3-2 nel derby, il Toro 2000 chiude una stagione perfetta

I ragazzi di Spugna vincono il girone da imbattuti e superano i “cugini” con Ambrogio e Millico: dodici vittorie e due pari stagionali, Juventus a -9

di Diego Fornero, @diegofornero

La settimana scorsa vi avevamo raccontato di un “giovane” Toro, quello dei Giovanissimi Regionali 2000 di mister Alessandro Spugna, che, con una giornata di anticipo, aveva chiuso in bellezza aggiudicandosi matematicamente il proprio campionato. A completare il tabellone, restava un’unica partita, forse la più importante: il derby contro la Juventus, sfida molto sentita, come potrete immaginare, anche a questi livelli, già vinta all’andata dai granata per 4-2.

Una conclusione di stagione perfetta per i ragazzi di Spugna, che, nella prossima stagione, costituiranno l’ossatura per i prossimi Giovanissimi Nazionali: nel fortino bianconero, lo Juventus Center di Vinovo, è arrivata l’ennesima vittoria granata, col Torino che è passato 3-2 grazie alla rete di Potop ed alla doppietta di Millico. Toro in vantaggio al 9′, su ribattuta di Potop da calcio d’angolo pennellato da Gonella; raddoppio al 15′, ancora grazie ad uno scatenato Gonella, che si involta sulla destra saltando tre avversari e servendo Millico liberissimo in area, al quale non resta che insaccare la staffilata alle spalle del portiere bianconero Lonoce. La Juve accorcia le distanze al 27′ da calcio d’angolo con Bruni, ma al 3′ della ripresa il Toro cala il tris, ancora con Millico, ancora grazie ad una furiosa ripartenza di Gonella.

Ai bianconeri, poi, non basterà accorciare le distanze all’8′, direttamente da calcio di punizione, con una bella rete di Nicolussi: sarà il Toro a festeggiare una stagione pressoché perfetta, condita da 38 punti in 14 partite, 12 vittorie, due pareggi, la bellezza di 81 reti messe a segno a fronte delle 12 subite. Numeri importantissimi, se si pensa che il Novara, secondo a otto lunghezze di distacco, di reti ne ha segnate 44, e la Juventus, terza a ben nove punti di ritardo, ne ha messe a segno 47. Ben 21 le reti stagionali di Millico, 12 quelle di Favre, 9 a testa per Virardi e Gonella, 6 per capitan Matera. Non soltanto numeri, però: i ragazzi di Spugna hanno dimostrato di possedere del vero talento, testimoniando il grande lavoro fatto a livello di Scuola Calcio dal settore giovanile granata, sia per quanto riguarda la selezione dei migliori talenti sul territorio, sia per quanto concerne l’organizzazione di gioco ed i metodi di allenamento.

Non a caso, proprio mister Alessandro Spugna, vero “maestro” della categoria, è stato a lungo concupito proprio dalla Juventus, nel corso della scorsa estate, e c’è da scommettere che, anche tra pochi mesi, i bianconeri torneranno nuovamente all’assalto, anche se il Torino ha già pronta l’offerta per il rinnovo contrattuale del tecnico. Da segnalare, tra l’altro, che anche la stragrande maggioranza dei giocatori ha già apposto la propria firma al vincolo quadriennale che li legherà al settore giovanile del Torino nelle prossime stagioni, con il tesseramento come “Giovani di Serie”. Complimenti ai giovani granata, e in bocca al lupo per il futuro!

JUVENTUS – TORINO 2-3

MARCATORI: 9′ Potop; 14′ Millico; 27′ Bruni; st 3′ Millico, 8′ Nicolussi

JUVENTUS (4-4-2): Lonoce; Calabrese, Gallo, Sanmartino (st 3′ Varelli), Bruni; Cannella, Sbordone, Nicolussi, Kean; Caligara (st 30′ Galasso), Taurisano (st 26′ D’Agostino)
A disp. Busti, Bellocchio, Soldano, Specchia
All. Grabbi

TORINO (4-3-3): Bechis; Gilli, Potop, De Pierro, Sandri (st 28′ Coppola); Ambrogio, Gonella, Bernard; Virardi (st 15′ Ekra), Matera, Millico (st 33′ Del Bianco)
A disp. Circio, Morando, Garofalo, Gatti
All. Spugna

NOTE: Ammoniti Calabrese, Kean, Ambrogio, Caligara

GIOVANISSIMI FASCIA B 2000 – 2013/2014 – CLASSIFICA FINALE

1 – TORINO (38)
2 – NOVARA (30)
3 – JUVENTUS (29)
4 – PRO VERCELLI (19)
5 – CUNEO (18)
6 – ALESSANDRIA (18)
7 – BRA (9)
8 – CHIERI (3)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy