Primavera / Torino-Fiorentina 1-2, Coppitelli: “Cambiare 6/7 undicesimi non è il massimo”

Primavera / Torino-Fiorentina 1-2, Coppitelli: “Cambiare 6/7 undicesimi non è il massimo”

Giovanili / Le parole del tecnico dopo la sconfitta al Filadelfia

di Nicolò Muggianu

L’allenatore del Torino Primavera ha parlato al termine dalla partita contro la Fiorentina, persa per 2-1 tra le mura amiche del Filadelfia. Ecco le parole di Coppitelli:

E’ stata un partita strana, un primo tempo giusto con due errori pazzeschi. Complessivamente si è fatto poco; difficile commentare una partita dove hai preso due tiri in porta e hai perso. Stiamo concedendo qualcosina, è normale in questa parte della stagione, sono contento delle prestazioni dei nuovi arrivi. Questo è un campionato dove paghi gli errori, dobbiamo ritrovare equilibrio; ma sono momenti che accadono. Ricordare qual è la funzione che si ha in campo. Marcos ha dato belle sensazioni.

Sulla gara: “Nel primo tempo abbiamo gestito le transizioni, se sbagli due palle importanti da un punto di vista mentale concedi. Il Filadelfia è un campo particolare, dobbiamo esprimerci come sappiamo: se lo facciamo, vinciamo, altrimenti perdiamo.”

Sull’assenza di Millico e le scelte tattiche: “Noi oggi siamo cambiati di 6/7 undicesimi e non è il massimo. Sto combattendo l’esaltazione generale che sta facendo perdere dei riferimenti; invece di pensare a Nazionale, Serie A e contratto bisogna far bene nel nostro campionato. Vincenzo è un giocatore fondamentalmente della prima squadra, per cui non mi va di parlarne. Questo è un campionato fatto dai giocatori, Vlahovic per esempio all’andata era con la prima squadra. Stiamo ricercando in attacco la pericolosità che avevamo con Vincenzo ed ora non più; lui deve essere la ciliegina, non la torta.

Sul gruppo: “Sono contento dei ragazzi, i nuovi ho avuto modo di vederli solo in partita, nemmeno in amichevole, non è ottimale testarli negli scontri diretti. Non è una scusante, ma deve essere uno stimolo a superare la partita negativa di oggi.”

Sullo screzio con Vlahovic a fine primo tempo: “Ha esultato in modo un po’ sprezzante, non volevo si creasse un clima teso vista la bella cornice di pubblico”

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Granata - 7 mesi fa

    Testuale….Sto combattendo l’esaltazione generale che sta facendo perdere dei riferimenti; invece di pensare a Nazionale, Serie A e contratto bisogna far bene nel nostro campionato…… quante volte ho scritto che bisogna stare con i piedi per terra e non credere di sapere tutto è spingere ragazzi che hanno bisogno di tempo per maturare. Ha ragione Semplici, tecnico della Spal, dice, il tifoso vede la partita e crede di sapere tutto. Appunto, intanto Coppitelli deve lottare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14171750 - 7 mesi fa

    senza millico e dura vincere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13973712 - 7 mesi fa

    poi vogliamo mettere la differenza di interesse del campionato primavera di questi ultimi anni (dirette tv interviste articoli ecc) rispetto a 15 20 anni fa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13973712 - 7 mesi fa

    il discorso che fa qualcuno (essere contenti se la primavera cede i pezzi migliori alla prima squadra) ha un senso se questi ragazzi giocano almeno spezzoni di partita ma mi risulta che non sia così……o mi sono perso qualcosa? speigatemelo voi grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Pacman - 7 mesi fa

    La primavera che vince e non dá giocatori buoni per la prima squadra é un fallimento. La primavera che perde é da ottimi giocatori alla prima squadra é il successo più grande. Una volta tutti i tifosi del Toro lo capivano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco59 - 7 mesi fa

      …figurati noi, che dovremmo capire le idiozie che partorisci e propini al forum.

      Questa, poi, le batte tutte…!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 7 mesi fa

      Infatti, il problema però è che quelli che vanno in prima squadra non giocano.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-14036712 - 7 mesi fa

    Quale causa, “Marco59”? Tutto il settore giovanile, in particolar modo la squadra Primavera “lavora” principalmente per la 1ma squadra e se poi quelle giovanili vincono, tanto meglio ma non è quello lo scopo finale. Mi11ico ormai come giustamente sottolineato da mister Coppitelli, si allena stabilmente coi “grandi” e già questo fatto deve renderci felici e se poi esordisce e diventa un grande giocatore del TORO, ancora più felici, per noi e per il ragazzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 7 mesi fa

      Beh se sta con i grandi solo per allenarsi e non gioca non è un gran risultato per nessuno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marco59 - 7 mesi fa

      Certo che togliere Millico alla Primavera, che è in lizza per Scudetto e Coppa Italia, per aggregarlo in prima squadra e fargli scaldare la panca è utile e produttivo…!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Marco59 - 7 mesi fa

    “Vincenzo è un giocatore fondamentalmente della prima squadra, per cui non mi va di parlarne”.

    Questa dichiarazione dice tutto.

    Se potesse parlare, a quell’incompetente e sabotatore di Mazzarri fischierebbero le orecchie.

    Ma la vera causa va cercata “in alto”…!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pacman - 7 mesi fa

      La causa di cosa? Dei tuoi problemi? Difficile da stabilire quale sia, son talmente grandi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco59 - 7 mesi fa

        Poveretto…!!!

        Non c’è peggior sordo “aziendalista” di chi non vuol sentire…!!

        Ma da lacchè come te c’è solo da aspettarsi la solita ignoranza ed imbecillità, che poi è la causa principale dei tuoi problemi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13814870 - 7 mesi fa

    hai ragione Coppitelli. ..Non potevi fare miracoli. ..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Ardi - 7 mesi fa

    Grande mazzarri stai riuscendo a rovinare pure la primavera complimenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pacman - 7 mesi fa

      Se non vanno in prima squadra, il mister è una T.D.C perché li ignora, se li promuove in prima squadra é una T.D.C perché così rovina la primavera. Mettetevi d’accordo col vostro cervello, ne va della vostra salute mentale

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco59 - 7 mesi fa

        Sei in grado di controbsttere senza insultare, TDC demente…???

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy