infatti, del memorial “Mamma Cairo” che, come da sette anni a questa parte, precede l’inizio del campionato (fissato per il 15 settembre a Napoli). Le contendenti sono sempre le stesse: Toro, Inter, Milan e Juventus Primavera si sfideranno per provare a vincere il trofeo dedicato alla memoria di Maria Giulia Castelli, madre del patron granata Urbano Cairo.

PROGRAMMA – Si comincia proprio domani, venerdì 30 agosto, con le semifinali. Alle ore 18.30 il Torino di Sesia affronterà la Juventus al “Sillano” di Quattordio, alle 21 invece al “Bosia” di Asti sfida tra Milan e Inter. Il giorno seguente invece sarà il momento della finali: ore 18:30 la partita per il 3º/4º posto a Quattordio, mentre alle 21 le due finaliste tenteranno di conquistare il “Mamma Cairo” ad Asti.

ATTESA – C’è molta attesa per l’esordio vero e proprio di questo nuovo Torino targato Marco Sesia, ex tecnico dell’Under 17 che ora è pronto per una nuova sfida. Dopo il precampionato, la sua squadra è cresciuta in maniera esponenziale: nonostante manchino ancora alcuni innesti dal mercato (gli ultimi sono i ritorni di Ibrahimi e Siniega), si vede già la mano di mister Sesia, che si ritiene anche soddisfatto per il lavoro che è stato fatto. Ma c’è anche grande attesa per alcuni volti nuovi di questo Toro: gli occhi sono puntati su Freddi Greco – arrivato grazie all’operazione Petrachi-Roma – Kouadio e Lucca. Inoltre c’è anche curiosità nel vedere Sandri, spostato nel ruolo di regista basso, insieme a tanti volti della Berretti.

Torino Primavera, riecco Ibrahimi e Siniega. Acquistati a titolo definitivo

TABÙ – Arrivati alla settima edizione del “Mamma Cairo”, c’è un tabù importante da sfatare: il Torino non è mai riuscito ad aggiudicarsi il trofeo. Il Presidente granata, ovviamente, è molto legato a questa competizione e vorrebbe finalmente alzare la coppa dedicata alla sua mamma tanto tifosa del Toro.  Chissà se, dopo che ci hanno provato infruttuosamente Moreno Longo e Federico Coppitelli, sarà proprio Marco Sesia a sollevare per primo il trofeo.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Kieft - 1 anno fa

    sarebbe bello vincerlo di sicuro, ma con 1 coppa, 1 scudetto, 2 supercoppe negli ultimi sette anni, la mamma qualcosa di buono ha visto con la primavera

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy